Spider-Man: Homecoming

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Spider-Man: Homecoming
SpiderManHolland.png
Spider-Man (Tom Holland) in una scena del film
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 2017
Durata 133 min[1]
Rapporto 2.35:1
Genere azione, avventura, fantascienza
Regia Jon Watts
Soggetto Stan Lee, Steve Ditko (fumetto)
Jonathan M. Goldstein, John Francis Daley (storia)
Sceneggiatura Jonathan M. Goldstein, John Francis Daley, Jon Watts, Christopher Ford, Chris McKenna, Erik Sommers
Produttore Kevin Feige, Amy Pascal
Produttore esecutivo Louis D'Esposito, Victoria Alonso, Patricia Witcher, Jeremy Latcham, Avi Arad, Matt Tolmach, Stan Lee
Casa di produzione Columbia Pictures, Marvel Studios, Pascal Pictures
Distribuzione (Italia) Warner Bros. Pictures
Fotografia Salvatore Totino
Montaggio Dan Lebental, Debbie Berman
Effetti speciali Industrial Light & Magic, Digital Domain, Gentle Giant Studios, Iloura, Lidar Guys, Luma Pictures, Method Studios, Sony Pictures Imageworks, Southbay Motion Picture Technologies
Musiche Michael Giacchino
Scenografia Oliver Scholl
Costumi Louise Frogley
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Spider-Man: Homecoming è un film del 2017 diretto e co-scritto da Jon Watts.

Basato sull'omonimo personaggio dei fumetti Marvel Comics, il film è prodotto da Columbia Pictures, Marvel Studios e Pascal Pictures, e distribuito da Sony Pictures Releasing. Si tratta del secondo reboot del franchise cinematografico di Spider-Man, e della sedicesima pellicola del Marvel Cinematic Universe. Il film è stato scritto da John Francis Daley & Jonathan M. Goldstein, Watts & Christopher Ford e Chris McKenna & Erik Sommers ed è interpretato da Tom Holland, Michael Keaton, Jon Favreau, Zendaya, Donald Glover, Tyne Daly, Marisa Tomei e Robert Downey Jr. In Spider-Man: Homecoming, Peter Parker cerca di trovare un equilibrio tra i suoi impegni scolastici e la lotta al crimine nei panni di Spider-Man.

Il film è stato annunciato nel febbraio 2015, dopo che i Marvel Studios e la Sony hanno raggiunto un accordo per realizzare un nuovo film su Spider-Man ambientato all'interno del Marvel Cinematic Universe. Nel giugno seguente Holland venne annunciato come interprete di Peter Parker / Spider-Man e Watts venne scelto come regista. Il titolo del film venne rivelato nell'aprile 2016. Le riprese principali cominciarono nel giugno 2016 ai Pinewood Atlanta Studios nella Contea di Fayette e si conclusero a inizio ottobre 2016 a New York.

Spider-Man: Homecoming è stato presentato il 28 giugno 2017 al TCL Chinese Theatre, ed è stato distribuito il 6 luglio 2017 in Italia e il giorno successivo negli Stati Uniti, anche in 3D, IMAX e IMAX 3D. Il film è stato accolto positivamente dalla critica cinematografica, che ha lodato l'interpretazione di Holland e del resto del cast, il tono leggero e le sequenze d'azione, ed è stato definito da diversi giornalisti il miglior film sul personaggio dopo Spider-Man 2 (2004). Un sequel è previsto per il 5 luglio 2019 nelle sale statunitensi.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la battaglia di New York, Adrian Toomes guida una squadra di operai per ripulire la città, ma le loro operazioni vengono interrotte dal Dipartimento di Stato del Damage Control. Furiosi per aver perso il lavoro, Toomes e i suoi uomini decidono di tenere la tecnologia dei Chitauri in loro possesso e usarla per creare armi da vendere sul mercato nero. Otto anni dopo, in seguito al suo incontro con gli Avengers, Peter Parker riprende gli studi presso la Midtown School of Science and Technology, nell'impaziente attesa della sua prossima missione.

Per concentrarsi sulla sua attività da supereroe, Peter decide di lasciare la squadra di decathlon accademico. Una sera, dopo aver sconfitto alcuni criminali in procinto di derubare uno sportello automatico con le armi aliene di Toomes, Peter torna a casa, dove il suo migliore amico Ned scopre la sua identità segreta. Qualche sera dopo, Peter scopre che Jackson Brice / Shocker e Herman Schultz, due complici di Toomes, stanno vendendo alcune armi a un criminale locale, Aaron Davis. Peter interviene ma viene fermato da Toomes, dotato di una tuta alata; Stark giunge in soccorso di Peter e gli intima di non affrontare criminali pericolosi come Toomes. Quest'ultimo uccide accidentalmente Brice e Schultz diventa il nuovo Shocker.

