Heth

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Lettera fenicia hēț

Ḥēth (o hēț, chet, kheth, ẻth) (ח) è l'ottava lettera dell'alfabeto fenicio e di quello ebraico. Da essa si evolsero la eta greca (η), la acca latina (h) e la И (o forse la Й) cirillica. Deriva dalle lettere geroglifiche:

O6
O7
O8
O9

In siriaco ܚ, ebraico ח, arabo ح. Universalmente, Heth viene usualmente rappresentata nell'alfabeto latino con .

Originariamente Heth rappresentava una fricativa sorda, sia faringale /ħ/, sia velare /x/ (i due fonemi protosemitici essendosi fusi nel cananaico). In arabo, sono state create due lettere corrispondenti per entrambi i suoni fonemici: il non modificato ḥāʾ ح rappresenta /ħ/, mentre ḫāʾ خ rappresenta /x/.[1]

Nell'ebraico israeliano moderno, i fonemi storici delle lettere Ḥet ח (/ħ/) e Kaph כ (/x/) si sono fusi insieme, diventando la Fricativa uvulare sorda ([χ]).[2]

Ḥet ebraica[modifica | modifica wikitesto]

Varianti ortografiche
Vari font tipografici Corsivo
ebraico
Carattere
Rashi
Serif Sans-serif Monospazio
ח ח ח Hebrew letter Het handwriting.svg Hebrew letter Het Rashi.png

Ortografia ebraica compitata: חֵית

Significato[modifica | modifica wikitesto]

Nella ghematria, Ḥet rappresenta il numero 8.[3]

Nelle chat in ebraico, nei forum internet e servizi di rete sociale la lettera Ḥet ripetuta più volte (חחחחחחחחחח) significa una sonora risata, simile all'inglese LOL.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Jens Elmegård Rasmussen, Determining Proto-Phonetics by Circumstantial Evidence: The Case of the Indo-European laryngeals in Selected Papers on Indo-European Linguistics, Copenhagen, Museum of Tusculanum Press [1983], 1999, pp. 67–81, ISBN 87-7289-529-2.
  2. ^ Ladefoged, Peter & Ian Maddieson (1996), The sounds of the world’s languages, Oxford: Blackwells. ISBN 0-631-19814-8
  3. ^ Tabella della Ghematria.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

linguistica Portale Linguistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di linguistica