Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

La piccola Lulù

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La piccola Lulù
リトル・ルルとちっちゃい仲間
serie TV anime
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Autore Marjorie Henderson Buell
Regia Fumio Kurokawa
Soggetto Fumi Takahashi
Dir. artistica Kazusuke Yoshihara, Satoshi Oyama
Musiche Nobuyuki Koshibe
Studio Nippon Animation
Rete Asahi Broadcasting Corporation
1ª TV 3 ottobre 1976 – 3 aprile 1977
Episodi 26 (completa)
Durata ep. 22 min
Reti it. Telemontecarlo, Rai 2, TV locali
1ª TV it. 2 marzo 1981
Episodi it. 26 (completa)
Dialoghi it. Stefano Marinello
Genere commedia
Cronologia
  1. La piccola Lulù
  2. The Little Lulu Show

La piccola Lulù (リトル・ルルとちっちゃい仲間 Ritoru Ruru to Chitchai Nakama?) è la prima serie animata ispirata alla strip americana degli anni trenta Little Lulu, creata da Marjorie Henderson Buell. Fu un anime giapponese prodotto dalla Nippon Animation, costituito da 26 episodi, e trasmesso dal 1976 al 1977 su Asahi Broadcasting Corporation. In Italia venne trasmessa in prima visione da Telemontecarlo a partire dal 2 marzo 1981, e in seguito replicata prima su Rai 2 e poi su varie tv locali.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Lulù
  • Toby (Tubby)
  • Anita (Annie)
  • Tito (Iggie)
  • Lallo (Eddie)
  • Pierre (Wilbur)
  • Mino (Alvin)
  • Skip
  • Rico
  • Longo
  • Cap
  • Madre di Lulù
  • James il maggiordomo

Sigle italiane[modifica | modifica wikitesto]

Esistono due incisioni della sigla, una ad opera de I Sorrisi, e l'altra di Angelo e il gruppo clown, rispettivamente con i titoli Piccola Lulù/Piccola Lulù (strumentale) e Piccola Lulù/Tubby, ma solo la seconda è stata utilizzata in TV[1].

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

GiapponeseKanji」 - Rōmaji In onda
Giappone Italia
1 「ちびっこ天使」 - Chibikko Tenshi 3 ottobre 1976 2 marzo 1981
2 「大さわぎのおるすばん」 - Dai Sawagi no Oru su ban 10 ottobre 1976
3 「がんばれ見はり番」 - Ganbare Mihari ban 17 ottobre 1976
4 「腹ぺこレース」 - Harapeko Rēsu 24 ottobre 1976
5 「捕虜をすくいだせ」 - Horyo o Sukuidase 31 ottobre 1976
6 「消防車に乗ったルル」 - Shōbōsha ni Notta Ruru 7 novembre 1976
7 「ちびっ子レースの優勝者」 - Chibi-kko Rēsu no Yūshō-sha 14 novembre 1976
8 「海賊の宝さがし」 - Kaizoku no Takara Sagashi 21 novembre 1976
9 「仲たがいはやめろ」 - Nakatagai wa Yamero 28 novembre 1976
10 「人さわがせな人形」 - Hito Sawagasena Ningyō 5 dicembre 1976
11 「にこにこ顔はつらいよ」 - Nikoniko Kao wa Tsurai yo 12 dicembre 1976
12 「執事を追い出せ!」 - Shitsuji o Oidase! 19 dicembre 1976
13 「美しい女スパイ」 - Utsukushī On'na Supai 26 dicembre 1976
14 「へんなうさぎ狩り」 - Hen'na Usagi Kari 9 gennaio 1977
15 「泥のケーキを追え!」 - Doro no Kēki o Oe! 16 gennaio 1977
16 「女の子は大歓迎」 - On'nanoko wa Dai Kangei 23 gennaio 1977
17 「木が病気になっちゃった」 - Ki ga Byōki ni Na~tsu Chatta 30 gennaio 1977
18 「おやつを追いかけろ」 - O Yatsu o Oikakero 6 febbraio 1977
19 「きょうから学校」 - Kyō Kara Gakkō 13 febbraio 1977
20 「ペンキ戦争」 - Penki Sensō 20 febbraio 1977
21 「バイオリンをこわせ」 - Baiorin o Kowase 27 febbraio 1977
22 「猛獣パーティ」 - Mōjū Pāti 6 marzo 1977
23 「火星旅行へ出発!」 - Kasei Ryokō e Shuppatsu! 13 marzo 1977
24 「土ほり競争」 - Tsuchi Hori Kyōsō 20 marzo 1977
25 「七面鳥で大さわぎ」 - Shichimenchō de Dai Sawagi 27 marzo 1977
26 「ママの誕生日」 - Mama no Tanjōbi 3 aprile 1977

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Schede su Piccola Lulù/Piccola Lulù (strumentale) e su Piccola Lulù/Tubby di Siglandia

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]