Peter e Ned analizzano un'arma persa da Brice, estraendo il nucleo alieno che la alimenta. Grazie a un dispositivo di localizzazione, Peter scopre che Schultz si trova in Maryland, così decide di tornare nella squadra di decathlon e viaggia insieme a loro a Washington, per le finali nazionali. Peter e Ned disabilitano il dispositivo di localizzazione nel costume di Spider-Man e attivano tutte le funzionalità avanzate del costume. Peter riesce a impedire a Toomes di rubare delle armi da un camion del Damage Control, ma rimane intrappolato all'interno del magazzino del Damage Control. Grazie all'IA del costume, Peter scopre che il nucleo alieno è una bomba e corre al monumento a Washington; il nucleo esplode e intrappola Ned e gli altri amici di Peter nell'ascensore. Peter riesce a salvare i suoi compagni, compresa Liz, per la quale ha una cotta. Tornato a New York, Peter interroga Davis, che gli rivela dove trovare Toomes e i suoi complici. A bordo dello Staten Island Ferry, Peter cattura Mac Gargan, uno dei compratori di Toomes, ma quest'ultimo riesce a scappare. Durante lo scontro una delle armi aliene spezza in due il traghetto. Stark giunge nuovamente in soccorso di Peter e salva i passeggeri, poi rimprovera Peter per la sua avventatezza e si riprende il costume.

Peter torna alla sua vita scolastica e trova il coraggio di invitare Liz al ballo della scuola. La sera del ballo, tuttavia, Peter scopre che Toomes è il padre di Liz. Durante il tragitto in macchina anche Toomes intuisce l'identità segreta di Peter, e gli intima di non immischiarsi nei suoi piani. Peter realizza che Toomes ha intenzione di dirottare un aereo del Damage Control che sta trasportando delle armi al nuovo quartiere generale degli Avengers e indossa il suo vecchio costume di Spider-Man. Viene tuttavia fermato da Schultz, che riesce a sconfiggere grazie all'aiuto di Ned. Peter raggiunge il covo di Toomes, ma quest'ultimo distrugge le colonne portanti dell'edificio, che crolla su Peter. Il ragazzo riesce a liberarsi e affronta Toomes a bordo dell'aereo, che precipita su una spiaggia vicino Coney Island. L'Avvoltoio cerca di fuggire ma la sua tuta alata esplode. Peter riesce a salvarlo e lo lascia imprigionato in attesa della polizia. Dopo l'arresto di suo padre, Liz si trasferisce in un'altra città, e Peter declina l'invito di Stark di unirsi ufficialmente agli Avengers. Tornato a casa, Peter indossa il costume donatogli da Stark proprio mentre sua zia May sta entrando nella stanza.

Nella scena durante i titoli di coda, Gargan avvicina Toomes in prigione e gli chiede di rivelargli l'identità di Spider-Man. Toomes tuttavia nega di saperlo. Nella scena dopo i titoli di coda, Captain America registra un videomessaggio di pubblica utilità in cui invita gli spettatori a essere pazienti.

