The Irishman (film 2019)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
The Irishman
Teaser-trailer-for-martin-scorseses-the-irishman-social.jpg
Logo del film
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2019
Durata209 min
RapportoWidescreen
Generebiografico, storico, thriller, drammatico, gangster
RegiaMartin Scorsese
Soggettodal libro di Charles Brandt
SceneggiaturaSteven Zaillian
ProduttoreTroy Allen, Gerald Chamales, Robert De Niro, Randall Emmett, Gastón Pavlovich, Jane Rosenthal, Martin Scorsese, Emma Tillinger Koskoff, Irwin Winkler
Produttore esecutivoRichard Baratta, George Furla, Niels Juul, Jai Stefan, Chad A. Verdi, Berry Welsh, Tyler Zacharia
Casa di produzioneFábrica de Cine, STX Entertainment, Sikelia Productions, TriBeCa Productions
Distribuzione in italianoCineteca di Bologna, Netflix
FotografiaRodrigo Prieto
MontaggioThelma Schoonmaker
Effetti specialiPablo Helman, Taylor Schulte
MusicheRobbie Robertson
ScenografiaBob Shaw
CostumiChristopher Peterson, Sandy Powell
TruccoJose L. Lopez, Janine JP Parrella, Yasmina Smith-Tyson
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

The Irishman è un film del 2019 diretto da Martin Scorsese con protagonisti Robert De Niro, Al Pacino e Joe Pesci.

La pellicola è l'adattamento cinematografico del saggio del 2004 L'irlandese. Ho ucciso Jimmy Hoffa (I Heard You Paint Houses) scritto da Charles Brandt, basato sulla vita di Frank Sheeran,[1] rieditato in Italia da Fazi Editore nel 2019 col titolo The Irishman.[2]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Frank Sheeran è un sicario della mafia e veterano della seconda guerra mondiale che sviluppa le sue abilità da esecutore criminale durante il suo servizio in Italia. Diventato vecchio, Sheeran riflette sugli eventi che hanno definito la sua carriera di sicario, in particolare il ruolo che ha avuto nella scomparsa del leader sindacale Jimmy Hoffa, suo amico di vecchia data, e del suo coinvolgimento con la famiglia criminale Bufalino.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il progetto è stato rifiutato da alcune case di produzione a causa dell'alto budget richiesto, finché Netflix non si è interessata ed ha permesso a Scorsese di avviare le riprese.[3]

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese del film sono iniziate nell'agosto 2017 a New York[4] e sono terminate il 5 marzo 2018.[5]

Il budget del film, inizialmente previsto intorno ai 100 milioni di dollari,[1] è salito prima a 125, poi a 140, a causa dei tanti effetti speciali per ringiovanire i protagonisti di trent'anni, causando per questo il passaggio del film dalla Paramount Pictures a Netflix.[6]

Effetti speciali[modifica | modifica wikitesto]

La Industrial Light & Magic ha curato gli effetti di ringiovanimento degli attori protagonisti.[7]

Per testare gli effetti speciali sul ringiovanimento degli attori, nell'agosto del 2015 Scorsese reclutò De Niro per rigirare intere sequenze del film Quei bravi ragazzi; Scorsese, insieme all'effettista Pablo Helman, sottopose le sequenze a vari test informatici ed entrambi rimasero positivamente colpiti dal risultato, tanto da dare il via libera al progetto, partito due anni dopo.[8]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il 22 gennaio 2018 viene diffuso il primo poster ufficiale del film[1] e il 31 luglio 2019 il primo trailer.[9]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato presentato in anteprima il 27 settembre 2019 al New York Film Festival.[10] Ha avuto una distribuzione limitata nelle sale cinematografiche statunitensi da parte di Netflix a partire dal 1º novembre 2019, per poi essere reso disponibile sulla piattaforma streaming dal 27 novembre.[11][12]

In Italia, il film è stato presentato in anteprima alla Festa del Cinema di Roma 2019 il 21 ottobre;[13] è stato distribuito nelle sale cinematografiche italiane dalla Cineteca di Bologna dal 4 al 6 novembre 2019 (in alcuni casi la distribuzione è stata prolungata fino al 21 novembre[14]), per poi essere reso disponibile su Netflix dal 27 novembre dello stesso anno, in contemporanea con gli Stati Uniti.[15][16]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Dopo l'anteprima al New York Film Festival, il film è stato accolto molto positivamente dai critici presenti in modo unanime, tanto da essere elogiato sotto ogni punto di vista.[17][18]

Sull'aggregatore Rotten Tomatoes il film riceve il 96% delle recensioni professionali positive, con un voto medio di 8,98 su 10 basato su 231 critiche,[19] mentre su Metacritic ottiene un punteggio di 94 su 100 basato su 49 critiche.[20]

