Invincible (serie animata)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Invincible
serie TV d'animazione
Invincible (logo).jpg
Logo della serie
Lingua orig.inglese
PaeseStati Uniti d'America
AutoreRobert Kirkman
RegiaJeff Allen
ProduttoreSimon Racioppa, Robert Kirkman, David Alpert, Catherine Winder, Maude Lewis
Soggettoomonimo fumetto di Robert Kirkman, Ryan Ottley, Cory Walker
SceneggiaturaRobert Kirkman, Ryan Ottley
Char. designNate Belleguarde, Dou Hong
Dir. artisticaYoungsoo Kim, Edison Yan
MusicheJohn Paesano
StudioSkybound, Image Comics
1ª TV26 marzo 2021 – in corso
1º streamingPrime Video
Episodi8 (completa)
Rapporto16:9
Durata ep.42-48 min
Generefantascienza, thriller, azione, drammatico

Invincible è una serie televisiva animata del 2021 basata sull'omonimo fumetto di Robert Kirkman e distribuita sulla piattaforma di streaming Prime Video.[1][2]

Il 29 aprile 2021 la serie viene rinnovata per una seconda e per una terza stagione.[3]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Mark Grayson è un normale adolescente, tranne per il fatto che suo padre Nolan è il supereroe più potente del pianeta. Poco dopo il suo diciassettesimo compleanno, Mark inizia a sviluppare dei poteri propri.[4]

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Famiglia Grayson[modifica | modifica wikitesto]

  • Mark Grayson / Invincible, voce originale di Steven Yeun,[5] italiana di Andrea Mete:
    È un giovane diciassettenne per metà viltrumita che acquisisce i poteri da supereroe. Sacrifica la sua relazione con Amber per salvare William dai cyborg di Sinclair. È vagamente ispirato a Superboy e Peter Parker.
  • Debbie Grayson, voce originale di Sandra Oh,[6] italiana di Sabrina Duranti:
    È la madre di Mark e la moglie di Omni-Man, e lavora come agente immobiliare. Entra in depressione dopo che scopre che il marito ha ucciso i Guardiani. È vagamente ispirata a Lois Lane.
  • Nolan Grayson / Omni-Man, voce originale di J. K. Simmons,[6] italiana di Ambrogio Colombo:
    È il padre di Mark, il marito di Debbie e il supereroe più forte sulla Terra. Nato sul pianeta Viltrum e appartenente a una razza di alieni superpotenti, Nolan è giunto sulla Terra oltre 20 anni prima di diventare il suo protettore. Nella sua identità civile è un noto scrittore. È vagamente ispirato a Superman.

Guardiani del Globo[modifica | modifica wikitesto]

Originari[modifica | modifica wikitesto]

  • War Woman, voce originale di Lauren Cohan:[7]
    È una potente guerriera e membro dei Guardiani. Proviene da un'altra epoca. È vagamente ispirata a Wonder Woman, con alcuni elementi di Thor.
  • Green Ghost, voce originale di Sonequa Martin-Green:[7]
    È una supereroina vestita con una tuta interamente verde che possiede poteri simili a quelli di un fantasma. I suoi poteri vengono attivati quando si mette una gemma verde in bocca. È vagamente ispirata a Lanterna Verde. Rispetto a quello presente nei fumetti il suo personaggio nella serie è stato cambiato di sesso.
  • Martian Man, voce originale di Chad L. Coleman:[7]
    È un supereroe marziano mutaforma. È vagamente ispirato a Martian Manhunter.
  • Red Rush, voce originale di Michael Cudlitz,[7] italiana di Franco Mannella:
    È un supereroe velocissimo e il primo soccorritore della squadra. È di origini russe. È vagamente ispirato a Flash.
  • Darkwing, voce originale di Lennie James,[7] italiana di Stefano Mondini:
    È un supereroe e benefattore mascherato. È vagamente ispirato a Batman.
  • Aquarus, voce originale di Ross Marquand,[7] italiana di Alessandro Ballico:
    È un uomo-pesce idrocinetico dello Stato sottomarino di Atlantide. È vagamente ispirato ad Aquaman.
  • Immortal, voce originale di Ross Marquand,[7] italiana di Massimo Bitossi:
    È il leader dei Guardiani da decenni. Dopo la sua morte viene rianimato dai Mauler, che vogliono usarlo come assicurazione contro Robot e i Nuovi Guardiani, ma subito dopo viene ucciso nuovamente da Omni-man. È vagamente ispirato a Vandal Savage, Superman e Wolverine.

