Ant-Man (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ant-Man
Ant-Man film.jpg
Ant-Man (Paul Rudd) in una scena del film
Titolo originale Ant-Man
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 2015
Durata 117 min
Rapporto 1.85:1
Genere azione, avventura, fantascienza
Regia Peyton Reed
Soggetto Stan Lee, Larry Lieber, Jack Kirby (fumetto)
Edgar Wright & Joe Cornish (storia)
Sceneggiatura Edgar Wright & Joe Cornish e Adam McKay & Paul Rudd
Produttore Kevin Feige
Produttore esecutivo Louis D'Esposito, Alan Fine, Victoria Alonso, Michael Grillo, Edgar Wright, Stan Lee
Casa di produzione Marvel Studios
Distribuzione (Italia) Walt Disney Studios Motion Pictures
Fotografia Russell Carpenter
Montaggio Dan Lebental, Colby Parker Jr.
Effetti speciali Dan Sudick, Jake Morrison
Musiche Christophe Beck
Scenografia Shepherd Frankel, Marcus Rowland
Costumi Sammy Sheldon
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Ant-Man è un film del 2015 diretto da Peyton Reed.

Basato sui due omonimi personaggi dei fumetti Marvel Comics, Scott Lang e Hank Pym, il film è prodotto dai Marvel Studios e distribuito da Walt Disney Studios Motion Pictures, ed è la dodicesima pellicola del Marvel Cinematic Universe nonché l'ultimo della cosiddetta Fase Due. Il film è stato scritto da Edgar Wright & Joe Cornish e Adam McKay & Paul Rudd da una storia di Wright e Cornish ed è interpretato da Rudd, Evangeline Lilly, Corey Stoll, Bobby Cannavale, Michael Peña, Tip "T.I." Harris, Wood Harris, Judy Greer, David Dastmalchian e Michael Douglas.

Lo sviluppo di Ant-Man cominciò nell'aprile 2006, quando Wright venne assunto per dirigere il film e co-sceneggiarlo insieme a Cornish. Per l'aprile 2011 Wright e Cornish avevano completato tre bozze della sceneggiatura, e nel luglio 2012 Wright girò un test-footage per mostrare le potenzialità del personaggio. A causa degli impegni di Wright la pre-produzione cominciò solo nell'ottobre 2013. Nel dicembre 2013 Paul Rudd venne scelto per interpretare il protagonista Scott Lang. Nel maggio 2014 Wright lasciò il progetto per divergenze creative, nonostante venga comunque accreditato come sceneggiatore e autore della storia insieme a Cornish. Il mese seguente venne scelto Reed come sostituto, e Adam McKay venne chiamato per contribuire alla sceneggiatura insieme a Rudd. Le riprese si sono tenute dall'agosto al dicembre 2014 a San Francisco e ad Atlanta.

Il film è stato distribuito il 17 luglio 2015 negli Stati Uniti e il 12 agosto 2015 in Italia, in 3D e in IMAX. Il film è stato accolto positivamente dalla critica e del pubblico e ha incassato circa 519 milioni di dollari in tutto il mondo. Un sequel, intitolato Ant-Man and the Wasp, è previsto per il 6 luglio 2018.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1989 lo scienziato Hank Pym si dimette dallo S.H.I.E.L.D. dopo aver scoperto che l'agenzia ha tentato di replicare la sua formula per il restringimento, le Particelle Pym. Hank crede che la sua tecnologia sia pericolosa e giura di tenerla segreta. Nel presente, alcuni mesi dopo gli eventi di Sokovia, Pym è stato costretto a lasciare la propria azienda a sua figlia, Hope van Dyne, e al suo ex pupillo, Darren Cross. Quest'ultimo è vicino a perfezionare una tuta di contrazione di sua creazione, chiamata il Calabrone, che intende usare per scopi militari.

Intanto Scott Lang, ex-ingegnere elettronico, viene scarcerato dalla prigione ed è intenzionato a cominciare una nuova vita. Lang fa una visita a sorpresa a sua figlia Cassie, ma l'ex-moglie Maggie e il suo nuovo marito Jim Paxton, un poliziotto, lo rimproverano per non essere mai stato vicino alla figlia e lo cacciano. Incapace di tenersi un lavoro a causa della sua fedina penale, Lang accetta di unirsi alla banda del suo migliore amico Luis, per commettere un furto a casa di un vecchio ricco. Lang, grazie alle sue abili doti, irrompe in casa e apre la cassaforte, ma all'interno trova solo una strana tuta, che porta a casa. Dopo aver provato il costume, Lang si restringe accidentalmente alle dimensioni di un insetto. Terrorizzato da questa esperienza, Lang riporta il vestito nella casa, ma viene arrestato. Pym, il proprietario della casa, fa visita a Lang e lo aiuta a fuggire dalla cella con l'aiuto delle formiche.

Nella sua casa, Pym rivela di osservare Scott da tempo e di averlo manipolato per fargli rubare e provare la sua tuta, in modo che possa diventare il nuovo "Ant-Man" e rubare il Calabrone a Cross. Hope, che da tempo sta spiando Cross per conto del padre nonostante il difficile rapporto tra di loro, aiuta Lang ad allenarsi e a comunicare con le formiche, poiché teme quello che Cross potrebbe fare con la tecnologia restringente. Scott viene mandato a rubare un dispositivo nel nuovo quartier generale dei nuovi Avengers, dove si scontra brevemente e con successo con Falcon. Hope mostra rimorso verso il padre per la morte della madre, Janet, e così Pym rivela che Janet, nota come Wasp, si restrinse fino al limite per disinnescare un missile sovietico e scomparve in un regno quantico subatomico. Pym avverte Lang che potrebbe subire un destino simile se manomettesse il regolatore della sua tuta.

Cross perfeziona il Calabrone e ospita una cerimonia di inaugurazione nel suo quartier generale. Lang, insieme alla sua banda e uno sciame di formiche volanti, si infiltra nell'edificio durante l'evento, sabota i server della società e piazza degli esplosivi. Tuttavia quando tenta di rubare il Calabrone viene catturato da Cross, che intende vendere sia la tuta del Calabrone che la tuta di Ant-Man all'HYDRA, guidata da Mitchell Carson. Lang si libera e sconfigge gli agenti dell'HYDRA, ma Carson riesce a fuggire con una fiala di particelle restringenti. Lang si lancia all'inseguimento di Cross, mentre gli esplosivi si attivano facendo implodere l'edificio.

Cross indossa la tuta di Calabrone e affronta Lang, ma quest'ultimo viene arrestato da Paxton dopo aver imprigionato Cross in una zanzariera. Tuttavia, Cross si libera e prende Cassie in ostaggio per attirare Lang in un'altra lotta. Lang manomette il regolatore della tuta e si riduce a misura subatomica per penetrare nella tuta di Cross e sabotarla, uccidendolo. Lang scompare nel regno quantico, ma riesce a invertire gli effetti e ritorna nel mondo macroscopico. In segno di gratitudine per il suo eroismo, Paxton copre Lang per tenerlo fuori di prigione. Vedendo che Lang è sopravvissuto ed è tornato dal regno quantico, Pym si domanda se sua moglie sia viva. Più tardi, Lang si incontra con Luis, che lo informa che Sam Wilson lo sta cercando.

Nella scena a metà dei titoli di coda, Pym mostra a Hope il nuovo costume di Wasp e glielo offre. Nella scena post-titoli di coda, Wilson e Steve Rogers hanno il Soldato d'Inverno sotto la loro custodia. I due sono impossibilitati a contattare Tony Stark a causa degli "accordi", ma Wilson afferma di conoscere qualcuno che li potrebbe aiutare.

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Gli attori Paul Rudd, Evangeline Lilly e Corey Stoll.

 

Gli attori Paul Rudd, Evangeline Lilly e Corey Stoll.

