NCIS - Unità anticrimine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
NCIS - Unità anticrimine
Ncis.jpg
Immagine dalla sigla
Titolo originale Navy NCIS (st. 1)
NCIS (st. 2-in corso)
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2003 – in produzione
Formato serie TV
Genere poliziesco, drammatico, azione
Stagioni 15 Modifica su Wikidata
Episodi 352 Modifica su Wikidata
Durata 45 min (episodio)
Lingua originale inglese
Rapporto 16:9
Crediti
Ideatore Donald P. Bellisario, Don McGill
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Casa di produzione Belisarius Productions, Paramount Network Television
Prima visione
Prima TV originale
Dal 23 settembre 2003
Al in corso
Rete televisiva CBS
Prima TV in italiano
Dal 10 gennaio 2005
Al in corso
Rete televisiva Rai 2
Opere audiovisive correlate
Originaria JAG - Avvocati in divisa
Spin-off NCIS: Los Angeles
NCIS: New Orleans

NCIS - Unità anticrimine (NCIS) è una serie televisiva statunitense di genere poliziesco creata da Donald P. Bellisario e trasmessa dal 23 settembre 2003 dal network CBS.

Nata come spin-off di JAG - Avvocati in divisa, la serie ha come protagonista la principale squadra di agenti speciali del Naval Criminal Investigative Service (NCIS), un dipartimento della Marina Militare degli Stati Uniti che si occupa di ogni caso criminale o investigativo che coinvolga membri del corpo militare stesso. Nel 2009 la serie ha a sua volta generato un suo spin-off, NCIS: Los Angeles. Il suo secondo spin-off, NCIS: New Orleans, ha debuttato nel 2014.

A partire dalla stagione televisiva 2009-2010, NCIS si è affermata come la serie televisiva più vista negli Stati Uniti[1][2][3][4]. Un sondaggio condotto nel 2011 dalla Harris Interactive, inoltre, indicò NCIS come lo "show televisivo preferito di tutti i tempi" dal pubblico statunitense[5]. La serie gode di notevole popolarità anche al di fuori del paese di origine. Secondo un rapporto di Digital TV Research, nel 2012 NCIS è stato il programma televisivo a generare maggiori profitti dalla vendita dei diritti sul mercato televisivo europeo; l'unico a superare la quota di 200 milioni di dollari[6]. Nel 2014, al Monte-Carlo Television Festival, è stata indicata da una stima di Eurodata TV Worldwide come serie tv drammatica più vista al mondo durante l'anno precedente[7].

In Italia la serie è trasmessa dal 10 gennaio 2005 in prima visione da Rai 2.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La serie segue le vicende della principale squadra di agenti speciali dell'agenzia federale Naval Criminal Investigative Service (NCIS), denominata Major Case Response Team (MCRT)[8], con sede al Washington Navy Yard di Washington. L'NCIS si occupa dei reati più gravi che vedono coinvolti membri o persone legate alla marina degli Stati Uniti o al corpo dei Marines. Il Major Case Response Team, in particolare, si occupa dei casi più difficili e delicati, quali ad esempio l'omicidio di uomini vicini al Presidente, morti di celebrità all'interno di basi della marina, minacce terroristiche e rapimenti.

Il MCRT è guidato dall'agente speciale supervisore Leroy Jethro Gibbs ed è composta dall'agente speciale Anthony "Tony" DiNozzo (fino alla tredicesima stagione), dall'agente speciale Timothy McGee e, fino alla decima stagione, dall'agente speciale Ziva David, inizialmente aggregata alla squadra come agente di collegamento con il Mossad, sostituendo a partire dalla terza stagione l'agente Caitlin "Kate" Todd, rimasta uccisa in servizio al termine della seconda stagione. Nel corso dell'undicesima stagione l'agente Ziva David viene sostituita dall'agente Eleanor Bishop. Nelle sue indagini, la squadra è assistita dal medico legale Donald "Ducky" Mallard, dal suo assistente Jimmy Palmer, che ha sostituito Gerald Jackson durante la prima stagione, e dall'analista forense Abigail "Abby" Sciuto. Dalla quattordicesima stagione entrano a far parte della squadra tre nuovi agenti: Alexandra Quinn, ex istruttrice della FLETC (Federal Law Enforcement Training Center), Nick Torres, ex agente sotto copertura e Clayton Reeves (già apparso in due episodi della tredicesima stagione), agente dell'MI6.

Al vertice dell'agenzia federale, vi è il direttore Leon Vance, che ha sostituito dalla quinta stagione la direttrice Jennifer Shepard, rimasta uccisa in missione. Fino alla seconda stagione l'agenzia era guidata da Tom Morrow.

Prima stagione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Episodi di NCIS - Unità anticrimine (prima stagione).

Leroy Jethro Gibbs, agente del NCIS di Washington è a capo di una squadra composta dall'agente operativo Anthony DiNozzo, dall'analista forense Abby Sciuto e dal medico legale Donald Mallard. Dopo un caso che coinvolge l'Air Force One (il jet privato del Presidente degli Stati Uniti) alla squadra si aggiunge Kate Todd. L'arco narrativo dell'intera stagione è legato ad Ari Haswari, inizialmente sospettato di essere un terrorista, in quanto aveva preso in ostaggio una parte della squadra di Gibbs, ma in realtà un agente del Mossad, infiltrato in un gruppo terroristico e protetto dall'FBI. Nell'ultimo episodio Gibbs spara ad Ari sostenendo che questo renderà più credibile la sua copertura al ritorno in Medio Oriente.

Seconda stagione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Episodi di NCIS - Unità anticrimine (seconda stagione).

A inizio stagione il giovane ed inesperto Timothy McGee, già apparso in alcuni episodi della prima stagione, diventa un membro fisso del team di Gibbs, mentre a Ducky si affianca Jimmy Palmer. L'arco narrativo di questa stagione è ancora legato ad Ari Haswari e ai suoi intrighi. Durante il corso della vicenda l'agente del Mossad non appare fino all'ultimo episodio, in cui dopo aver attaccato la squadra del NCIS, e dopo essersi rivelato un traditore, tende un agguato a Kate, uccidendola con un colpo di fucile.

Terza stagione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Episodi di NCIS - Unità anticrimine (terza stagione).

