Portale:Ebraismo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Portale delle ReligioniIndiceProgetti
JudaismSymbol.PNG
Portale Ebraismo
Fourspecies.jpg
L'Ebraismo è religione monoteistica basata sugli scritti della Torah, sviluppatasi certamente precedentemente all'anno 1000 a.C., scaturendo dalle religioni enoteistiche dei popoli cananei; dall'Ebraismo si fanno derivare numerose altre religioni, tra cui le due principali sono il Cristianesimo e l'Islam. Il testo sacro per antonomasia, ma non l'unico nella religione ebraica, è la Torah, scritta in ebraico, corrispondente ai 5 libri del Pentateuco e contenente le istruzioni impartite da Dio al Popolo d'Israele sul Monte Sinai, quarantanove giorni dopo l'esodo dall'Egitto. Essa contiene la descrizione della storia dell'umanità dalla Creazione fino all'arrivo degli Ebrei in Terra d'Israele. Inoltre include i precetti comandati da Dio al Popolo d'Israele, che suggellano il patto stretto tra la Divinità e il popolo ebraico. Il canone ebraico delle Sacre Scritture venne definito nel I secolo.
AlphonseLévy Shofar.jpg
Lo shofar è un piccolo corno di montone utilizzato quale strumento musicale. Viene utilizzato durante alcune funzioni religiose ebraiche ed in particolar modo durante Rosh haShana e Yom Kippur. Al giorno d'oggi lo shofar viene utilizzato in occasione di Rosh haShana e del digiuno di Yom Kippur per indicare il termine del digiuno. Al di fuori dell'uso liturgico, si contano poche apparizioni dello shofar nella musica classica. Nella musica contemporanea è stato utilizzato nel disco di Vinicio Capossela, Ovunque proteggi. Nel primo brano, Non trattare di argomento biblico, si trova uno shofar suonato da Elia Galante.
Steven Spielberg 1999 3.jpg
Schindler's List è un film storico di Steven Spielberg, ispirato al romanzo La lista di Schindler di Thomas Keneally, basato sulla vera storia di Oskar Schindler. Grazie a questa pellicola, nel 1993 Spielberg raggiunge la sua ambita consacrazione come regista, vincendo l'Oscar per la miglior regia e il miglior film. L'opera è girata interamente in bianco e nero, fatta eccezione per alcune scene della pellicola si vedono sprazzi di colore (come ad esempio la scena finale del film, in cui discendenti degli ebrei salvati da Schindler rendono omaggio alla sua tomba), ognuno con un deciso significato simbolico ed emozionale.
Jad 01.jpg
Lo Yom Kippur (יום כפור yom kippùr, "giorno dell'espiazione") è la ricorrenza religiosa ebraica che celebra il giorno dell'espiazione. Nella Torah viene chiamato Yom haKippurim (in ebraico, "giorno degli espìanti"). È uno dei cosiddetti Yamim Noraim (in ebraico, "giorni di timore reverenziale"). Gli Yamim Noraim sono Rosh haShana e Yom Kippur, che sono rispettivamente i primi due e gli ultimi due giorni dei Dieci Giorni del Pentimento. Nel calendario ebraico Yom Kippur incomincia al crepuscolo del decimo giorno del mese ebraico di Tishri (che cade tra Settembre e Ottobre del calendario gregoriano), e continua fino al crepuscolo del giorno successivo.
Star of David.svgLukhot Habrit.svg Menora.svg
Popolo eletto · Shoah · Teologia della Shoah
Ruoli religiosi
Kehilla religiosa e istituzioni
Edifici religiosi
Elementi religiosi
Vestiario
Ebraismo e le altre religioni
Argomenti connessi
Tree of Life, Medieval.jpg
La Cabala o Qabbaláh è parte della tradizione esoterica della mistica ebraica, in particolare il pensiero sviluppatosi in Europa a partire dal VII - VIII secolo. Nell'Ebraismo, Qabbalah (in ebraico, קבלה) è l'atto di ricevere, la tradizione. Base del pensiero cabalistico è la Bibbia ebraica, o Tanach, (acronimo per "Torah, Profeti, Scritti"). La secolare esegesi del Tanách, già contenuta nella halakhah (esposizione sotto forma narrativa), nella haggadáh (presentazione della casistica giuridica), nei due Talmudim (il babilonese e il gerosolimitano) e nei molti midrashim, aveva ormai da secoli posto l'interpretazione del testo sacro al centro della vita dell'israelita.


