Castello di Rocca de' Giorgi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Castello di Rocca de' Giorgi
Rocca di Aimerico
Ruderi della Rocca di messer Fiorello - panoramio.jpg
Ruderi della Rocca di messer Fiorello
Ubicazione
Stato attualeItalia Italia
RegioneLombardia
CittàRocca de' Giorgi
Informazioni generali
TipoCastello medievale
Inizio costruzioneXII secolo
Materialepietra e laterizio
Condizione attualeRudere
Informazioni militari
Funzione strategicadifesa
M. Merlo, Castelli, rocche, case-forti, torri della Provincia di Pavia, Pavia 1971
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

Il Castello di Rocca de' Giorgi detto anche castello di messer Fiorello o Roccafirella è una fortificazione situata nel comune italiano di Rocca de' Giorgi, in provincia di Pavia. L'edificio è posto a 350 m s.l.m. si trova nell'Oltrepò Pavese, su un rilievo che domina la valle del torrente Scuropasso.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Rocca de' Giorgi, sede di un'antica pieve della diocesi di Piacenza, fu fortificata fin dall'alto medioevo, probabilmente da un antico signore di nome Aimerico. Si chiamava infatti Rocca di Aimerico quando, nel 1164, è citata tra i luoghi dell'Oltrepò che passarono sotto il dominio pavese.

Vi ebbe successivamente signoria la famiglia pavese Campeggi, per cui prese il nome di Rocca Campesana; passò poi sotto il dominio dei Sannazzaro, e per matrimonio a Fiorello Beccaria, che ricostruì la Rocca che da allora fu detta Rocca di Messer Fiorello, o Roccafirella. Nell'ambito del dominio dei Beccaria, giunse al ramo di Montebello, appartenendo al feudo di Montecalvo. Estinti nel 1629 i Beccaria, fu acquistato dai conti Giorgi di Vistarino, feudatari anche di Pietra de' Giorgi.[1]

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

I ruderi si ergono in cima a un poggio, oggi sono visibili solo le mura perimetrali riferibili alla metà del XIV secolo. La struttura realizzata in pietra e laterizio, ha pianta quadrilatera irregolare, di fatto trapezoidale, con affiancato su di un lato un dongione a base rettangolare.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ preboggion.it, https://www.preboggion.it/CastelloIT_di_Rocca_de_Giorgi-messer_Fiorello.htm.
  2. ^ borghiecastelli.eu, http://www.borghiecastelli.eu/rocca-de-giorgi/.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • M. Merlo, Castelli, rocche, case-forti, torri della Provincia di Pavia, Pavia 1971.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]