All'inizio di questa stagione Ari Haswari viene ucciso da Ziva David, agente del Mossad e sua sorellastra che in seguito entra nella squadra come agente di collegamento. Nel frattempo la direzione dell'agenzia viene affidata a Jennifer Shepard, un tempo collega e amante di Gibbs, con cui si troverà spesso in disaccordo. In questa stagione Gibbs viene coinvolto in un'esplosione in cui un agente sotto copertura perde la vita, mentre lui cade in coma. Al suo risveglio ha dimenticato gli avvenimenti degli ultimi 15 anni ma in suo soccorso sopraggiunge Mike Franks, il suo mentore. Al termine della stagione viene rivelata una verità che nessuno conosceva: Gibbs aveva una moglie e una figlia assassinate anni prima in quanto la donna doveva testimoniare in un importante processo. Dopo questo trauma Gibbs si dimette e affida il team a Tony, e raggiunge Mike in Messico.

Quarta stagione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Episodi di NCIS - Unità anticrimine (quarta stagione).

Gibbs dopo aver risolto alcuni casi autonomamente ritorna a capo del team. Il filo conduttore della stagione è legato a Tony, che inizia una relazione seria con Jeanne, una giovane dottoressa. Nel frattempo, per richiesta del direttore Shepard, Tony inizia ad indagare sul trafficante di armi francese René Benoit, conosciuto anche come La Grenouille. Nell'ultimo episodio della stagione si scopre che Jeanne è la figlia del trafficante e che la relazione di Tony era solo una copertura per avvicinarsi a lui.

Quinta stagione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Episodi di NCIS - Unità anticrimine (quinta stagione).

Questa stagione prosegue le vicende accadute nella precedente. In effetti La Grenouille fa visita al direttore Shepard per costituirsi poiché teme che alcuni suoi nemici possano volerlo morto ma la donna si rifiuta di aiutarlo, condannandolo di fatto a morte. Negli ultimi episodi della stagione il direttore perde la vita in uno scontro di armi da fuoco. In seguito Gibbs e Mike Franks uccidono i responsabili della sua morte e poi, con l'aiuto del direttore aggiunto Leon Vance insabbiano la vicenda. Vance viene nominato nuovo direttore nel NCIS e decide dunque di sciogliere la squadra del MCRT assegnando a Gibbs de i nuovi agenti.

Sesta stagione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Episodi di NCIS - Unità anticrimine (sesta stagione).

La sede del NCIS di Washington è compromessa da una talpa che si scoprirà essere l'agente Michelle Lee. Ma il filo conduttore vero e proprio della stagione è legato a Ziva e ad un agente del Mossad, Michael Rivkin, in missione segreta negli Stati Uniti. Tony si dimostra spesso geloso del nuovo amico di Ziva e a fine stagione, in seguito ad una colluttazione egli lo uccide. In seguito, per non danneggiare i rapporti diplomatici con Israele la squadra parte. Qui Tony viene interrogato da Eli David, padre di Ziva e direttore del Mossad e grazie alle parole giuste riesce a mantenere intatti i rapporti fra le due agenzie ma Ziva delusa dal comportamento di Tony decide di rimanere in Israele mentre il resto della squadra ritorna a casa. Viene anche rivelato che anni prima era stato proprio Eli ad inviare Ziva per uccidere il fratellastro, sperando che potesse legarsi a Gibbs e alla sua agenzia. Nella scena finale Ziva è legata ad una sedia e un uomo misterioso cerca di estorcerle delle informazioni sul NCIS.

Settima stagione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Episodi di NCIS - Unità anticrimine (settima stagione).

Ziva è stata catturata da alcuni terroristi somali e la squadra fa ritorno in Israele per liberarla. Al termine della missione Ziva decide di ritornare negli Stati Uniti, venendo accolta nell'ufficio con affetto. Le vicende della stagione si incentrano poi sul colonnello Bell, collegato a Paloma Reynosa e Alejandro Rivera. I due sono entrambi figli di Pedro Hernandez, l'assassino di Shannon e Kelly Gibbs, a sua volta ucciso da Gibbs in cerca di vendetta molti anni prima. I due riescono a catturare l'agente speciale minacciandolo di uccidere le persone a lui care, partendo da suo padre.

Ottava stagione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Episodi di NCIS - Unità anticrimine (ottava stagione).

La vicenda di Paloma Reynosa si conclude a inizio stagione. Mentre gli agenti del MCRT sono sparsi per il mondo, Gibbs con un piano astuto riesce ad ingannare Alejandro Rivera che uccide la sorella pensando che nella casa in cui si trovava ci fosse lo stesso Gibbs. Al termine della vicenda Vance decide di archiviare la relazione su Gibbs, colpevole di essersi vendicato dell'assassino della sua famiglia agendo al di sopra della legge. Il filo conduttore della stagione è la caccia al Killer dei Porti, un assassino dall'identità sconosciuta che arriverà ad uccidere Mike Franks nel penultimo episidio. In questo momento con il team di Gibbs collaborano EJ Barrett e la sua squadra. La donna al termine della stagione viene presa in ostaggio dal Killer dei Porti in quanto è nipote del Segretario di Stato.

Nona stagione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Episodi di NCIS - Unità anticrimine (nona stagione).

Durante questa stagione Gibbs e i suoi uomini si trovano a fronteggiare Harper Dearing, un piromane in cerca di vendetta per la morte di suo figlio, morto a bordo di una nave a causa di una falla nella sicurezza. Nell'ultimo episodio la sede centrale di Washington viene fatta esplodere con Gibbs e tutti gli agenti al suo interno. Ducky, intento a passeggiare su una spiaggia, riceve la notizia e viene colpito da un improvviso malore.

Decima stagione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Episodi di NCIS - Unità anticrimine (decima stagione).

L'intera squadra è sopravvissuta all'attacco e Gibbs riesce ad uccidere Dearing mettendo fine all'intreccio della stagione precedente. Ducky, sopravvissuto al suo malore viene parzialmente sostituito da Palmer che acquista una notevole importanza. Ma poco tempo dopo si sviluppa un nuovo filo conduttore, nuovamente legato a Ziva e al Mossad. Infatti il direttore Eli David e la moglie di Vance rimangono uccisi in un attacco alla casa del direttore del NCIS. Ziva si impegna al massimo per vendicare il padre, e riesce infine a uccidere Bodnar, il responsabile dell'accaduto. Durante questo periodo fra Tony e Ziva c'è un avvicinamento. Negli ultimi episodi il Dipartimento della Difesa arresta Gibbs con l'accusa di ostacolare la giustizia.