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

  • Peter Parker / Spider-Man, interpretato da Tom Holland:
    Un adolescente che ha acquisito abilità simili a quelle di un ragno dopo essere stato morso da un ragno geneticamente modificato.[2] Holland prese ispirazione da Tobey Maguire e Andrew Garfield, precedenti interpreti del personaggio, nella sua interpretazione, ma affermò di voler cercare di portare qualcosa di "nuovo ed eccitante" al personaggio".[3] Tra le ispirazioni per il personaggio Holland citò anche Marty McFly, protagonista della trilogia di Ritorno al futuro. Holland spiegò che «questa è una versione molto diversa di Spider-Man perché vedrete un ragazzo che affronta i problemi che ogni ragazzo di quindici anni affronta quotidianamente e inoltre tenta di salvare la città. È in conflitto a causa di quello che sta cercando di fare e tutto quello che sta accadendo con gli Avengers. Ovviamente dopo Captain America: Civil War ancora non sappiamo bene cosa stia accadendo e lui si trova nel bel mezzo di questo mondo. Per cui è molto eccitante esplorare questi aspetti e più semplicemente è molto divertente vedere un ragazzo del liceo che cerca di capire cosa fare con i suoi superpoteri».[4] Per prepararsi al ruolo Holland frequentò per tre giorni la Bronx High School of Science.[5] Holland firmò un contratto per tre film sul personaggio e tre apparizioni in altri film del MCU.[6]
  • Adrian Toomes / Avvoltoio, interpretato da Michael Keaton:
    Un uomo che si dà al crimine dopo essere stato costretto a chiudere la sua azienda, specializzata nella riparazione dei danni causati dai conflitti tra supereroi. Dispone di una tuta dotata di ali meccaniche costruita grazie alla tecnologia dei Chitauri.[7][8][9] Il regista Jon Watts spiegò che Toomes è diverso dagli altri villain del MCU come Thanos e Ultron, affermando: «È divertente pensare che se Spider-Man è un ragazzo ordinario che diventa un supereroe, ci devono essere anche dei tipi ordinari che diventano supercattivi».[7] Keaton definì il personaggio come non totalmente malvagio, spiegando che "ci sono alcuni aspetti del personaggio che ti fanno dire «Sai una cosa? Penso di capire il suo punto di vista'. [...] E ciò lo rende un personaggio interessante da interpretare».[10]
  • Happy Hogan, interpretato da Jon Favreau: autista e bodyguard personale di Tony Stark.[11]
  • Michelle "MJ" Jones, interpretata da Zendaya: una compagna di scuola di Peter.[12] Zendaya descrisse Michelle come una ragazza "molto caustica, imbarazzante e intellettuale, e poiché è così intelligente, è come se non sentisse il bisogno di parlare alle persone".[13] Watts la paragonò al personaggio interpretato da Ally Sheedy in Breakfast Club e a quello interpretato da Linda Cardellini in Freaks and Geeks. Il soprannome "MJ" è stato scelto come omaggio a Mary Jane Watson, anche se i due personaggi non sono collegati.[14][15]
  • Aaron Davis, interpretato da Donald Glover: complice di Toomes e zio di Miles Morales.[16][17][18]
  • Ann-Marie Hoag, interpretata da Tyne Daly: direttrice del Dipartimento del Damage Control.[19][20]
  • May Parker, interpretata da Marisa Tomei:
    La zia di Peter.[21] Inizialmente il casting di Tomei venne accolto negativamente dai fan, che trovarono l'attrice "troppo giovane e attraente per interpretare il personaggio".[22] Il co-sceneggiatore di Captain America: Civil War Stephen McFeely, parlando del suo casting, affermò che la Marvel voleva creare un Peter "il più realistico possibile... è per questo che sua zia non ha ottant'anni; se è la sorella di sua madre, per quale motivo dovrebbe essere di due generazioni più anziana di lei?".[23]
  • Tony Stark / Iron Man, interpretato da Robert Downey Jr.:
    Brillante ingegnere, playboy e filantropo, creatore dell'armatura high-tech da lui stesso indossata e creatore del Dipartimento del Damage Control.[24][25] Il presidente della Sony Pictures Tom Rothman affermò che l'inclusione di Stark nel film è importante a causa della relazione stabilita tra lui e Parker in Civil War e che il loro rapporto è una parte fondamentale del film.[26]

Gwyneth Paltrow riprende il ruolo di Pepper Potts dai precedenti film del MCU, e Kerry Condon torna a dar voce a F.R.I.D.A.Y..[17] Jacob Batalon interpreta Ned, compagno di scuola di Peter e suo migliore amico.[27][28] Il personaggio nasce dall'unione di Ned Leeds con altri personaggi dei fumetti di Spider-Man, ma il produttore Eric Carroll affermò che nella sceneggiatura non viene fatta menzione del cognome del personaggio, che non è necessariamente Leeds.[29] Laura Harrier interpreta Liz, figlia di Toomes e compagna di classe di Peter, che ha una cotta per lei.[30][31] Tony Revolori interpreta Eugene "Flash" Thompson, compagno di scuola e rivale di Peter.[30][31] Nel film il personaggio non è rappresentato come il classico bullo atletico del fumetti, poiché "al giorno d'oggi i bulli non sono solo degli sportivi. Sono ragazzi ricchi con delle belle macchine e dei bei vestiti. [Flash] è un bullo snob".[5] Jennifer Connelly dà voce a Karen, l'IA del costume di Spider-Man.[32]

