Castello di Argine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Castello di Argine
Castello di Argine
Entrata del castello di Argine - panoramio.jpg
L'entrata del castello
Ubicazione
Stato attualeItalia Italia
RegioneLombardia
CittàBressana Bottarone
Coordinate45°03′53.03″N 9°08′02.18″E / 45.06473°N 9.13394°E45.06473; 9.13394
Mappa di localizzazione: Nord Italia
Castello di Argine
Informazioni generali
TipoCastello medievale
Inizio costruzioneXIV secolo
MaterialeLaterizio
Condizione attualeBuona
Proprietario attualePrivato
Informazioni militari
Funzione strategicadifesa
M. Merlo, Castelli, rocche, case-forti, torri della Provincia di Pavia, Pavia 1971
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

Il Castello di Argine è una fortificazione situata nell'omonima frazione del comune italiano di Bressana Bottarone, in provincia di Pavia. L'edificio è posto ai margini del centro abitato, a 69 m s.l.m., non lontano dal corso del torrente Coppa, in aperta pianura Padana.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La sua costruzione risale al XIV–XV secolo e le sue caratteristiche sono quelle tipiche dei castelli pavesi. Nel XV secolo appartenne alla squadra feudale di Casteggio, infeudata ad Angelo Simonetta, nel 1466 ai Visconti di Modrone. Con il trattato di Worms del 1743 Argine venne inglobata nei territori di casa Savoia. Ora è di proprietà del marchese Fassati e la sua destinazione d’uso è passata da difesa a residenziale.[1]

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

Questo castello, edificato in laterizio, presenta le caratteristiche tipiche dell'architettura di pianura, ha pianta quadrata con cortile centrale, torri agli spigoli, forse quattro in origine, e fossato circostante. oggi è dotato di una grossa torre quadrata che si eleva oltre il corpo di fabbrica, una torre di dimensioni minori sul fronte sud e un abbozzo di torre senza finestre e merli a nord. Il ponte levatoio ha lasciato il posto ad un ponticello fisso in muratura. Sui muri perimetrali si notano i segni dei rimaneggiamenti avvenuti nel XVIII secolo. Ha un basamento scarpato e un fregio a dentelli su torri e facciate.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Castello di Argine, su preboggion.it.
  2. ^ Castello di Argine, su LombardiaBeniCulturali. URL consultato il 25 giugno 2020.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • M. Merlo, Castelli, rocche, case-forti, torri della Provincia di Pavia, Pavia 1971.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]