Undicesima stagione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Episodi di NCIS - Unità anticrimine (undicesima stagione).

Ziva decide di far ritorno in Israele e lascia per sempre l'NCIS dichiarando a Tony il suo amore. Il suo posto viene preso dalla giovane Eleanor Bishop. In questa stagione il team si trova a fronteggiare Parsa. Nell'ultimo episodio Gibbs perde suo padre.

Dodicesima stagione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Episodi di NCIS - Unità anticrimine (dodicesima stagione).

La stagione si apre con una trasferta del team in Russia. Qui il loro elicottero viene attaccato dagli uomini di Sergei Mishnev, un mercenario che per ragioni ignote è ossessionato da Gibbs. Benché i due si confrontino nel primo episodio il criminale sopravvive e raggiunge gli Stati Uniti dove inizia a rievocare la morte delle persone più importanti per Gibbs. Arriva addirittura ad assassinare una delle sue tre ex mogli (Diane) nello stesso modo in cui Ari Haswari aveva assassinato Kate. Si scopre dunque che Ari e Sergei erano fratellastri. Mishnev viene infine ucciso. Negli ultimi episodi l'NCIS si trova a fronteggiare un gruppo terroristico noto come I Chiamati che recluta giovani ragazzi in tutto il mondo. Nelle ultime scene Gibbs viene colpito da due colpi di pistola sparati da un bambino appartenente al gruppo. Il leader del NCIS dopo anni di missioni e casi risolti si trova improvvisamente in bilico, fra la vita e la morte.

Tredicesima stagione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Episodi di NCIS - Unità anticrimine (tredicesima stagione).

Mentre la vita di Gibbs è appesa ad un filo, Tony riesce a localizzare e ad eliminare Daniel Budd, il leader de I Chiamati mettendo fine alla pericolosa organizzazione terrorista. Grazie all'intervento del chirurgo Cyril Taft, Gibbs riesce a sopravvivere e ritorna rapidamente operativo. Negli ultimi episodi l'NCIS si trova a far fronte ad un caso che coinvolge anche l'MI6 e a collaborare con l'agente Clayton Reeves. Nel frattempo il vecchio direttore dell'agenzia Tom Morrow viene assassinato e poco dopo anche Fornell viene gravemente ferito. Si scopre poi che la fattoria in Israele dove viveva Ziva è stata bombardata e che la donna è presumibilmente morta, ma che la figlia Tali è sopravvissuta. Tony scopre di essere il padre della ragazza. Alla fine il responsabile del bombardamento, l'agente corrotto della CIA Trent Kort viene ucciso e DiNozzo decide di lasciare la squadra per occuparsi della bambina.

Quattordicesima stagione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Episodi di NCIS - Unità anticrimine (quattordicesima stagione).

Dopo la partenza di Tony, Gibbs è alla ricerca di un degno sostituto. Al termine di un importante caso, che coinvolge anche l'agente Nick Torres (dato per morto da un anno) e la responsabile degli addestramenti delle reclute Alexandra Quinn, i due accettano la proposta di unirsi alla squadra del MCRT, divenendo nuovi agenti operativi. Presto si unirà a loro l'agente Clayton Reeves dell'MI6, poiché ha accettato di far parte della pericolosa operazione Willoughby, che avrà conseguenze dolorose per la squadra ed in particolare per Bishop che perderà il suo nuovo fidanzato.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Il 29 febbraio 2016 la serie è stata rinnovata per una quattordicesima e una quindicesima stagione[9].

Stagione Episodi Prima TV USA Prima TV Italia
Prima stagione 23 2003-2004 2005
Seconda stagione 23 2004-2005 2006
Terza stagione 24 2005-2006 2006-2007
Quarta stagione 24 2006-2007 2007
Quinta stagione 19 2007-2008 2008
Sesta stagione 25 2008-2009 2009-2010
Settima stagione 24 2009-2010 2010
Ottava stagione 24 2010-2011 2011
Nona stagione 24 2011-2012 2012
Decima stagione 24 2012-2013 2013
Undicesima stagione 24 2013-2014 2014
Dodicesima stagione 24 2014-2015 2015-2016
Tredicesima stagione 24 2015-2016 2016
Quattordicesima stagione 24 2016-2017 2017
Quindicesima stagione 22 2017-2018 inedita