Bokeem Woodbine e Logan Marshall-Green interpretano due differenti incarnazioni di Shocker, Herman Schultz[9][33] e Jackson Brice:[34][35] entrambi sono complici di Toomes e utilizzano una versione modificata dei guanti di Crossbones da Captain America: Civil War.[25] Michael Chernus interpreta Phineas Mason, un altro complice di Toomes,[36][9] mentre Michael Mando appare nel ruolo di Mac Gargan.[17][37] Kenneth Choi, che interpretò Jim Morita nel MCU, interpreta il preside Morita, discendente di Jim;[38][30] Hannibal Buress interpreta coach Wilson, l'insegnante di ginnastica di Peter;[17][39][40] Martin Starr interpreta Mr. Harrington, allenatore della squadra di decathlon accademico.[17][41][42] Starr era già apparso in un ruolo minore ne L'incredibile Hulk, accreditato come Amadeus Cho nella trasposizione letteraria del film.[43] Selenis Leyva e Tunde Adebimpe appaiono nei panni di Ms. Warren e Mr Cobbwell;[17][44] Garcelle Beauvais interpreta Doris Toomes;[17][45] Hemky Madera interpreta Mr. Demare, proprietario di un mini-market del Queens.[17] Isabella Amara, Jorge Lendeborg Jr., J.J. Totah,[46] Michael Barbieri,[47] Abraham Attah,[48] Tiffany Espensen,[45] Angourie Rice,[49] e Ethan Dizon interpretano Sally, Jason, Seymour, Charles, Abe, Cindy, Betty Brant e Tiny, tutti compagni di scuola di Peter.[17] Martha Kelly appare nel ruolo di una guida turistica;[17][50] Chris Evans appare in un cameo nei panni di Steve Rogers / Captain America.[51] Stan Lee appare in un cameo nei panni di Gary, un abitante del Queens.[52]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Nel dicembre 2014, in seguito alla diffusione di documenti riservati della Sony Pictures, venne rivelato che la Sony e i Marvel Studios avevano avuto delle discussioni riguardo a una nuova trilogia di film su Spider-Man prodotta dai Marvel Studios, mentre la Sony avrebbe mantenuto il controllo "creativo, commerciale e distributivo" del personaggio". Le conversazioni non andarono a buon fine, e la Sony andò avanti con i suoi piani per i film.[53]

Tuttavia, il 9 febbraio 2015 Sony Pictures e Marvel Studios annunciarono un accordo per realizzare un nuovo film di Spider-Man ambientato nel Marvel Cinematic Universe e prodotto da Kevin Feige e Amy Pascal e distribuito da Sony; il personaggio sarebbe inoltre apparso in un film del MCU, che il The Wall Street Journal riportò essere Captain America: Civil War.[54] La Sony avrebbe continuato a detenere i diritti del personaggio, il controllo finanziario, distributivo e creativo dei film di Spider-Man. La data di uscita del primo film venne fissata al 7 luglio 2017.[55] Nell'aprile 2015 Feige rivelò che il personaggio sarebbe stato Peter Parker, e affermò che il reboot non sarebbe stato una storia di origini e che sarebbe stato fedele allo spirito del personaggio ma con un approccio diverso dalle precedenti incarnazioni. Rivelò inoltre che la Marvel aveva tentato di far entrare Spider-Man nel MCU sin dall'ottobre 2014, quando vennero annunciati i film della Fase Tre.[56]

A inizio maggio 2015 Jonathan Levine, Theodore Melfi, Jason Moore, John Francis Daley & Jonathan M. Goldstein e Jared Hess vennero riportati tra i candidati per la regia del film.[57] A inizio giugno Levine e Melfi divennero i favoriti per dirigere il film, con Daley & Goldstein e Jon Watts tenuti in considerazione.[58] Entro la fine di maggio 2015 Asa Butterfield, Tom Holland, Judah Lewis, Matthew Lintz, Charlie Plummer e Charlie Rowe fecero dei provini per il ruolo di Spider-Man insieme a Robert Downey Jr., interprete di Iron Man nel MCU, per testare la chimica tra gli attori.[58][59] I sei attori vennero scelti da una rosa di oltre 1500 candidati e fecero un provino di fronte a Feige, Pascal e ai fratelli Russo, registi di Civil War. A giugno Feige e Pascal restrinsero la rosa degli attori a Holland e Rowe.[59] Entrambi fecero un nuovo provino insieme a Downey, mentre Holland fece un provino anche con Chris Evans, interprete di Captain America nel MCU, ed emerse come favorito.[58] Il 23 giugno 2015 i Marvel Studios e Sony Pictures annunciarono ufficialmente Holland come nuovo interprete di Spider-Man e Watts come regista del film.[2]

Holland firmò un contratto per tre film, oltre alla sua apparizione in Civil War.[58] Feige e Pascal scelsero Holland dopo essere rimasti colpiti dalle sue performance in The Impossible, Wolf Hall e Heart of the Sea.[60] I fratelli Russo furono coinvolti nella scelta dell'interprete di Spider-Man dal momento che il personaggio appare per la prima volta in Civil War, e spinsero per un attore molto giovane in modo da differenziare il personaggio dalle sue precedenti incarnazioni cinematografiche. Inoltre apprezzarono e lodarono le doti di Holland come ginnasta e ballerino.[61] Watts fu presente sul set durante le riprese delle scene di Spider-Man, in modo da vedere "cosa stavano facendo con il personaggio" e fornire suggerimenti.[62]

