Bill Bixby

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bill Bixby ne Il mago (1973)

Wilfred Bailey Everett Bixby II, più noto come Bill Bixby (San Francisco, 22 gennaio 1934Century City, 21 novembre 1993), è stato un attore e regista statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dai genitori venne spinto alla carriera di avvocato, ma abbandonò presto l'Università di Berkeley per trasferirsi a Los Angeles, per tentare la carriera artistica.

Successivamente raggiunse Broadway, dove lavorò nella compagnia teatrale Under the yum yum. Nel 1961 compì le prime apparizioni televisive, mentre un anno dopo girò con Kirk Douglas il film Solo sotto le stelle. Nel 1963, invece, fu con Jack Lemmon in Irma la dolce. Tra il 1963 e il 1966 divenne famoso in televisione con la serie Il mio amico marziano.

Nel 1967 lavorò con Elvis Presley in Miliardario... ma bagnino, mentre nel 1968 lavorò, sempre con Presley in A tutto gas, a cui partecipò anche Nancy Sinatra.

Tra il 1969 e il 1972 fu impegnato nella serie TV Una moglie per papà, sul cui set conobbe Brenda Bennett, l'attrice che divenne sua moglie e madre di suo figlio, Christopher, che morì ancora bambino. Il matrimonio con la Bennett si concluse presto con un divorzio, e poco dopo lei si suicidò.

Bixby continuò a fare cinema, nel 1973 con Il mago, nel 1975 con La banda delle frittelle di mele di Norma Tokar.

Più tardi ricevette una nomination agli Emmy Award Per le strade di San Francisco.

Il successo della sua carriera toccò l'apice con L'incredibile Hulk, nel ruolo del dottor David Bruce Banner, che lo impegnò dal 1978 al 1982, quando venne interrotta a causa dei costi eccessivi dei singoli episodi. Sul set fu affiancato dal celebre culturista italoamericano Lou Ferrigno, nella parte del mostruoso Hulk.

Si riavvicinò al personaggio di Banner/Hulk negli anni 1988, 1989 e 1990, quando realizzò come regista e produttore una trilogia di film per la televisione come conclusione della celebre serie televisiva.

Si sposò altre due volte, prima con Laura Michaels, con la quale il matrimonio terminò nel 1992 dopo appena un anno per divorzio, e con Judith Kliban. Anche questo matrimonio durò un anno soltanto.

All'attore venne diagnosticato un cancro alla prostata, ma continuò a lavorare ancora per mesi. Un episodio di Blossom - Le avventure di una teenager fu la sua ultima realizzazione sia da regista sia da attore (prestò la voce a un poliziotto).

Dopo una lunga sofferenza, morì il 21 novembre 1993, a 59 anni.

Nel 2008, con un filmato d'archivio, fa un'apparizione all'inizio del film L'incredibile Hulk, quando il dottor Bruce Banner, nascosto in Brasile, guarda alcune immagini di una commedia in televisione.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN56799094 · ISNI: (EN0000 0000 7732 0142 · LCCN: (ENno96047925 · GND: (DE140639160 · BNF: (FRcb13930029g (data)