Robert Evans

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Robert Evans (disambigua).
Robert Evans

Robert Evans, pseudonimo di Robert J. Shapera (New York, 29 giugno 1930Beverly Hills, 26 ottobre 2019[1]), è stato un produttore cinematografico, attore e produttore televisivo statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo una breve carriera come attore, nella seconda metà degli anni sessanta venne messo a capo della Paramount Pictures da Charles Bluhdorn[2], grazie all'influenza di Greg Bautzer, noto avvocato dello spettacolo[3].

Nel 1975 ricevette una candidatura al premio Oscar per il film Chinatown[4]. Nel 1977 vinse il David di Donatello per il miglior film straniero per Il maratoneta[5]. Nel 2002 il suo nome venne inserito nella Hollywood Walk of Fame di Los Angeles.[6][7]

Evans è morto il 26 ottobre 2019, all'età di 89 anni.[8][6]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Produttore[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cinema: è morto Robert Evans, produttore de Il padrino, su Agenzia ANSA, 28 ottobre 2019. URL consultato il 29 ottobre 2019.
  2. ^ (EN) Robert Sam Anson, Hurricane Charlie, in Vanity Fair. URL consultato il 28 ottobre 2018.
  3. ^ (EN) How Robert Evans Really Got His Paramount Job, in The Hollywood Reporter. URL consultato il 28 ottobre 2018.
  4. ^ (EN) The 47th Academy Awards | 1975, in Oscars.org | Academy of Motion Picture Arts and Sciences. URL consultato il 28 ottobre 2018.
  5. ^ (EN) David Benedict, Guardian/NFT interview: Robert Evans – part one, su the Guardian, 14 novembre 2002. URL consultato il 28 ottobre 2018.
  6. ^ a b È morto Robert Evans, leggendario produttore de 'Il Padrino' e 'Chinatown', su Repubblica.it, 28 ottobre 2019. URL consultato il 29 ottobre 2019.
  7. ^ (EN) John Hiscock, 'I broke every rule', 20 settembre 2002. URL consultato il 28 ottobre 2018.
  8. ^ (EN) Robert Evans, Iconic Hollywood Producer and Studio Head, Is Dead at 89, su Vanity Fair, 28 ottobre 2019. URL consultato il 28 ottobre 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN85684791 · ISNI (EN0000 0000 8161 1516 · LCCN (ENn94019187 · GND (DE11923971X · BNF (FRcb125017652 (data) · NLA (EN35479979 · NDL (ENJA00666809 · WorldCat Identities (ENn94-019187