Parker Posey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Parker Posey ai Fox Upfronts 2007

Parker Christian Posey (Baltimora, 8 novembre 1968) è un'attrice statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Baltimora, il suo nome è un omaggio del padre nei confronti della modella anni cinquanta Suzy Parker. Successivamente la sua famiglia si sposta a Greenwood (Mississippi), dove la madre lavorava come chef. Si trasferisce a New York dove studia alla State University of New York. Dopo piccoli ruoli in alcune soap opera, debutta nel film La vita è un sogno di Richard Linklater. Lavora assiduamente in molti film indipendenti, circa una trentina, tanto da essere soprannominata Queen of the Indies (La regina delle produzioni indipendenti).

Nel 1997, recita nel film La casa del sì dove interpreta una ragazza che ha un rapporto incestuoso con il fratello, ossessionata dalla figura di Jackie Onassis, tanto da farsi chiamare Jackie O e vestirsi come lei. Nel 1998, inizia a lavorare in produzioni ad alto budget, come C'è posta per te, Scream 3, Blade: Trinity fino a Superman Returns dove interpreta Kitty Kowalski, assistente di Lex Luthor interpretato da Kevin Spacey. Nel 2006 interpreta il ruolo dell'avvocatessa Marlene Stanger in quattro episodi della serie tv Boston Legal. Dopo alcuni anni lontana dalle scene, nel 2014 recita in Grace di Monaco, per la regia di Olivier Dahan, mentre nel 2015 e nel 2016 collabora a due pellicole di Woody Allen, Irrational Man e Café Society.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN69130972 · LCCN: (ENnr98026768 · ISNI: (EN0000 0001 2138 2632 · GND: (DE141923954 · BNF: (FRcb140423852 (data) · NLA: (EN42364435