Corte Virgiliana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Corte Virgiliana
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneLombardia
LocalitàBorgo Virgilio
IndirizzoVia Virgiliana 13
Coordinate45°07′26″N 10°49′56″E / 45.123889°N 10.832222°E45.123889; 10.832222
Informazioni generali
Condizioniin uso
CostruzioneXIV secolo
UsoStruttura ricettiva
Realizzazione
AppaltatoreGonzaga di Mantova
ProprietarioProprietà privata

Corte Virgiliana (ex Corte di Pietole) è una storica corte lombarda situata in frazione Pietole di Borgo Virgilio, in provincia di Mantova. È una delle numerose residenze di campagna appartenute ai Gonzaga di Mantova.[1]

Storia e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Edificata nel XIV secolo, si presenta come un complesso formato da vari corpi di fabbrica attorno a due cortili comunicanti, difesa da torri e da muri di cinta. Veniva utilizzata dai Gonzaga per l'allevamento dei loro famosi e pregiati cavalli.[2] La corte, inoltre, poteva originariamente essere raggiunta dai signori, navigando da Mantova sul Mincio.

Il duca di Mantova Guglielmo Gonzaga provvide all'edificazione delle stalle, mentre si deve al duca Ferdinando Gonzaga la costruzione degli altri fabbricati, compreso l'edificio di rappresentanza. Con la caduta dei duchi di Mantova, all'inizio del XVIII secolo, la proprietà passò alla Casa Imperiale Austriaca, che la cedette ai conti Zanardi e all'inizio del XIX secolo all'antica famiglia Da Varano di Camerino.

Fanno parte del complesso gli spazi verdi, un grande giardino interno alla corte e un secondo giardino, delimitato da fabbricati e da una muraglia.

In tempi recenti la corte è stata trasformata a struttura ricettiva.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]