Regno di Giuda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Regno di Israele (a nord) e Regno di Giuda (a sud) alla morte di Salomone (circa 933 a.C.).

Il Regno di Giuda si formò dopo la morte del re Salomone (circa 933 a.C.), quando il Regno di Giuda e Israele si scisse in due entità autonome:

Numerosi Re degli Ebrei vi regnarono. Il regno gravitò attorno alla capitale Gerusalemme e al suo tempio. Tutti i re furono della dinastia davidica. Venne distrutto nel 587 a.C. quando il re babilonese Nabucodonosor conquistò Gerusalemme e deportò gran parte della popolazione ebraica. Durante l'epoca asmonea ed erodiana venne chiamato Regno di Giudea.

La sua storia è documentata soprattutto dalla Bibbia, ma molte testimonianze archeologiche e letterarie sono ricavate dai documenti e resti archeologici dei popoli vissuti nella stessa area geografica (Egiziani, Assiri, Babilonesi, Fenici).

Introduzione[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Regno di Israele e Regno di Giuda e Israele.

In seguito ad un periodo di instabilità in cui le lotte contro le popolazioni autoctone erano state condotte da capi detti Giudici (da cui prende nome l'omonimo libro dell'Antico Testamento), le dodici tribù di Israele vennero riunite sotto l'autorità del primo re, Saul (anche se il primo re ebreo fu Abimelech): secondo il racconto biblico, egli fu investito dal profeta Samuele su ordine divino. Saul si suicidò dopo una sconfitta.

Il secondo re fu Davide, genero di Saul, per un certo periodo in rivalità con Is-Baal, un figlio del re defunto, cui succedette Salomone, uno dei numerosi eredi di Davide; alla morte di quest'ultimo si creò una disputa tra le due tribù meridionali (Giuda e Beniamino) e le dieci tribù settentrionali (tutte le altre). Si arrivò quindi alla frattura tra il regno di Giuda (a sud) e il Regno di Israele (a nord): il regno meridionale vide l'affermarsi della dinastia davidica con Roboamo figlio di Salomone, mentre al Nord divenne re l'efremita Geroboamo, e successivamente altre dinastie fino alla conquista assira.

Da Roboamo all'esilio[modifica | modifica sorgente]

Secondo la tradizione biblica, il regno di Giuda ebbe sorte migliore del Regno di Israele: si contaminò in minor misura con i culti pagani cananei, egiziani o mesopotamici, e conobbe una maggior stabilità politica dovuta alla coesione intorno alla religione, alla dinastia davidica ed al tempio costruito da Salomone.

Il regno di Giuda entrò spesso in conflitto contro quello di Israele, con alterne fortune.

Il declino fu comunque progressivo, e una prima fase della sua storia si concluse con la morte di Giosia, ultimo grande re, nella battaglia di Meghiddo (Armageddon), in cui l'esercito accorso in aiuto al faraone egizio fu sconfitto. Di lì a breve ci fu la prima deportazione (597 a.C.) babilonese, quindi la distruzione di città e del tempio unita ad una deportazione molto massiccia operata da Nabucodonosor nel 587a.C., data in cui si fa finire il primo Regno di Giuda.

Lista dei Re di Giuda[modifica | modifica sorgente]

Per questo periodo, la maggior parte degli storici seguono la cronologia stabilita da William F. Albright, da Edwin R. Thiele, o da Gershon Galil, cronologie qui elencate. Tutte le date sono da intendersi a.C.

È necessario sottolineare che gli studiosi citati lamentano l'incoerenza di 1-2 Re e risolvono il problema introducendo le co-reggenze. Tuttavia c'è da dire che se seguiamo la scaletta sincronica che fa riferimento all'anno di ascesa al trono, la quale riporta che il re X di Giuda regnò, ad esempio, dal XX° del re Y d'Israele, nessuna delle tre cronologie è valida, perché non tengono conto di un evidente problema di conservazione delle cifre che indicano la durata dei vari regni di Giuda e Israele.

