Castello di Cerlongo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Castello di Cerlongo
Cerlongo-Villa Magnaguti.JPG
Ubicazione
Stato attualeItalia Italia
RegioneLombardia Lombardia
CittàCerlongo
Coordinate45°16′40″N 10°38′41″E / 45.277778°N 10.644722°E45.277778; 10.644722Coordinate: 45°16′40″N 10°38′41″E / 45.277778°N 10.644722°E45.277778; 10.644722
Mappa di localizzazione: Nord Italia
Castello di Cerlongo
Informazioni generali
TipoCastello medievale
Inizio costruzioneXVI secolo?
Condizione attualein uso
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

Il castello di Cerlongo, anche noto come villa Magnaguti, è un'antica roccaforte situata a Cerlongo, frazione del comune di Goito, in provincia di Mantova, che conserva inalterato l'originario impianto, oltre ad alcuni edifici medievali e le opere difensive, tra cui le tre torri e le mura perimetrali.

Ignota l'epoca di costruzione, il castello era preesistente al Ducato di Mantova, allorché i duchi Gonzaga si recavano nella località di Cerlongo perché rigogliosa di alberi da frutta, soprattutto di ciliegi.

In una sala dell'edificio una lapide ricorda che il 25 giugno 1866 vi soggiornò il re Vittorio Emanuele II.

L'edificio appartenne alle nobili famiglie Cocastelli e Magnaguti, nobile famiglia che si trasferì dal Polesine nel mantovano nel XVI secolo.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Enzo Boriani, Castelli e torri dei Gonzaga nel territorio mantovano, Brescia, 1969.
  • Mario Castagna, Valerio Predari, Stemmario mantovano. Vol I, Montichiari, 1991. ISBN non esistente.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]