Castello di Gonzaga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Castello di Gonzaga
Gonzaga-Torre quattrocentesca.jpg
Ubicazione
RegioneLombardia Lombardia
CittàGonzaga
Informazioni generali
TipoCastello medievale
CostruzioneXIII secolo-XIII secolo
Materialemattoni
Primo proprietarioConti Casalodi
DemolizioneXIX secolo
Informazioni militari
Funzione strategicaDifesa dagli attacchi nemici
voci di architetture militari presenti su Wikipedia
Lo stemma dei Gonzaga sulla torre

Il castello di Gonzaga era una fortificazione di origine medievale situata a Gonzaga, in provincia di Mantova. La torre civica è quanto rimane dell'antico maniero.

Struttura e storia[modifica | modifica wikitesto]

Venne edificato nel XIII secolo dai conti Casalodi per proteggere la popolazione dalle scorrerie degli Ungari e passò quindi ai Gonzaga che lo dotarono di sette torri e di contrafforti.

La struttura venne col tempo smantellata ed utilizzata per la costruzione delle chiese di Polesine, Bondeno e di alcune case coloniche.

Durante la dominazione austriaca le due torri rimaste vennero adibite a carceri.

Sulla torre, al di sotto dell'orologio, campeggia lo stemma della famiglia Gonzaga del 1608, utilizzato dal duca Vincenzo I Gonzaga.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Enzo Boriani, Castelli e torri dei Gonzaga nel territorio mantovano, Brescia, 1969.
  • Mario Cadalora, Gonzaga Gonzaga, Modena, 1990.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]