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Personaggi di NCIS - Unità anticrimine.
  • Leroy Jethro Gibbs (stagione 1-in corso), interpretato da Mark Harmon, doppiato da Angelo Maggi.
    Capo squadra, ex sergente decorato dei marines, agente speciale dell'NIS (antico nome dell'NCIS) dal 1992. Il suo mentore all'agenzia, Mike Franks, ha indagato sulla morte della prima moglie e della figlia di Gibbs. Dopo che quest'ultimo ha ucciso il loro assassino, è entrato nell'NCIS. Ha avuto altre tre mogli da cui è divorziato. Una delle ex mogli di Gibbs viene assassinata dal fratellastro di Ari (nemesi dell'agente nelle prime due stagioni) per vendicarlo. Gibbs ha avuto anche una relazione con la direttrice Shepard quando erano compagni di squadra. Abbandona l'NCIS alla fine della terza stagione per poi farvi rientro nella stagione successiva dopo aver indagato su due casi per favore personale. Richiama i suoi subalterni con degli scappellotti. Nella settima stagione rischia di essere arrestato per l'omicidio del killer che uccise sua moglie Shannon e sua figlia Kelly. Al termine della dodicesima stagione viene gravemente ferito da un bambino legato al gruppo terroristico de I Chiamati. Dopo aver rischiato di morire viene salvato dall'esperto chirurgo Cyril Taft che diventa poi suo amico.
  • Catlin "Kate" Todd (stagioni 1-2, guest 3-9), interpretata da Sasha Alexander, doppiata da Antonella Baldini.
    Agente dell'NCIS dal 2003 al 2005, morta in missione. Ex agente sei servizi segreti. Esperta in psicologia criminale, rimprovera spesso Tony per il suo carattere infantile. Viene uccisa alla fine della seconda stagione da Ari Haswari fratellastro di Ziva David ex agente dell mossad. Ricompare in seguito in alcuni flashback..
  • Anthony "Tony" DiNozzo (stagioni 1-13), interpretato da Michael Weatherly, doppiato da Alessandro Quarta.
    Membro più anziano della squadra, unitosi all'NCIS nel 2001. Ex poliziotto dell'antidroga e della omicidi di Baltimora, proviene da una famiglia ricca ed è cresciuto col padre. Diventa capo-team tra la terza e la quarta stagione in assenza di Gibbs. Nelle prime quattro stagioni ha un atteggiamento infantile e donnaiolo, dalla quinta stagione cambierà anche grazie alla relazione con Jeanne, figlia di un contrabbandiere internazionale di armi, noto col soprannome di La Grenouille. In seguito instaurerà un rapporto molto particolare con Ziva. Dopo aver scoperto di aver avuto una figlia da Ziva, chiamata Tali, deciderà di lasciare il team per occuparsi della piccola, in quanto la madre è apparentemente morta.
  • Abigail "Abby" Sciuto (stagione 1-in corso), interpretata da Pauley Perrette, doppiata da Patrizia Burul.
    Specialista forense, assistente di laboratorio. Adora vestirsi dark, la musica Metal, le rose nere, e tutto ciò che appartiene a uno stile gotico. Ha una predilezione per Gibbs e una vera dipendenza per il caffè. Ha un ippopotamo di peluche, Bert, che, se compresso, produce un rumore simile a una flatulenza. Ascolta sempre musica mentre lavora.
  • Donald "Ducky" Mallard (stagione 1-in corso), interpretato da David McCallum, doppiato da Ambrogio Colombo.
    Medico legale, assistente dell'NCIS. Si fa chiamare Ducky. La madre, affetta dal morbo di Alzheimer, muore nel corso della settima stagione. Adora raccontare lunghi aneddoti e parlare con i cadaveri.
  • Timothy "Tim" McGee (stagione 2-in corso, ricorrente 1), interpretato da Sean Murray, doppiato da Fabrizio Vidale.
    Esperto di informatica, dal 2003 agente speciale dell'NCIS. Ha un breve flirt con Abby, ha scritto un romanzo con protagonisti i suoi colleghi, è "re degli elfi" in un gioco di ruolo. Essendo timido e gentile, è il bersaglio preferito di Tony. Con il passare degli anni diventa uno dei migliori agenti della squadra e quando Tony lascia l'agenzia diventa un agente senior. Nella quattordicesima stagione propone alla sua fidanzata di sposarlo, mentre nella precedente perde il padre, con cui aveva un rapporto molto difficile.
  • Ziva David (stagioni 3-11), interpretata da Cote de Pablo, doppiata da Francesca Fiorentini.
    Ex agente del Mossad, unitasi all'NCIS dal 2005 per sostituire l'agente Todd, morta in missione. Inizialmente il suo compito è evitare la morte del fratellastro Ari, accusato dell'omicidio. Ma sarà lei stessa ad ucciderlo salvando la vita a Gibbs. È specializzata in torture. Nella sesta stagione Tony uccide Michael Revkin, l'uomo di cui Ziva era innamorata; come conseguenza decide di lasciare l'NCIS, ma vi ritorna all'inizio della settima stagione. Decide in seguito di lasciare il Mossad e di entrare stabilmente nell'NCIS, non più come agente di collegamento ma come agente federale, prendendo anche la cittadinanza americana. Per ragioni personali, tra la decima e l'undicesima stagione lascia la squadra per fare ritorno in Israele. Al termine della tredicesima stagione si scopre che Ziva è apparentemente morta durante un'esplosione e che ha messo al mondo una figlia, sua e di Tony.
  • Jennifer Shepard (stagioni 3-5), interpretata da Lauren Holly, doppiata da Emanuela Rossi.
    Direttore dell'NCIS dal 2005 al 2008. È stata compagna di squadra ed ex amante di Gibbs, l'unico in grado di metterla in soggezione. Dalla quarta stagione ha un rapporto materno con Tony dopo che questi ha lavorato sotto copertura per lei. Il suo nemico giurato è il contrabbandiere di armi La Grenouille. Durante la quinta stagione scopre di essere affetta da un male incurabile. Decidendo di non rivelare niente ai compagni di lavoro, viene comunque uccisa in uno scontro a fuoco nel 2008 mentre conduce un'indagine non ufficiale su La Grenouille.
  • Leon Vance (stagione 6-in corso, ricorrente 5), interpretato da Rocky Carroll, doppiato da Saverio Indrio.
    Direttore dell'NCIS dal 2008, in sostituzione del direttore Shepard. Compare anche in alcuni episodi antecedenti come vice direttore e responsabile del distaccamento NCIS della città di San Diego.
  • Jimmy Palmer (stagione 10-in corso, ricorrente 1-9), interpretato da Brian Dietzen, doppiato da Giorgio Milana.
    Secondo assistente di Ducky all'NCIS. Ha avuto una relazione clandestina quanto goffa con l'agente Lee, la nuova arrivata nella squadra. Spesso è attorchiato dai complicati aneddoti di Ducky.
  • Eleanor Bishop (stagione 11-in corso), interpretata da Emily Wickersham, doppiata da Valentina Favazza.
    Ex agente della National Security Agency, agenzia per la quale lavorava come analista. Sposata, a differenza dei colleghi, si unisce alla squadra nel corso dell'undicesima stagione, dopo la partenza dell'agente David. Nel corso della tredicesima stagione il suo matrimonio finisce, a causa dei tradimenti del marito.
  • Nicholas "Nick" Torres (stagione 14-in corso), interpretato da Wilmer Valderrama, doppiato da Stefano Crescentini.
    Da tempo agente sotto copertura, diventa membro del team dopo aver collaborato con Gibbs nell'arresto dei membri della famiglia Silva, gruppo di pericolosi criminali sudamericani.
  • Alexandra "Alex" Quinn (stagione 14), interpretata da Jennifer Esposito, doppiata da Laura Romano.
    È l'agente NCIS che addestra le giovani reclute. Dopo aver collaborato con il team durante un'indagine di grande importanza accetta la proposta di Gibbs e diventa un nuovo membro della squadra.
  • Clayton Reeves (stagione 14-in corso, guest 13), interpretato da Duane Henry, doppiato da Riccardo Scarafoni.
    Agente inglese, lavora per l'MI6 e si troverà spesso a collaborare con l'NCIS.
  • Jacqueline "Jackie" Sloane (stagione 15-in corso), interpretata da Maria Bello.
    Nuova psicologa forense che si aggiunge alla squadra.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Concezione[modifica | modifica wikitesto]

La serie nasce nel 2003, quando Donald P. Bellisario, già ideatore e produttore di altre serie televisive cult come Magnum, P.I. e Airwolf, ottenne il via libera dalla CBS per inserire nell'ottava stagione di JAG - Avvocati in divisa uno speciale doppio episodio in due parti per dare il via ad un potenziale spin-off. I due episodi, intitolati La regina di ghiaccio (Ice Queen) e Catastrofe annunciata (Meltdown), furono trasmessi il 22 e il 29 aprile 2003 e vedono i personaggi che diventeranno protagonisti di NCIS indagare su un caso di omicidio il cui principale sospettato è Harmon Rabb, protagonista di JAG interpretato da David James Elliott[10].

