Portale:Anime e manga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search


Portale:Anime e manga
Saluti da Wikipe-tan!
portale anime e manga

Portale sul fumetto e l'animazione di Giappone (manga e anime), Corea del Sud (manhwa), Cina (manhua) e aree limitrofe. Puoi trovare di seguito l'elenco completo delle opere, dei professionisti e delle aziende di cui esiste una voce su Wikipedia. Per informarti su come collaborare, visita il Progetto:Anime e manga o partecipa alle discussioni all'Otaku no Bar.

PortaleProgettoOtaku no BarCategorie
Lo sapevi che...

Mangaka (漫画家?) è una parola giapponese che indica un autore di fumetti. In Occidente la parola viene generalmente utilizzata per indicare una persona autrice dei tipici fumetti giapponesi: manga. Solitamente il mangaka è una persona che crea la storia ed i disegni di un'opera, assieme a degli assistenti che si occupano delle chine, degli sfondi e della colorazione delle parti nere delle tavole. Esistono tuttavia dei mangaka che lavorano da soli o in gruppo, nei quali uno si occupa dei disegni (il mangaka) ed uno della storia (il gensaku-sha).

Un mangaka è spesso legato ad un'azienda giapponese di manga, la quale produce delle riviste in cui vengono pubblicati i propri lavori. Generalmente i giovani aspiranti mangaka producono dei capitoli speciali denominati one-shot o capitoli pilota, nei quali viene rappresentata in una cinquantina circa di pagine la loro idea e la loro storia. Questi lavori vengono successivamente inviati a determinate case di produzione, in base al tema scelto, in modo da poter partecipare a dei concorsi indetti per trovare e pubblicare nuove storie create da nuovi autori emergenti. Le storie vincitrici hanno la possibilità di apparire sulle riviste giapponesi, ed a seconda del gradimento riscontrato, queste storie possono cominciare la serializzazione nel giro di pochi mesi.

Esistono anche mangaka che scelgono di non dedicarsi alla creazione di nuove serie inedite, ma piuttosto di rappresentare delle brevi storie nelle quali compaiono personaggi di una determinata serie; questi lavori e in generale tutte le opere autopubblicate vengono denominate dojinshi.

Continua...

Contenuti di qualità
Cosplay of Sachiel (NGE Angel), Anime Expo 2011.jpg

Gli Angeli (使徒 Shito?, lett. "Apostoli") sono delle entità immaginarie apparse nella serie televisiva anime Neon Genesis Evangelion, prodotta dallo studio Gainax e diretta da Hideaki Anno, e nell'omonimo manga di Yoshiyuki Sadamoto.

Nell'opera animata originale quasi tutti gli Angeli sono gli antagonisti del genere umano che a più riprese attaccano il quartier generale dell'agenzia speciale Nerv, situato nella città di Neo Tokyo-3. Hanno origine da una misteriosa entità chiamata Adam, con l'eccezione degli uomini, diciottesimo e ultimo esemplare della specie, che discendono invece da un essere simile ad Adam di nome Lilith, secondo Angelo. Per contrastare i loro attacchi la Nerv costruisce i mecha Evangelion, che dispongono come loro di un campo di forza chiamato AT Field.

Gli Angeli appaiono in numerose opere tratte dalla serie animata, in diversi manga spin-off, videogiochi, visual novel, nell'original net anime Petit Eva - Evangelion@School e nella tetralogia cinematografica Rebuild of Evangelion. I loro nomi, rivelati solamente nel quattordicesimo e nel ventitreesimo episodio della serie, fanno riferimento agli omonimi angeli della tradizione giudaico-cristiana, con la sola eccezione di Adam. Le caratteristiche e le funzioni specifiche di ogni Angelo ricalcano intenzionalmente quelle del proprio omonimo nelle antiche fonti sacre, formando così un complesso intreccio di simbolismi. Il loro design varia considerevolmente da esemplare a esemplare ed è stato elogiato dalla critica e dagli appassionati di animazione, influendo su numerose serie robotiche successive.

Continua...

Glossario
Categorie
Portali collegati