Nome ebraico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

I nomi ebraici sono nomi che hanno origine nella lingua ebraica, tradizionalmente dal Tanakh (Bibbia ebraica). Sono nomi usati soprattutto da persone che vivono in parti del mondo con predominanza ebraica o cristiana, sebbene alcuni nomi vangano adattati anche in alcuni contesti islamici, specialmente se un nome ebraico è citato nel Qur'an. Quando i musulmani che parlano ebraico danno un nome, non usano nomi specificamente cristiani o ebraici, ciò dipendendo anche dalla pronuncia o dall'uso etimologico od omofono.

Un nome tipicamente ebraico può avere molte forme differenti, essere adattato alla fonologia di molte lingue diverse. Un aspetto integrale della religione ebraica in tutto il mondo è di dare un nome ebraico al neonato, nome che viene usato in ambito religioso durante tutta la sua vita.

Non tutti i nomi ebraici sono strettamente di origine ebraica; certi nomi possono essere stati presi da altre lingue (cfr Mosè e Popolo ebraico) in tempi antichi, tra cui l'egiziano, aramaico, fenicio, greco, latino, arabo, spagnolo, tedesco e inglese.

Spesso vengono utilizzati anche nomi di più facile riconoscimento od utilizzo per i non ebrei, comunque sempre originariamente ebraici (cfr Ghiur, Messia, Teshuvah e Tannaim o Neviim).

Secondo un'antica tradizione, il nome dei nascituri viene rivelato anche ai genitori da Dio (cfr Popolo d'Israele).

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Anche:

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]