Gierymski Feast of trumpets I.jpg
Judaica.jpg
Isaac Bashevis Singer.jpg
Isaac Bashevis Singer (Radzymin, 14 luglio 1904 - Miami, 24 luglio 1991) è stato uno scrittore polacco naturalizzato statunitense, autore di lingua yiddish; fu insignito del premio Nobel per la letteratura nel 1978. Fu fratello di Israel Singer, presidente del Congresso ebraico mondiale. Tra i suoi romanzi si segnalano Satana a Goray (1935), La famiglia Moskat (1950), La fortezza (1957), La proprietà (1969), Nemici. Una storia d'amore (1972), Shosha (1978). Isaac Bashevis Singer nasce con il nome di Icek Hersz Zynger a Radzymin, vicino a Varsavia. Il padre era un rabbino chassidico; Bathsheba, la madre, era figlia di un rabbino. Quando Singer ha tre anni, la famiglia si sposta a Varsavia dove il padre presiede un beth din, o corte rabbinica, in cui è rabbino, giudice e leader spirituale.
Köln-Tora-und-Innenansicht-Synagoge-Glockengasse-040.JPG
La Torah (in ebraico תּוֹרָה), è il documento più importante dell'Ebraismo, considerato parola ispirata da Dio e rivelata a Mosè. Il termine Torah significa letteralmente "insegnamento", "istruzione", scrittura" o "legge". Viene anche tradizionalmente chiamata Cinque Libri di Mosè, Legge di Mosè (תּוֹרַת־מֹשֶׁה, Torat Moshe), oppure, in lingua greca, Pentateuco (Πεντετεύχως, "cinque rotoli"). Il lemma è generalmente utilizzato per indicare il testo sacro e l'intera tradizione giuridica ebraica, includendo quindi il Mishnah, il Talmud e il Midrash.
Synagogeaurichfarb.jpg
La sinagoga è il luogo di culto dell'Ebraismo. Le sinagoghe sono dotate tradizionalmente di una vasta sala di preghiera (il santuario principale), serie di piccole sale per lo studio e solitamente anche sale sociali e uffici. Alcuni edifici templari sono dotati di una zona separata per lo studio della Torah, chiamata Beth Midrash (בית מדרש, letteralmente "casa dello studio"). Il termine sinagoga è oggi in relativo disuso; ortodossi e conservativi prediligono il termine shul, in yiddish. Le nuove branche riformate, i conservativi statunitensi, e in generale tutte le tradizioni radicate in America, fanno oggi principalmente uso del termine generico tempio.
Tolede.el Transito.intérieur.JPG
Il Klezmer è un genere musicale di tradizione ebraica. Il termine nasce dalla fusione delle parole kley e zemer, letteralmente "strumento del canto". Questo genere musicale fonde in sé strutture melodiche, ritmiche ed espressive che provengono dalle differenti aree geografiche e culturali (i Balcani, la Polonia e la Russia) con cui il popolo ebraico è venuto in contatto. Musica che accompagna feste di matrimonio, funerali o semplici episodi di vita quotidiana, il Klezmer nasce all'interno delle comunità ebraiche dell'Europa orientale, in particolare delle comunità hassidiche.


Ere Rabbiniche
1-Zugot
frontespizio del "Leningrad Codex", antico manoscritto della Bibbia Ebraica, già in posesso degli ebrei caraiti
2-Tannaim
3-Amoraim
4-Savoraim
5-Gaonim
6-Rishonim
7-Acharonim
  I Sei Ordini della Mishnah (ששה סדרי משנה), da Mosè ai Maestri ebrei sino all'esegesi ebraica  
Zeraim (Semi)
(זרעים)
Moed (Festività)
(מועד)
Nashim (Donne)
(נשים)
Nezikin (Danni)
(נזיקין)
Kodashim (Santità)
(קדשים)
Tohorot (Purificazioni)
(טהרות)
BerakhotPe'ahDemaiKil'ayimShevi'itTerumotMa'aserotMa'aser SheniHallahOrlahBikkurim ShabbatEruvinPesachimShekalimYomaSukkahBetzahRosh HashanahTa'anitMegillahMo'ed KatanHagigah YebamothKetubotNedarimNazirSotahGhittinKiddushin Bava KammaBava MetziaBava BatraSinedrioMakkotShevu'otEduyotAvodah ZarahAvotHorayot ZevahimMenahotHullinBekhorotArakhinTemurahKeritotMe'ilahTamidMiddotKinnim KeilimOholotNega'imParahTohorotMikva'otNiddahMakhshirinZavimTevul YomYadayimUktzim
Portale delle ReligioniIndiceProgetti