Cattive acque

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cattive acque
Cattive acque.jpg
Mark Ruffalo in una scena del film
Titolo originaleDark Waters
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2019
Durata126 min
Rapporto2,39:1
Generethriller
RegiaTodd Haynes
SoggettoNathaniel Rich (articolo)
SceneggiaturaMario Correa, Matthew Michael Carnahan
ProduttoreMark Ruffalo, Christine Vachon, Pamela Koffler
Produttore esecutivoJeffrey Skoll, Jonathan King, Robert Kessel, Michael Sledd
Casa di produzioneParticipant, Willi Hill, Killer Films
Distribuzione in italianoEagle Pictures
FotografiaEdward Lachman
MontaggioAffonso Gonçalves
MusicheMarcelo Zarvos
ScenografiaHannah Beachler
CostumiChristopher Peterson
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Cattive acque (Dark Waters) è un film del 2019 diretto da Todd Haynes. Interpretato da Mark Ruffalo, Anne Hathaway, Tim Robbins, Victor Garber, Mare Winningham, William Jackson Harper e Bill Pullman, il film è basato sull'articolo del New York Times Magazine del 2016 The Lawyer Who Became DuPont's Worst Nightmare, scritto da Nathaniel Rich, sullo scandalo dell'inquinamento idrico di Parkersburg.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1998 Robert Bilott, avvocato societario specializzatosi nella difesa di aziende chimiche, riceve la chiamata di un agricoltore di Parkersburg, nella Virginia Occidentale, che gli chiede di indagare su un possibile collegamento tra la presenza di un grande impianto dell'azienda DuPont nei pressi della sua fattoria e un'insorgenza anormale di tumori e malformazioni nelle sue mucche. Presto, Bilott scopre che da decenni la DuPont sta usando impunemente i corsi d'acqua della zona per smaltire il proprio acido perfluoroottanoico, con conseguenze estremamente gravi per la popolazione, e in deroga ai limiti che essa stessa si era posta, dal momento che negli USA vigeva l'autoregolamentazione, una soglia di una parte di PFOA per miliardo, che l'azienda superò di ben sei volte.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese sono cominciate il 14 gennaio 2019 a Cincinnati, in Ohio.[1]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo trailer del film è stato pubblicato online il 19 settembre 2019,[2] seguito il 24 dicembre da quello in italiano.[3]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato distribuito nelle sale cinematografiche statunitensi da Focus Features a partire dal 22 novembre 2019 in distribuzione limitata, per poi espandersi da 6 dicembre.[4][5] In Italia verrà distribuito da Eagle Pictures a partire dal 20 febbraio 2020.[3]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

In Italia, nel weekend di debutto, il film ha incassato poco più di 250mila euro mentre, nel secondo, circa 113mila euro.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Andreas Wiseman, Anne Hathaway, Tim Robbins, More Join Mark Ruffalo In Todd Haynes-Participant Drama About DuPont Pollution Scandal, su deadline.com, 9 gennaio 2019. URL consultato il 5 novembre 2019.
  2. ^ Federico Gironi, Mark Ruffalo nel trailer di Dark Waters, il nuovo film di Todd Haynes, su Comingsoon.it, 18 settembre 2019.
  3. ^ a b Cattive acque, il trailer italiano del film, su MyMovies.it, 24 dicembre 2019. URL consultato il 28 dicembre 2019.
  4. ^ (EN) Tom Brueggemann, ‘Dark Waters’ Leads Tepid Arthouse Openers at Crowded Box Office, su indiewire.com, 27 novembre 2019.
  5. ^ (EN) Anthony D'Alessandro, ‘Frozen 2’ Leads Dreary December Weekend With $34M+, ‘Playmobil’ Plunges To $670K – Sunday Update, su deadline.com, 8 dicembre 2019. URL consultato l'8 dicembre 2019.
  6. ^ (EN) 2019 NOMINEES (PDF), su pressacademy.com. URL consultato il 3 dicembre 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema