Marvel Television

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Marvel Television
Logo
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Fondazione 2010
Sede principale Burbank
Gruppo Marvel Entertainment (The Walt Disney Company)
Persone chiave
  • Jeph Loeb, EVP
  • Dan Buckley, president of the print, animation & digital units
Prodotti Serie televisive
Sito web

Marvel Television (Marvel TV) è una divisione della Marvel Entertainment, di proprietà della The Walt Disney Company. L'azienda si occupa di realizzare serie televisive in live-action e di animazione (attraverso la Marvel Animation).[1][2] La sede della divisione è negli uffici degli ABC Studios.[3]

Informazioni generiche[modifica | modifica wikitesto]

La Marvel Entertainment aveva precedentemente dato in licenza alcuni personaggi dei fumetti Marvel Comics per realizzare delle serie televisive. L'incredibile Hulk fu l'unica serie in live-action ad avere successo, andando in onda per cinque stagione. L'ultima serie prodotta, Blade - La serie, venne cancellata dopo una sola stagione dal network Spike.[4][5]

La prima serie prodotta aveva come protagonista l'Uomo Ragno, Spidey Super Stories, ed era composta da una serie di cortometraggi. Durante gli anni settanta venne prodotta The Amazing Spider-Man, da cui furono tratti tre film (L'uomo Ragno, L'Uomo Ragno colpisce ancora e L'Uomo Ragno sfida il Drago); poco tempo dopo fu Hulk ad ottenere una riduzione televisiva con Bill Bixby e Lou Ferrigno, dalla quale furono tratti cinque film (L'incredibile Hulk, Morte in famiglia, Processo all'incredibile Hulk, La rivincita dell'incredibile Hulk e La morte dell'incredibile Hulk). Sempre negli anni settanta furono realizzati tre film destinati alla televisione: Dr. Strange, Capitan America e il sequel Captain America II: Death Too Soon.

Negli anni novanta furono realizzati due film televisivi (Generazione X e Nick Fury). Successivamente, nei primi anni del 2000, venne realizzata una serie TV ispirata vagamente agli X-Men e intitolata Mutant X.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Divisione dei Marvel Studios[modifica | modifica wikitesto]

Il 28 giugno 2010 la Marvel Entertainment annunciò la creazione della Marvel Television, una divisione dei Marvel Studios, con a capo Jeph Loeb nel ruolo di vice presidente esecutivo.[6] Nell'ottobre 2010 venne annunciato che il primo progetto di Marvel Television per la ABC sarebbe stata una serie televisiva su Hulk sviluppata da Guillermo del Toro.[7]

Nel dicembre 2010 venne rivelato che Melissa Rosenberg era al lavoro su AKA Jessica Jones, basata sul fumetto Alias e sul personaggio di Jessica Jones, per la ABC, con una di messa in onda prevista per la stagione 2011-2012.[8] Al San Diego Comic-Con International 2011 Loeb rivelò che la Marvel era al lavoro su una serie su Cloak and Dagger e Mockingbird per la ABC Family.[9] Nell'ottobre 2011 ABC Studios vendette uno script per una serie televisiva sul Punitore a Fox, che ordinò un put pilot del progetto.[10] Nel maggio 2012 venne annunciato che la serie su Hulk non sarebbe stata pronta per la stagione 2012-2013, ma che forse lo sarebbe stata per la stagione 2013-2014. Venne inoltre riportato che la ABC aveva messo da parte AKA Jessica Jones.[11]

Nel luglio 2012 venne annunciato che la Marvel era in trattative con la ABC per una serie tv ambientata nel Marvel Cinematic Universe.[12] Ad agosto la ABC ordinò il pilot della serie scritto da Joss Whedon, Jed Whedon, e Maurissa Tancharoen, e diretto da Joss Whedon;[13] la serie, Agents of S.H.I.E.L.D.,[14] venne ufficialmente ordinata nel maggio 2013,[15] ed è in onda dal settembre 2013. Nello stesso mese Deadline.com riportò che la Marvel stava sviluppando una serie ispirata al Marvel One-Shot Agente Carter.[16]