Nuovi[modifica | modifica wikitesto]

  • Rudolph "Rudy" Conners / Robot, voce originale di Zachary Quinto,[8][9][10][11][12][13] italiana di Emiliano Coltorti:
    È una macchina autocosciente nonché il nuovo leader dei Guardiani e, precedentemente quello del Teen Team. È innamorato di Monster Girl e possiede alcuni suoi cloni che utilizza per svolgere missioni complicate. Una sera incarica i gemelli Mauler di clonare Rex Splode. É vagamente ispirato a Visione e Cliff Steele.
  • Samantha Eve Wilkins / Atom Eve, voce originale di Gillian Jacobs, italiana di Alessia Amendola:
    È una supereroina che riesce a manipolare l'energia, precedentemente membro del Teen Team, viene selezionata per unirsi ai nuovi Guardiani. Lascia il gruppo dopo che scopre che il fidanzato Rex l'ha tradita con Kate. È anche l'istruttrice di Invincible. Fugge di casa e sceglie di non andare al college per aiutare le persone con i propri poteri. È vagamente ispirata a Mary Jane Watson e Carol Ferris.
  • Rex Sloan / Rex Splode, voce originale di Jason Mantzoukas, italiana di Giorgio Borghetti:
    È un supereroe in grado di trasformare qualsiasi cosa tocchi in delle bombe, già membro del Teen Team, viene anche lui selezionato per unirsi ai nuovi Guardiani. È ostile nei confronti di Invincible. È vagamente ispirato a Gambit degli X-Men.
  • Kate Cha / Dupli-Kate, voce originale di Malese Jow:
    È una supereroina composta da più corpi, precedentemente membro del Teen Team, viene anche lei selezionata per unirsi ai nuovi Guardiani. Rovina l'amicizia con Eve dopo il tradimento con Rex. È vagamente ispirata a Luornu Durgo e Jamie Madrox.
  • Shrinking Rae, voce originale di Grey Griffin:
    È una supereroina che può rimpicciolirsi, viene selezionata nel nuovo team dei Guardiani. È vagamente ispirata a Ant-Man e Atomo, mentre il suo nome è un riferimento al raggio Shrink.
  • Amanda / Monster Girl, voce originale di Grey Griffin (da bambina) e di Kevin Michael Richardson (quando diventa un mostro), italiana di Massimo Corvo (quando diventa un mostro):
    È una supereroina 24enne, che ringiovanisce a ogni uso dei suoi poteri per diventare un uomo mostro. Il giorno che viene selezionata nel team dei Guardiani dimostra 12 anni. È vagamente ispirata a Hulk.
  • Black Samson, voce originale di Khary Payton,[8][9][10][11][12][13] italiana di Massimo Bitossi:
    È un supereroe che ha perso i superpoteri e che per questo porta una speciale armatura da combattimento. Ottiene nuovamente i superpoteri dopo essersi ripreso dallo scontro con Battle Beast . È vagamente ispirato a Iron Man.

Agenzia per la Difesa Globale[modifica | modifica wikitesto]

La GDA è l'agenzia che coordina le risposte dei supereroi a livello globale e che utilizza una tecnologia avanzata per accelerare il recupero o la rianimazione in caso di morte dei proprio supereroi. È vagamente ispirata alla S.H.I.E.L.D..

  • Cecil Stedman, voce originale di Walton Goggins, italiana di Riccardo Scarafoni:
    È il direttore dell'Agenzia per la Difesa Globale, sovrintende tutte le operazioni dei supereroi aiutato dalla sua capacità di teletrasportarsi grazie ad una speciale tecnologia della GDA. In seguito alla morte dei Guardiani del Globo, a malincuore lascia che Damien Darkblood indaghi per lui sul massacro. È vagamente ispirato a Nick Fury.
  • Donald Ferguson, voce originale di Chris Diamantopoulos, italiana di Alessandro Budroni:
    È un agente di alto rango della GDA che lavora per Cecil. Viene ucciso da Omni-man. È vagamente ispirato a Maria Hill.