Date di Albright Date di Thiele Date di Galil Nome comune/biblico Nome regale e stile Note
Casato di Saul[modifica | modifica sorgente]
10221001 10311010 10311009 Saul 'שאול המלך or Sha'ul Regnò in Israele e in Giuda per 40 anni. Si suicidò durante la battaglia contro i Filistei sul Monte Gilboa.
1001999 10101008 10091007 Is-Baal 'אֶשְׁבַּ֫עַל or Eshbaal Regnò in parte del regno, tra cui a Gerusalemme, per due anni, poi fu ucciso. In seguito il regno passò interamente a Davide.
Casato di Davide[modifica | modifica sorgente]
1000962   1010970 Davide דוד בן-ישי מלך ישראל
David ben Yeshy, Melekh Ysra’el
Regnò su Israele e Giuda in Gerusalemme per 33 anni e 7 anni in Hebron, 40 anni in totale. Morto per cause naturali.
962922   970931 Salomone שלמה בן-דוד מלך ישראל
Shelomoh ben David, Melekh Ysra’el
Regnò su Israele e in Giuda in Gerusalemme per 40 anni. Morto per cause naturali.
922915 931913 931914 Roboamo רחבעם בן-שלמה מלך יהודה
Rehav’am ben Shlomoh, Melekh Yehudah
Regnò su Giuda in Gerusalemme per 17 anni. Morto per cause naturali.
915913 913911 914911 Abia אבים בן-רחבעם מלך יהודה
’Aviyam ben Rehav’am, Melekh Yehudah
Regnò su Giuda in Gerusalemme per 3 anni. Morto per cause naturali.
913873 911870 911870 Asa אסא בן-אבים מלך יהודה
’Asa ben ’Aviyam, Melekh Yehudah
Regnò su Giuda in Gerusalemme per 41 anni. Morto di gotta.
873849 870848 870845 Giosafatte יהושפט בן-אסא מלך יהודה
Yehoshafat ben ’Asa, Melekh Yahudah
Regnò su Giuda in Gerusalemme per 35 anni. Morto per cause naturali.
849842 848841 851843 Ioram יהורם בן-יהושפט מלך יהודה
Yehoram ben Yehoshafat, Melekh Yahudah
Regnò su Giuda in Gerusalemme per 8 anni. Morto per malattia intestinale inguaribile.
842842 841841 843842 Acazia אחזיהו בן-יהורם מלך יהודה
’Ahazyahu ben Yehoram, Melekh Yehudah
Regnò su Giuda in Gerusalemme per 1 anno. Ucciso da Ieu, che avrebbe dovuto essere futuro re di Israele in quel periodo.
842837 841835 842835 Atalia עתליה בת-עמרי מלכת יהודה
‘Atalyah bat ‘Ahab, Malkat Yehudah
Regnò su Giuda in Gerusalemme per 6 anni. Moglie di Ioram, madre di Acazia e figlia di Acab di Israele. Prima regina regnante degli ebrei, fu uccisa dalle truppe a servizio del sacerdote Ioiada.
837800 835796 842802 Ioas יהואש בן-אחזיהו מלך יהודה
Yehoash ben ’Ahazyahu, Melekh Yehudah
Regnò su Giuda in Gerusalemme per 40 anni. Figlio di Acazia e nipote di Ioram. Ucciso dai suoi ministri.
800783 796767 805776 Amazia אמציה בן-יהואש מלך יהודה
’Amatzyah ben Yehoash, Melekh Yehudah
Regnò su Giuda in Gerusalemme per 29 anni. Morto in una congiura.
783742 767740 788736 Ozia
(Azaria)
עזיה בן-אמציה מלך יהודה
‘Uziyah ben ’Amatzyah, Melekh Yehudah
עזריה בן-אמציה מלך יהודה
‘Azaryah ben ’Amatzyah, Melekh Yehudah
Regnò su Giuda in Gerusalemme per 52 anni. Morto per lebbra
742735 740732 758742 Ioatam יותם בן-עזיה מלך יהודה
Yotam ben ‘Uziyah, Melekh Yehudah
Regnò su Giuda in Gerusalemme per 16 anni. Morto per cause naturali.
735715 732716 742726 Acaz אחז בן-יותם מלך יהודה
’Ahaz ben Yotam, Melekh Yehudah
Regnò su Giuda in Gerusalemme per 16 anni. Morto per cause naturali.
715687 716687 726697 Ezechia[1] חזקיה בן-אחז מלך יהודה
Hizqiyah ben ’Ahaz, Melekh Yehudah
Regnò su Giuda in Gerusalemme per 29 anni. Morto per cause naturali.
687642 687643 697642 Manasse מנשה בן-חזקיה מלך יהודה
Menasheh ben Hizqiyah, Melekh Yehudah
Regnò su Giuda in Gerusalemme per 55 anni. Morto per cause naturali.
642640 643641 642640 Amon אמון בן-מנשה מלך יהודה
’Amon ben Menasheh, Melekh Yehudah
Regnò su Giuda in Gerusalemme per 2 anni. Morto in una congiura.
640609 641609 640609 Giosia יאשיהו בן-אמון מלך יהודה
Yo’shiyahu ben ’Amon, Melekh Yehudah
Regnò su Giuda in Gerusalemme per 31 anni. Ferito nella battaglia di Meghiddo, morì dopo essere ritornato a Gerusalemme.
609 609 609 Ioacaz יהואחז בן-יאשיהו מלך יהודה
Yeho’ahaz ben Yo’shiyahu, Melekh Yehudah
Regnò su Giuda in Gerusalemme per 3 mesi. Necao, re dell'Egitto, lo detronizzò e lo sostituì con il suo fratello Ioiakim. Fu portato in Egitto dove morì.
609598 609598 609598 Ioiakim יהויקים בן-יאשיהו מלך יהודה
Yehoyaqim ben Yo’shiyahu, Melekh Yehudah
Regnò su Giuda in Gerusalemme per 11 anni. Morto per cause naturali.
598 598 598597 Ioiachin יהויכין בן-יהויקים מלך יהודה
Yehoyakhin ben Yehoyaqim, Melekh Yehudah
Regnò su Giuda in Gerusalemme per 3 mesi e 10 giorni. Il re Nabucodonosor lo deportò a Babilonia e lo sostituì con lo zio Sedecia. Morì a Babilonia.
597587 597586 597586 Sedecia[2] צדקיהו בן-יהויכין מלך יהודה
Tzidqiyahu ben Yo’shiyahu, Melekh Yehudah
Regnò su Giuda in Gerusalemme per 11 anni. Il re Nabucodonosor attaccò e conquistò Gerusalemme. Sedecia fu arrestato e portato a Babilonia come prigioniero.