Per Anna Maria Pasetti de Il Fatto Quotidiano, "l’ultimo film di Martin Scorsese rimarrà nella memoria collettiva, che segnerà il capitolo definitivo sull'immaginario di un genere fondamentale del cinema americano e non solo".[21]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Matteo Tosini, The Irishman: Robert De Niro nel primo poster del nuovo film di Martin Scorsese, badtaste.it, 22 gennaio 2018. URL consultato il 22 gennaio 2018.
  2. ^ Marica Lancellotti, THE IRISHMAN: IL LIBRO CHE HA ISPIRATO IL FILM DI MARTIN SCORSESE ARRIVA IN ITALIA, Movieplayer.it, 22 ottobre 2019. URL consultato il 23 ottobre 2019.
  3. ^ Beatrice Pagan, THE IRISHMAN, MARTIN SCORSESE: "A HOLLYWOOD NESSUNO VOLEVA REALIZZARE IL FILM", su Movieplayer.it, 14 ottobre 2019. URL consultato il 15 ottobre 2019.
  4. ^ (EN) Michael Kaplan, The ‘real’ story of the man who murdered Jimmy Hoffa, New York Post, 19 novembre 2017. URL consultato il 22 gennaio 2018.
  5. ^ (EN) Matt Goldberg, Filming on Martin Scorsese’s ‘The Irishman’ Has Wrapped, collider.com, 5 marzo 2018. URL consultato il 22 aprile 2018.
  6. ^ Andrea Bedeschi, The Irishman: il budget del film di Scorsese sale a 140 milioni, prevista la distribuzione nei cinema cinesi, badtaste.it, 13 febbraio 2018. URL consultato il 13 febbraio 2018.
  7. ^ Andrea Bedeschi, The Irishman: le versioni ringiovanite di Al Pacino e Robert De Niro saranno in scena per metà film, su badtaste.it, 11 febbraio 2019. URL consultato il 12 febbraio 2019.
  8. ^ Matteo Regoli, The Irishman: Martin Scorsese ha testato la tecnologia di ringiovanimento su un suo vecchio film, su Best Movie, 3 settembre 2019. URL consultato il 27 settembre 2019.
  9. ^ The Irishman trailer Netflix, su collider.com. URL consultato il 31 luglio 2019.
  10. ^ (EN) Mike Fleming Jr., Martin Scorsese’s ‘The Irishman’ To Open New York Film Festival, su deadline.com, 29 luglio 2019. URL consultato il 5 agosto 2019.
  11. ^ (EN) Rebecca Rubin, Netflix Announces Release Plans for ‘The King,’ ‘Marriage Story’ and ‘The Laundromat’, su Variety, 27 agosto 2019. URL consultato il 27 agosto 2019.
  12. ^ Andrea Bedeschi, The Irishman: il film di Martin Scorsese sarà al cinema per 27 giorni poi debutterà online, ecco le date!, su badtaste.it, 27 agosto 2019. URL consultato il 27 settembre 2019.
  13. ^ #RomaFF14 - “The Irishman” di Martin Scorsese alla quattordicesima edizione della Festa, su Festa del Cinema di Roma, 16 settembre 2019. URL consultato il 16 ottobre 2019.
  14. ^ Marica Lancellotti, THE IRISHMAN: PROLUNGATA LA PERMANENZA NEI CINEMA IN ITALIA!, su Movieplayer.it, 7 novembre 2019. URL consultato il 7 novembre 2019.
  15. ^ Marica Lancellotti, THE IRISHMAN AL CINEMA IN ITALIA DAL 4 AL 6 NOVEMBRE, su Movieplayer.it, 16 ottobre 2019. URL consultato il 16 ottobre 2019.
  16. ^ The Irishman in sala dal 4 al 6 novembre, su ANSA, 16 ottobre 2019. URL consultato il 16 ottobre 2019.
  17. ^ Beatrice Pagan, THE IRISHMAN: LE PRIME REAZIONI AL FILM DI SCORSESE PARLANO DI UN CAPOLAVORO E INTERPRETAZIONI DA OSCAR, su Movieplayer.it, 27 agosto 2019. URL consultato il 27 settembre 2019.
  18. ^ Pierre Hombrebueno, The Irishman: i commenti a caldo dei critici americani sul nuovo film di Martin Scorsese, su Best Movie, 27 agosto 2019. URL consultato il 27 settembre 2019.
  19. ^ (EN) The Irishman, su Rotten Tomatoes, Fandango Media, LLC. URL consultato il 16 novembre 2019. Modifica su Wikidata
  20. ^ (EN) The Irishman, su Metacritic, CBS Interactive Inc.. URL consultato il 16 novembre 2019. Modifica su Wikidata
  21. ^ Anna Maria Pasetti, The Irishman, l’ultimo film di Martin Scorsese rimarrà nella memoria collettiva, su Il Fatto Quotidiano, 14 ottobre 2019. URL consultato il 17 ottobre 2019.
  22. ^ (EN) Patrick Hipes, Hollywood Film Awards 2019 Winners List (So Far): Antonio Banderas, Renée Zellweger, Al Pacino, Laura Dern,’Endgame’, More – Update, su deadline.com, 22 ottobre 2019. URL consultato il 27 ottobre 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]