Castello di Redondesco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Castello di Redondesco
Redondesco il castello.jpg
Il castello
Ubicazione
Stato attualeItalia Italia
RegioneLombardia Lombardia
CittàRedondesco
Coordinate45°10′00″N 10°30′44″E / 45.166667°N 10.512222°E45.166667; 10.512222Coordinate: 45°10′00″N 10°30′44″E / 45.166667°N 10.512222°E45.166667; 10.512222
Mappa di localizzazione: Nord Italia
Castello di Redondesco
Informazioni generali
TipoCastello medievale
CostruzioneXII secolo-XIV secolo
Materialemattoni e pietre
Primo proprietarioConti di Redondesco
DemolizioneXVII secolo
Proprietario attualeComune di Redondesco
Visitabilesi
Informazioni militari
Funzione strategicaprotezione del borgo
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

Il castello di Redondesco è una struttura militare sorta probabilmente nel XII secolo per concessione dell'imperatore Federico Barbarossa del 1163.[1]

L'edificazione del castello proseguì tra il XIV secolo e il XV secolo ed era a difesa del borgo fortificato. Fu di proprietà sino al 1240 dei conti di Redondesco e successivamente dei Gonzaga, di vitale importanza per il controllo della via Postumia.

Fu smantellato nel XVII secolo e oggi del castello sono rimaste intatte la torre quadrangolare d'ingresso e la torre con la cella campanaria.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mario Ragazzi, Redondesco, Mantova, 1960.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Mario Ragazzi, Redondesco, Mantova, 1960.
  • Aldo A. Settia, Castelli e villaggi nell'italia padana, Napoli, 1999.
  • Enzo Boriani, Castelli e torri dei Gonzaga nel territorio mantovano, Brescia, 1969.
  • Mariano Vignoli (a cura di), Dal castello al palazzo. Storia ed architettura in un'area di confine. Atti dei convegni di Acquafredda (25 maggio 1996) e San Martino Gusnago (16 novembre 1996), Guidizzolo, Circolo Culturale San Martino Gusnago - Istituto Italiano dei Castelli - Banca di credito cooperativo di Casalmoro e Bozzolo, 1997. ISBN non esistente.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]