Fine del regno[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Esilio babilonese.

In seguito alla battaglia di Karkemish del 605 tra egiziani e babilonesi, vinta da questi, la regione siro-palestinese cadde sotto il dominio babilonese. Nel 601 il re di Giuda Ioakim (609-598) si ribellò confidando nell'aiuto egiziano. Il re babilonese Nabucodonosor mosse contro Giuda e conquistò Gerusalemme il 16 marzo 597. Deportò il re Ioiachin (598-597) e parte della classe dirigente del regno e nominò re Sedecia (597-587). Nonostante il parere contrario del profeta Geremia e di Baruc, che consigliavano realisticamente la sottomissione a Babilonia, Sedecia si ribellò contro Babilonia nel 589, e Nabucodonosor tornò in Giudea e conquistò Gerusalemme nel luglio-agosto del 587. Il tempio fu distrutto e gran parte della classe dirigente e della popolazione esiliata. Giuda subì la dominazione babilonese, persiana, col ritorno di molti ebrei dall'esilio, egiziana tolemaica e siriana, periodo in cui scoppiò la rivolta nazionalista di Giuda Maccabeo.

Regno di Giudea[modifica | modifica sorgente]

I maccabei, rinominati Asmonei, riuscirono a riottenere l'indipendenza iniziando una nuova dinastia di re ebrei, contestata da alcuni ebrei perché non davidica, anche se discendente dall'eroe Giuda Maccabeo. Essa regnò sulla Giudea, ma anche su Samaria e Galilea (territori dello scomparso Regno d'Israele). Dopo di loro vi fu la dominazione romana e i re-vassalli della dinastia erodiana.

Questi sovrani ebbero vari titoli a seconda del periodo: Re di Giudea, Re dei Giudei, tetrarca, etnarca, anche se la breve parte del Talmud ebraico che parla di loro definisce gli Asmonei come "Re d'Israele".

Lista dei Re e sovrani di Giudea[modifica | modifica sorgente]

Casato Asmoneo[modifica | modifica sorgente]

I due re furono deposti dal generale romano Pompeo, e nel 50 Giulio Cesare affidò il regno vassallo di Giudea a sovrani Idumei, affiancati da procuratori romani (ovvero i prefetti e poi governatori romani della Giudea), iniziando la dinastia erodiana, contrastata, perché straniera, da Asmonei e altri pretendenti ebrei, evidenziati nella lista:

Casato erodiano e vari pretendenti al trono[modifica | modifica sorgente]

Nel 135 avvenne la definitiva distruzione di Gerusalemme sostituita da Aelia Capitolina; la Giudea (Iudaea) diventa Palestina (Syria Palaestina) per ordine dell'imperatore Adriano.

