Crasi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Il termine è talvolta inteso come sinonimo di Sinizesi.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

La crasi (dal greco κρᾶσις, cràsis, "mescolanza") è un fenomeno linguistico fonetico che attiene alla catena del parlato e che avviene quando la vocale finale di una parola e quella iniziale della successiva si fondono in un'unica vocale, oppure in un dittongo.

Esempi: il termine ambaradan, crasi delle parole Amba Aradam (nome proprio di un villaggio dell'Etiopia).

È un fenomeno molto comune in greco, in sanscrito, in arabo e in portoghese.

In retorica, il termine indica la contrazione di una vocale o di un dittongo alla fine di una parola con una vocale o dittongo all'inizio della parola seguente.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

linguistica Portale Linguistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di linguistica