Ambrogio Colombo (doppiatore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca

Ambrogio Colombo (Milano, 17 settembre 1952) è un doppiatore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Milano ma residente a Roma e attivo saltuariamente come attore teatrale e televisivo, in ambito cinematografico è noto soprattutto per aver doppiato Victor Garber nella maggior parte delle sue interpretazioni, David McCallum nel ruolo di Dottor Donald Mallard in NCIS - Unità anticrimine, J. K. Simmons in Harsh Times - I giorni dell'odio, Stellan Skarsgård in Will Hunting - Genio ribelle ed Erik Selvig nel Marvel Cinematic Universe. Presta inoltre la sua voce al personaggio di Poirot nell'omonima serie televisiva, ma soltanto nella prima stagione.

Nel campo delle serie animate, la sua grande versatilità vocale lo ha portato a ricoprire i ruoli più diversi: in particolare si ricordano Kaio in Ken il guerriero, Zio Fester ne La famiglia Addams, Mort Goldman ne I Griffin, Zazu in The Lion Guard, il Joker in Superman, il Dottor Octopus in Spiderman, il Dottor Drakken in Kim Possible e Tadeus Brakko nella serie Rat-Man.

Nel 2007 vince il primo premio come miglior voce caratterista a Voci a Sanremo, festival dei doppiatori, per il doppiaggio di Donald "Ducky" Mallard in NCIS - Unità anticrimine[1].

Ha doppiato Yoda nell'universo di Star Wars nella trilogia sequel, in Star Wars: Clone Wars in Star Wars: Rebels, in Star Wars: Forces of Destiny, nella settima stagione di Star Wars: The Clone Wars e nello spin-off su Obi-Wan Kenobi. Sempre nell'universo di Star Wars ha inoltre doppiato personaggi secondari come il Dr. Nuvo Vindi, Ord Enisence, Rune Haako, Daultay Dofine e altri.

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Radio[modifica | modifica wikitesto]

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Film[modifica | modifica wikitesto]

Film d'animazione[modifica | modifica wikitesto]

Serie televisive[modifica | modifica wikitesto]

Serie animate[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ televisionando.it
  2. ^ L'ingiustizia assoluta (1976-77) Teatro Stabile, su archivio.teatrostabiletorino.it.
  3. ^ Luisa Monnet, Al Teatro Nuovo Colosseo si consegnano Cartoline, su teatro.it, 5 febbraio 2010.
  4. ^ Milano Ictus, su teatro.it.
  5. ^ Luisa Monnet, Prima nazionale per 'La moglie del fornaio' di Marcel Pagnol allo Spazio Uno, su teatro.it, 14 maggio 2012.
  6. ^ The House, su Il mondo dei doppiatori. URL consultato il 16 maggio 2022.
  7. ^ AntonioGenna.net presenta: IL MONDO DEI DOPPIATORI - ZONA ANIMAZIONE: "I Simpson", su antoniogenna.net. URL consultato il 7 dicembre 2021.
  8. ^ Dai titoli di coda di Baby Felix & friends.
  9. ^ Il trenino Thomas, su Il mondo dei doppiatori. URL consultato l'8 dicembre 2021.
  10. ^ Yamato Video annuncia il doppiaggio italiano di APPARE-RANMAN!, in AnimeClick.it, 12 novembre 2021. URL consultato il 9 dicembre 2021.
  11. ^ A Bug's Life, su Il mondo dei doppiatori. URL consultato il 1º luglio 2021.
  12. ^ Alias, su Il mondo dei doppiatori. URL consultato il 5 maggio 2021.
  13. ^ Epic Mickey 2 - L'avventura di Topolino e Oswald, su Il mondo dei doppiatori. URL consultato il 24 novembre 2021.
  14. ^ Gli Incredibili - L'ascesa del minatore, su Il mondo dei doppiatori. URL consultato il 12 giugno 2022.
  15. ^ Mortal Kombat 1, su Il mondo dei doppiatori. URL consultato il 14 novembre 2023.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie