Ortografia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'ortografia è la parte della grammatica costituita dall'insieme delle norme che regolano il modo corretto di scrivere secondo il sistema di scrittura di una data lingua. In grafemica, il termine "sistema di scrittura" è preferito a "ortografia".[1]

L'ortografia va distinta dalla tipografia e dai disturbi specifici della scrittura, quali la disgrafia e la disortografia.

Origine del termine[modifica | modifica sorgente]

Il termine deriva dal greco ορθός (orthòs), "corretto" e γραφή (graphé), "scrittura"; nell'accezione odierna, esso si riferisce a sillabazione, punteggiatura, ecc.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Coulmas, Florian. 2003. Writing Systems: An Introduction to Their Linguistic Analysis. Cambridge: Cambridge University Press.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • W.A. Smalley, Orthography studies: articles on new writing systems, Londra, United Bible Society, 1964.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

linguistica Portale Linguistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di linguistica