Coalizione dei pianeti[modifica | modifica wikitesto]

  • Allen l'Alieno, voce originale di Seth Rogen, italiana di Edoardo Stoppacciaro:
    È un valutatore dei membri della Coalizione. Dopo aver subito un rimprovero, per aver scambiato per 15 anni la Terra con un altro pianeta, torna ad avvertire Invincible dei piani di Viltrum per conquistare la Terra, rivelando inoltre di vedere l'abbandono di Nolan come un segno positivo per la resistenza della Coalizione. Il suo pianeta è stato distrutto dell'Impero viltrumita.

Altri personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • William Clockwell, voce originale di Andrew Rannells, italiana di Francesco Venditti:
    È il migliore amico di Mark, aiuta quest'ultimo ad avere un appuntamento con Amber. Scopre l'identità segreta dell'amico durante lo scontro all'università.
  • Amber Bennett, voce originale di Zazie Beetz, italiana di Benedetta Degli Innocenti:
    È una compagna di classe di Mark. Inizia a frequentare quest'ultimo dopo che si è battuto contro un bullo in sua difesa, ma rompe con lui dopo lo scontro all'università, inconsapevole della sua identità segreta.
  • Damien Darkblood, voce originale di Clancy Brown, italiana di Alessandro Rossi:
    È un detective demone fuggito dall'inferno che per prolungare la sua permanenza sulla Terra lavora come investigatore. Viene rimandato nel suo paese di origine da Cecil una volta che scopre la verità sul massacro dei Guardiani. È vagamente ispirato a Hellboy, Etrigan e Rorschach.
  • Gemelli Mauler, voce originale di Kevin Michael Richardson, italiana di Massimo Corvo:
    Sono due gemelli superumani dalla pelle blu e nemici di lunga data dei Guardiani. Sono estremamente forti e intelligenti, in particolare nel campo delle armi e della genetica. Ogni volta che uno di loro perde la vita, l'altro produce un clone di sé stesso, creando una copia della mente dell'originale per il nuovo, per poter continuare a lavorare in coppia. Quest’ultimo procedimento, ideato per evitare che uno dei due scopra di essere artificiale e impazzisca di conseguenza, genera una gag ricorrente nella storia, in cui entrambi affermano di essere l'originale mentre allo stesso tempo affermano che l'altro è un clone. Robot commissiona a loro una clonazione di un corpo. Sono appassionati di vecchi film dell'orrore in quanto uno dei due menziona Frankenstein.
  • Titan, voce originale di Mahershala Ali,[7] italiana di Dario Oppido:
    È un criminale che può creare a suo comando un'armatura di pietra rigenerativa biologica sulla propria pelle; chiede aiuto a Mark per eliminare il suo capo che lo ricatta affinché svolga dei crimini. Dopo lo scontro prende il posto di Machine Head con l'obiettivo di migliorare la città, in particolare per le persone trascurate dai supereroi. È vagamente ispirato a Colosso.
  • Art Rosenbaum, voce originale di Mark Hamill, italiana di Ennio Coltorti:
    È un sarto e un amico di lunga data di molti supereroi, incluso Omni-Man. Dopo aver esaminato la tuta di quest'ultimo su richiesta di Debbie giunge alla conclusione che Nolan ha ucciso i Guardiani.
  • D.A. Sinclair, voce originale di Ezra Miller,[7] italiana di Flavio Aquilone:
    È uno studente e scienziato pazzo che rapisce le persone per trasformarle in dei cyborg a causa dell'ossessione di "migliorare" l'umanità. La sua attrezzatura viene confiscata da Cecil, che in un secondo momento lo incarica di potenziare i suoi cyborg per sconfiggere Omni-man.
  • Thokk / Battle Beast, voce originale di Michael Dorn:[14]
    È un guerriero spaziale alla ricerca di un degno nemico da combattere che lavora per Machine Head. Durante uno scontro ferisce gravemente Invincible, oltre a far ricoverare in ospedale Monster Girl e Black Samson.
  • Machine Head, voce originale di Jeffrey Donovan, italiana di Stefano Benassi:
    È un cyborg criminale che amministra illegalmente un intero quartiere. Viene arrestato dalla GDA dopo lo scontro con i Guardiani, Invincible e Titan, il quale prende il suo posto.
  • Imperatore marziano, voce originale di Djimon Hounsou, italiana di Emidio La Vella:
    È il sovrano del popolo marziano. Fa rapire gli astronauti appena sbarcati sul suo pianeta.
  • Olga, voce originale di Grey Griffin, italiana di Emanuela Ionica:
    È la vedova di Red Rush. Dopo la morte di suo marito decide di tornare a Mosca perché delusa e arrabbiata dal comportamento della GDA.
  • Doc Seismic, voce originale di Stedman Diamantopoulos, italiana di Andrea Lavagnino:
    È un supercriminale e scienziato pazzo che un giorno genera un terremoto sul monte Rushmore. Può farlo grazie a speciali bracciali di sua creazione che indossa, che generano onde d'urto estremamente pericolose che gli permettono anche di levitare. Ha una linea di pensiero molto rinascimentale, in quanto voleva distruggere il Rushmore perché simboilo dell'ipocrisia dei presidenti.
  • Tether Tyrant, voce originale di Reginald VelJohnson:
    È uno dei cattivi assunti da Machine Head.
  • Kyle, voce originale di Khary Payton:
    È uno studente del college che organizza una festa a cui invita Amber, e quest'ultima sembra mostrare un interesse verso di lui.
  • Kill Cannon, voce originale di Fred Tatasciore, italiana di Alessandro Ballico:
    È il primo cattivo che Mark combatte nei panni di Invincibile.
  • Vanessa, voce originale di Nicole Byer:
    È la moglie di Titan e madre di una bimba malata.
  • Steve, voce originale di Jon Hamm, italiana di Francesco Prando:
    È un agente segreto e guardia del cancello d'ingresso della Casa Bianca. A causa del suo lavoro è a conoscenza del luogo in cui sono sepolti i Guardiani.
  • Matt, voce originale di Max Burkholder:
    È il figliastro di Steve. Una sera aiuta un suo amico a dissotterrare il cadavere di Immortal dopo aver letto sul web che in questa maniera avrebbero acquisito i suoi poteri.
  • Adam, voce originale di Fred Tatasciore, italiana di Emidio La Vella:
    È il padre di Eve. Non approva la scelta della figlia di non andare al college per diventare una supereroina.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Pubblicazione USA Pubblicazione Italia
Prima stagione 8 2021 2021

