Erik Selvig

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Erik Selvig
Erik Selvig.png
Il dottor Erik Selvig interpretato da Stellan Skarsgård nel film Thor
Universo Universo Marvel
Lingua orig. Inglese
Autori
Editore Marvel Comics
1ª app. aprile 2016
1ª app. in Avengers Standoff: Welcome to Pleasant Hill (Vol. 1[1]) n. 1
Editore it. Panini Comics
app. it. settembre 2016
app. it. in Marvel Miniserie n. 173
Interpretato da Stellan Skarsgård
Voce italiana Ambrogio Colombo
Specie umano
Sesso Maschio
Etnia danese
Luogo di nascita Danimarca
Abilità
Affiliazione

Dr. Erik Selvig è un personaggio dei fumetti creato da Nick Spencer (testi) e Mark Bagley (disegni) pubblicato dalla Marvel Comics. La sua prima apparizione avviene in Avengers Standoff: Welcome to Pleasant Hill (Vol. 1[1]) n. 1 (aprile 2016), sebbene il suo vero esordio risalga al film Thor (2011) ad opera di Ashley Edward Miller, Zack Stentz e Don Payne[2].

Geniale astrofisico creato appositamente per il Marvel Cinematic Universe per ricoprire un ruolo di supporto scientifico alle azioni di Thor o dei Vendicatori, il dottor Selvig ha successivamente riscosso una tale popolarità da venire introdotto ufficialmente nell'Universo Marvel come scienziato dello S.H.I.E.L.D..

Storia editoriale[modifica | modifica wikitesto]

Introdotto nel film del 2011 Thor come personaggio secondario[2][3], originariamente avrebbe dovuto chiamarsi "Professor Andrews"[4] ed è stato concepito appositamente per Skarsgård, il quale ha infatti dichiarato di essere estraneo ai fumetti Marvel Comics[4] e di aver accettato il ruolo principalmente per poter lavorare con Kenneth Branagh[5] affermando che: «La sceneggiatura era buona e abbiamo avuto l'occasione di parlare con gli autori per collaborare nella stesura e adattarla a noi. Così mi sono divertito molto [sul set]. Ciò che cerco sempre di fare è provare cose nuove, così posso variare la mia vita. Ho fatto più di 90 film e se avessi fatto sempre la stessa cosa più e più volte ormai mi sarei annoiato. Cerco di scegliere film diversi, faccio i grandi film così da potermi generalmente permettere di andare a fare alcuni film davvero piccoli e oscuri e sperimentare un po'»[5]. Skarsgård riprende il suo ruolo nel sequel del 2013 Thor: The Dark World dove, riguardo alle condizioni mentali del personaggio ha dichiarato che: «Avere un Dio nella testa per un po' crea alcuni problemi psicologici»[6]; l'attore svedese ha inoltre interpretato Selvig in The Avengers, del 2012[7], e Avengers: Age of Ultron, del 2015[8].

Nel 2016, poco dopo l'iniziativa editoriale All New All Different Marvel il dottor Erik Selvig viene introdotto nella continuity a fumetti rivestendo un ruolo centrale nel corso del crossover Avengers: Standoff!.

Biografia del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Nato in Danimarca, Erik Selvig diviene una delle maggiori autorità in materia del Cubo Cosmico, motivo per cui, in giovane età, viene reclutato dallo S.H.I.E.L.D. prima come consulente esterno e poi in qualità di scienziato ufficialmente affiliato all'organizzazione spionistica[9]. Incaricato di supervisionare e studiare Kobik, una bambina generatasi da una serie di frammenti del Cubo, Selvig viene condizionato mentalmente da quest'ultima che, essendo stata segretamente traviata dal Teschio Rosso e convinta che i valori dell'HYDRA siano giusti, modifica i ricordi dello scienziato affinché divenga fedele all'organizzazione terroristica[9].

Eseguendo gli ordini del Teschio, Selvig propone alla direttrice Maria Hill la realizzazione di Pleasant Hill, un centro di detenzione dello S.H.I.E.L.D. in cui i supercriminali subiscano il lavaggio del cervello venendo trasformati in cittadini pacifici tramite i poteri di Kobik[10], iniziativa che viene realizzata nonostante in seguito il Barone Zemo si impossessi della struttura radendola al suolo e provocando un'evasione di massa[11] nel corso della quale lo scienziato viene ferito[12], rapito da Zemo e trasportato con lui sull'Himalaya[13].