 

Gli attori Paul Rudd, Evangeline Lilly e Corey Stoll.
Gli attori Paul Rudd, Evangeline Lilly e Corey Stoll.
  • Scott Lang / Ant-Man, interpretato da Paul Rudd:
    Un ex-ingegnere elettronico e ladro che si impossessa di una tecnologia che gli permette di ridurre le sue dimensioni.[1][2][3] Parlando del personaggio, Peyton Reed ha affermato: "Non è abituato a essere un eroe. È più simile al personaggio di George Clooney in Ocean's Eleven. È un ragazzo che cerca di crearsi una nuova vita e cercare la redenzione". Per prepararsi al ruolo, Rudd ha lavorato con un personal trainer e ha eliminato dalla sua alimentazione alcol, cibi fritti e carboidrati. Rudd ha spiegato: "In pratica non ho mangiato nulla per un anno... ho seguito l'approccio di Chris Pratt per prepararsi a un film d'azione. Elimina tutte le cose divertenti per un anno e poi puoi interpretare un supereroe".[4] Rudd ha firmato un contratto multi-film con la Marvel per partecipare "a tre film più apparire in qualche altro prodotto".[5]
  • Hope van Dyne, interpretata da Evangeline Lilly:
    Figlia di Hank Pym e Janet van Dyne,[6] aiuta Cross a impossessarsi dell'azienda del padre,[7][8][9] e diventa la nuova Wasp alla fine del film.[10] Descrivendo il personaggio, Lilly ha spiegato che "Sono cresciuta da due supereroi, quindi sono una donna molto incasinata. Sono inoltre molto capace, forte e tenace, ed è molto bello da interpretare, ma la parte più divertente era quanto fosse problematico il fatto di essere cresciuta da due supereroi. Ed è evidente dal mio cognome che non ho un ottimo rapporto con mio padre e quindi ho preso il cognome di mia madre".[11] Ha inoltre aggiunto che il suo arco narrativo nel film riguarderà il suo tentativo di ristabilire un rapporto con Pym.[12] Lilly era riluttante a partecipare al film dopo l'abbandono di Wright, ma si è convinta dopo aver letto la nuova sceneggiatura e dopo aver incontrato Reed.[8] Lily ha firmato un contratto multi-film per la Marvel.[13]
  • Darren Cross / Calabrone, interpretato da Corey Stoll:
    Ex pupillo e collega di Pym che si impossessa della sua azienda e della tecnologia Ant-Man per usarla per scopi militari.[14][15] Descrivendo il suo costume, Stoll ha detto: "Darren Cross... ha un costume che è una specie di evoluzione di quello di Ant-Man. Può fare tutto quello che può fare Ant-Man e anche di più. È più aggressivo, più militaresco, elegante... come se fosse stato disegnato dalla Apple".[16] Riguardo al personaggio, Stoll ha affermato che "non è un villain come Thanos o Loki, che sono consapevoli di esserlo. [Cross] è un uomo non troppo diverso dal personaggio di Michael Douglas, Hank Pym. Un brillante scienziato che non è eticamente puro. Penso che un aspetto interessante del film sia che tutti quanti hanno delle zone d'ombra".[17] A differenza di Rudd, che ha indossato un vero e proprio costume di Ant-Man, Stoll ha interpretato Calabrone attraverso il motion capture; Reed ha spiegato che è stata presa questa decisione poiché girare con un costume vero e proprio sarebbe stato troppo complicato.[18]
  • Jim Paxton, interpretato da Bobby Cannavale:
    Un ufficiale di polizia che ha sposato la ex-moglie di Lang.[19][20][21] Cannavale ha spiegato di essere stato convinto a partecipare al film da Rudd e McKay; "Hanno un po' ampliato la mia parte [nella loro sceneggiatura] e mi hanno chiamato entrambi per dirmi 'Devi farlo'. Mi hanno chiamato ancora prima della Marvel. Mi sono davvero fidato di loro perché sono molto protettivi verso la sceneggiatura".[21] Inizialmente il ruolo era stato assegnato a Patrick Wilson, che ha tuttavia lasciato il progetto a causa di impegni già presi e dal posticiparsi delle riprese.[22]
  • Luis, interpretato da Michael Peña: ex-compagno di cella di Scott,[19][23][24] e membro della sua squadra.[25] Peña ha firmato un contratto multi-film con la Marvel.[26]
  • Dave, interpretato da Tip "T.I." Harris: un membro della squadra di Lang.[19][23][25]
  • Gale, interpretato da Wood Harris: agente di polizia e collega di Jim Paxton.[19][23]
  • Maggie, interpretata da Judy Greer: ex moglie di Lang.[19][23][27]
  • Kurt, interpretato da David Dastmalchian: un membro della squadra di Lang.[19][23][25]
  • Hank Pym, interpretato da Michael Douglas:
    Ex agente dello S.H.I.E.L.D.,[13] entomologo e fisico che nel 1963 diventa il primo Ant-Man dopo aver scoperto le particelle subatomiche che rendono possibile la trasformazione; affida a Lang il compito di diventare il nuovo Ant-Man.[2][28][29] Douglas ha spiegato di aver accettato la parte perché "a volte - come quando nessuno pensava potessi fare Liberace nel film Dietro i candelabri - devi muovere un po' le cose e divertirti un po'".[30]

Inoltre Hayley Atwell, Anthony Mackie e John Slattery riprendono i rispettivi ruoli di Peggy Carter, Sam Wilson / Falcon e Howard Stark dai precedenti film del MCU.[31][32][33] Abby Ryder Fortson interpreta Cassie, la figlia di Scott e Maggie;[34] Gregg Turkington interpreta Dale, manager di Baskin-Robbins,[19][35] e Martin Donovan interpreta Mitchell Carson, un ex-agente dello S.H.I.E.L.D. che lavora per l'HYDRA e cerca di impossessarsi della tecnologia di Calabrone.[36][37] Chris Evans e Sebastian Stan appaiono non accreditati nei rispettivi panni di Steve Rogers / Capitan America e Bucky Barnes / Soldato d'Inverno nella scena dopo i titoli di coda.[38] Hayley Lovitt appare in un cameo nei panni di Janet van Dyne / Wasp.[39][40] Il co-creatore di Ant-Man Stan Lee ha un cameo nei panni di un barista.[41]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Idee di un film di Ant-Man circolavano sin dalla fine degli anni ottanta, quando il co-creatore del personaggio Stan Lee propose di trasporre il personaggio sul grande schermo alla New World Entertainment. Tuttavia negli stessi anni la Walt Disney Pictures stava sviluppando un film con una premessa simile, Tesoro, mi si sono ristretti i ragazzi, e Ant-Man fu messo da parte.[42] Nel 2003 Edgar Wright e il suo partner creativo Joe Cornish scrissero un trattamento per la Artisan Entertainment, che al tempo deteneva i diritti del personaggio. Nell'aprile 2006 i Marvel Studios assunsero Wright per dirigere e co-scrivere (insieme a Cornish) il film come parte della prima serie di film prodotti indipendentemente dallo studio.[43] Al San Diego Comic-Con 2006 Wright spiegò di voler realizzare un film d'azione con elementi comici e che avrebbe avuto tra i protagonisti sia Hank Pym che Scott Lang.[44] Wright disse di voler realizzare "un prologo in cui vediamo Pym come Ant-Man in azione negli anni sessanta, e poi nel presente seguiamo la storia di Scott Lang, di come è entrato in possesso del costume e di come si è ritrovato ad allearsi con Henry Pym.[45]

Nel febbraio 2007 Wright affermò che il progetto era in una fase di stallo e che stava rimaneggiando la sceneggiatura.[46] Nel marzo 2008 Wright rivelò di aver completato la prima bozza della sceneggiatura e di essere al lavoro sulla seconda.[47]

Nel febbraio 2010 Wright rivelò di non avere una tabella di marcia definita, "perché il personaggio non è tra i più famosi" e di voler lavorare duramente sullo script per realizzare un grande film di genere.[48] Al Comic-Con 2010 Wright disse che Ant-Man non era in continuity con The Avengers poiché "non funzionava con la storia di origini che ho scritto".[49]

Nel gennaio 2011 Wright disse di aver ricominciato a scrivere dopo aver terminato la promozione di Scott Pilgrim vs. the World.[50] Nell'aprile seguente Cornish rivelò di aver consegnato la seconda bozza della sceneggiatura alla Marvel;[51] al Comic-Con di quell'anno Wright disse di essere al lavoro sulla terza bozza.