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Gli autori del fumetto Ryan Ottley, Robert Kirkman e Cory Walker al Lucca Comics & Games nel 2018

Pre-produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il 19 giugno 2018, è stato annunciato che Amazon[15] aveva ordinato la produzione di una serie composta da otto episodi, basata sulla serie di fumetti di Invincible di Robert Kirkman, sempre lo stesso giorno è stato reso noto i produttori esecutivi sarebbero stati Simon Racioppa, Kirkman, David Alpert e Catherine Winder.[16][17][18]

In un'intervista rilasciata durante l'Ultrapop Festival 2021, Kirkman ha dichiarato di aver scelto di realizzare la versione animata del fumetto e non quella live-action a causa dell'eccessiva violenza che con un budget televisivo non sarebbe stata possibile.[19]

Il 29 aprile 2021, Prime Video ha rinnovato la serie per una seconda e terza stagione.[3][20]

Cast[modifica | modifica wikitesto]

Nel gennaio 2019, Steven Yeun, JK Simmons, Sandra Oh, Mark Hamill, Seth Rogen, Gillian Jacobs, Andrew Rannells, Zazie Beetz, Walton Goggins, Jason Mantzoukas, Mae Whitman, Chris Diamantopoulos, Malese Jow, Kevin Michael Richardson, Grey Griffin e Max Burkholder si sono uniti al cast della serie, in qualità di doppiatori.[21][22] Rogen sta lavorando a un adattamento cinematografico live-action del fumetto come co-regista, sceneggiatore e produttore, anche se pur separato dalla serie animata.[23][24]

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

John Paesano sì è occupato di comporre le musiche della serie.[25]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Broken Boy – 2:43 – Cage the Elephant
  2. Tom Tom – 3:47 – Holy Fuck
  3. Might Not Make It Home – 3:25 – LPX
  4. Do Betta – 2:52 – Rayana Jay
  5. Rocket Fuel (feat. De La Soul) – 3:15 – DJ Shadow
  6. Let It All Go – 4:40 – Rhodes e Birdy
  7. Chase Me (feat. Run the Jewels e Big Boi) – 3:27 – Danger Mouse
  8. Sunflower (feat. Steve Lacy) – 2:17 – Vampire Weekend
  9. Don't Get Captured – 3:12 – Run the Jewels
  10. Paradise – 2:49 – Bazzi
  11. Šum – 3:02 – Go_A
  12. Alive – 5:08 – Battle Tapes
  13. Fall In Love (feat. Ciscero) – 3:05 – GoldLink
  14. Make Way For the King – 3:12 – Ohana Bam
  15. u and me, but mostly me – 4:20 – Elio
  16. Riding Solo – 3:37 – Hinds
  17. Knock Me off My Feet – 3:08 – SOAK
  18. Many Things (Previously Unissued 60's Recording) – 2:26 – The Innocents
  19. Get Gone – 1:41 – Deap Vally
  20. Life of the Party (LOTP) – 4:21 – Kelly Hansome
  21. They Lookin – 2:50 – Beatnet
  22. Wear You Out (feat. Bernard Sharp) – 3:09 – Tyrone Briggs
  23. Chapter 6 Many Mistakes (feat. Jaye Prime) – 5:25 – Jax Anderson
  24. My Type – 2:55 – LG (Team Genius)
  25. LATHI (feat. Sara Fajira) – 3:09 – Weird Genius

