Bart's Nightmare

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bart's Nightmare
Bart's Nightmare.jpg
Sviluppo Sculptured Software
Pubblicazione Acclaim Entertainment
Ideazione Bill Williams
Data di pubblicazione 1992
Genere Piattaforme
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma Sega Mega Drive, Super Nintendo
Supporto Cartuccia

Bart's Nightmare è un videogioco del 1992 sviluppato dalla Sculptured Software e basato sulla serie televisiva animata I Simpsons. Il gioco è stato pubblicato per Sega Mega Drive e per Super Nintendo dalla Acclaim Entertainment. Il gioco è uscito il 12 ottobre 1992 in America del nord e il 9 gennaio 1993 in Europa e Giappone.

Fu l'ultimo progetto videoludico a cui lavorò il programmatore Bill Williams: stanco delle continue intromissioni della casa produttrice, egli decise di abbandonare il mondo dei videogame per frequentare una scuola teologica luterana.[1]

Il gioco[modifica | modifica wikitesto]

Bart Simpson si addormenta mentre sta studiando e si risveglia in uno strano universo in cui televisori ambulanti e fatine vagano per le strade. Il giocatore controlla Bart nella sua ricerca delle pagine scomparse dei suoi compiti. In ogni livello viene ritrovata una nuova pagina. Alla fine del gioco Bart farà ritorno alla realtà. A seconda della quantità di pagine raccolte nel corso del gioco, il voto che Bart riceverà nel finale del gioco.

Rapporto con la serie principale[modifica | modifica wikitesto]

Questo videogioco, non in continuity con la storia regolare, è collocato tra il 62º e il 63º episodio della serie TV.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Jeremy Reimer, A history of the Amiga, part 7: Game on!, Ars Technica.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]