Nel maggio 2012 il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige si rivelò ottimista, affermando che il progetto "più vicino [alla realizzazione] che mai".[52] Nel giugno 2012 Wright girò una breve sequenza di prova per mostrare il look e il tono del film e per convincere il pubblico delle potenzialità del personaggio.[53] Il test footage venne poi mostrato durante il Comic-Con nel luglio seguente.[54] A ottobre 2012 i Marvel Studios e la Disney fissarono l'uscita del film per il 6 novembre 2015.[55]

Nel gennaio 2013 Feige rivelò che Ant-Man avrebbe fatto parte della Fase Tre del Marvel Cinematic Universe.[56] Nel maggio seguente Feige disse che lo script aveva bisogno di alcune modifiche in modo da potersi adattare all'universo Marvel dal momento che Ant-Man era in sviluppo ancor prima di Iron Man. Feige disse inoltre che le riprese sarebbero partite nel 2014,[57] e che i casting avrebbero avuto inizio a fine 2013.[58] Nel luglio 2013 Wright rivelò di aver terminato la sceneggiatura del film e che la Marvel aveva acconsentito a ritardare di qualche mese la produzione del film per permettergli di completare La fine del mondo.[59] Nell'agosto Wright disse che il film sarebbe stato parte del Marvel Cinematic Universe ma che sarebbe stato più un film a sé rispetto agli altri film Marvel.[60] Rivelò inoltre che la produzione sarebbe partita ad ottobre 2013,[61] e nel settembre di quell'anno la Disney spostò l'uscita del film dal 6 novembre 2015 al 31 luglio 2015.[62]

Pre-produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il 14 ottobre 2013 venne rivelato che Joseph Gordon-Levitt e Paul Rudd erano i favoriti per il ruolo principale,[63] e il 19 dicembre Rudd entrò in trattative finali per partecipare al film.[64] Il giorno seguente la Marvel annunciò ufficialmente il casting di Rudd come Ant-Man.[1] Il 13 gennaio 2014 Michael Douglas venne scelto come Hank Pym e fu confermato che Rudd avrebbe interpretato Scott Lang.[2] Il giorno seguente entrò nel cast Michael Peña.[65] Sempre a gennaio la Disney anticipò la data di uscita dal 31 luglio al 17 luglio 2015.[66] Nel febbraio 2014 Evangeline Lilly entrò in trattative per partecipare al film.[7] Nello stesso mese Wright annunciò che Bill Pope, con cui aveva lavorato a Scott Pilgrim vs. the World e La fine del mondo, sarebbe stato il direttore della fotografia.[67] A marzo Corey Stoll entrò in trattative per entrare nel cast,[14] e ad aprile firmarono anche Patrick Wilson e Matt Gerald.[68][69]

Il cast del film al San Diego Comic-Con 2014 insieme a Kevin Feige e Peyton Reed.

Il 23 maggio 2014 la Marvel e Wright annunciarono che Wright aveva abbandonato il progetto a causa di divergenze creative e che presto sarebbe stato annunciato un nuovo regista.[70] Anche Pope lasciò il progetto in seguito all'allontanamento di Wright.[71] Il 30 maggio Adam McKay entrò in trattative per sostituire Wright alla regia,[72] ma il giorno seguente le trattative si fermarono.[73] Il 7 giugno la Marvel annunciò che Peyton Reed avrebbe diretto il film e che McKay avrebbe contribuito alla sceneggiatura.[74]

Nello stesso mese Feige disse che il film era fissato al 17 luglio 2015 e che le riprese sarebbero cominciate il 18 agosto 2014.[75][76] Feige disse che gran parte del film sarà basato sul lavoro di Wright e Cornish e che McKay avrebbe rimaneggiato solo alcune parti della sceneggiatura. Disse inoltre che "[Reed] voleva essere sicuro di non essere un semplice rimpiazzo o di dover seguire le indicazioni di altri. [...] Ha osservato lo stato dei lavoro, ha parlato con noi e ha detto: 'Numero uno, sono d'accordo con la direzione che volete dare a film. Numero due, posso aggiungere del mio".[77]

McKay ha affermato che Rudd ha contribuito a riscrivere la sceneggiatura, affermando di aver lavorato insieme all'attore dalle sei alle otto settimane, chiusi nelle stanze degli hotel, a riscrivere il film.[78] Riguardo al lavoro insieme a Rudd, McKay ha dichiarato: "Sapevo che Paul Rudd è un ottimo sceneggiatore poiché l'ho visto improvvisare sul set, ma non avevo idea che fosse così bravo - è davvero bravo con i dialoghi. [...] Sono davvero fiero di quello che abbiamo fatto, penso che abbiamo aggiunto alcune cose fantastiche a uno script di Edgar Wright che era già fantastico".[78] Rudd ha aggiunto: "L'idea, la traiettoria, l'obbiettivo finale, la cianografia, sono tutti di Edgar e Joe. È la loro storia. Noi abbiamo cambiato alcune scene, aggiunto nuove sequenze, cambiato alcuni personaggi, aggiunti nuovi personaggi. Se metti le due sceneggiature l'una accanto all'altra sono molto diverse - ma l'idea è tutta loro".[79] Anche Reed ha contribuito alla revisione della sceneggiatura, così come Lilly e Stoll, che hanno proposto alcune idee per i loro personaggi, in modo che ci fosse più azione e che il personaggio di Lilly avesse un ruolo più importante.[80] Nell'aprile 2015 la sceneggiatura viene ufficialmente accreditata a Wright, Cornish, McKay e Rudd, mentre il soggetto ai soli Wright e Cornish.[81]

A fine luglio Patrick Wilson lasciò il cast a causa di altri impegni dovuti al ritardo nell'inizio delle riprese, e i personaggi interpretati da Gerald e Kevin Weisman vennero tagliati dalla nuova sceneggiatura di McKay.[82] Sempre a luglio Reed affermò che le riprese avrebbero avuto luogo a San Francisco e in Georgia.[83] Nell'agosto 2014 Reed confermò che la figlia di Scott Lang sarebbe apparsa nel film,[84] e Gabriel Ferrari e Andrew Barrer vennero chiamati per apportare ulteriori revisioni alla sceneggiatura.[85] Nel dicembre 2014 Evangeline Lilly, parlando della nuova sceneggiatura di Mckay, disse: "Ho visto con i miei occhi come la Marvel abbia trasposto la sceneggiatura [di Wright] nel loro mondo. Hanno creato questo universo, e tutti quanti si aspettano un certo tipo di film. E quello che Edgar aveva creato era più nello stile di Edgar Wright. Erano molto differenti. E ho pensato che se la Marvel avesse permesso a Edgar di creare la sua incredibile visione - che sarebbe stata molto simile ai fumetti classici - sarebbe stato folle da girare e divertentissimo da guardare. Ma non sarebbe stato adatto all'universo Marvel".[8]

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese principali sono cominciate il 18 agosto 2014 a San Francisco, con Russell Carpenter come nuovo direttore della fotografia.[19] Alcune scene sono state girate nel quartiere di Tenderloin e al Buena Vista Park. A fine settembre 2014 la produzione si spostò ai Pinewood Atlanta Studios,[86] e David Callaham completò un'ulteriore revisione della sceneggiatura.[87] Le riprese si sono tenute anche agli archivi di stato a Downtown Atlanta. Nell'ottobre 2014 si è aggiunto al cast Martin Donovan,[36] e Feige rivelò che Ant-Man non sarebbe più stato il primo film della Fase Tre ma l'ultimo della Fase Due.[88] Parlando della decisione di cambiare la posizione del film all'interno del MCU, Feige ha spiegato:

« Non è un ripensamento. La verità è che la divisione in fasi significa molto per me e per alcune persone ma... Civil War è l'inizio della Fase Tre. È semplicemente così. E Ant-Man è un differente culmine della Fase Due perché è molto inserito nel MCU. Incontriamo nuovi personaggi e scopriamo delle cose su Hank Pym e il suo ruolo all'interno del MCU nel corso degli anni. Ma allo stesso tempo riprende gli argomenti di Age of Ultron in termini di eroi che provengono dai luoghi più disparati... e in questo senso si connette molto. Inoltre il comportamento di Hank Pym nei confronti dei Vendicatori, nei confronti dello S.H.I.E.L.D. ha molto più senso dopo gli eventi di Age of Ultron e, in qualche modo, prima degli eventi di Civil War.[89] »

Feige è in seguito tornato sull'argomento, spiegando: "Abbiamo messo Ant-Man alla fine della Fase Due invece che all'inizio della Fase Tre perché prepara il campo a molte cose che vedrete nella Fase Tre, una delle quali sono questi paesaggi allucinogeni e che alterano la realtà che vedrete in Doctor Strange".[90] Il 5 dicembre 2014 Reed annunciò di aver terminato le riprese del film.[91]