Nell'ottobre 2013 venne riportato che la Marvel era al lavoro su quattro serie televisive e una miniserie (per un totale di 60 episodi) da realizzare con un servizio di video on demand o un fornitore di prodotti via cavo, con Netflix, Amazon e WGN America interessati al progetto.[17] Alcune settimane dopo, la Marvel e la Disney annunciarono di aver concluso un accordo con Netflix per trasmettere delle serie televisive su Daredevil, Jessica Jones, Pugno d'acciaio e Luke Cage e una miniserie sui Difensori.[18] Il CEO della Disney Bob Iger spiegò di aver scelto Netflix come piattaforma di streaming "dopo che la Disney si è accorta che poteva usare il servizio di streaming come modo per aumentare la popolarità dei personaggi". Aggiunse inoltre che se i personaggi dovessero risultare popolari potrebbero essere portati sul grande schermo.[19] Le serie sono parte integrante del Marvel Cinematic Universe.[20]

Sempre a novembre 2013 la Marvel confermò che la serie televisiva su Hulk era stata cancellata.[21] L'8 maggio 2014 la ABC annunciò il rinnovo di Agents of S.H.I.E.L.D. e ordinò ufficialmente Agent Carter,[22] andata in onda per due stagioni da gennaio 2015 a marzo 2016.

Nell'aprile 2015 venne riportato che la Marvel Television era al lavoro su uno spin-off di Agents of S.H.I.E.L.D.. La serie, sviluppata da Jeffrey Bell e Paul Zbyszewski, avrebbe dovuto essere basata su una o più storyline presenti alla fine della seconda stagione.[23] Nello stesso mese venne annunciato che lo sceneggiatore John Ridley era al lavoro su una nuova serie televisiva che avrebbe "reinventato" una proprietà Marvel già esistente.[24] Nel maggio 2015 Deadline.com riportò che la ABC aveva messo da parte lo sviluppo dello spin-off di Bell e Zbyszewski.[25]

Nell'agosto 2015 venne riportato che la ABC era di nuovo al lavoro sullo spin-off di Agents of S.H.I.E.L.D., rielaborato e intitolato Marvel's Most Wanted, a cui aveva dato un ordine per un episodio pilota. Bell e Zbyszewski hanno sviluppato la serie e hanno scritto il pilot; in caso di ordine a serie, i due sarebbero stati showrunner e produttori esecutivi della serie, insieme a Jeph Loeb come produttore esecutivo. La serie avrebbe dovuto essere incentrata sui personaggi di Bobbi Morse e Lance Hunter, e avrebbe dovuto offrire "nuovo sguardo sul duo e sulle loro avventure".[26]

Divisione di Marvel Entertainment[modifica | modifica wikitesto]

A fine agosto 2015 i Marvel Studios vennero integrati nei Walt Disney Studios, lasciando la Marvel Television e Animation sotto il controllo della Marvel Entertainment e del CEO Ike Perlmutter.[27]

Nell'ottobre 2015 la ABC ordinò il put pilot di Marvel's Damage Control, una comedy basata sull'omonimo team dei fumetti. La serie è sviluppata da Ben Karlin e prodotta ABC Studios e Marvel Television.[28][29] Nello stesso mese FX ordinò il pilot di Legion, incentrato su David Haller. Il pilot è prodotto da FX Production (FXP) e Marvel Television, con la produzione vera e propria affidata a FXP. Sempre ad ottobre la Fox annunciò che la 20th Century Fox Television e la Marvel Television erano al lavoro sulla serie Hellfire, incentrata sull'omonima organizzazione segreta dei fumetti.[30]

Nel gennaio 2016 il presidente della ABC Paul Lee rivelò che la ABC era al lavoro su una seconda serie comedy ambientata all'interno del Marvel Cinematic Universe.[31] Sempre a gennaio TVLine riportò che Netflix era al lavoro sulla serie The Punisher, incentrata sull'omonimo personaggio introdotto nella seconda stagione di Daredevil.[32][33] Nello stesso mese il presidente di FX John Landgraf rivelò che il network aveva ordinato ulteriori sceneggiature di Legion in vista del possibile ordine a serie; rivelò inoltre che la serie sarebbe stata ambientata in un universo parallelo rispetto a quello dei film degli X-Men e che sarebbe stata composta da 10 episodi previsti per il 2016.[34]

Nell'aprile 2016 il network Freeform, di proprietà della ABC, ordinò la serie televisiva Cloak & Dagger, basata sui due omonimi personaggi;[35] la serie è prevista per il 2018.[36] Nello stesso mese Netflix ordinò la prima stagione di The Punisher.[37] Nel maggio 2016 la ABC cancellò Agent Carter e decise nuovamente di non produrre Most Wanted.[38]

