Palazzo Custoza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Palazzo Custoza
Marengo-Panorama.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàMarmirolo
IndirizzoSP 17, frazione Marengo
Coordinate45°15′18″N 10°44′08″E / 45.255°N 10.735556°E45.255; 10.735556
Informazioni generali
CondizioniIn uso
CostruzioneXVI secolo
Usoresidenziale
Realizzazione
ProprietarioProprietà privata
Committentecardinale
Ritratto del cardinale Sigismondo Gonzaga

Palazzo Custoza (o corte di Marengo)[1] è uno storico edificio situato in Marengo, frazione del comune di Marmirolo, in provincia di Mantova.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La costruzione è inserita in una corte di proprietà dei monaci dell'abbazia di San Benedetto in Polirone fin dall'XI secolo. Agli inizi del XV secolo venne concessa a Guido Gonzaga, canonico della cattedrale di Mantova e abate commendatario di San Benedetto.

Il palazzo padronale venne fatto edificare, inglobando precedenti edifici, agli inizi del Cinquecento dal cardinale Sigismondo Gonzaga, mentre ricopriva la carica di preposito dell'abbazia di San Benedetto Po e divenne in seguito la sua residenza estiva.[2]

L'edificio è dotati di ampi giardini e di una ghiacciaia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]