Il direttore della fotografia Russell Carpenter ha girato il film con un aspect ratio di 1.85, con delle macchine da presa Arri Alexa XT e M, usando la M per le sequenze di combattimento e sull'elicottero. L'operatore Peter Rosenfeld ha approvato la scelta di Carpenter e Reed di girare in 1.85, spiegando che "con il 2.35 non c'è sufficiente altezza nel quadro per apprezzare gli aspetti verticali di Ant-Man che si rimpicciolisce fino a cadere in una crepa nel pavimento". Carpenter e Technicolor hanno anche ideato un lookup table per scurire la gamma dei colori. Carpenter ha detto: "Per molte commedie recenti ho usato una LUT in stile 'Kodak', con colori saturi e vivi. Ma questo film aveva bisogno di qualcosa di diverso per la tonalità della pelle e la tuta di Ant-Man, che è degli anni '80, e ha quindi un aspetto un po' fatiscente. Quello che ho amato di questa LUT è come ha permesso al costume di mantenere il colore rosso fuoco rendendolo un po' più segnato dal tempo".[92]

Per il film è stato fatto un ampio uso di fotografia macro. Lo scenografo Stepherd Frankel ha detto che "visivamente è molto più interessante mostrare le cose dal punto di vista di Ant-Man invece di mostrare il personaggio da una prospettiva normale. Ma volevamo una realizzazione realistica, non come Tesoro, mi si sono ristretti i ragazzi con i suoi set ingranditi".[92] Rebecca Baehler è stata la direttrice della macro fotografia sotto la direzione di Carpenter.[93] Carpenter ha detto: "C'è una vera arte per lavorare in questa scala. Un pollice dal terreno equivale a 15 piedi. Dal punto di vista di una formica, se ti muovi di quattro pollici da un punto di vista umano, è come un campo da calcio. E quando muovi la camera, le vibrazioni diventano un problema enorme, che richiede un sacco di attenzioni. Abbiamo dovuto pensare un po' fuori dagli schemi dei soliti effetti visivi prima di capire che ci serviva un direttore della fotografia proveniente dal mondo della pubblicità per tabletop. Basandoci sui suoi precedenti lavori, era chiaro che Rebecca aveva le qualità che cercavamo". Rosenfeld ha aggiunto: "Per incorporare la performance di Paul Rudd nei panni di Ant-Man quando si trova nel mondo macro, abbiamo usato un'attrezzatura di cattura facciale con baricentro. Il regista dava indicazioni a Paul, che faceva diverse espressioni facciali che sarebbero state poi aggiunte su un Ant-Man in computer grafica. Paul stava seduto su una sedia circondato da 5 macchine da presa Alexa. Una camera era posta verticalmente mentre le altre erano in orizzontale, con delle aree dell'immagine sovrapposte, tutte predisposte per registrare a 48 frame al secondo. Questo ha reso al massimo la risoluzione e ci ha fornito un modello 3D della performance di Paul".[92]

Post-produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il regista Peyton Reed alla première del film.

Dopo il termine delle riprese la Marvel ha reso disponibile una sinossi aggiornata del film che rivelava che Jordi Mollà faceva parte del cast. Tuttavia le scene di Mollà sono state tagliate dal montaggio finale. Reed ha spiegato che Mollà appariva nell'originaria sequenza d'apertura del film, in cui Pym nei panni di Ant-Man affronta Castillo, un generale di Panama, interpretato da Mollà, nel tentativo di recuperare dei microfilm. Reed ha affermato che la scena "serviva a mostrare i poteri. Non si vedeva mai Ant-Man, sembrava quasi una sequenza con l'Uomo Invisibile, ed è davvero forte. Ma cominciò a sembrare troppo scollegata rispetto al film che stavamo facendo, era un'avventura a sé stante, ma non si collegava con la nostra storia".[94]

Nel marzo 2015 Hayley Atwell ha confermato di aver ripreso il ruolo di Peggy Carter nel film.[95] Nell'aprile 2015 Reed ha dichiarato che sarebbero state girate alcune scene aggiuntive,[96] e a giugno ha annunciato che la produzione di Ant-Man è terminata ufficialmente.[97] Nel giugno 2015 Feige ha confermato che Janet van Dyne sarebbe apparsa nel film, anche se non ci sarebbe stato alcun riferimento alla storia di abusi domestici tra Pym e van Dyne, spiegando che "facciamo cenno a un carattere in modo che le persone che conoscono la storia possano dire 'oh, forse questo atteggiamento è tipico di Hank', ma non in un modo che possa indicare che possa aver mai picchiato sua moglie. Ha perso la moglie nel film, ed è ciò che in qualche modo lo ha portato a licenziarsi dallo S.H.I.E.L.D. e diventare una specie di recluso".[80]

Gli effetti speciali sono stati realizzati da Industrial Light & Magic, Lola VFX, Double Negative, Luma Pictures e Method Studios.[80] Per i flashback nel 1989, Douglas e Donovan sono stai ringiovaniti con la CGI. Dax Griffin è stato usato come controfigura di Douglas per via della sua somiglianza con Douglas quando aveva 40 anni.[98][99] Per Donovan non è stato usato nessuna controfigura, poiché è stato ringiovanito solo di una decina di anni, e il lavoro si è concentrato sugli occhi, sul collo e sul mento.[93]

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Inizialmente Steven Price avrebbe dovuto comporre la colonna sonora,[67] ma con l'abbandono di Wright anche Price lasciò il film.[71] Nel gennaio 2015 è stato annunciato che sarà Christophe Beck a comporre le musiche per il film. Parlando della colonna sonora, Beck ha affermato: "Per Ant-Man ho voluto comporre una musica sinfonica nella tradizione dei miei film di supereroi preferiti, con un'ampia portata e un tema principale grande e orecchiabile. Quel che differenzia questa colonna sonora da quelle degli altri film Marvel è un subdolo senso del divertimento dal momento che non è solo un film di supereroi, ma anche una commedia su una rapina".[100] La colonna sonora viene pubblicata il 17 luglio 2015 in versione digitale e il 7 agosto su supporto fisico.[101]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Nel gennaio 2015 la Marvel ha pubblicato un'anteprima del primo trailer del film a "grandezza formica" e a "grandezza umana". Il 17 luglio 2015 è stato presentato al Giffoni Film Festival come anteprima italiana. Il trailer è stato poi trasmesso il 6 gennaio 2015 durante la première di Agent Carter,[102] e pubblicato online il giorno seguente, anche doppiato in italiano.[103] Il 13 aprile 2015 viene pubblicato il secondo trailer.[104]

La Marvel ha realizzato anche una campagna virale per il film con protagonista Leslie Bibb nei panni della giornalista Christine Everhart, già apparsa nei film di Iron Man, che presenta un finto telegiornale. Nel programma, Everhart discute degli eventi di Avengers: Age of Ultron, dell'arresto di Lang,[105][106] e degli eventi che portano a Captain America: Civil War.[107]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La première di Ant-Man si è tenuta il 29 giugno 2015 al Dolby Theatre a Hollywood,[108] e il film ha in seguito aperto l'edizione annuale del Fantasia International Film Festival.[109] Il film è stato distribuito in Francia il 14 luglio 2015,[110] e il 17 luglio 2015 negli Stati Uniti, in 3D e in IMAX; in Italia è stato distribuito il 12 agosto 2015.[111] Inizialmente il film era previsto in America per il 6 novembre 2015; nel settembre 2013 stato anticipato al 31 luglio 2015, e infine nel gennaio 2014 la data d'uscita è stata fissata al 17 luglio 2015.