Feige dichiarò che il film è molto influenzato dalle pellicole di John Hughes, e che la crescita personale di Peter sarebbe stata importante tanto quanto il suo ruolo come Spider-Man, spiegando: "Quello che volevamo era un film in cui la posta in gioco è tra 'questa persona sta facendo una cosa brutta e molte persone potrebbero morire' O 'non arrivi a casa in tempo e tua zia lo verrà a sapere, e la tua vita cambierà per sempre'. In particolar modo a quell'età, al liceo, ogni cosa sembra una questione di vita o di morte". Aggiunse inoltre di voler usare nemici di Spider-Man che non si erano ancora visti sul grande schermo.[63] Nel luglio 2015 venne riportato che Marisa Tomei era stata scelta come interprete di May Parker.[21] Nello stesso mese Daley & Goldstein confermarono di essere gli sceneggiatori del film.[64] Nell'ottobre 2015 Watts dichiarò di voler realizzare una storia di formazione per mostrare la crescita di Peter, citando Non per soldi... ma per amore, Quasi famosi e Playboy in prova tra i suoi film preferiti del genere.[65] A dicembre Oliver Scholl venne scelto come scenografo.[66]

Pre-produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il regista Jon Watts.

Nel gennaio 2016 la Sony spostò la data di uscita del film dal 28 luglio 2017 al 7 luglio 2017,[67] e rivelò che il film sarebbe stato convertito in IMAX 3D in post-produzione.[68] Nel marzo 2016 Zendaya entrò nel cast nel ruolo di Michelle.[12][69] Nell'aprile 2016 Feige rivelò che nel film sarebbero apparsi anche personaggi di altri film del MCU,[70] spiegando che l'accordo con la Sony non specifica quali personaggi possono o non possono passare da un film all'altro del franchise.[71] Inoltre, Feige parlò più in generale del rapporto tra Sony e Marvel Studios, affermando: "Non so esattamente quali saranno i crediti, ma è una produzione Sony Pictures di un film Marvel Studios. L'accordo è che si tratta di un film Sony Pictures... noi siamo la parte creativa. Noi siamo quelli che assumono gli attori, introducono il personaggio in Civil War e poi lavorano prima sulla sceneggiatura e poi sulle riprese".[71] Il presidente della divisione cinematografica della Sony Pictures Tom Rothman aggiunse che alla Sony spetta la decisione finale sul prodotto, ma che hanno rimesso la parte creativa nelle mani della Marvel.[72]

Sempre ad aprile, al CinemaCon 2016, venne rivelato il titolo ufficiale del film, Spider-Man: Homecoming;[73] Rothman spiegò che il titolo è un riferimento sia all'homecoming, una tradizione statunitense in cui i licei organizzano una festa di bentornato per gli ex-studenti, sia al ritorno del personaggio alla Marvel, unendosi al MCU.[74] Nell'aprile 2016 Laura Harrier e Tony Revolori entrarono nel cast come compagni di scuola di Peter Parker,[31] e venne annunciato che Robert Downey Jr. avrebbe ripreso il ruolo di Tony Stark / Iron Man nel film.[24] Michael Keaton entrò in trattative per interpretare il villain del film,[75][76] ma abbandonò le trattative poco dopo.[77] Tuttavia a fine maggio 2016 Keaton tornò in trattative e accettò il ruolo.[8][78] Nel giugno 2016 si sono uniti al cast Michael Barbieri nel ruolo di un amico di Peter,[47] Kenneth Choi come preside della scuola,[38] e Logan Marshall-Green come uno dei villain del film,[34], mentre Donald Glover e Martin Starr sono entrati nel cast in ruoli non specificati.[16][41] Riguardo alla diversità del cast, Watts affermò che dal momento che il film è ambientato nel Queens, "uno dei luoghi più multietnici al mondo, volevo che il cast riflettesse la realtà di quel luogo".[62] Feige aggiunse: "Allo stesso modo di quanto fatto nei fumetti, vogliamo che tutti riescano a riconoscersi in ogni parte del nostro universo. Specialmente con questo cast, mi sembra che questo sia esattamente quello che deve accadere".[79]