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

L'8 ottobre 2020 durante il New York Comic Con è stato proiettato il primo teaser ufficiale della serie,[26][27] mentre il trailer completo è stato diffuso online il 19 febbraio 2021.[28][29]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il 22 gennaio 2021, durante una conferenza in live-streaming per celebrare il 18º anniversario dalla pubblicazione del primo numero di Invincible, Kirkman ha dichiarato che i primi 3 episodi sarebbero stati disponibili immediatamente e il resto su base settimanale.[30] La serie è successivamente debuttata sulla piattaforma di streaming Prime Video il 26 marzo 2021.[31]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Steven Yeun ha dato la voce al protagonista Mark Grayson / Invincible. La sua performance è stata elogiata dalla critica.[32]

La serie è stata accolta positivamente dalla critica. Sull'aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes la prima stagione ottiene il 96% delle recensioni professionali positive, con un voto medio di 7,8 su 10 basato su 54 critiche; il consenso critico del sito recita: "con un'animazione audace, scene d'azioni cruente e un cast stellare guidato dall'affascinante Steven Yeun, Invincible adatta abilmente il suo materiale originale senza sacrificare la sua prospettiva sfumata sul prezzo di avere dei superpoteri".[33] Su Metacritic invece ha un punteggio di 73 su 100 basato su 16 recensioni.[34]

Il sito web Movieplayer assegna alla serie 4 stelle su 5, elogiando in particolar modo il cast originale e l'elevata fedeltà al fumetto, criticando però il lato tecnico.[35] Brittany Vincent di Decider loda l'animazione e il cast vocale; affermando inoltre: "la lunga serie di fumetti non si sarebbe potuta adattare in un formato migliore, [...] e se il resto degli episodi sono altrettanto interessanti come questo [il primo], Amazon ha tra le mani un bel successo".[36]