Edizioni home video[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato distribuito in Blu-ray e DVD il 26 novembre 2015 in Italia e l'8 dicembre 2015 negli Stati Uniti.[112] ed è in seguito incluso nel box set da 13 dischi "Marvel Cinematic Universe: Phase Two Collection" contenente tutti i film della Fase Due.[113]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Ant-Man ha incassato $180,202,163 in Nord America e $339,109,802 nel resto del mondo, per un totale mondiale di 519,311,965 di dollari, a fronte di un budget di $130 milioni.[114]

Le proiezioni indicavano un week-end d'esordio intorno ai 55-65$ milioni in Nord America.[115][116] Alle anteprime di mezzanotte statunitensi Ant-Man ha incassato $6.4 milioni, di cui il 48% proveniente dal circuito IMAX, e $23.4 milioni nel primo giorno di programmazione (incluse le anteprime del giovedì).[117] Nel primo weekend di programmazione ha incassato $57.2 milioni.[117][118] Si tratta del secondo esordio più basso di sempre per un film Marvel dopo L'incredibile Hulk ($21.4 milioni alle anteprime di mezzanotte e $55.4 milioni nel primo weekend).[119]

Al di fuori del Nord America il film ha incassato, nel suo weekend d'apertura, 56.4 milioni in 37 paesi, debuttando al secondo posto del box-office internazionale dietro a Monster Hunt e Minions. L'esordio più alto è avvenuto nel Regno Unito ($6 milioni), seguito da Messico ($5.6 milioni), Russia ($4.9 milioni), Francia e Australia ($4 milioni in entrambi i paesi), Brasile ($3.8 milioni), Taiwan ($3.7 milioni), Malesia ($2.8 milioni), le Filippine ($2.7 milioni) e Thailandia ($2.6 milioni).[120] Nell'ottobre 2015 il film è stato distribuito in Cina, dove ha aperto con $42.4 milioni, di cui $5.1 milioni dal circuito IMAX. Il debutto cinese ha portato Ant-Man al primo posto del box-office internazionale; si tratta del secondo maggior debutto in Cina per una pellicola del MCU dopo Avengers: Age of Ultron.[121][122] A ottobre 2015 i mercati di maggior successo del film sono la Cina con $81.9 milioni, il Regno Unito con $25.4 milioni e la Corea del Sud con $18.9.[123][124]

In Italia il film ha debuttato al primo posto della classifica incassando €1.4 milioni nei primi quattro giorni di programmazione[125] mentre a fine corsa ha incassato $5.3 milioni (€4.7 milioni).[114][126]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Sull'aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes Ant-Man ha un indice di gradimento dell'81% basato su 273 recensioni, con un voto medio di 6.8/10. Il commento del sito recita: "Guidato da un'incantevole performance da parte di Paul Rudd, Ant-Man offre emozioni Marvel in una scala appropriatamente più piccola, anche se non nel modo migliore come i suoi predecessori di maggior successo".[127] Su Metacritic ha un punteggio di 64/100 basato su 43 recensioni.[128]

Justin Chang di Variety ha scritto che il film "funziona più che bene come passatempo geniale e talvolta delizioso, basato sulla rara saggezza hollywoodiana che il meno può davvero essere di più".[129] Todd McCarthy dell'Hollywood Reporter ha scritto: "Nonostante le dinamiche della storia siano fondamentalmente sciocche e tutta la questione della famiglia, con il doppio melodramma padre-figlia, sia un semplice pretesto emotivo, un buon cast guidato da un vincente Paul Rudd mette da parte il nonsense con un'eleganza abbastanza disarmante".[130]

In Italia il film è stato ben accolto dalla critica. Gabriele Niola di Badtaste.it ha lodato il film, scrivendo: "Nemmeno per un attimo prende sé e il proprio tema sul serio, eppure riesce nell'equilibrismo di creare una tensione per la sopravvivenza nella rincorsa ad un obiettivo rischioso e importante per i protagonisti".[131] Emanuela Sacchi di MyMovies ha scritto che "Ant-Man funziona nella sua irriducibile singolarità, nella sua anarchica impossibilità di adattarsi a schemi consueti".[132] Federico Gironi di Comingsoon.it ha scritto che Ant-Man è un film "che si dimostra capace di divertire, divertirsi e prendersi in giro, smontando la prosopopea con la quale i cinecomic presentano sé stessi".[133] Dello stesso parere Andrea Queirolo, che su Fumettologica definisce il film il primo vero tentativo riuscito da parte della Marvel di realizzare una commedia pura.[134]

Al contrario, Alonso Duralde di The Wrap ha scritto che il film offre "battute che non fanno ridere ed emozioni che non fanno emozionare".[135] Catherine Shoard di The Guardian ha scritto: "Ant-Man è un pasticcio rammendato alla meglio, perseguitato dal fantasma di Edgar Wright, prodotto da un'elegante fabbrica di hot-dog, di volta in volta futile e stupefacente".[136] Joe Morgenstern del Wall Street Journal, nella sua recensione, ha scritto che il film "sarà sicuramente popolare, data la grandezza della Marvel nel marketing, ma è un film che è tristemente povero di coerenza e originalità".[137]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

Nel giugno 2015, Reed affermò: "Se saremo abbastanza fortunati da fare un sequel o anche un prequel, vorrei esserci. Mi sono davvero innamorato di questi personaggi... ci sono moltissime storie da raccontare con Hank Pym".[141] Nel luglio 2015 Douglas rivelò che gli sarebbe piaciuto vedere sua moglie Catherine Zeta-Jones nel ruolo di Janet van Dyne,[142] mentre Lilly affermò di volere Michelle Pfeiffer nel ruolo.[143] Douglas ha inoltre rivelato di non aver firmato per altri film, ma che sarebbe disposto a tornare se ne presentasse l'occasione.[144] Sempre a luglio, Feige rivelò che lo studio aveva "un'idea fantastica per il prossimo film di Ant-Man, e se il pubblico lo vuole troveremo un modo per farlo".[90] Reed rivelò inoltre che ci sono furono delle discussioni su possibili avventure con Hank Pym nei panni di Ant-Man, tra cui quella mostrata nella scena d'apertura originale del film, che includeva Jordi Mollà e che venne stata tagliata dal montaggio finale. A fine luglio Dastmalchian ha espresso interesse per tornare in un sequel.[145]

