Michael York

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Michael York nel 2008

Michael York, nome d'arte di Michael Hugh Johnson (Fulmer, 27 marzo 1942), è un attore cinematografico, teatrale e televisivo inglese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di un ex-soldato diventato uomo d'affari e di una musicista, Michael York iniziò a recitare con il National Youth Theatre nell'East End di Londra e poi in un tour internazionale. Ottenne altre parti giovanili all'Università di Oxford (dove si laureò nel 1964), al Dundee Repertory e alla Laurence Olivier's National Theatre Company; qui lavorò con Franco Zeffirelli, che lo scritturò in due trasposizioni cinematografiche di opere di Shakespeare, nel ruolo di Lucentio in La bisbetica domata (1967) e in quello di Tebaldo in Romeo e Giulietta (1968).

Nello stesso periodo ottenne anche un discreto successo in televisione, grazie al personaggio di Jolyon nello sceneggiato La saga dei Forsyte (1967). Altre sue interpretazioni notevoli furono quelle di Brian Roberts in Cabaret (1972), del conte Andrenyi in Assassinio sull'Orient Express (1974) e di D'Artagnan in tre pellicole dirette da Richard Lester, I tre moschettieri (1973), Milady (1974) e Il ritorno dei tre moschettieri (1989).

Ha recitato in oltre 50 film per la TV, continuando a lavorare a teatro (soprattutto Broadway) e tenendo varie conferenze. Ha partecipato alla serie di film con protagonista Austin Powers.

Sposato dal 27 marzo 1968 con la fotografa Patricia McCallum, madre del produttore Rick McCallum, Michael York è stato insignito dell'onorificenza di ufficiale dell'Ordine dell'Impero Britannico.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

  • Luigi La Monica ne Il segreto del Sahara, Fino al prossimo incontro, Un'americana alla corte di Re Artù, Milady, Codice Omega, True Women - Oltre i confini del West, Icon - Sfida al potere, Una mamma per amica
  • Cesare Barbetti in Cabaret, I tre moschettieri, Assassinio sull'Orient Express, Il ritorno dei tre moschettieri
  • Michele Gammino in Austin Powers: La spia che ci provava, Austin Powers in Goldmember
  • Pino Colizzi in La bisbetica domata, Romeo e Giulietta
  • Roberto Chevalier in La fuga di Logan
  • Claudio Capone in Austin Powers: Il controspione
  • Marco Balbi in I colori della passione
  • Romano Malaspina in Normandia: Passaporto per morire

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ufficiale dell'Ordine dell'Impero Britannico - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale dell'Ordine dell'Impero Britannico

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN32121413 · LCCN: (ENn82112906 · ISNI: (EN0000 0001 0963 1237 · GND: (DE119126184 · BNF: (FRcb14634722k (data)