Caroline Framke di Variety scrive: "ciò che mantiene Invincible avvincente è il suo cast, pieno zeppo di talenti. Nei panni di Mark Steven Yeun trasmette una perfetta combinazione di insicurezza adolescenziale, determinazione e arroganza occasionale".[32] Ben Travers di IndieWire ha dato alla serie una B, affermando: "l'adattamento di Kirkman è provocatorio, sorprendente e talvolta stimolante, poiché cerca costantemente di sconvolgere le idee tipiche del suo genere".[37]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Robert Kirkman's Invincible TV Show Includes Several Walking Dead Actors, su GameSpot. URL consultato il 6 agosto 2020 (archiviato il 28 luglio 2020).
  2. ^ (EN) Denise Petski, Robert Kirkman's Animated Series 'Invincible' Gets Premiere Date On Amazon, su Deadline Hollywood, 22 gennaio 2021. URL consultato il 22 gennaio 2021 (archiviato il 22 gennaio 2021).
  3. ^ a b (EN) Joe Otterson, ‘Invincible’ Renewed for Seasons 2 and 3 at Amazon, su Variety, 29 aprile 2021. URL consultato il 30 aprile 2021 (archiviato il 3 maggio 2021).
  4. ^ (EN) Nellie Andreeva, Amazon Greenlights 'Invincible' Superhero Animated Series From Robert Kirkman, su Deadline Hollywood, 19 giugno 2018. URL consultato il 19 giugno 2018 (archiviato il 30 maggio 2020).
  5. ^ (EN) Joe Otterson, Steven Yeun Inks First-Look TV Deal With Amazon, su Variety, 27 aprile 2020. URL consultato il 27 aprile 2020 (archiviato il 28 aprile 2020).
  6. ^ a b (EN) Lesley Goldberg, Steven Yeun, Sandra Oh, Mark Hamill Lead Voice Cast for Robert Kirkman's 'Invincible', su hollywoodreporter.com, 31 gennaio 2019. URL consultato l'11 aprile 2020 (archiviato il 7 maggio 2020).
  7. ^ a b c d e f g h i (EN) Denise Petski, 'Invincible': 'Walking Dead' Alums Lauren Cohan, Sonequa Martin-Green, Lennie James & More To Voice Guardians Of The Globe In Robert Kirkman Animated Series – Comic-Con@Home, su Deadline, 24 luglio 2020. URL consultato il 29 luglio 2020 (archiviato il 27 luglio 2020).
  8. ^ a b (EN) Amazon's 'Invincible' Adds Zachary Quinto and Khary Payton to All-Star Voice Cast, su The Hollywood Reporter. URL consultato il 25 luglio 2020 (archiviato il 29 luglio 2020).
  9. ^ a b (EN) Ellise Shafer, Zachary Quinto and Khary Payton Join Robert Kirkman's 'Invincible' Series at Amazon, su Variety, 18 luglio 2020. URL consultato il 25 luglio 2020 (archiviato il 25 luglio 2020).
  10. ^ a b (EN) Greg Evans, Zachary Quinto & Khary Payton Join Amazon's 'Invincible' Voice Cast; Creator Robert Kirkman Promises More To Come, su Deadline, 19 luglio 2020. URL consultato il 25 luglio 2020 (archiviato il 20 luglio 2020).
  11. ^ a b (EN) Invincible: Zachary Quinto and Khary Payton Join Cast of Amazon Series, su Den of Geek, 20 luglio 2020. URL consultato il 25 luglio 2020 (archiviato il 25 luglio 2020).
  12. ^ a b (EN) Amazon's Invincible Adaptation Casts Zachary Quinto & Khary Payton, su ScreenRant, 18 luglio 2020. URL consultato il 25 luglio 2020 (archiviato il 25 luglio 2020).
  13. ^ a b (EN) Zachary Quinto, Khary Payton Join Voice Cast of 'Invincible', su TheWrap, 18 luglio 2020. URL consultato il 25 luglio 2020 (archiviato il 25 luglio 2020).
  14. ^ (EN) Chris Peterson, Michael Dorn joins fellow Star Trek actors Sonequa Martin-Green and Zachary Quinto in the upcoming animated series Invincible, su Daily Star Trek News. URL consultato il 15 ottobre 2020 (archiviato l'8 maggio 2021).
  15. ^ (EN) The First Look at Amazon's Invincible TV Show Reveals Its Comic Accurate Character Designs, su ScreenRant, 7 agosto 2020. URL consultato il 1º settembre 2020 (archiviato il 7 gennaio 2021).
  16. ^ (EN) Cynthia Littleton, Amazon Orders Animated Series 'Invincible' From 'Walking Dead' Creator Robert Kirkman, su Variety, 19 giugno 2018. URL consultato il 19 giugno 2018 (archiviato il 19 giugno 2018).
  17. ^ (EN) Lesley Goldberg, 'Walking Dead' Creator Sets First Amazon Series: Animated Comic Book Drama 'Invincible', su The Hollywood Reporter, 19 giugno 2018. URL consultato il 19 giugno 2018 (archiviato il 19 giugno 2018).