Nell'ottobre 2015 i Marvel Studios annunciano ufficialmente il sequel, intitolato Ant-Man and the Wasp e previsto per il 6 luglio 2018, confermando inoltre il ritorno di Rudd e Lilly.[146] Nello stesso mese Reed entrò in trattative per tornare alla regia del sequel,[147] e nel novembre seguente venne confermato il suo ritorno.[148] A dicembre venne annunciato che Barrer, Ferrari e Rudd avrebbero scritto la sceneggiatura.[149] Nell'agosto 2016 venne confermato il ritorno di Peña nel ruolo di Luis.[150] Nel febbraio 2017 Douglas confermò che avrebbe ripreso il ruolo di Hank Pym nel film.[151] Nell'aprile 2017 Dastmalchian confermò il suo ritorno nei panni di Kurt,[152] e il mese seguente venne confermato il ritorno di Harris nel ruolo di Dave.[153] Nel luglio 2017 vennero annunciati ufficialmente Hannah John-Kamen nel ruolo di Fantasma, Walton Goggins nel ruolo di Sonny Burch, Michelle Pfeiffer nel ruolo di Janet van Dyne e Laurence Fishburne nel ruolo di Bill Foster.[154] Le riprese iniziarono lo stesso mese ai Pinewood Atlanta Studios.[154]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Marc Strom, Paul Rudd Set to Star in Marvel's Ant-Man, su Marvel.com, 19 dicembre 2013. URL consultato il 3 gennaio 2015.
  2. ^ a b c (EN) Justin Kroll, Michael Douglas to Star as Hank Pym in Marvel's Ant-Man, su Variety, 13 gennaio 2014.
  3. ^ (EN) ANT-MAN Plot Points, Arrow & Sin City 2 Trailers, X-MEN: Days, AVENGERS 2 Movie News, su Newsarama, 12 aprile 2014.
  4. ^ (EN) Paul Chi, Paul Rudd on ‘Ant-Man’ Training: ‘I Took the Chris Pratt Approach’, su Variety, 14 luglio 2015.
  5. ^ 'Ant-Man' Saga: Paul Rudd and Kevin Feige Interview - Hollywood Reporter, su The Hollywood Reporter. URL consultato l'08 luglio 2015.
  6. ^ (EN) Adam B. Vary, Evangeline Lilly Tried To Quit Acting, But Acting Would Not Quit Her, buzzfeed.com, 2 dicembre 2014.
  7. ^ a b (EN) Borys Kit, Evangeline Lilly in Talks to Join 'Ant-Man', su The Hollywood Reporter, 5 febbraio 2014.
  8. ^ a b c (EN) Adam Vary, Evangeline Lilly Tried To Quit Acting, But Acting Would Not Quit Her, su BuzzFeed, 2 dicembre 2014.
  9. ^ (EN) Corey Stoll talks about playing 'Ant-Man' villain Yellowjacket, su Entertainment Weekly, 18 gennaio 2015.
  10. ^ (EN) Kevin Feige Says 'The Wasp' Has Big Part In A PHASE 3 Movie; Is It AVENGERS: INFINITY WAR?, su comicbookmovie.com, 17 luglio 2015.
  11. ^ (EN) #141: Evangeline Lilly, Benedict Wong - December 12, 2014, su SoundCloud, 12 dicembre 2014.
  12. ^ (EN) Clark Collis, Exclusive First Look at Ant-Man, su Entertainment Weekly, 8 gennaio 2015.
  13. ^ a b (EN) 65 Things We Learned on the Set of Marvel’s ‘Ant-Man’, su /Film, 22 giugno 2015.
  14. ^ a b (EN) Justin Kroll, ‘House of Cards’ Actor Joins Marvel’s ‘Ant-Man’, su Variety, 24 marzo 2014.
  15. ^ (EN) Marc Strom, SDCC 2014: OFFICIAL: Evangeline Lilly & Corey Stoll Join Marvel's Ant-Man, su Marvel.com, 26 luglio 2015.
  16. ^ Filmato audio(EN) Comic-Con 2014: Corey Stoll Talks 'Ant-Man' Role, Yellowjacket Costume, su YouTube, 28 luglio 2014.
  17. ^ (EN) Here's How Ant-Man Could Beat The Hell Out Of The Hulk, su Cinema Blend, 1 ottobre 2014.
  18. ^ (EN) Paul Rudd & Corey Stoll Talk Ant-Man & Yellowjacket Costume Differences, su Screen Rant, 22 giugno 2015.
  19. ^ a b c d e f g h (EN) Production Begins On Marvel's Ant-Man, su Marvel, 18 agosto 2014.
  20. ^ (EN) Mike Ryan, Bobby Cannavale on ‘Annie,’ ‘Ant-Man,’ and Why No One Tells Him What to Do, su Screen Crush, 10 dicembre 2014.
  21. ^ a b (EN) Bobby Cannavale on Danny Collins, Meeting Pacino and De Niro, and Joining Ant-Man, su Esquire, 20 marzo 2015.
  22. ^ (EN) Ant-Man Trivia and Fun Facts, su comingsoon.net, 31 maggio 2015.
  23. ^ a b c d e (EN) ‘Ant-Man’ Additional Credits; Jordi Molla Cast as Villain, su Stitch Kingdom, 10 dicembre 2014.
  24. ^ Will Corona Pilgrim, Manny Clark, Ant-Man – Scott Lang: Small Time 1, Marvel Comics, 2015.
  25. ^ a b c New "Ant-Man" Featurette Introduces Scott Lang's Crew - Comic Book Resources, su Comic Book Resources. URL consultato l'08 luglio 2015.
  26. ^ (EN) Interview: "Ant-Man's" Michael Peña Talks Stealing Scenes, Marvel Film Future, su Comic Book Resources, 16 luglio 2015.
  27. ^ (EN) The HeyUGuys Interview: Judy Greer on Men, Women and Children, Twitter and Marvel’s Ant-Man, su HeyUGuys, 3 dicembre 2014.
  28. ^ (EN) Peyton Reed and Edgar Wright exchanged 'some emails' about 'Ant-Man', su Entertainment Weekly, 18 gennaio 2015.
  29. ^ Marvel’s Ant-Man, su Marvel’s Ant-Man. URL consultato l'08 luglio 2015.
  30. ^ (EN) Michael Douglas wants to surprise audiences with Marvel's 'Ant-Man', su Reuters, 13 gennaio 2014.
  31. ^ (EN) 'Ant-Man' trailer: Here's what happens in the ant-sized teaser, su zap2it.com, 2 gennaio 2015.
  32. ^ Ant-Man Clip Confirms A Major Marvel Cameo, cinemablend.com. URL consultato l'08 luglio 2015.
  33. ^ (EN) Sneak peek: Paul Rudd has his feelers on in 'Ant-Man', su USA Today, 19 agosto 2014.
  34. ^ (EN) ‘Ant-Man’ Trailer Analysis And Character Guide, su ScreenRant, 7 gennaio 2015.
  35. ^ (EN) Marvel's Ant-Man Red Carpet Premiere, youtube.com, 29 giugno 2015.
  36. ^ a b (EN) Rebecca Ford, Marvel's 'Ant-Man' Adds Martin Donovan (Exclusive), su The Hollywood Reporter, 6 ottobre 2014.
  37. ^ (EN) 13 'Ant-Man' Easter Eggs and References to Marvel Comics, The Avengers, and...Spider-Man!, su ET Online, 17 luglio 2015.
  38. ^ (EN) Ant-Man post credit scenes revealed - spoilers in here!, su Irish Examiner, 8 luglio 2015.
  39. ^ (EN) Hayley Lovitt, #Antman #marvel #janetvandyne #MCU #iamjanet, su Twitter, 16 luglio 2015.
  40. ^ Some photos from shooting. Mine and Michael Douglas' cast chairs, a photo in the dress I had for the photo shoot (sans the hat - you'll see n the film). And lastly the SPFX dots on my face for the scene we shot:) (IF YOU MISSED MY LAST POST: Ant-Man comes out today in many theaters! -official release date tomorrow!- Go see it!!) #Antman #marvel #janetvandyne #MCU #iamjanet, su Instagram, 17 luglio 2015.
  41. ^ (EN) Stan Lee On Upcoming Marvel Cameos & Our ‘Avengers: Age Of Ultron’ Giveaway, su ScreenRant, 30 aprile 2015.
  42. ^ Sean Howe, Marvel Comics: The Untold Story, Harper, 2012, p. 311, ISBN 978-0-06-199210-0.
  43. ^ (EN) Ryan Ball, Marvel Taps Elf, Shaun Directors, su animationmagazine.com, 28 aprile 2006. URL consultato il 7 gennaio 2015.
  44. ^ (EN) Chris Carle, Comic-Con 2006: Ant-Man Panel, su IGN, 24 luglio 2006. URL consultato il 7 gennaio 2015.
  45. ^ (EN) Edward Douglas, Exclusive: Edgar Wright Talks Ant-Man, su Superhero Hype, 25 luglio 2006.
  46. ^ (EN) Steve Head, Exclusive: Hot Fuzz Helmer Commences Them, su IGN, 15 febbraio 2007. URL consultato il 7 gennaio 2015.
  47. ^ (EN) Glen Ferris, Exclusive: Edgar Wright Talks Ant Man, su Empire, 10 marzo 2008.
  48. ^ (EN) Rick Marshall, EXCLUSIVE: Edgar Wright Explains His 'Ant-Man' Priorities, su MTV News, 11 febbraio 2010.
  49. ^ (EN) Eric Eisenberg, Edgar Wright Says His Ant-Man Script Is An Origin Story, Wouldn't Fit with the Avengers, su Cinema Blend, 27 luglio 2010.
