Amoraim

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – "Amora" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi Amora (disambigua).
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Ere Rabbiniche

1-Zugot
2-Tannaim
3-Amoraim
4-Savoraim
5-Gaonim
6-Rishonim
7-Acharonim

Amoraim (plur. אמוראים, sing. Amora - אמורא; in aramaico: "coloro che dicono" o "coloro che parlano sul popolo", o "portavoce/interpreti"[1]), erano rinomati studiosi ebrei che "discutevano" o "ponderavano" gli insegnamenti della Legge orale, dal 200 al 500 circa in Babilonia e la Terra di Israele. Le loro discussioni legali e i loro dibattiti vennero alla fine codificati nella Gemara. Gli Amoraim seguirono i Tannaim nella sequenza di antichi studiosi ebraici. I Tannaim furono i trasmettitori diretti della tradizione orale non codificata; gli Amoraim esaminavano e chiarificavano la legge orale dopo la sua codificazione iniziale.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Gideon Golany Babylonian Jewish neighborhood and home design- 1999 38 "Amoraim (dalla parola aramaica amora significante "portavoce")

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  I Sei Ordini della Mishnah (ששה סדרי משנה), da Mosè ai Maestri ebrei sino all'esegesi ebraica  
Zeraim (Semi)
(זרעים)
Moed (Festività)
(מועד)
Nashim (Donne)
(נשים)
Nezikin (Danni)
(נזיקין)
Kodashim (Santità)
(קדשים)
Tohorot (Purificazioni)
(טהרות)
BerakhotPe'ahDemaiKil'ayimShevi'itTerumotMa'aserotMa'aser SheniHallahOrlahBikkurim ShabbatEruvinPesachimShekalimYomaSukkahBetzahRosh HashanahTa'anitMegillahMo'ed KatanHagigah YebamothKetubotNedarimNazirSotahGhittinKiddushin Bava KammaBava MetziaBava BatraSinedrioMakkotShevu'otEduyotAvodah ZarahAvotHorayot ZevahimMenahotHullinBekhorotArakhinTemurahKeritotMe'ilahTamidMiddotKinnim KeilimOholotNega'imParahTohorotMikva'otNiddahMakhshirinZavimTevul YomYadayimUktzim
ebraismo Portale Ebraismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ebraismo