Selvig viene successivamente localizzato in Bagalia da Capitan America[14] che, a sua volta sotto l'influenza del Teschio, simula la sua morte facendolo entrare in latitanza[15].

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

  • Erik Selvig, interpretato da Stellan Skarsgård, è stato originariamente concepito per il franchise Marvel Cinematic Universe[2], dove è uno dei personaggi più ricorrenti. Rispetto alla successiva trasposizione cartacea, il personaggio presenta alcune differenze, anzitutto è un professore di astrofisica teorica della Culver University, ha origini norvegesi ed ha conosciuto sia Bruce Banner[16] che Henry Pym[17].
    • In Thor (2011) Selvig è il mentore di Jane Foster, che ha preso sotto la sua ala dopo la dipartita del padre, un suo ex-compagno di studi. Svolgendo alcune ricerche con lei in Nuovo Messico si imbatte in Thor e, nonostante inizialmente ritenga si tratti solo di un malato mentale finisce per fare amicizia con lui e convincersi della sua identità.
    • In The Avengers (2012)[7] viene contattato da Nick Fury affinché studi il Tesseract per conto dello S.H.I.E.L.D. ma cade sotto l'influenza di Loki mettendo in moto gli eventi che portano all'invasione dei Chitauri a New York ma, una volta rinsavito, aiuta la Vedova Nera a richiudere il portale.
    • In Thor: The Dark World (2013) è il primo ad accorgersi dell'imminente convergenza dei Nove Mondi ma a causa della sua scarsa lucidità dovuta alla possessione di Loki, viene rinchiuso in un istituto di igiene mentale da cui, una volta fatto uscire, aiuta Thor a scongiurare l'invasione degli Elfi Oscuri di Malekith.
    • In Avengers: Age of Ultron (2015)[8] Selvig accompagna Thor a delle leggendarie sorgenti magiche per capire il significato delle visioni indottegli da Wanda Maximoff e, dopo la sconfitta di Ultron, diviene uno dei responsabili scientifici della nuova base degli Avengers.

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Il termine volume è usato in lingua inglese, in questo contesto, per indicare le serie, pertanto Vol. 1 sta per prima serie, Vol. 2 per seconda serie e così via.
  2. ^ a b c Elisabeth Rappe, Stellan Skarsgard Joins 'Thor', Cinematical, 5 ottobre 2009. URL consultato il 6 agosto 2011.
  3. ^ (EN) Elisabeth Rappe, Exclusive: Screenwriter Don Payne Talks Thor!, CHUD.com, 23 febbraio 2011. URL consultato il 6 agosto 2011.
  4. ^ a b (EN) Christina Raddish, Stellan Skarsgard Exclusive Interview; Talks 'Thor,' 'Melancholia,' and David Fincher's 'The Girl with the Dragon Tattoo', Collider.com, 29 dicembre 2010. URL consultato il 6 agosto 2011.
  5. ^ a b (EN) Alexandra Cheney, Stellan Skarsgard on 'Thor,' 'The Girl with the Dragon Tattoo,' and Swedish Films, The Wall Street Journal, 29 dicembre 2010. URL consultato il 6 agosto 2011.
  6. ^ (EN) Dan Jolin, 'Thor: The Dark World' Second Trailer Breakdown, Empire, 7 agosto 2013. URL consultato il 19 settembre 2013.
  7. ^ a b (SV) Stellan Skarsgård klar för ny superhjältefilm, in Expressen, 3 marzo 2011. URL consultato il 3 marzo 2011 (archiviato dall'url originale il 5 luglio 2011).
  8. ^ a b (EN) Skarsgard fine with Avengers nudity, su Indipendent.ie, 16 agosto 2014. URL consultato il 2 novembre 2014.
  9. ^ a b Avengers Standoff: Welcome to Pleasant Hill (Vol. 1) n. 1, aprile 2016.
  10. ^ Captain America: Steve Rogers (Vol. 1) n. 2, agosto 2016.
  11. ^ Avengers Standoff: Assault On Pleasant Hill Alpha (Vol. 1) n. 1, maggio 2016.
  12. ^ Captain America: Sam Wilson (Vol. 1) n. 7, maggio 2016.
  13. ^ Avengers Standoff: Assault On Pleasant Hill Omega (Vol. 1) n. 1, giugno 2016.
  14. ^ Captain America: Steve Rogers (Vol. 1) n. 1, luglio 2016.
  15. ^ Captain America: Steve Rogers (Vol. 1) n. 3, settembre 2016.
  16. ^ L'incredibile Hulk
  17. ^ Thor