Castello di Gonzaga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Castello di Gonzaga
Gonzaga-Torre quattrocentesca.jpg
Ubicazione
RegioneLombardia Lombardia
CittàGonzaga
Informazioni generali
TipoCastello medievale
CostruzioneXIII secolo-XIII secolo
Materialemattoni
Primo proprietarioConti Casalodi
DemolizioneXIX secolo
Informazioni militari
Funzione strategicaDifesa dagli attacchi nemici
[senza fonte]
voci di architetture militari presenti su Wikipedia
Lo stemma dei Gonzaga sulla torre

Il castello di Gonzaga era una fortificazione di origine medievale situata a Gonzaga, in provincia di Mantova. La torre civica è quanto rimane dell'antico maniero.

Struttura e storia[modifica | modifica wikitesto]

Venne edificato nel XIII secolo dai conti Casalodi per proteggere la popolazione dalle scorrerie degli Ungari e passò quindi ai Gonzaga che lo dotarono di sette torri e di contrafforti.

La struttura venne col tempo smantellata ed utilizzata per la costruzione delle chiese di Polesine, Bondeno e di alcune case coloniche.

Durante la dominazione austriaca le due torri rimaste vennero adibite a carceri.

Sulla torre, al di sotto dell'orologio, campeggia lo stemma della famiglia Gonzaga del 1608, utilizzato dal duca Vincenzo I Gonzaga.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Enzo Boriani, Castelli e torri dei Gonzaga nel territorio mantovano, Brescia, 1969.
  • Mario Cadalora, Gonzaga Gonzaga, Modena, 1990.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]