Giardini dei Gonzaga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Great coat of arms of the House of Gonzaga (post 1530).svg

Questa pagina elenca i giardini conosciuti, documentati e utilizzati dai Gonzaga nelle loro residenze più importanti. Vennero creati ad abbellimento delle loro dimore, sia del ramo principale di Mantova che dei rami cadetti della famiglia.[1] Alcuni di essi risultano scomparsi.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Le poche fonti documentarie riguardanti la materia parlano per la prima volta di giardini gonzagheschi con riferimento alla residenza di Sacchetta di Sustinente, nei pressi del Po, dove Barbara di Brandeburgo (1422-1481), moglie del marchese di Mantova Ludovico III Gonzaga, possedeva una casa con giardino segreto.[2] Nel Palazzo Ducale di Mantova, reggia dei Gonzaga, fu Luca Fancelli per primo a progettare, nel 1480, un giardino nella Domus Nova per conto di Federico I Gonzaga.[3] Isabella d'Este fece costruire nel 1522 un giardino segreto,[4] dal quale si accedeva dal suo studiolo. Nel 1579 prese avvio la costruzione del Giardino Pensile, al piano nobile dell'appartamento del duca Guglielmo Gonzaga.[5]

Giardini in provincia di Cremona[modifica | modifica wikitesto]

Vescovato
  • Rocca di Vescovato

Giardini in provincia di Mantova[modifica | modifica wikitesto]

Mantova, Palazzo Ducale, Giardino dei Semplici.
Palazzo Ducale, giardino pensile.
Mantova, Palazzo Te, Giardini dell'Esedra.
Mantova, Palazzo Te, Giardino Segreto.
Mantova, Palazzo Te, giardini esterni.
Borgo Virgilio
  • Corte Virgiliana
  • Corte Borghetto
  • Corte Pietole
  • Corte Cerese
  • Rocchetta del Frassinello
  • Castello del Borghetto
Bozzolo
  • Palazzo Gonzaga
Castel d'Ario
Castel Goffredo
Castiglione delle Stiviere
Gazzuolo
  • Palazzo Gonzaga
Goito
Gonzaga
  • Corte Palidano
  • Villa Maraini-Guerrieri Gonzaga
Magnacavallo
  • Palazzo Gonzaga di Dosso dell'Inferno
Mantova
  • Giardino dei Cani
  • Giardino dei Semplici
  • Giardino del Baluardo
  • Giardino di Margherita Paleologa
  • Giardino Pensile
  • Giardino Segreto di Isabella d'Este
  • Palazzo Ercole Gonzaga, via Ardigò
  • Palazzo Filippo Gonzaga, via Principe Amedeo
  • Palazzo Giovanni Gonzaga, via Trento
  • Palazzo Gonzaga di Vescovato, via Principe Amedeo
  • Palazzo Gonzaga di Vescovato, via Chiassi ang. via San Crispino
  • Palazzo Gonzaga di Vescovato (Palazzo di Giustizia)
  • Palazzo Gonzaga-Malatesta-Petrozzani, via Acerbi
  • Palazzo Giovanni Gonzaga, corso Vittorio Emanuele II
  • Palazzo dei Nobili Gonzaga, via Grioli
  • Palazzo dei Nobili Gonzaga, via Solferino e San Martino
  • Palazzo dei Nobili Gonzaga, via Cavour
  • Palazzo San Sebastiano
  • Palazzo Te
  • Giardino del Taieto
  • Giardino Casa del Giardiniere
  • Giardino dell'Esedra
  • Giardini esterni
  • Giardino Segreto (interno)
  • Giardino Segreto (esterno)
  • Villa Belfiore
  • Villa di Poggio Reale
Marmirolo
Medole
  • Palazzo del Principe
Motteggiana
Pegognaga
Poggio Rusco
  • Corte Piccola
  • Corte Grande
Porto Mantovano
Quingentole
Rivarolo Mantovano
Roverbella
  • Corte Grande di Pellaloco
Sabbioneta
San Benedetto Po
San Martino dall'Argine
Solferino
Suzzara
Volta Mantovana

Giardini in provincia di Reggio Emilia[modifica | modifica wikitesto]

Bagnolo in Piano
  • Casino dei Gonzaga
Guastalla
  • Palazzo Ducale
  • Villa sul Po
  • Giardino della Duchessa in Roncaglio
  • Villa di Margherita Gonzaga
Luzzara
Novellara
Reggiolo
  • Villa Aurelia

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]