Castello di Lierna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Castello di Lierna
Castello di Lierna.jpg
Vista aerea del castello
Ubicazione
Stato attuale Italia Italia
Regione Lombardia Lombardia
Città Lierna
Coordinate 45°57′57.1″N 9°18′03.7″E / 45.965861°N 9.301028°E45.965861; 9.301028Coordinate: 45°57′57.1″N 9°18′03.7″E / 45.965861°N 9.301028°E45.965861; 9.301028
Mappa di localizzazione: Italia
Castello di Lierna
Informazioni generali
Tipo castello
Inizio costruzione epoca romana (attribuita)
alto medioevo
Condizione attuale Restaurato
Visitabile
Informazioni militari
Funzione strategica difesa
Termine funzione strategica secolo XVI
Comandanti storici Gian Giacomo Medici
Azioni di guerra Guerra dei dieci anni
[senza fonte]
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

Il castello di Lierna, nel borgo Castello, si erge su una penisola protesa sul lago di Como nel territorio del comune di Lierna, in provincia di Lecco. Era una fortezza edificata inizialmente in epoca romanica, con caratteristiche «di baluardo fortificato eretto sfruttando la difendibilità di una penisoletta protesa nell'acqua»[1], e i cui ruderi sono ancora incorporati nelle case circostanti.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Vista dall'alto del borgo Castello

Il castello fu oggetto delle battaglie fra Milano e Como del 1124, è divenuto per lungo tempo dimora dalla Regina Teodolinda, Regina d'Italia e dei Longobardi dal 589 al 616 secolo. Nel 1532 il castello di Lierna dopo essere diventato base navale militare e strategica attraverso cui furono possibili le numerose conquiste di Gian Giacomo Medici, fu espugnato dalle truppe dei Grigioni attraverso dure battaglie. Caduto in disuso come opera difensiva, assunse carattere di borgo residenziale e commerciale.

All'interno del borgo Castello si trova la chiesa dei Santi Maurizio e Lazzaro con affreschi del quattrocento, sorta originariamente nei tempi dell'antica Roma, era progettata per svolgere le sue funzioni anche durante gli assedi, ragione per cui l'abside è rivolta al lago come bastione protettivo e l'accesso è dentro le mura del castello.

Nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

Cinema e televisione[modifica | modifica wikitesto]

Nelle opere di finzione narrativa, ossia nei film e nelle fiction televisive, è stato più volte mostrato il Castello di Lierna per la sua storicità e bellezza.

  • I Promessi Sposi, diretto da Sandro Bolchi[2], fu record di ascolti, diretto in bianco e nero. Otto puntate del grande sceneggiato tratto dal romanzo omonimo di Alessandro Manzoni , (1967) prodotto da Rai Cinema, realmente ambientato nel territorio di Lierna[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Documento del Comune di Lierna sul territorio e sul castello (PDF)