Abbandonando temporaneamente il titolo di lavorazione NCIS, poi adottato come titolo ufficiale dopo la prima stagione[11], la serie ottenne il via libera definitivo per la produzione di prima stagione con il titolo Navy CIS, poi cambiato in Navy NCIS prima del debutto[11], durante gli upfront del maggio 2003[12]. In origine era stata la rete a voler inserire la parola «Navy» nel titolo, in modo da tenere la serie collegata all'universo di JAG nella mente degli spettatori; ma in seguito i produttori ottennero di ricostituire il titolo originale, sia per allontanare l'accostamento a JAG, sia perché la parola «Navy» risultava ridondante: l'acronimo NCIS sta infatti per «Naval Criminal Investigative Service»[11].

L'ideatore e produttore Donald P. Bellisario (1993)

Anche se formalmente la serie nasce come spin-off, l'ideatore Donald P. Bellisario presentò NCIS non come una «serie costola», derivante da JAG - Avvocati in divisa, ma come una fiction televisiva completamente nuova e indipendente[13]. Bellisario spiegò che nessun personaggio di JAG sarebbe apparso in NCIS e non ci sarebbero quindi stati crossover oltre al backdoor pilot che introdusse la serie[13]. Anche secondo i critici NCIS risultò come una serie autonoma, e, più che ricordare JAG, per certi aspetti, quali il ritmo veloce e l'atmosfera suggestiva, richiama la saga di CSI[13]. Inoltre, Bellisario precisò che, rispetto a JAG, la nuova serie si prefissava l'obiettivo di raggiungere anche un pubblico più giovane[11]. Secondo gli attori e i produttori, NCIS si contraddistingue per il cast corale, la forte caratterizzazione dei personaggi e gli elementi umoristici[14].

Cast[modifica | modifica wikitesto]

La prima fase del casting si svolse nel mese di marzo 2003, in vista del backdoor pilot che sarebbe stato trasmesso il mese successivo. Mark Harmon venne ingaggiato per interpretare l'agente speciale Leroy Jethro Gibbs; Michael Weatherly per il ruolo di Anthony DiNozzo; David McCallum per il ruolo del medico forense Donald "Ducky" Mallard; Pauley Perrette per la specialista forense Abby Sciuto; e Robyn Lively per interpretare l'agente speciale Vivian Blackadder[12][15][16][17]. Nel successivo mese di giugno, dopo la trasmissione del backdoor pilot e l'approvazione della serie per la produzione di una prima stagione, Sasha Alexander fu ingaggiata per interpretare l'agente Caitlin "Kate" Todd, che sostituì il personaggio dell'agente Vivian Blackadder[18]. In seguito, al cast principale si aggregò anche Sean Murray, interprete dell'agente speciale Timothy McGee, che fece la sua prima apparizione nel settimo episodio[19].

Al termine della seconda stagione la Alexander uscì dal cast e il suo personaggio sostituito nell'autunno del 2005 dall'agente Ziva David, interpretata da Cote de Pablo[20]. Nello stesso periodo si unì al cast principale anche Lauren Holly, scelta per interpretare il nuovo direttore dell'NCIS, che, fino ad allora, era stato un personaggio secondario[21]. Nell'estate del 2008, dopo l'uscita di scena del personaggio interpretato da Lauren Holly al termine della quinta stagione, Rocky Carroll entrò nel cast principale come nuovo direttore dell'agenzia Leon Vance[22].

Nell'estate del 2013 venne annunciato che Cote de Pablo avrebbe lasciato la serie subito dopo l'inizio dell'undicesima stagione[23]. Per sostituirla, venne quindi ingaggiata Emily Wickersham, la quale impersona il nuovo personaggio Ellie Bishop[24]. Come annunciato il 5 gennaio 2016, Michael Weatherly è uscito dal cast principale al termine della tredicesima stagione[25], lasciando il posto a tre nuovi attori: Duane Henry, interprete dell'agente proveniente dall'MI6 Clayton Reeves[26], Jennifer Esposito, per il ruolo dell'agente Alex Quinn, e Wilmer Valderrama[27]. Gli ultimi due esordiscono nella quattordicesima stagione mentre Henry è stato introdotto nel finale della tredicesima insieme a Sarah Clarke, interprete dell'agente speciale dell'FBI Tess Monroe, inizialmente anche lei ingaggiata come potenziale nuova co-protagonista, ma poi non confermata[27][28].

Al termine della quattordicesima stagione, viene annunciata l'uscita dal cast di Jennifer Esposito; il 27 luglio 2017 Maria Bello viene quindi ingaggiata per il ruolo di una nuova agente e psicologa forense che si unisce alla squadra nella stagione successiva[29].

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

La serie è ambientata a Washington, ma è girata principalmente a Santa Clarita, nel sud della California[30].