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese cominciarono il 20 giugno 2016 ai Pinewood Atlanta Studios nella Contea di Fayette, in Georgia,[80][81] con il titolo di lavorazione "Summer of George!".[82] Altre riprese si tennero alla Grady High School di Atlanta,[83] nel quartiere di West End,[84] a Downtown Atlanta,[85] e all'Atlanta Marriott Marquis.[86] Parlando della scelta di Atlanta come luogo delle riprese, Holland affermò che "sarebbe più economico costruire un intero set di New York che girare a New York", aggiungendo che la produzione si sarebbe potuta "spostare a New York per una o due settimane". Il processo di casting è continuato anche dopo l'inizio delle riprese; tra fine giugno e inizio luglio si unirono al cast Isabella Amara, Jorge Lendeborg Jr., J.J. Totah,[46] Hannibal Buress,[39] Selenis Leyva,[44] Abraham Attah,[48] Michael Mando,[37] Tyne Daly,[19] Garcelle Beauvais, Tiffany Espensen,[45] e Angourie Rice ruoli non specificati,[49] mentre Bokeem Woodbine venne scelto per interpretare uno dei villain del film.[33]

Al San Diego Comic-Con International 2016 la Marvel confermò ufficialmente il casting di Keaton, Zendaya, Glover, Harrier, Revolori, Daly e Woodbine, rivelando inoltre i ruoli di Zendaya, Harrier, e Revolori come Michelle, Liz Allan e Flash Thompson, con l'aggiunta di Jacob Batalon come Ned.[27][28][87] Venne inoltre rivelato che l'Avvoltoio sarebbe stato il villain del film, e che Watts & Christopher Ford e Chris McKenna & Erik Sommers si erano uniti a Goldstein & Daley come sceneggiatori.[87] A fine luglio si unì al cast anche Martha Kelly.[50] Ad agosto entrò nel cast Michael Chernus nel ruolo di Phineas Mason / Riparatore.[36] A inizio settembre 2016 venne rivelato che Jon Favreau avrebbe ripreso il ruolo di Happy Hogan dai film di Iron Man.[11] A fine settembre terminarono le riprese ad Atlanta e la produzione si spostò a New York, principalmente nel Queens, a Staten Island e a Brooklyn; tra le location figurano Astoria, Sunnyside, Richmond Hill, Coney Island, Staten Island e Long Island.[88][89][90][20] Alcune riprese si svolsero anche sullo Staten Island Ferry.[20] Il 2 ottobre 2016 Holland annunciò la fine delle riprese principali.[91] Nello stesso mese si tennero alcune riprese aggiuntive a Berlino, nei pressi della porta di Brandeburgo.[92]

Post-produzione[modifica | modifica wikitesto]

Nel marzo 2017 Harrier rivelò che erano in corso delle riprese aggiuntive del film.[93] Gli effetti visivi del film sono curati dalla Industrial Light & Magic, con il supporto di Exceptional Minds e Technicolor VFX.[17]

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Nel novembre 2016 Michael Giacchino annunciò che avrebbe composto le musiche per il film.[94] Le registrazioni della colonna sonora cominciarono l'11 aprile 2017.[95] La colonna sonora contiene una rielaborazione del tema musicale della serie animata del 1967.[96] L'album con le musiche del film è stato pubblicato da Sony Masterworks il 7 luglio 2017.[97]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo trailer venne presentato l'8 dicembre 2016 al Jimmy Kimmel Live! e pubblicato poco dopo online,[98] anche in italiano.[99] Il 27 marzo 2017, alla CinemaCon di Las Vegas, venne presentato un nuovo trailer del film, distribuito online il giorno successivo.[100] Il 24 maggio 2017 venne distribuito il trailer finale del film.[101]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La première del film al TCL Chinese Theatre.

La première mondiale di Spider-Man: Homecoming si tenne il 28 giugno 2017 al TCL Chinese Theatre di Los Angeles.[102] Il film è stato distribuito il 6 luglio 2017 in Italia e il 7 luglio 2017 negli Stati Uniti, anche in 3D, IMAX e IMAX 3D.[68][103] Inizialmente il film era previsto per il 28 luglio 2017.[67]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Al 26 luglio 2017 Spider-Man: Homecoming ha incassato $262.1 milioni nel Nord America e $320 milioni nel resto del mondo, per un incasso complessivo di $582.1 milioni, a fronte di un budget di produzione di $175 milioni.[104]

Alle anteprime del giovedì sera in Nord America il film ha incassato $15.4 milioni, il terzo miglior debutto alle anteprime del 2017 dopo Guardiani della Galassia Vol. 2 e La bella e la bestia.[105] Nel primo week-end di programmazione il film ha incassato $117 milioni, il secondo miglior esordio di sempre per un film Sony e per un film di Spider-Man dopo Spider-Man 3.[106]