Nel luglio 2016 la Fox e la Marvel annunciarono un put pilot per una serie senza titolo sviluppata da Matt Nix. La serie, prodotta da 20th Century Fox e Marvel, con la produzione vera e propria affidata a 20th Fox, è incentrata su due genitori che scoprono che il loro bambino possiede dei poteri mutanti, costringendoli a fuggire dal governo e a unirsi a una rete clandestina di mutanti. Nix è produttore esecutivo insieme a Bryan Singer, Lauren Shuler Donner, Simon Kinberg, Loeb e Jim Chory. Nel maggio 2017 Fox ordinò ufficialmente la serie, intitolata The Gifted.[39] Nello stesso mese venne confermato che la serie Hellfire Club era stata messa da parte.[40]

Nell'agosto 2016 la Marvel annunciò che il servizio di streaming on demand Hulu aveva ordinato il pilot di Marvel's Runaways, incentrato sull'omonimo gruppo dei fumetti. Il pilot è scritto da Josh Schwartz e Stephanie Savage, che hanno anche il ruolo di showrunner e produttori esecutivi.[41] Nello stesso mese venne riportato che la Marvel era al lavoro su una serie comedy basata sui New Warriors con protagonista Squirrel Girl e che era alla ricerca di canali via cavo o servizi di video on demand a cui offrire la serie.[42] Nell'aprile 2017 venne annunciato che la serie sarebbe stata trasmessa nel 2018 da Freeform,[43] e nel maggio 2017 Hulu annunciò di aver ordinato una stagione completa di Runaways.[44]

Nel novembre 2016 la Marvel annunciò la serie Marvel's Inhumans, basata sui personaggi degli Inumani creati da Stan Lee e Jack Kirby. La serie, una co-produzione Marvel Television e ABC Studios, venne girata in parte in formato IMAX, e i primi due episodi vennero proiettati nei cinema IMAX nel settembre 2017 prima di debuttare su ABC.[45][46]

Produzioni[modifica | modifica wikitesto]

Per le produzioni d'animazione vedi Marvel Animation

Tutte le serie sono parte del Marvel Cinematic Universe, salvo dove diversamente indicato.

Titolo Anno Co-produzione Rete televisiva Note
In corso
Agents of S.H.I.E.L.D. 2013-in corso ABC Studios
Mutant Enemy
ABC
Daredevil 2015-in corso ABC Studios
DeKnight Prods. (st. 1)
Goddard Textiles
Netflix
Jessica Jones ABC Studios
Tall Girl Productions
Luke Cage 2016-in corso ABC Studios
Agents of S.H.I.E.L.D.: Slingshot 2016-in corso ABC.com Mini-episodi per il web.
Legion 2017-in corso FX Productions
The Donners' Company
Bad Hat Harry Productions
Kinberg Genre
26 Keys Productions
FX Non parte del Marvel Cinematic Universe.
Iron Fist ABC Studios
Devilina Productions
Neflix
The Defenders 2017 ABC Studios
Inhumans ABC Studios
Devilina Productions
IMAX Corporation
ABC
The Gifted 20th Century Fox Television
The Donners' Company
Bad Hat Harry Productions
Kinberg Genre
Flying Glass of Milk Productions
Fox Non parte del Marvel Cinematic Universe. Parte dell'universo cinematografico degli X-Men.
Runaways ABC Signature Studios
Fake Empire
Hulu
Terminate
Agent Carter 2015-2016 ABC Studios
F&B Fazekas & Butters
ABC
Serie ordinate
The Punisher 2017 ABC Studios Netflix
Cloak & Dagger 2018 ABC Signature Studios Freeform
New Warriors
In sviluppo
Damage Control TBA ABC Studios ABC Ordine per put pilot.[28]
Progetto di John Ridley ABC Studios ABC In sviluppo.[24][47]
Serie comedy Marvel TBD

