Simeon ben Menasya

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.


Tomba di Simeon ben Menasya, Galilea, Israele

Simeon ben Menasya (ebraico: שמעון בן מנסיא) (Israele, II secoloIII secolo) era un rinomato saggio ebreo, rabbino Tanna della 5ª generazione (170 - 220 e.v.),[1].

Usava dividere la sua giornata in tre parti: un terzo dedicato allo studio della Torah, un terzo dedicato alla preghiera ed il rimanente terzo dedicato al lavoro. Creò insieme all'amico Jose ben Meshullam un gruppo chiamato Kehala Kaddisha (ebraico: עדה קדושה) che seguiva lo stesso programma giornaliero.[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Questa voce incorpora informazioni estratte da una pubblicazione ora nel dominio pubblico: Jewish Encyclopedia (1901–1906).

  • Bacher, Wilhelm; Lauterbach, Jacob Zallel, Simeon b. Menasya, JE. URL consultato il 12 maggio 2012.