Esegesi ebraica[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Escatologia ebraica, Eretz Israel, Israele, Re David, Regno d'Israele, Messia, Mosè e Patriarchi ebrei.
« ...fa' rifiorire presto il germoglio di David, Tuo servo, e risolleva la sua gloria con la Tua salvezza; ...abbiamo sperato nella Tua salvezza ogni giorno. Benedetto Tu HaShem, che fa' germogliare la gloria della salvezza »
(Amidah)
  • Importante riferimento nel Pentateuco al re d'Israele riguarda l'Halakhah sulla benedizione e sul dovere per il popolo ebraico di proclamare all'esercito i doveri ed i diritti in caso di guerra: si spiega infatti che dopo il Kohen Gadol ed i differenti veri capi, anche con le varie Benedizioni, avvertono ad esempio sui diritti dei soldati "e/o" dei combattenti per la guerra (che non devono avere meno di 20 anni secondo il calendario ebraico) a proposito delle spose o compagne per avere una famiglia, dei terreni e delle case in modo che altri non se ne approprino durante la loro mancanza (cfr Parashah) o del loro dovere di non andare in guerra nel caso Halakhico del compimento della Mizvah per la sposa o compagna per avere una famiglia e negli altri casi succitati (vi sono differenti casi e diverse opinioni a tal proposito, ad esempio nel Talmud, Sotah)
  • Altre Mitzvot, specificamente per il re, sono il dovere di scrivere un Sefer Torah e non abbandonarne mai gli insegnamenti e la stessa, non accumulare troppo oro ed argento, non avere troppe donne né troppi cavalli; in Deuteronomio del Pentateuco (cfr anche Haftarah) Dio comanda che il re del popolo ebraico deve sempre "portare con sé", come Sofer, la Torah... ...ciò anche per "evitare di dominare con [troppo] rigore" (cfr Sefirot).
  • L'insegnamento della Torah considera il lavorare la terra buona cosa anche per un re del popolo ebraico.
  • La Torah Orale riporta un episodio in cui in Terra d'Israele, in un periodo di assedio romano, un Maestro disse ad un romano che avrebbe potuto fare molto ed intervenire per porre fine alle ingiustizie contro il popolo ebraico perché in realtà era il vero re rappresentante dei romani; egli però rispose dicendo di essere solo un legionario romano, non era infatti a conoscenza della propria natura reale e del proprio ruolo. Questo dimostra che le Nazioni dei non-ebrei possiedono dei re pur se non sono a conoscenza della loro identità ed anche per questo motivo non sono reggenti.
    Infatti spesso i re o i nobili delle altre Nazioni sono persone con molte ricchezze e vengono posti come reggenti senza che ne abbiano valenza reale come sopra descritto e, malgrado ciò, governano le stesse o le hanno governate nel passato della storia.
  • Un re di dinastia Giudaica, quindi Davidica, ha il merito ed il compito di portare il popolo alla luce celeste della Torah.
  • Secondo il Talmud il re d'Israele poteva avere in totale 18 donne: mogli e concubine (opinione halakhica confermata anche dal Rambam); il Raavad afferma che egli poteva averne un numero maggiore.
    Oggi, anche in considerazione dell'Halakhah sulla monogamia (cfr Isacco), non e' chiaro se il Re Mashiach ben David del popolo ebraico debba avere una o diverse spose (cfr comunque Matrimonio ebraico e Matrimonio (religione)). L'Halakhah, ormai de tanti anni, ha stabilito la monogamia matrimoniale [e pare sia tale il verace intendimento "dal Matan Torah"]
  • Un re d'Israele deve essere unto (cfr Messia), è quindi ispirato da Dio con la profezia ed il Ruach haQodesh. Può inoltre essere "giudice", riesce a conoscere tutte le lingue e sa distinguere ed individuare gli Zaddiqim ed i malvagi.
  • Il re d'Israele di discendenza Davidica, anche Mashiach, non può essere giudicato da un tribunale terreno.
  • Spesso la tassa a favore del re d'Israele fu del 5%; ai tempi del re Salomone inoltre i tributi non furono elevati perché fu un periodo di grandi ricchezze, anche materiali, per tutto il popolo d'Israele.
  • L'Era messianica comincia il suo "compimento" con la definitiva unzione del Mashiach ben David.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Contemporaneo con Sennacherib di Assiria, e Merodach-baladan di Babilonia.
  2. ^ Re durante la seconda ribellione (588-586 a.C.). Gerusalemme fu presa dopo un lungo assedio, il tempio bruciato, Sedecia portato in esilio e Giuda ridotta a provincia.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]