  50. ^ (EN) Steven Zeitchik, 'Ant-Man' crawls forward, su Los Angeles Times, 12 gennaio 2011.
  51. ^ (EN) Ben Mortimer, Ant-Man Script Update, su Superhero Hype, 9 aprile 2011. URL consultato il 7 gennaio 2015.
  52. ^ (EN) Kevin Melrose, Edgar Wright Teases Ant-Man With Mysterious Image, su Comic Book Resources, 7 maggio 2012.
  53. ^ (EN) Borys Kit, Edgar Wright Directing 'Ant-Man' Test Reel (Exclusive), su The Hollywood Reporter, 28 giugno 2012.
  54. ^ (EN) Chris Hewitt, Comic-Con: Ant-Man Is Confirmed, su Empire Online, 12 luglio 2012. URL consultato il 3 gennaio 2015.
  55. ^ (EN) Matt Goldberg, ANT-MAN Set for November 6, 2015; IRON MAN 3 and THOR: THE DARK WORLD Confirmed for 3D; Disney Announces More Release Dates and Changes, su Collider, 15 ottobre 2012.
  56. ^ (EN) Josh Wigler, 'Ant-Man,' 'Doctor Strange' Lead Marvel's Phase Three, su MTV News, 25 gennaio 2013.
  57. ^ (EN) Anthony Breznican, Beyond 'Iron Man 3': New images and revelations from Marvel's Phase Two -Ant-Man, su Entertainment Weekly, 2 maggio 2013.
  58. ^ (EN) Matt Nicholson, Edgar Wright: Ant-Man Script is All Done, su IGN, 15 luglio 2013.
  59. ^ Edgar Wright: script Ant-Man completato, su Lo spazio bianco, 12 luglio 2013.
  60. ^ (EN) Drew Taylor, Interview: Edgar Wright Talks 'The World's End,' Completing The Cornetto Trilogy, 'Ant-Man' & Much More, su IndieWire, 21 agosto 2013.
  61. ^ (EN) Steve Weintraub, Edgar Wright Talks THE WORLD'S END, Deleted Scenes, IMAX, 3D, Dwayne Johnson, ANT-MAN, His Sci-Fi Movie COLLIDER, and So Much More, su Collider, 25 agosto 2013. URL consultato il 7 gennaio 2015.
  62. ^ (EN) Disney Moves Up 'Ant-Man' Release To Summer 2015, su Deadline.com, 9 settembre 2013.
  63. ^ (EN) Justin Kroll, Marvel Likes Joseph Gordon-Levitt, Paul Rudd for 'Ant-Man' (EXCLUSIVE), su Variety, 14 ottobre 2013.
  64. ^ (EN) Jeff Snider, Paul Rudd to Play Ant-Man in Edgar Wright's Marvel Movie (Exclusive), su The Wrap, 18 dicembre 2013. URL consultato il 7 gennaio 2015.
  65. ^ (EN) Jeff Sneider, Michael Pena Offered Role in Marvel's 'Ant-Man' Alongside Paul Rudd, Michael Douglas (Exclusive), su The Wrap, 14 gennaio 2014.
  66. ^ (EN) Justin Kroll, Marvel's 'Ant-Man' Moves into Former Superman-Batman Release Date, su Variety, 23 gennaio 2014.
  67. ^ a b (EN) Matt Goldberg, Bill Pope to Handle Cinematography for ANT-MAN; GRAVITY Composer Steven Price to Write the Score, su Collider, 16 febbraio 2014.
  68. ^ (EN) Mike Fleming Jr., Patrick Wilson To Join Marvel's 'Ant-Man', su Deadline, 27 febbraio 2014.
  69. ^ (EN) Matt Gerald Lands Villainous ‘Ant-Man’ Role; Kenneth Choi In Court For ‘The Whole Truth’, su Deadline, 4 aprile 2014.
  70. ^ Breaking: Edgar Wright abbandona la regia di Ant-Man, su badtaste.it, 23 maggio 2014.
  71. ^ a b (EN) The ANT-MAN Director Derby Narrows (Again) To Two New Finalists!, su Ain't It Cool News, 6 giugno 2014.
  72. ^ (EN) Stuart Oldham, Adam McKay to Replace Edgar Wright as ‘Ant-Man’ Director, su Variety, 30 maggio 2014.
  73. ^ (EN) Borys Kit, Adam McKay Pulls Out of 'Ant-Man' Director Negotiations, su The Hollywood Reporter, 31 maggio 2014.
  74. ^ (EN) Director Peyton Reed and Writer Adam McKay Join Marvel's Ant-Man, su marvel.com, 7 giugno 2014.
  75. ^ (EN) Matt Maytum, Marvel’s Kevin Feige updates on Guardians Of The Galaxy, Thanos, Ant-Man, TV shows and Doctor Strange, su Total Film, 20 giugno 2014.
  76. ^ (EN) Kevin Feige Talks Ant-Man, Guardians Of The Galaxy And Doctor Strange, su Empire, 18 luglio 2014.
  77. ^ (EN) Chris Tilly, Kevin Feige Explains Why Peyton Reed Is The Right Director For Ant-Man, su IGN, 15 luglio 2014.
  78. ^ a b (EN) Adam Chitwood, Adam McKay Talks Rewriting ANT-MAN with Paul Rudd; Reveals They Added "a Giant Action Sequence", Made the Film Bigger and "a Little More Aggressive", Collider, 17 ottobre 2014.
  79. ^ 'Ant-Man': Paul Rudd was 'devastated' by the departure of Edgar Wright, ew.com. URL consultato il 09 luglio 2015.
  80. ^ a b c Ant-Man Set and Edit Bay Visit: Making Marvel's Underdog Movie - IGN, ign.com. URL consultato l'08 luglio 2015.
  81. ^ Andrea Francesco Berni, Ant-Man: Edgar Wright e Joe Cornish riconosciuti come sceneggiatori, badtaste.it, 23 aprile 2015. URL consultato il 24 aprile 2015.
  82. ^ (EN) Jen Yamato e Mike Fleming, Comic-Con: Major Cast Exits On ‘Ant-Man’ Include Patrick Wilson, su Deadline, 25 luglio 2014.
  83. ^ Ant-Man Director Peyton Reed Talks Filling Edgar Wright's Shoes at Comic-Con, collider.com. URL consultato il 09 luglio 2015.
  84. ^ (EN) Peyton Reed Interview at 2014 Comic-Con, su Youtube. URL consultato l'11 settembre 2015.
  85. ^ Marc Graser, Marvel's 'Ant-Man' Back on Track as Filming Starts in San Francisco, variety.com. URL consultato il 09 luglio 2015.
  86. ^ (EN) Matt Walljasper, Update: What’s filming in Atlanta now?, su atlantamagazine.com, 22 settembre 2014.
  87. ^ Mike Jr, After Moving Slow As Corpse, 'Zombieland 2' Gets Writer And Urgency, deadline.com. URL consultato il 09 luglio 2015.
  88. ^ (EN) Peter Sciretta, Watch: All Of Your Marvel Phase 3 Questions Answered By Marvel Head Kevin Feige, su /Film, 28 ottobre 2014.
  89. ^ http://www.slashfilm.com/kevin-feige-ant-man-marvel-cinematic-universe/, su www.slashfilm.com. URL consultato il 09 luglio 2015.
  90. ^ a b Interview: Marvel Studios President Kevin Feige on 'Ant-Man,' 'Doctor Strange' and More, fandango.com. URL consultato il 14 agosto 2015.
  91. ^ (EN) Peyton Reed, And that's it! Principal photography on ANT-MAN is now complete. The ants have left the building. Stay tuned..., su Twitter, 6 dicembre 2014. URL consultato il 3 gennaio 2015.
  92. ^ a b c Big As Life, su ICG Magazine. URL consultato il 14 agosto 2015.
  93. ^ a b Ant-Man: Marvel’s heist film, fxguide.com. URL consultato il 14 agosto 2015.
  94. ^ Ant-Man Originally Had A Completely Different Opening Scene, cinemablend.com. URL consultato il 14 agosto 2015.
  95. ^ ECCC: Hayley Atwell Talks "Marvel's Agent Carter," "Ant-Man" Appearance - Comic Book Resources, su www.comicbookresources.com. URL consultato l'08 luglio 2015.
  96. ^ 'Ant-Man': EW preview, ew.com. URL consultato l'08 luglio 2015.
  97. ^ Peyton Reed su Twitter, twitter.com. URL consultato l'08 luglio 2015.
  98. ^ Ant-Man VFX Supervisor on the Power of Shrinkage, thecredits.org. URL consultato il 14 agosto 2015.
  99. ^ Katey Rich, How Ant-Man De-Aged Michael Douglas, and Why They Had a Backup Plan, vanityfair.com. URL consultato il 14 agosto 2015.
  100. ^ (EN) Composer Christophe Beck Talks Score For ANT-MAN, su wearemoviegeeks.com, 16 giugno 2015.
  101. ^ ‘Ant-Man’ Soundtrack Details | Film Music Reporter, filmmusicreporter.com. URL consultato il 16 luglio 2015.
  102. ^ Ant-Man: ecco il teaser trailer del secondo cinecomic Marvel del 2015, su badtaste.it, 7 gennaio 2015.
  103. ^ Ant-man: ecco il teaser trailer in italiano, su badtaste.it, 7 gennaio 2015.
  104. ^ Ant-Man: ecco il full trailer del secondo cinecomic Marvel del 2015, su badtaste.it, 13 aprile 2015.
  105. ^ WHIH: NEWSFRONT Promo - July 2, 2015. URL consultato il 16 luglio 2015.