Showrunner[modifica | modifica wikitesto]

Il primo showrunner della serie è stato Donald P. Bellisario, già ideatore e produttore della serie madre JAG. Nel 2007, in seguito ad alcune problematiche interne con il cast, e in particolare con Mark Harmon, Bellisario lascia le redini della serie nelle mani di Shane Brennan, già da tempo autore degli episodi. Due anni dopo Brennan lascia la guida di NCIS per fiondarsi nella produzione del primo spin-off, NCIS: Los Angeles. Il terzo showrunner è Gary Glasberg che porta la serie ai vertici della televisione americana. È nei primi anni della sua gestione che NCIS diventa la serie TV più vista negli Stati Uniti. Glasberg muore prematuramente nel settembre del 2016 a soli 50 anni e la serie viene affidata agli storici autori George Schenck & Frank Cardea, autori di numerosi episodi della serie fin dalla prima stagione.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Il 10 febbraio 2009 la CBS Records ha pubblicato la prima colonna sonora della serie, intitolata NCIS: The Official TV Soundtrack e consistente in due dischi, per un totale di 22 brani, che comprendono le principali canzoni andate in onda nella serie, comprese quelle ascoltate dal personaggio di Abby Sciuto nel suo laboratorio, e il brano della sigla Numeriklab, composto dalla band Ministry, commercializzato per la prima volta.[31][32]

Un secondo album è stato pubblicato il 3 novembre 2009: NCIS: The Official TV Soundtrack - Vol. 2. Si tratta di un unico disco con 12 brani, quasi tutti inediti della settima stagione, tra i quali vi è anche una registrazione dal titolo Bitter and Blue di Michael Weatherly, interprete di Tony DiNozzo nella serie[33].

Il 29 marzo 2011 è stata pubblicata una terza edizione, intitolata NCIS: The Official TV Score, indipendente dalle prime due uscite. L'album, curato da Brian Kirk, contiene 14 tracce ottenute missando vari pezzi dagli episodi della serie, più la prima versione commerciale della sigla (NCIS Main Theme)[34].

Spin-off[modifica | modifica wikitesto]

NCIS: Los Angeles[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: NCIS: Los Angeles.
Mark Harmon e Chris O'Donnell durante le riprese del crossover tra NCIS e NCIS: Los Angeles

Dal 22 settembre 2009 va in onda sulla rete statunitense CBS NCIS: Los Angeles, spin-off ambientato nell'omonima città californiana. I nuovi personaggi principali sono stati introdotti con un backdoor pilot (come nel caso tra NCIS e JAG), un episodio pilota corrispondente al 22º e 23º episodio della sesta stagione di NCIS, intitolato Leggenda (andato in onda negli Stati Uniti in due parti il 28 aprile e il 5 maggio 2009, e in Italia il 21 febbraio e 28 febbraio 2010). Chris O'Donnell interpreta l'agente speciale G. Callen, LL Cool J interpreta l'agente speciale Sam Hanna, Peter Cambor interpreta uno psicologo di nome Nate Getz e Daniela Ruah interpreta l'agente speciale Kensi Blye.

Le due serie mantengono uno stretto legame, infatti tra i personaggi di NCIS che ricorrono in NCIS: Los Angeles ci sono Leon Vance (Rocky Carroll) ed Abby Sciuto (Pauley Perrette).

NCIS: New Orleans[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: NCIS: New Orleans.

Nel mese di settembre 2013 la CBS annunciò l'inizio della produzione di un nuovo spin-off, dal titolo NCIS: New Orleans[35], che avrebbe debuttato nel corso dell'undicesima stagione con un doppio episodio introduttivo. Tale backdoor pilot è stato trasmesso in due parti, corrispondenti al 18º e 19º episodio della stagione, il 25 marzo e il 1º aprile 2014.

Come suggerisce il titolo, lo spin-off segue le vicende dell'unità investigativa dell'NCIS di New Orleans. Il cast include Scott Bakula nei panni dell'agente speciale Dwayne Cassius Pride, Paige Turco nei panni della moglie Linda, Lucas Black, interprete dell'agente Christopher Lasalle, Zoe McLellan, interprete dell'agente Meredith "Merri" Brody, e CCH Pounder, nel ruolo del medico legale Loretta Wade[36][37][38]. La prima stagione di NCIS: New Orleans ha debuttato il 23 settembre 2014.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

NCIS è risultata la serie televisiva più seguita negli Stati Uniti a partire dalla stagione tra il 2009 e il 2013[1][2][3][4]. La decima stagione risulta essere la più seguita, con una media di 21.344.000 spettatori per episodio; ascolti di poco inferiori solo alle partite di NFL[4]. All'edizione del 2014 del Monte-Carlo Television Festival, NCIS fu premiata come serie televisiva drammatica più vista al mondo; Eurodata TV Worldwide stimò infatti che nel corso del 2013 a livello internazionale la serie era stata seguita da circa 57,6 milioni di spettatori[7].

Stagione Prima di stagione Finale di stagione Media spettatori
(in milioni)
Pos. classifica
programmi più visti
Pos. classifica
serie TV più viste
1 23 settembre 2003 25 maggio 2004 11,84[39] 25ª[39] 15ª[39]
2 28 settembre 2004 24 maggio 2005 13,57[40] 21ª[40] 13ª[40]
3 20 settembre 2005 16 maggio 2006 15,27[41] 15ª[41] [41]
4 19 settembre 2006 22 maggio 2007 14,54[42] 15ª[42] [42]
5 25 settembre 2007 20 maggio 2008 14,41[43] 10ª[43] [43]
6 23 settembre 2008 19 maggio 2009 17,89[44] [44] [44]
7 22 settembre 2009 25 maggio 2010 19,327[1] [1] [1]
8 21 settembre 2010 17 maggio 2011 19,461[2] [2] [2]
9 20 settembre 2011 15 maggio 2012 19,491[3] [3] [3]
10 25 settembre 2012 14 maggio 2013 21,344[4] [4] [4]
11 24 settembre 2013 13 maggio 2014 19,773[45] [45] [45]
12 23 settembre 2014 12 maggio 2015 18,25[46] [46] [46]
13 22 settembre 2015 17 maggio 2016 20,5[47] [47] [47]
14 20 settembre 2016 16 maggio 2017 18,4[48] [48] [48]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Cote de Pablo ha ottenuto diversi riconoscimenti per l'interpretazione di Ziva David
  • Emmy Awards
    • Nel 2005 candidatura per la miglior guest star in una serie TV drammatica a Charles Durning.
    • Nel 2008 candidatura per il miglior coordinamento stunt a Diamond Farnsworth.
    • Nel 2013 candidatura per il miglior coordinamento stunt a Diamond Farnsworth.
  • ALMA Awards
    • Nel 2008 candidatura per la miglior attrice in una serie TV drammatica a Cote de Pablo.
    • Nel 2009 candidatura per la miglior attrice in una serie TV drammatica a Cote de Pablo.
    • Nel 2011 premio per la miglior attrice in una serie TV drammatica a Cote de Pablo.
    • Nel 2012 candidatura per la miglior attrice in una serie TV drammatica a Cote de Pablo.
  • ASCAP Awards
    • Nel 2004 riconoscimento ai compositori musicali delle serie TV più seguite a Steve Bramson, Matthew Hawkins, Henri Maurice Jackson e Neil Martin.
    • Lo stesso riconoscimento è stato assegnato annualmente dal 2006 al 2012 a Matthew Hawkins, Henri Maurice Jackson e Neil Martin.
  • BMI Awards
    • Nel 2005 premio BMI TV Music Award a Joseph Conlan.
    • Nel 2008 premio BMI TV Music Award a Brian Kirk.
    • Nel 2009 premio BMI TV Music Award a Brian Kirk.
  • California on Location Awards
    • Nel 2008 premio location team dell'anno a Emily Kirylo, Jim McClafferty, Joel Sinderman e Michael Soleau.
  • NAACP Image Awards
    • Nel 2008 candidatura per il miglior attore in una serie TV drammatica Rocky Carroll.
  • Imagen Awards
  • People's Choice Awards
    • Nel 2009 candidatura per la miglior serie TV drammatica.
    • Nel 2009 candidatura per il miglior attore in una serie drammatica a Mark Harmon.
    • Nel 2010 candidatura per la miglior serie TV drammatica.
    • Nel 2011 candidatura per la miglior serie TV crime.
    • Nel 2011 candidatura per il miglior combattente in una serie TV crime a Mark Harmon.
    • Nel 2012 candidatura per la miglior serie TV crime.
    • Nel 2013 candidatura per la miglior serie TV crime.
    • Nel 2013 candidatura per il miglior attore in una serie drammatica a Mark Harmon.
    • Nel 2013 candidatura per la miglior attrice in una serie drammatica a Pauley Perrette.
  • Young Artist Awards