Al di fuori del Nord America il film ha aperto tra il 5 e il 6 luglio 2017 nel 60% dei mercati internazionali, tra cui Regno Unito, Corea del Sud, Italia e Russia.[107][108] Il film ha registrato l'esordio migliore in Corea del Sud con $10.4 milioni in tre giorni, mentre in Brasile ha segnato il miglior giorno d'esordio nel mese di luglio con $2 milioni.[107] Nel primo week-end di programmazione il film ha incassato internazionalmente $139.5 milioni.[109] Tra i mercati maggiori al 9 luglio 2017 figurano Corea del Sud ($25.5 milioni), Messico ($11.7 milioni), Brasile ($8.9 milioni) e Regno Unito ($12.1 milioni).[109]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Sull'aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes il film ottiene il 92% delle recensioni professionali positive, con un voto medio di 7,6 su 10 basato su 271 recensioni. Il commento del sito recita: Spider-Man: Homecoming fa tutto quello che un secondo reboot può, offrendo un'avventura colorata e divertente che si inserisce confortevolmente nel MCU in continua espansione senza essere sommerso dal franchise".[110] Su Metacritic ha un voto di 73 su 100 basato su 51 recensioni.[111]

Benjamin Lee del The Guardian ha dato al film quattro stelle su cinque, scrivendo che "Spider-Man: Homecoming è così gioiosamente piacevole da far passare qualsiasi stanchezza da film di supereroi. C'è umorismo, intelligenza e una trama ingegnosa e inventiva che serve come promemoria di quanto possono essere divertenti questi film.[112] Brian Truitt di USA Today ha lodato la performance di Holland e affermato che l'aspetto più "magico di Homecoming è che appartiene più all'universo dei film di John Hughes che a quello degli Avengers".[113] Anche Pete Travers di Rolling Stone ha apprezzato il film, definendolo il miglior film sul personaggio dopo Spider-Man 2 di Sam Raimi; Travers ha inoltre lodato Holland, descritto come "il miglior Spider-Man cinematografico di sempre".[114] Stephanie Zacharek ha apprezzato il film, lodando il tono leggero e il modo in cui viene rappresentato Peter Parker alle prese con i problemi tipici dell'adolescenza.[115]

Owen Gleiberman di Variety ha apprezzato il film, anche se lo ha definito "fin troppo semplice" ed eccessivamente tendente al pubblico adolescente.[116] John DeFore di The Hollywood Reporter non ha apprezzato il film, definendolo "occasionalmente emozionante ma spesso frustrante".[117] Robbie Collin del Telegraph ha dato al film due stelle su cinque, definendolo "fiacco e senza spirito", lodando tuttavia l'interpretazione di Holland.[118]

