Corte San Lazzaro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Corte San Lazzaro
Ceresara-Corte S. Lazzaro.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneLombardia Lombardia
LocalitàCeresara
IndirizzoStrada per Villa Cappella
Coordinate45°14′46″N 10°33′00″E / 45.246111°N 10.55°E45.246111; 10.55Coordinate: 45°14′46″N 10°33′00″E / 45.246111°N 10.55°E45.246111; 10.55
Informazioni generali
CondizioniIn uso
CostruzioneXVI secolo
Usoresidenza agricola fortificata
Realizzazione
ProprietarioProprietà privata

La Corte San Lazzaro è una storica corte lombarda rinascimentale di San Martino Gusnago, frazione di Ceresara, in provincia di Mantova, situata alla periferia sud provenendo da Piubega.

Edificata nella prima metà del XVI secolo si presenta come residenza agricola fortificata, protetta sul fianco sinistro da fossato di difesa. Il portale principale è stato realizzato in bugnato, tipico dell'architetto Giulio Romano.

Apparteneva ad Aloisio Gonzaga, marchese di Castel Goffredo e capostipite dei “Gonzaga di Castel Goffredo”, che la abbellì con affreschi.

Alla morte di Aloisio la proprietà passò in eredità al terzogenito Orazio, marchese di Solferino.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Massimo Marocchi, I Gonzaga di Castiglione delle Stiviere. Vicende pubbliche e private del casato di San Luigi, Verona, 1990.
  • Mariano Vignoli (a cura di), Dal castello al palazzo. Storia ed architettura in un'area di confine. Atti dei convegni di Acquafredda (25 maggio 1996) e San Martino Gusnago (16 novembre 1996), Guidizzolo, Circolo Culturale San Martino Gusnago - Istituto Italiano dei Castelli - Banca di credito cooperativo di Casalmoro e Bozzolo, 1997. ISBN non esistente.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Segnale turistico presso Corte S. Lazzaro, Ceresara.