Rocca di Lonato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rocca di Lonato
Castello di Lonato
Lonato-Rocca di Lonato.JPG
Ubicazione
Stato attuale Italia Italia
Regione Lombardia Lombardia
Città Lonato del Garda
Coordinate 45°27′56″N 10°28′29″E / 45.465556°N 10.474722°E45.465556; 10.474722Coordinate: 45°27′56″N 10°28′29″E / 45.465556°N 10.474722°E45.465556; 10.474722
Informazioni generali
Costruzione X secolo-XV secolo
Materiale pietra e malta
Condizione attuale restaurata
Proprietario attuale Fondazione Ugo Da Como
Visitabile
Sito web http://www.fondazioneugodacomo.it/
Informazioni militari
Funzione strategica difesa del borgo
[senza fonte]
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

La Rocca di Lonato (o Castello di Lonato) è una costruzione fortificata che sovrasta il centro abitato di Lonato del Garda, in provincia di Brescia.

Edificata a partire dal X secolo fu da sempre considerata strategica dal punto di vista difensivo e militare.

Fu di proprietà dei conti di Montichiari, degli Scaligeri e nel 1376 dei Visconti che, con Bernabò, la potenziarono, estendendo le mura a tutto il borgo abitato.

Nel 1404 Lonato e altri paesi (tra cui Castiglione, Castel Goffredo e Solferino) e la rocca passarono ai Gonzaga di Mantova e successivamente alla Repubblica di Venezia. Tra il 1509 e il 1515 tornò in possesso dei marchesi di Mantova ed è di questo periodo il soggiorno nella fortezza di Isabella d'Este, moglie di Francesco II Gonzaga.

Sotto le sue mura nel 1797 venne combattuta la sanguinosa Battaglia di Lonato tra l'esercito francese, al comando di Napoleone Bonaparte e l'esercito austriaco, comandato dal feldmaresciallo Peter Vitus von Quosdanovich.

Intorno al 1920 la struttura venne acquistata dal senatore Ugo Da Como ed attualmente è di proprietà della fondazione che porta il suo nome.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Ingresso alla Rocca
Lapide all'ingresso della rocca