Rov (ebraismo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Rov (in ebraico: רוֹב?) è un concetto talmudico che significa "maggioranza" o "moltitudine".

Si basa sul passo biblico di Esodo 23:2: "con la maggioranza per contestare" (אחרי רבים להטות); in modo differente, secondo l'interpretazione rabbinica per l'Halakhah, significa: accetterai le cose secondo la maggioranza.

L'applicazione più originale di questo termine è in una riunione del Sinedrio, dove l'opinione della maggioranza è legge definitiva: qui viene generalmente utilizzato quindi con accezione non peggiorativa.

Altrimenti il termine Rabbah viene usato anche nel libro di Bereshit per indicare "...il lamento contro Sodoma e Gomorra, che è divenuto grande, e c'è il loro peccato che è diventato molto grave!".

Il termine viene usato anche per indicare mescolanze accidentali di ingredienti kosher e non kosher, quando l'ingrediente non-kosher può essere annullato dalla maggior quantità degli ingredienti kosher (alcune restrizioni si applicano a questa halakhah).

Diversamente, nella preghiera ebraica aggiuntiva nell'Amidah e nella Birkhat haMazon in Chanukkah indica "i tanti" rispetto al minor numero di Zaddiqim.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

ebraismo Portale Ebraismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ebraismo