David McCallum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
David McCallum nella serie televisiva Organizzazione U.N.C.L.E.

David Keith McCallum Jr. (Glasgow, 19 settembre 1933) è un attore e musicista britannico.

Figlio del celebre violinista David McCallum Sr., è conosciuto principalmente per il ruolo dell'agente segreto russo Illya Kuryakin nella popolare serie televisiva degli anni sessanta Organizzazione U.N.C.L.E. (The Man from U.N.C.L.E.).

Dal 2003 la sua fama è legata al ruolo di Ducky Mallard, il medico legale della serie NCIS - Unità anticrimine.

Come musicista, McCallum è noto per essere coautore del brano strumentale The Edge, scritto con il compositore e produttore statunitense David Axelrod, brano molto conosciuto anche per essere il sample del celebre intro della canzone The Next Episode dei rapper Dr. Dre e Snoop Dogg.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

David McCallum nel 2012

McCallum è nato a Glasgow e ha studiato alla University College School, una famosa scuola indipendente ad Hampstead, Londra. Inizia la sua carriera con piccole parti in alcuni film britannici tra la fine degli anni cinquanta e l'inizio dei sessanta. Nel 1963 partecipa al film La grande fuga, sul set del quale presenta l'allora sua consorte Jill Ireland a Charles Bronson. Jill in seguito lo lascerà per sposare proprio lo stesso Bronson. Dopo la morte nel 2014 di Richard Attenborough, James Garner e Angus Lennie, McCallum e John Leyton sono gli unici attori superstiti del film.

McCallum raggiunge la definitiva consacrazione con Organizzazione U.N.C.L.E. (1964-1968), serie televisiva di spionaggio nata come trampolino di lancio per l'attore americano Robert Vaughn. Il telefilm fa inaspettatamente di McCallum un sex symbol: il suo taglio di capelli in stile Beatles si contrappone al look piuttosto tradizionale di Vaughn. Diventa mito popolare anche grazie alla canzone Love Ya, Illya cantata da Alma Cogan sotto il nome di Angela and the Fans (I wish, I wish, I wish, I wish, I wish that Illya loved me, trad. voglio, voglio, voglio, voglio, voglio che Illya mi ami), che è stata un grande successo delle "pirate radio" in Gran Bretagna nel 1966.

Divenuto un volto familiare sul piccolo schermo, McCallum fatica a replicare lo stesso successo ottenuto con il ruolo di Kuryakin. Le altre sue interpretazioni più note sono quelle di Giuda Iscariota nel film La più grande storia mai raccontata (1965) di George Stevens, dello scienziato Daniel Westin, protagonista della serie televisiva L'uomo invisibile (1975-1976), e di Acciaio nella serie Zaffiro e Acciaio (1979-1982), assieme a Joanna Lumley.

Negli anni sessanta, McCallum registra alcuni album per la Capitol Records con il produttore David Axelrod: A Bit More of Me (1966) e It's Happening Now! (1967). Il più noto dei suoi pezzi è probabilmente The Edge, eseguito anche dal Dr. Dre così come il riff di The Next Episode. Musicista di formazione classica, ha concepito in questi album un suono in cui si fondono oboe, corno francese, chitarra e batteria.

McCallum è stato anche guest star nella serie televisiva americana seaQuest - Odissea negli abissi nel ruolo di Frank Cobb, ufficiale del fittizio Broken Ridge of the Ausland Confederation, un sottomarino minerario al largo della grande barriera corallina australiana, durante la prima stagione. Nel 1994 ha fatto il narratore negli acclamati documentari Titanic: Morte di un sogno e Titanic: La leggenda vive ancora per A&E Television Networks. Sempre negli anni novanta un gruppo rock/rap argentino scelse come nome Illya Kuryaki and the Valderramas dal personaggio di McCallum nella serie The Man from U.N.C.L.E.

Dal 2003 McCallum lavora nella fortunata serie NCIS - Unità anticrimine prodotta dalla CBS, nel ruolo di Ducky Mallard, uno dei personaggi principali. In una battuta sull'età del suo personaggio nella serie, quando l'agente Todd chiede a Gibbs "Che tipo era Ducky quando era giovane?", egli risponde semplicemente "Illya Kuryakin", anche se questa battuta si perde nella traduzione italiana poiché, visto che la serie The Man from U.N.C.L.E. è stata trasmessa in Italia negli anni sessanta e ben pochi avrebbero capito il nesso, è stata tradotta differentemente. La battuta italiana è "Un tipo alla Cary Grant"[1].

Secondo il "dietro le quinte" nel DVD della prima stagione della serie, McCallum si è preparato con particolare cura per diventare un esperto in medicina forense, al fine di meglio interpretare il ruolo di Ducky, addirittura assistendo ad alcune autopsie. Donald P. Bellisario racconta che McCallum è diventato talmente esperto in materia che è stato seriamente tentato di fare di lui un consulente tecnico per la serie.

Vita personale[modifica | modifica wikitesto]

È stato sposato con l'attrice Jill Ireland dal 1957 al 1967. I due hanno avuto tre figli (dei quali uno adottivo, morto di overdose nel 1989).

Nel 1967 ha contratto un secondo matrimonio, dal quale ha avuto un figlio e una figlia.

Nel 1999 ha acquisito la cittadinanza statunitense. Si è dichiarato sostenitore del Partito Repubblicano.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Come doppiatore è stato sostituito da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ NCIS stagione 2 ep.13 "Un brutto guaio"

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN90670590 · ISNI (EN0000 0000 8040 3141 · LCCN (ENn81089471 · GND (DE134698533 · BNF (FRcb138969044 (data) · BNE (ESXX1511732 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n81089471