  18. ^ (EN) Ashley Boucher, Amazon Orders 'Invincible' Animated Series From 'Walking Dead' Creator Robert Kirkman, su The Wrap, 19 giugno 2018. URL consultato il 19 giugno 2018 (archiviato il 19 giugno 2018).
  19. ^ Valentina D'Amico, INVINCIBLE, ROBERT KIRKMAN: "QUESTO TASSO DI VIOLENZA IN UNA SERIE LIVE ACTION SAREBBE STATO IMPOSSIBILE", su movieplayer.it, 26 marzo 2021. URL consultato l'11 aprile 2021 (archiviato l'11 aprile 2021).
  20. ^ Beatrice Pagan, INVINCIBLE 2 E 3: AMAZON ANNUNCIA IL RINNOVO PER DUE STAGIONI DELLA SERIE ANIMATA, su movieplayer.it, 29 aprile 2021. URL consultato il 4 maggio 2021 (archiviato il 4 maggio 2021).
  21. ^ (EN) Adersh Unni Krishnan, Invincible TV Show Release Date, Cast, Plot, Trailer And What Fan Theories You Should Know??, su Pop Culture Times, 13 marzo 2020. URL consultato il 22 maggio 2020 (archiviato il 14 ottobre 2020).
  22. ^ (EN) Denise Petski, 'Invincible': Steven Yeun & J.K. Simmons Top Loaded Voice Cast For Robert Kirkman's Animated Amazon Series, su Deadline Hollywood, 31 gennaio 2019. URL consultato il 31 gennaio 2019 (archiviato il 1º febbraio 2019).
  23. ^ (EN) Borys Kit, Seth Rogen, Evan Goldberg to Adapt Robert Kirkman Comic 'Invincible' for Universal (Exclusive), su hollywoodreporter.com, The Hollywood Reporter, 4 aprile 2017. URL consultato il 4 aprile 2017 (archiviato il 5 aprile 2017).
  24. ^ (EN) 'Invincible' live-action movie will exist separate from Amazon's animated series, su EW.com. URL consultato il 26 gennaio 2021 (archiviato il 26 gennaio 2021).
  25. ^ (EN) Pramit Chatterjee, 'Invincible' Review: 'The Boys' Meets 'Teen Titans' In This Animated Superhero Show By Robert Kirkman, su in.mashable.com, 23 marzo 2021. URL consultato l'11 aprile 2021 (archiviato l'11 aprile 2021).
  26. ^ Filmato audio (EN) IGN, Invincible: Official Teaser Trailer (2021) Steven Yeun, J.K. Simmons | NYCC 2020, su YouTube, 8 ottobre 2020. URL consultato il 12 aprile 2021.
  27. ^ (EN) Peter White, Robert Kirkman Says Animated Superhero Drama ‘Invincible’ Will Share "Same Flavor" As Comics As Amazon Unveils First Trailer, su Deadline, 8 ottobre 2020. URL consultato il 26 gennaio 2021 (archiviato il 9 marzo 2021).
  28. ^ Filmato audio (EN) Prime Video, Invincible - Official Trailer | Prime Video, su YouTube, 19 febbraio 2021. URL consultato il 12 aprile 2021.
  29. ^ (EN) Invincible On Amazon Prime Gets A Bloody New Trailer, su GameSpot. URL consultato il 19 febbraio 2021 (archiviato il 19 febbraio 2021).
  30. ^ (EN) Denise Petski, Robert Kirkman’s Animated Series ‘Invincible’ Gets Premiere Date On Amazon, su Deadline, 22 gennaio 2021. URL consultato il 26 gennaio 2021 (archiviato il 22 gennaio 2021).
  31. ^ Paolo Armelli, Il trailer di Invincible, la nuova serie animata tratta dai fumetti del creatore di The Walking Dead, su wired.it, 23 febbraio 2021. URL consultato il 26 marzo 2021 (archiviato il 26 marzo 2021).
  32. ^ a b (EN) Caroline Framke, Robert Kirkman’s ‘Invincible’ Gets Intriguing New Adaptation With Smart Performances: TV Review, su Variety, 23 marzo 2021. URL consultato il 12 aprile 2021 (archiviato il 12 aprile 2021).
  33. ^ (EN) INVINCIBLE: SEASON 1 (2021), su Rotten Tomatoes. URL consultato il 9 aprile 2021 (archiviato l'8 aprile 2021).
  34. ^ (EN) Invincible (2021): Season 1, su Metacritic. URL consultato il 9 aprile 2021 (archiviato il 12 aprile 2021).
  35. ^ Antonio Cuomo, INVINCIBLE, LA RECENSIONE DEI PRIMI EPISODI: SUPEREROI ANIMATI PER REINVENTARE IL GENERE, su Movieplayer.it, 26 marzo 2021. URL consultato l'11 aprile 2021 (archiviato l'11 aprile 2021).
  36. ^ (EN) Brittany Vincent, Stream It or Skip It: ‘Invincible’ is a Tender Yet Shocking Take on the Standard Superhero Origin Story, su Decider, 29 marzo 2021. URL consultato il 12 aprile 2021 (archiviato il 12 aprile 2021).
  37. ^ (EN) Ben Travers, ‘Invincible’ Review: Robert Kirkman’s Animated Superhero Drama Offers More Than Meets the Eye, su IndieWire, 26 marzo 2021. URL consultato il 2 maggio 2021 (archiviato il 2 maggio 2021).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]