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Marvel Entertainment Appoints Jeph Loeb To EVP, Head of TV, su Newsarama.com, 28 giugno 2010. URL consultato il 16 gennaio 2015.
  2. ^ (EN) Kie Phegley, Jeph Loeb Talks Marvel TV, su Comic Book Resources, 2 luglio 2010. URL consultato il 16 gennaio 2015.
  3. ^ (EN) Nellie Andreeva, CAA Signs Marvel Television, in Deadline.com, 11 aprile 2012. URL consultato il 16 gennaio 2015.
  4. ^ (EN) Richard George, Marvel Creates New TV Division, su IGN.com, 28 giugno 2010.
  5. ^ (EN) Brent Lang, Marvel Launches TV Division, in The Wrap, 28 giugno 2010.
  6. ^ (EN) Nellie Andreeva, Marvel Entertainment Launches TV Division, in Deadline.com, 28 giugno 2010. URL consultato il 1º agosto 2016.
  7. ^ (EN) Nellie Andreeva, ABC Developing 'Incredible Hulk' Series, in Deadline.com, 14 ottobre 2010. URL consultato il 31 agosto 2016.
  8. ^ (EN) Michael Schneider, Twilight’ screenwriter sets Marvel adaptation for TV, in Variety, 17 dicembre 2010. URL consultato il 31 agosto 2016.
  9. ^ (EN) Hunter Daniels, Comic-Con: Marvel TV Announces Development Slate; Includes Live-Action AKA Jessica Jones (Alias), The Hulk, Cloak and Dagger, Mockingbird, Animated Hulk and the Agents of S.M.A.S.H, More, su Collider, 23 luglio 2011. URL consultato il 31 agosto 2016.
  10. ^ (EN) Andrew Wallenstein, Jon Weisman, ABC Studios sells scripts tapping music and Marvel, in Variety, 20 ottobre 2011. URL consultato il 31 agosto 2016.
  11. ^ (EN) Tim Molloy, ‘Hulk’ Series Possible for ABC in 2013-14, in TheWrap, 15 maggio 2012. URL consultato il 31 agosto 2016.
  12. ^ (EN) Nelli Andreeva, ABC And Marvel Eying 'Avengers'-Themed TV Series, in Deadline, 27 luglio 2012.
  13. ^ (EN) Nelli Andreeva, ABC Greenlights ‘S.H.I.E.L.D’ Marvel Pilot, Joss Whedon To Co-Write & Possibly Direct, in Deadline, 28 agosto 2012.
  14. ^ (EN) Marvel's Agents of S.H.I.E.L.D, su ABC Studios, 6 aprile 2013.
  15. ^ (EN) Nellie Andreeva, ABC Picks Up Marvel/Joss Wheden’s ‘S.H.I.E.L.D.’ To Series, in Deadline, 10 maggio 2013.
  16. ^ (EN) Nellie Andreeva, Marvel Developing ‘Agent Carter’ TV Series, in Deadline.com, 18 settembre 2013. URL consultato il 31 agosto 2016.
  17. ^ (EN) Nellie Andreeva, Marvel Preps 60-Episode Package Of Four Series & A Mini For VOD & Cable Networks, in Deadline.com, 14 ottobre 2013. URL consultato il 31 agosto 2016.
  18. ^ (EN) David Lieberman, Netflix Picks Up Four Marvel Live-Action Series & A Mini Featuring Daredevil, Jessica Jones, Iron Fist, Luke Cage For 2015 Launch, in Deadline, 7 novembre 2013. URL consultato il 1º agosto 2016.
  19. ^ (EN) Why Disney Chose to Put Marvel's New TV Shows on Netflix, in Variety, 7 novembre 2013.
  20. ^ (EN) Matt Risley, All Hail The King: Drew Pearce Interview, su GamesRadar, 6 febbraio 2014. URL consultato il 31 agosto 2016.
  21. ^ (EN) Marc Graser, Why Disney Chose to Put Marvel’s New TV Shows on Netflix, in Variety, 7 novembre 2013. URL consultato il 31 agosto 2016.
  22. ^ (EN) James Hibberd, ABC renews 'SHIELD' plus orders 'Captain America' spin-off, in Entertainment Weekly, 8 maggio 2014. URL consultato il 31 agosto 2016.
  23. ^ (EN) James Hibberd, Marvel developing Agents of S.H.I.E.L.D. spinoff for ABC -- exclusive, su Entertainment Weekly, 9 aprile 2015. URL consultato il 31 agosto 2016.
  24. ^ a b (EN) James Hibberd, Marvel teaming with John Ridley for mysterious superhero project -- exclusive, su Entertainment Weekly, 17 aprile 2015. URL consultato il 31 agosto 2016.