  106. ^ Marvel links 'Ant-Man' to greater MCU in fake news report, ew.com. URL consultato il 16 luglio 2015.
  107. ^ Video Details Scott Lang's Ant-Man Viral Backstory - /Film, slashfilm.com. URL consultato il 16 luglio 2015.
  108. ^ (EN) "Ant-Man Micro-Tech Challenge: Learn More, Disney Educational Productions e Marvel. URL consultato il 26 giugno 2015.
  109. ^ (EN) 'Ant-Man,' 'Miss Hokusai' to Open Fantasia Festival, su The Hollywood Reporter, 6 maggio 2015.
  110. ^ Anthony D'Alessandro,Nancy Tartaglione, 'Ant-Man' Will Grow To $115M-$125M In Global Bow, But Will Bump Heads With 'Minions' In U.S. - Box Office Preview, deadline.com. URL consultato il 16 luglio 2015.
  111. ^ Andrea Facchin, Ant-Man, Disney anticipa la data di uscita italiana del cinecomic Marvel, Best Movie, 8 gennaio 2015. URL consultato l'8 gennaio 2015.
  112. ^ Ant-Man: la cover e i contenuti speciali dell’edizione home video, su BadTaste.it, 19 ottobre 2015. URL consultato il 26 novembre 2015.
  113. ^ (EN) Patrick Cavanaugh, Pre-Order this Limited Edition Marvel Cinematic Universe Phase Two Box, su Marvel.com, 17 luglio 2015. URL consultato il 7 settembre 2015.
  114. ^ a b (EN) Ant-Man (2015), su Box Office Mojo. URL consultato il 4 marzo 2017. Modifica su Wikidata
  115. ^ BOXOFFICE LLC, BoxOffice® — Marvel's 'Ant-Man' First Tracking Points to $55M+ Domestic Launch; Amy Schumer's 'Trainwreck' Shows Early PromiseBoxOffice® — News, su pro.boxoffice.com. URL consultato il 09 luglio 2015.
  116. ^ Paul Rudd's 'Ant-Man' Could Hit Mighty $65M on July 17 Debut - Hollywood Reporter, su The Hollywood Reporter. URL consultato il 09 luglio 2015.
  117. ^ a b (EN) Anthony D'Alessandro, ‘Ant-Man’ Might Shrink Below Its $60M Weekend Projection – Late Night Box Office, su Deadline.com.
  118. ^ Anthony D'Alessandro, 'Ant-Man' & 'Minions' Smaller In Actuals; 'Trainwreck' Starts To Party - Weekend Box Office, deadline.com. URL consultato il 17 agosto 2015.
  119. ^ Scott Mendelson, Box Office: 'Ant-Man' Nabs Second-Smallest Marvel Friday With $22.6M, forbes.com. URL consultato il 19 luglio 2015.
  120. ^ Nancy Tartaglione, 'Ant-Man' Legs It To $56.4M Overseas; Bigger Than 'Thor', 'Cap 1' - Intl Box Office, deadline.com. URL consultato il 19 luglio 2015.
  121. ^ (EN) Nancy Tartaglione, ‘Ant-Man’ Supersizes With $42.4M China Bow; ‘Crimson Peak’ Climbs To $13.6M – International Box Office Actuals, su Deadline.com, 20 ottobre 2015.
  122. ^ (EN) Scott Mendelson, Weekend Box Office: 'Ant-Man' Tops 'Thor' After $43M China Bow, 'Pan' Plunges, 'Steve Jobs' Expands, su Forbes, 18 ottobre 2015.
  123. ^ (EN) Nancy Tartaglione, ‘Inside Out’ & ‘Ant-Man’ Reach New Global Box Office Milestones, su Deadline.com, 20 settembre 2015.
  124. ^ (EN) Nancy Tartaglione, ‘The Martian’ Crosses $200M; ‘Ghost Dimension’ Sets Series Records; ‘Ant-Man’ Leggy In China – Intl B.O. Update, su Deadline.com, 25 ottobre 2015.
  125. ^ Box-Office Italia: Ant-Man vince il Ferragosto, su BadTaste.it. URL consultato il 17 agosto 2015.
  126. ^ Box Office Totale Stagionale, su Cinetel. URL consultato il 10 ottobre 2015.
  127. ^ (EN) Ant-Man (2015), su Rotten Tomatoes. URL consultato il 18 dicembre 2015.
  128. ^ (EN) Ant-Man, su Metacritic. URL consultato il 19 novembre 2015.
  129. ^ Justin Chang, Film Review: 'Ant-Man', variety.com. URL consultato il 09 luglio 2015.
  130. ^ Todd McCarthy, 'Ant-Man': Film Review. URL consultato il 09 luglio 2015.
  131. ^ Ant-Man, la recensione [2] - BadTaste.it, badtaste.it. URL consultato il 14 agosto 2015.
  132. ^ Mo-Net s.r.l. Milano-Firenze, Ant-Man (2015), su mymovies.it. URL consultato il 14 agosto 2015.
  133. ^ Ant-Man: la recensione del nuovo cinecomic della Marvel con Paul Rudd e Michael Douglas, comingsoon.it. URL consultato il 14 agosto 2015.
  134. ^ Andrea Queirolo, Ant-Man, la prima vera commedia Marvel, in Fumettologica, 23 luglio 2015. URL consultato il 2 marzo 2016.
  135. ^ 'Ant-Man' Review: Paul Rudd's Charisma Gets Stepped On in Marvel's Latest Offering, thewrap.com. URL consultato il 09 luglio 2015.
  136. ^ Catherine Shoard, Ant-Man review: diminishing returns for latest expansion of Marvel universe, su the Guardian. URL consultato il 14 agosto 2015.
  137. ^ Joe Morgenstern, ‘Ant-Man’ Review: A Shrunken Summer Spectacular, in Wall Street Journal. URL consultato il 14 agosto 2015.
  138. ^ Teen Choice Awards 2015 Nominees Include Taylor Swift, 'Empire,' 'Pitch Perfect 2', su The Hollywood Reporter. URL consultato il 14 agosto 2015.
  139. ^ Marita Toniolo, Mtv Movie Awards: Star Wars e Deadpool guidano le nomination, Best Movie, 8 marzo 2016. URL consultato l'8 marzo 2016.
  140. ^ (EN) Georgia Film Critics Association, Oglethorpe Award, Internet Movie Database. URL consultato il 18 marzo 2016.
  141. ^ Ant-Man Director Peyton Reed Interested In Doing Ant-Man Prequel About Hank Pym, su Comicbook.com. URL consultato il 14 agosto 2015.
  142. ^ Catherine Zeta-Jones as The Wasp? Spoiler-filled Ant-Man chat with Michael Douglas and Peyton Reed, su Digital Spy. URL consultato il 14 agosto 2015.
  143. ^ Is The Original Wasp Still Alive? Here’s What Evangeline Lilly Says, su CinemaBlend. URL consultato il 14 agosto 2015.
  144. ^ "Ant-Man": Michael Douglas Isn't Signed for More MCU Films, Would Like to Be - Comic Book Resources, su ComicBookResources. URL consultato il 14 agosto 2015.
  145. ^ Chicago Tribune, David Dastmalchian geeks out over 'Ant-Man' role, chicagotribune.com. URL consultato il 14 agosto 2015.
  146. ^ (EN) Marc Strom, Marvel Studios Phase 3 Update, su Marvel.com, 8 ottobre 2015. URL consultato l'8 ottobre 2015.
  147. ^ (EN) Tatiana Siegel, 'Ant-Man' Director Peyton Reed in Negotiations to Return for Sequel (Exclusive), su The Hollywood Reporter, 21 ottobre 2015.
  148. ^ (EN) Peyton Reed's "Ant-Man the the Wasp" Has "An Entirely Different Genre Template", su Comic Book Resources, 7 dicembre 2015. URL consultato l'8 dicembre 2015.
  149. ^ (EN) Mike Fleming, Jr., Andrew Barrer & Gabriel Ferrari Close Deal To Team With Paul Rudd On ‘Ant-Man And The Wasp’, deadline.com, 9 dicembre 2015. URL consultato il 9 dicembre 2015.
  150. ^ (EN) Borys Kit, Michael Pena to Star in Sony Horror Thriller 'The Bringing' (Exclusive), in The Hollywood Reporter, 19 agosto 2016. URL consultato il 20 agosto 2016.
  151. ^ (EN) Jacob Hall, ‘Ant-Man and the Wasp’ Will See the Return of Michael Douglas’ Hank Pym, su /Film, 10 febbraio 2017. URL consultato l'8 giugno 2017.
  152. ^ (EN) EXCLUSIVE: David Dastmalchian Confirms Kurt Is Returning for 'Ant-Man and the Wasp', su Entertainment Tonight, 19 aprile 2017. URL consultato il 6 maggio 2017.
  153. ^ (EN) Wilson Morales, Exclusive: T.I. Confirmed To Return In Marvel’s Ant-Man and The Wasp, su BlackFilm.com, 23 maggio 2017. URL consultato l'8 giugno 2017.
  154. ^ a b (EN) Anthony D'Alessandro, Michelle Pfeiffer Is Janet Van Dyne In ‘Ant-Man And The Wasp’ – Comic-Con, su Deadline.com, 22 luglio 2017. URL consultato il 23 luglio 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN316566311 · LCCN: (ENno2015086670