Edizioni home video[modifica | modifica wikitesto]

Le stagioni di NCIS sono state distribuite anche in DVD e Blu-ray Disc.

Stagione Episodi Pubblicazione nel Nordamerica
(Regione 1)
Pubblicazione in Europa
(Regione 2)
Prima stagione 23 6 giugno 2006 24 luglio 2006
Seconda stagione 23 14 novembre 2006 2 ottobre 2006
Terza stagione 24 24 aprile 2007 25 giugno 2007
Quarta stagione 24 23 ottobre 2007 19 maggio 2008
Quinta stagione 19 26 agosto 2008 22 giugno 2009
Sesta stagione 25 25 agosto 2009 2 agosto 2010
Settima stagione 24 24 agosto 2010 13 giugno 2011
Ottava stagione 24 23 agosto 2011 20 giugno 2012
Nona stagione 24 21 agosto 2012 19 giugno 2013
Decima stagione 24 20 agosto 2013 9 luglio 2014

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2010 CBS Interactive e GameHouse hanno realizzato NCIS: The Game, un videogioco, a pagamento, per telefono cellulare disponibile per iOS, Android, BlackBerry, Windows Phone e BREW/J2ME, scritto dagli sceneggiatori della serie TV[49]. Nel 2011 Ubisoft ha sviluppato NCIS: The Video Game, un videogioco per PC, Xbox, PlayStation 3, Wii e Nintendo DS[50][51].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e (EN) Bill Gorman, 'NCIS' Voted America's All-Time Favorite TV Show; 'Two and a Half Men,' 'Bones,' 'House,' Several Current Shows Rank, in TV by the Numbers, 16 giugno 2010. URL consultato il 2 gennaio 2011.
  2. ^ a b c d e (EN) Bill Gorman, 2010-11 Season Broadcast Primetime Show Viewership Averages, in TV by the Numbers, 1º giugno 2011. URL consultato il 2 gennaio 2012.
  3. ^ a b c d e (EN) Bill Gorman, Complete List Of 2011-12 Season TV Show Viewership: 'Sunday Night Football' Tops, Followed By 'American Idol,' 'NCIS' & 'Dancing With The Stars', in TV by the Numbers, 24 maggio 2012. URL consultato il 25 maggio 2012.
  4. ^ a b c d e f (EN) Sara Bibel, Complete List Of 2012-13 Season TV Show Viewership: 'Sunday Night Football' Tops, Followed By 'NCIS,' 'The Big Bang Theory' & 'NCIS: Los Angeles', in TV by the Numbers, 29 maggio 2013. URL consultato il 19 giugno 2013.
  5. ^ (EN) Robert Seidman, 'NCIS' Voted America's All-Time Favorite TV Show, in TV by the Numbers, 5 maggio 2011. URL consultato il 3 ottobre 2011.
  6. ^ (EN) Stuart Kemp, CBS Show 'NCIS' Is Europe's Most Valuable Imported TV Drama, Study Finds, in The Hollywood Reporter, 10 luglio 2013. URL consultato il 16 luglio 2013.
  7. ^ a b (EN) Sara Bibel, 'NCIS' Is The Most-Watched Drama In The World, in TV by the Numbers, 11 giugno 2014. URL consultato l'11 giugno 2014.
  8. ^ (EN) Explore the world of NCIS, cbs.com. URL consultato il 2 gennaio 2012.
  9. ^ (EN) Kate Stanhope, 'NCIS' Renewed for Two Seasons at CBS, in The Hollywwod Reporter, 29 febbraio 2016. URL consultato il 29 febbraio 2016.
  10. ^ (EN) JAG Episode Guide - Season 8, TV.com. URL consultato il 2 gennaio 2012.
  11. ^ a b c d (EN) Daniel R. Coleridge, NCIS Jettisons Navy Title, in TV Guide, 16 aprile 2004. URL consultato il 2 gennaio 2012.
  12. ^ a b (EN) Broadcast Upfront Presentations: Cbs, in The Futon Critic, 14 maggio 2003. URL consultato il 2 gennaio 2012.
  13. ^ a b c (EN) Making sense of 'NCIS' (think 'CSI,' not 'JAG'), in Chicago Tribune, 23 settembre 2003. URL consultato il 2 gennaio 2012.
  14. ^ (EN) NCIS Naval Criminal Investigative Service - The Complete First Season (2003) - Special Features. (DVD) Columbia Broadcasting System, 6 giugno 2006.
  15. ^ (EN) Pilot Update: March 11, in The Futon Critic, 11 marzo 2003. URL consultato il 2 gennaio 2012.
  16. ^ (EN) Pilot Update: March 19, in The Futon Critic, 19 marzo 2003. URL consultato il 2 gennaio 2012.
  17. ^ (EN) Pilot Update: May 8, in The Futon Critic, 8 maggio 2003. URL consultato il 2 gennaio 2012.
  18. ^ (EN) Development Update: June 19, in The Futon Critic, 19 giugno 2003. URL consultato il 2 gennaio 2012.
  19. ^ (EN) NCIS: Sub Rosa - Season 1, Episode 7, TV.com. URL consultato il 2 gennaio 2012.
  20. ^ (EN) Cote De Pablo Joins the Cast of "Ncis" as a Series Regular, in The Futon Critic, 10 ottobre 2005. URL consultato il 2 gennaio 2012.
  21. ^ (EN) HOLLY-LUJAH!, in TV Guide, 10 novembre 2005. URL consultato il 2 gennaio 2012.
