Castello di Castana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Castello di Castana
CastelloCastana.jpg
Foto del castello - inizio novecento
Ubicazione
Stato attualeItalia Italia
RegioneLombardia
CittàCastana
Coordinate45°02′N 9°16′E / 45.033333°N 9.266667°E45.033333; 9.266667
Mappa di localizzazione: Nord Italia
Castello di Castana
Informazioni generali
TipoCastello medievale
Inizio costruzioneXII secolo
Materialepietra e laterizio
Condizione attualeBuona
Proprietario attualePrivato
Visitabileno
Informazioni militari
Funzione strategicadifesa
M. Merlo, Castelli, rocche, case-forti, torri della Provincia di Pavia, Pavia 1971
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

Il castello di Castana, chiamato anche Pallavicino-Trivulzio, è una costruzione situata nel comune italiano di Castana, in provincia di Pavia. L'edificio è posto a 290 m s.l.m. si trova nell'Oltrepò Pavese, su un rilievo che domina il borgo, in posizione dominante tra la val Versa e Scuropasso.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il castello è noto fin dal 974. Nel XIII secolo venne devastato e dato alle fiamme durante i combattimenti fra cremonesi e piacentini in lotta con il marchese del Monferrato rifugiatosi fra le sue mura. Nel 1531 fu parte del feudo di Broni, proprietà dei Beccaria, ai quali rimase fino al 1531, quando con la morte di Pietro Beccaria la famiglia si estinse. Passò alla famiglia Borromeo e successivamente agli Arrigoni e ai Pallavicino. La struttura attuale del castello probabilmente risale al XV secolo, fu trasformato in residenza di campagna nel XVII secolo[1].

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

Il fortilizio presenta linee tardo rinascimentali, ha una pianta irregolare con cortile interno, aperto su un lato. Un tempo era circondato da un fossato. Oggi si presenta come una struttura complessa comprendente abitazioni, cortile, cappella, sale di rappresentanza, stalle, magazzini, scuderie. Caratteristico è un grande terrazzo ricavato su di un lato. È stato ristrutturato e restaurato tra il 2004 ed il 2006 ed è di proprietà privata[2].

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Storia, su comune.castana.pv.it. URL consultato il 3 maggio 2020.
  2. ^ Castello di Castana, su lombardiabeniculturali.it. URL consultato il 3 maggio 2020.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • M. Merlo, Castelli, rocche, case-forti, torri della Provincia di Pavia, Pavia 1971.
  • F. Conti, V. Hybsch, A. Vincenti, I castelli della Lombardia, Novara 1990, [vol. 1], pp. 119.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]