Castello di Volta Mantovana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Castello di Volta Mantovana
Volta Mantovana-Castello.jpg
Ubicazione
Stato attualeItalia Italia
RegioneLombardia Lombardia
CittàVolta Mantovana
Coordinate45°19′12″N 10°39′30″E / 45.32°N 10.658333°E45.32; 10.658333Coordinate: 45°19′12″N 10°39′30″E / 45.32°N 10.658333°E45.32; 10.658333
Mappa di localizzazione: Nord Italia
Castello di Volta Mantovana
Informazioni generali
TipoCastello medievale
CostruzioneXI secolo-XIII secolo
MaterialeCiottoli, malta
Primo proprietarioMatilde di Canossa
DemolizioneXVIII secolo
Condizione attualeparzialmente in rovina
Proprietario attualeComune di Volta Mantovana
Visitabile
Informazioni militari
Funzione strategicadifesa del borgo
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

Il castello di Volta Mantovana è un'antica roccaforte risalente all'XI secolo situata nel centro di Volta Mantovana, in provincia di Mantova, che conserva inalterato l'originario impianto urbanistico, oltre ad alcuni edifici e opere difensive, tra cui le due torri.

Edificato intorno all'XI secolo forse per volere di Matilde di Canossa, comprendeva una cinta muraria esterna e una collocata internamente, a difesa del mastio.

Il possesso passò nel 1185 al comune di Mantova, ai Bonacolsi e ai Gonzaga dal 1368 al 1450, inizio del dominio veneziano. Il ritorno dei Gonzaga è sancito dalla nomina a marchese di Ludovico III Gonzaga che, assieme alla moglie Barbara di Brandeburgo, ristruttura in parte il castello ed edifica a poca distanza da esso Palazzo Gonzaga-Guerrieri, che diventerà la loro residenza estiva.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Enzo Boriani, Castelli e torri dei Gonzaga nel territorio mantovano, Brescia, 1969.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]