  22. ^ (EN) Rocky Carroll Joins the Cast of Ncis, in The Futon Critic, 16 giugno 2008. URL consultato il 2 gennaio 2012.
  23. ^ (EN) Matt Webb Mitovich, NCIS Scoop: Cote de Pablo to Exit This Fall, Producers Promise 'Appropriate Closure' for Ziva, in TVLine, 10 luglio 2013. URL consultato l'11 luglio 2013.
  24. ^ (EN) Lesley Goldberg, 'NCIS' Promotes Emily Wickersham to Series Regular, in The Hollywood Reporter, 4 novembre 2013. URL consultato l'8 gennaio 2014.
  25. ^ (EN) Lesley Goldberg, Michael Weatherly to Exit 'NCIS', in The Hollywood Reporter, 5 gennaio 2016. URL consultato il 6 gennaio 2016.
  26. ^ (EN) Matt Webb Mitovich, NCIS Casts New, 'No-Nonsense' Agent Ahead of Michael Weatherly's Exit, in TVLine, 4 aprile 2016. URL consultato il 5 aprile 2016.
  27. ^ a b (EN) Michael Ausiello, NCIS: Jennifer Esposito Set as New Series Regular as (Spoiler) Exits, in TVLine, 11 luglio 2016. URL consultato l'11 luglio 2016.
  28. ^ (EN) Michael Ausiello, NCIS Casts 24 Vet Sarah Clarke as Special Agent Tess Monroe, in TVLine, 23 marzo 2016. URL consultato il 24 marzo 2016.
  29. ^ (EN) Michael Ausiello, Maria Bello Joins NCIS Season 15, Will Forge 'Unique Relationship' With Gibbs, in TVLine, 27 luglio 2017. URL consultato il 5 agosto 2017.
  30. ^ Luoghi delle riprese per "N.C.I.S. - Unità anticrimine", imdb.it. URL consultato il 2 gennaio 2012.
  31. ^ (EN) NCIS: The Official TV Soundtrack Released Today, in numeriklab.com, 10 febbraio 2009.
  32. ^ (EN) NCIS: The Official TV Soundtrack (Soundtrack), Amazon.com. URL consultato il 31 marzo 2011.
  33. ^ (EN) NCIS: The Official TV Soundtrack, Vol. 2 (Soundtrack), Amazon.com. URL consultato il 31 marzo 2011.
  34. ^ (EN) NCIS: The Official TV Score (Soundtrack), Amazon.com. URL consultato il 31 marzo 2011.
  35. ^ (EN) Nellie Andreeva, CBS Prepping Planted ‘NCIS’ Spinoff Produced By Mark Harmon & Gary Glasberg, in Deadline, 23 settembre 2013. URL consultato il 6 aprile 2014.
  36. ^ (EN) James Hibberd, 'NCIS' scoop: Scott Bakula to star in new spinoff, in Entertainment Weekly, 3 febbraio 2014. URL consultato il 6 aprile 2014.
  37. ^ (EN) Matt Mitovich, Scoop: NCIS: New Orleans Pilot Adds Sons of Anarchy's CCH Pounder, JAG Alum, in TVLine, 3 febbraio 2014. URL consultato il 6 aprile 2014.
  38. ^ (EN) Nellie Andreeva, Lucas Black Joins CBS’ ‘NCIS’ Spinoff, in Deadline, 10 febbraio 2014. URL consultato il 6 aprile 2014.
  39. ^ a b c (EN) Season To Date Program Rankings - Part 1, in ABC Medianet, 2 giugno 2004. URL consultato il 2 gennaio 2012.
  40. ^ a b c (EN) Season Program Rankings, in ABC Medianet, 1º giugno 2005. URL consultato il 2 gennaio 2012.
  41. ^ a b c (EN) Season Program Rankings, in ABC Medianet, 23 maggio 2006. URL consultato il 2 gennaio 2012.
  42. ^ a b c (EN) Season Program Rankings, in ABC Medianet, 30 maggio 2007. URL consultato il 2 gennaio 2012.
  43. ^ a b c (EN) Season Program Rankings, in ABC Medianet, 28 maggio 2008. URL consultato il 2 gennaio 2012.
  44. ^ a b c (EN) Season Program Rankings, in ABC Medianet, 27 maggio 2009. URL consultato il 2 gennaio 2012.
  45. ^ a b c (EN) Full 2013-2014 TV Season Series Rankings, in Deadline, 22 maggio 2014. URL consultato l'11 giugno 2014.
  46. ^ a b c (EN) Lynette Rice, The 50 Most Watched Broadcast Shows of 2014-15, in Entertainment Weekly. URL consultato il 22 maggio 2015.
  47. ^ a b c (EN) Michael Schneider, These Are the 100 Most-Watched TV Shows of the 2015-16 Season: Winners and Losers, in IndieWire, 31 maggio 2016.
  48. ^ a b c (EN) Michael Schneider, These Are the 100 Most-Watched TV Shows of the 2016-17 Season: Winners and Losers, in IndieWire, 26 maggio 2017.
  49. ^ (EN) Alex Wagner, CBS Interactive and GameHouse to offer NCIS mobile game and contest, in phonedog.com, 7 settembre 2010. URL consultato il 29 ottobre 2011.
  50. ^ Tommaso Valentini, Annunciato NCIS, in spaziogames.it, 21 settembre 2011. URL consultato il 29 ottobre 2011.
  51. ^ Daniele Cucchiarelli, N.C.I.S. diventa un videogioco, in eurogamer.it, 21 settembre 2011. URL consultato il 29 ottobre 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN274966961 · LCCN: (ENno2009167804 · GND: (DE1027211046
Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione