Ghiur

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

1leftarrow.pngVoce principale: Ebrei.

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Chi è ebreo?, Dieci tribù disperse e Popolo d'Israele.

Nell'Ebraismo per Ghiur e Gher (in ebraico גיור e גר) si intende la conversione ad esso effettuata da parte di un individuo nato non ebreo, nella prospettiva di accedere a una completa adesione alla fede in Dio con l'accettazione della Torah nell'osservanza, studio, vita e spiritualità di essa, e quindi unitosi al popolo d'Israele. Il Ghiur avviene dopo un percorso interiore con studio ed osservanza dei precetti seguiti da una guida individuata in un Rabbino che, in procinto dell'apice della consapevolezza di colui o colei che hanno compiuto il Ghiur, ne valuta la convinzione, la sincerità, la preparazione e l'adesione e infine con l'adozione di un nome proprio nuovo di origine ebraica e l'effettuazione della Tevilah in un Mikveh; anche il Brit milah nel caso si tratti di un individuo di sesso maschile. La prima procedura del Ghiur viene testimoniata dinanzi a un Beit Din, il tribunale rabbinico composto da tre persone.

Etimologia[modifica | modifica sorgente]

Avraham e Sarah[modifica | modifica sorgente]

Il nome di un figlio di Mosè: "Ghereshom"[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Leviti.

Dio, assieme a Mosè, decise(/ro) di dare questo nome proprio a questo suo figlio così, dicendo: ora "mi trovo/sono" in una Terra "straniera/come straniero" (cfr Midrash Haggadah-Halakhah e Pentateuco).

Origine del Ghiur[modifica | modifica sorgente]

Un percorso interiore[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Amore nell'ebraismo, Amore per Dio nell'ebraismo e Fede ebraica.

Ciò avviene con la vicinanza a Dio nell'Unità del popolo ebraico. Un maestro dice che non si "diventa" ebrei, si nasce.

...ma alcuni, che non hanno genitori ebrei, "scoprono" di esserlo.

"Divenire figli di Avraham"[modifica | modifica sorgente]

Secondo un'opinione rabbinica halakhica anche Avraham ha compiuto il ghiur infatti fece il Brit Milah in età avanzata, a 99 anni. (cfr Libro della Genesi)
Anche Sara dovette cambiare il proprio nome come Avraham: da Sarai divenne Sarah.

La locuzione Avraham Avinu, Avraham nostro padre, include anche coloro che hanno compiuto il Ghiur ed i loro discendenti ebrei.

Studio e preparazione nella Torah ed osservanza delle Mizvot[modifica | modifica sorgente]

Halakhot nei confronti di chi ha compiuto il Ghiur[modifica | modifica sorgente]

Gli ebrei delle tribù d'Israele rispettano gli ebrei che hanno compiuto il Ghiur o i loro discendenti ebrei-gherim per il loro entusiasmo e la loro tenacia nel legame con la Torah e le Mizvot per le quali i primi sono spesso un poco meno solleciti nella fede in quanto, anche se comunque completamente osservanti come loro, vivono con attitudine "natura-le" intrinseca non cresciuta invece col tempo nel sostegno di Dio come avviene per gli Ebrei-gherim.

Nella storia del popolo ebraico[modifica | modifica sorgente]

Ed Avraham e Sarah portarono degli individui "sotto le ali della Shekhinah"[modifica | modifica sorgente]

Il servo di Avraham Eliezer[modifica | modifica sorgente]

Il servo di Avraham Eliezer era discendente di Cam, il figlio che Noè maledisse: egli seppe però sollevarsi dalla sorte terribile con cui Dio punì questa discendenza e fu raro caso di rettificazione spirituale. Anch'egli fece il Brit Milah e può essere considerato uno dei primi uomini ad effettuare il Ghiur; anche se non specificamente ebreo egli poté essere raggruppato con il popolo ebraico.
Anche Eliezer apprese la Torah trasmessa da Avraham.

Ghiurim di interi gruppi nella Diaspora ebraica ed in Terra d'Israele[modifica | modifica sorgente]

Nei due periodi storici ricordati con le festività ebraiche di Chanukkah e di Purim si verificarono Ghiurim di gruppi molto consistenti, in entrambi i casi per grande fede verso Dio ed amore per il popolo ebraico e per la Torah: nel primo caso furono molti degli stessi soldati, prima ellenici; nel secondo furono interi gruppi tra gli abitanti di Persia.

La Diaspora ebraica come motivo per i Ghiurim[modifica | modifica sorgente]

In un periodo successivo, grazie all'Ebraismo rabbinico, si iniziava a considerare la Diaspora ebraica comme provvidenza divina per sinceri Ghiurim.

Mosè e la "moltitudine mescolata"[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Peccato del vitello d'oro e Peccato originale.

I Ghiurim più importanti ed i più noti[modifica | modifica sorgente]

Ietro[modifica | modifica sorgente]

Anche Ietro effettuava il Ghiur quando Mosè fu guida del popolo ebraico: vi sono opinioni discordanti sul momento in cui egli si presentò nuovamente di fronte al popolo ebraico, se prima o dopo il dono della Torah; certo risulta che egli sia stato di esempio per le Nazioni per aver abbandonato completamente l'idolatria e deciso di seguire la fede del popolo ebraico infatti precedentemente fu sacerdote in Midian e conoscitore di tutte le forme di idolatria.
Mosè gli propose di seguirlo ma egli decise di tornare presso i propri fratelli midianiti con l'intento di diffondere la fede in Dio e convertire anch'essi; il suo Ghiur ha valenza religiosa.

Mosè insistette molto con Ietro affinché rimanesse con il popolo ebraico dicendogli che per esso, pur se i Gherim non ebbero possesso in Terra d'Israele come le dodici tribù d'Israele, è un ordine divino rispettarli ed amarli molto, lodandolo per la sua saggezza e avvertendolo che forse altri avrebbero potuto dire che Ietro decise di tornare a Midian per una delusione subita o perché non ben accolto o rispettato.

Egli fu chiamato amante della Torah, i suoi figli rimasero con il popolo ebraico ed entrarono con esso in Terra d'Israele dove poi i loro discendenti divennero grandi studiosi di Torah e tra essi anche capi del Sinedrio; essi abitarono la zona molto fertile presso Gerico, anche ricca di palme, sino a quando essa, con la costruzione del Tempio di Gerusalemme, divenne possesso della tribù di Beniamino allorché, per amore dello studio della Torah ed in cerca di un Maestro, si spostarono nel deserto presso una Yeshivah di Yaavetz, che poi divenne il primo dei Giudici biblici, anche se doverono rinunciare a parte della loro ricchezza materiale (Midrash di Bemidbar).

Conversione dei Midianiti[modifica | modifica sorgente]

Rut[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Iesse e Re David.

Moabita di stirpe reale, Rut fece il proprio Ghiur anche se discendente di Lot (cfr Angelo, Avraham e Sodoma) e fu anche antenata di Re David: le sue vicende sono testimoniate nel Libro di Rut, anch'esso del canone della Bibbia ebraica.

Batià[modifica | modifica sorgente]

Batià, figlia del faraone, convertita sincera, mise inoltre a rischio la propria vita pur di salvare la vita a Mosè, cosa che, misura per misura, le fece meritare in premio la vita eterna (Midrash Shemot Rabbah 20, 2): essa infatti poi entrò viva nel Gan Eden (Derekh Eretz Zuta I).

Ovadiah ed Onkelos[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Heikhalot.

Racconti[modifica | modifica sorgente]

Shammai, Hillel ed un Gher[modifica | modifica sorgente]

Il seguente episodio è tale e non di controversia Halakhica tra Shammai ed Hillel (cfr Shammai ed Hillel):

si racconta di un vero "futuro" Gher che andò presso Shammai chiedendogli di dirgli tutta la Torah su un piede solo: egli prese una "riga" (o "corda") e lo "allontanò"; cosicché egli andò presso Hillel e medesimamente chiese per la Torah: Hillel gli rispose: "non desiderare per il prossimo tuo ciò che non desideri per te" (cfr Etica ebraica, Fede e Fede ebraica) e studiò o studiarono l'Alfabeto ebraico dal Tav alla Alef e non viceversa... (in ciò non v'è divieto...) ...e fu bene...

Individui di popoli non ebraici che possono compiere il Ghiur[modifica | modifica sorgente]

  • Ammoniti: Esistono persino individui discendenti della Dinastia Davidica tra questi, e sono valorosi ed apprezzabili (cfr Ghemilut Chassadim e Unità del popolo ebraico).
  • Edomiti
  • Jafet: molti i casi di questo ceppo etnico-familiare, come quelli di Sem e Cam discendente da Noè, che compirono il Ghiur infatti essi possono essere sepolti in Terra d'Israele come Mizvah; si ricordi altresì la promessa divina fatta a loro che accetta che essi abitino o stiano tra le/nelle tende di Sem (cfr Shekhinah).
  • Moabite ed anche Egizi: In taluni casi [se non] fino alla decima "generazione" (come per alcuni "egizi biblici", sino alla quarta, d'altronde come [parte de]-gli Idumei)[1].

Halakhah del Ghiur[modifica | modifica sorgente]

Halakhot nelle differenti tradizioni ortodosse[modifica | modifica sorgente]

Tra Ebraismo ortodosso e quelli riformato e conservatore[modifica | modifica sorgente]

Nello Stato d'Israele[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Chi è ebreo?.

...e nell'era messianica?[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Messia.

Ghiurim: permessi o no?[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Shammai ed Hillel e Talmud.

I casi di bimbi ebrei presso Goyim o del/i muto/i e/o sordo/i ebreo/i[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi 70 Nazioni e Goy.

Reinstaurazione della dinastia davidica[modifica | modifica sorgente]

Ritorno degli ebrei delle tribù disperse[modifica | modifica sorgente]

Legge in Italia[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (Pentateuco/Parashah)

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Ebraismo Portale Ebraismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Ebraismo