  25. ^ (EN) ‘Agents Of S.H.I.E.L.D.’ Spinoff Not Going Forward At ABC, in Deadline.com, 7 maggio 2015.
  26. ^ Elizabeth Wagmeister, Marvel's Mockingbird Series Starring Adrianne Palicki Lands ABC Pilot Order (EXCLUSIVE). URL consultato il 21 agosto 2015.
  27. ^ (EN) Brett Lang, Marvel’s Kevin Feige Will Now Report to Disney, su Variety, 31 agosto 2015. URL consultato il 18 settembre 2015.
  28. ^ a b (EN) Kate Stanhope, ABC Prepping Marvel Comedy 'Damage Control', in The Hollywood Reporter, 2 ottobre 2015.
  29. ^ (EN) Elizabeth Waigmeister, ABC Developing Marvel Universe Comedy Series, in Variety, 2 ottobre 2015.
  30. ^ (EN) Lesley Goldberg, Marvel Sets 'Legion' Pilot With Noah Hawley at FX, Readying 'Hellfire' for Fox, in The Hollywood Reporter, 14 ottobre 2015.
  31. ^ (EN) Terri Schwartz, Second Marvel Comedy In Development At ABC, su IGN.com, 11 gennaio 2016.
  32. ^ (EN) Michael Ausiello, Punisher Spinoff Starring Jon Bernthal in Development at Netflix, su TV Line, 16 gennaio 2016. URL consultato il 16 gennaio 2016.
  33. ^ (EN) Lesley Goldberg, Netflix Plotting 'Punisher' Spinoff Starring Jon Bernthal, su The Hollywood Reporter, 16 gennaio 2016. URL consultato il 16 gennaio 2016.
  34. ^ (EN) Terri Schwartz, FX's Legion Anticipated to Debut in 2016; Series Not Set in X-Men Film Universe, su IGN.com, 16 gennaio 2016.
  35. ^ (EN) Elizabeth Wagmeister, Freeform Greenlights Marvel Romance Superhero Series ‘Cloak and Dagger’ (EXCLUSIVE), in Variety, 7 aprile 2016. URL consultato il 7 aprile 2016.
  36. ^ (EN) Lesley Goldberg, Freeform's Fraught Year: Inside the Rebranded Network's Chase for Millennials (and a Hit Show), su The Hollywood Reporter, 11 novembre 2016. URL consultato l'11 novembre 2016.
  37. ^ (EN) Netflix Orders 'Marvel's The Punisher' to Series, su Marvel.com, 29 aprile 2016. URL consultato il 29 aprile 2016.
  38. ^ (EN) Elizabeth, ‘Marvel’s Most Wanted’ Not Going Forward at ABC, in Variety, 12 maggio 2016. URL consultato il 13 maggio 2016.
  39. ^ (EN) Elizabeth Wagmeister, Fox Greenlights Marvel Action Series ‘The Gifted’ From Bryan Singer, Matt Nix — Watch First Teaser, su Variety, 9 maggio 2017. URL consultato il 15 maggio 2017.
  40. ^ (EN) Elizabeth Wagmeister, Marvel ‘X-Men’ Series from Matt Nix, Bryan Singer Lands Put Pilot Commitment at Fox (EXCLUSIVE), in Variety, 12 luglio 2016. URL consultato il 22 luglio 2016.
  41. ^ (EN) Marvel's Runaways' Headed to Hulu, su Marvel.com, 17 agosto 2016. URL consultato il 17 agosto 2016.
  42. ^ (EN) Michael Ausiello, Squirrel Girl on TV? Marvel Developing New Warriors Comedy Series, in TVLine, 30 agosto 2016. URL consultato il 31 agosto 2016.
  43. ^ (EN) Lesley Goldberg, Marvel's 'New Warriors,' With Squirrel Girl, Ordered Straight-to-Series at Freeform (Exclusive), su The Hollywood Reporter, 5 aprile 2017. URL consultato il 5 aprile 2017.
  44. ^ (EN) Ryan Schwartz, Marvel's Runaways Snags Official Series Order at Hulu, su TV Line, 3 maggio 2017. URL consultato il 3 maggio 2017.
  45. ^ (EN) Vlada Gelman, Marvel's Inhumans Series Set at ABC, to Follow Black Bolt and Royal Family, su TVLine, 14 novembre 2016. URL consultato il 15 novembre 2016.
  46. ^ (EN) Daniel Holloway, Marvel’s ‘The Inhumans’ Greenlit as ABC Series, to Premiere in IMAX Theaters, su Variety, 14 novembre 2016. URL consultato il 15 novembre 2016.
  47. ^ (EN) Second Marvel Comedy in Development at ABC, su IGN.com, 11 gennaio 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]