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

Nel giugno 2016, il presidente della divisione cinematografica della Sony Pictures Tom Rothman affermò che Sony e Marvel Studios erano entrambe interessate a continuare il franchise di Spider-Man.[72] Nel luglio 2016, parlando dei possibili seguiti, Feige affermò che i film potrebbero seguire un modello simile alla serie di Harry Potter, in modo da ambientare ogni film durante un nuovo anno scolastico di Peter.[119] Nell'ottobre 2016 Holland rivelò che erano iniziate le discussioni per un secondo film per capire "chi sarà il villain e come proseguirà la storia".[120] Nel dicembre 2016, dopo l'accoglienza positiva al primo trailer di Spider-Man: Homecoming, la Sony fissò la data di uscita del sequel per il 5 luglio 2019.[121] Nel giugno 2017 Feige e Pascal affermarono che le riprese del film sarebbero cominciate ad aprile-maggio 2018.[122] Nel luglio 2017 venne riportato che Watts era in trattative per tornare alla regia del sequel,[123] dopo che sia Feige che Pascal si erano detti detti intenzionati a collaborare nuovamente con lui.[124] Il 19 luglio il regista accetta la proposta di tornare alla regia del sequel.[125]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Spider-Man: Homecoming, su Box Office Mojo. Modifica su Wikidata
  2. ^ a b (EN) 'Spider-Man' Finds Tom Holland to Star as New Web-Slinger, in The Hollywood Reporter, 23 giugno 2015.
  3. ^ (EN) Josh Wilding, Tom Holland Talks Spider-Man Inspiration, On Set Accident, and More, su HeyUGuys, 22 ottobre 2015. URL consultato il 25 luglio 2016.
  4. ^ (EN) Adam Chitwood, Spider-Man: Homecoming: Tom Holland Explains How Film Shows a Different Side of Spider-Man, su Collider, 26 luglio 2016. URL consultato il 21 agosto 2016.
  5. ^ a b (EN) Brett Lang, Tom Holland on ‘Spider-Man: Homecoming,’ Spinoffs, and Planning for Bathroom Breaks, su Variety, 27 marzo 2017. URL consultato il 28 marzo 2017.
  6. ^ (EN) Tatiana Spiegel, Tom Holland Learned He Got His 'Spider-Man: Homecoming' Role From a Marvel Instagram Post, su The Hollywood Reporter, 9 novembre 2016. URL consultato il 10 novembre 2016.
  7. ^ a b (EN) Brian Truitt, Exclusive photo: Spider-Man Tom Holland unmasked in 'Homecoming', su USA Today, 8 dicembre 2016. URL consultato il 9 dicembre 2016.
  8. ^ a b (EN) Justin Kroll, Michael Keaton Back in the Mix for ‘Spider-Man: Homecoming’ Villain (EXCLUSIVE), in Variety, 20 maggio 2016. URL consultato il 21 maggio 2016.
  9. ^ a b c (EN) Brian Truitt, 'Spider-Man': Check out the first photos of Michael Keaton as Vulture, su USA Today, 28 marzo 2017. URL consultato il 28 marzo 2017.
  10. ^ (EN) Jenelle Riley, Michael Keaton on ‘The Founder’s’ ‘Billy Wilder’ Elements, Playing ‘Spider-Man’ Villain Vulture, su Variety, 11 gennaio 2017. URL consultato il 28 marzo 2017.
  11. ^ a b (EN) Oliver Gettell, Jon Favreau will be back as Tony Stark's driver in Spider-Man: Homecoming, in Entertainment Weekly, 1° settembre 2016. URL consultato il 2 settembre 2016.
  12. ^ a b (EN) Justin Kroll, Zendaya Joins ‘Spider-Man’ Reboot, in Variety, 7 marzo 2016. URL consultato il 9 marzo 2016.
  13. ^ (EN) Tatiana Siegel, Zendaya Responds to 'Spider-Man' Casting Controversy, Mary Jane Rumors: "People Are Going to React Over Anything", su The Hollywood Reporter, 9 novembre 2016. URL consultato il 10 luglio 2017.
  14. ^ (EN) Ben Child, Is Spider-Man: Homecoming the best Spidey film since 2004? – discuss with spoilers, su The Guardian, 5 luglio 2017. URL consultato il 6 luglio 2017.
  15. ^ (EN) Jim Vejvoda, Spider-Man: Homecoming Producers Say Twist to That Character Not What It Seems, su IGN.com, 9 luglio 2017. URL consultato il 10 luglio 2017.
  16. ^ a b (EN) Borys Kit, Donald Glover Joins 'Spider-Man: Homecoming', in The Hollywood Reporter, 14 giugno 2016. URL consultato il 16 giugno 2016.
  17. ^ a b c d e f g h i j k (EN) Spider-Man: Homecoming Press Kit, su Sony Pictures Publicity. URL consultato il 23 giugno 2017. (PDF)
  18. ^ (EN) Matt Singer, Kevin Feige On 'Spider-Man: Homecoming', Miles Morales, and Spidey's Future in the MCU, su Screen Crush, 25 giugno 2017. URL consultato il 30 giugno 2017.
  19. ^ a b (EN) Mike Fleming, Jr., Tyne Daly On The Case For ‘Spider-Man: Homecoming’, in Deadline.com, 29 giugno 2016. URL consultato il 25 luglio 2016.
  20. ^ a b c (EN) Spider-Man: Homecoming Production Notes, su Sony Pictures Publicity. URL consultato il 25 giugno 2017. (.docx)
  21. ^ a b (EN) Justin Kroll, Marisa Tomei to Play Aunt May in New "Spider-Man" Movie (EXCLUSIVE), in Variety, 8 luglio 2015.
  22. ^ (EN) Ben Child, Twitter backlash after 'too hot' Marisa Tomei cast as Spider-Man's Aunt May, su The Guardian, 9 luglio 2015. URL consultato il 20 novembre 2016.
  23. ^ (EN) Meredith Woerner, How Spider-Man saved 'Civil War' from being too predictable, su Los Angeles Times, 7 maggio 2016. URL consultato il 20 novembre 2016.
  24. ^ a b (EN) Borys Kit, Robert Downey Jr. Joins 'Spider-Man: Homecoming', in The Hollywood Reporter, 21 aprile 2016. URL consultato il 21 aprile 2016.
  25. ^ a b (EN) Peter Sciretta, ‘Spider-Man: Homecoming’ Set Visit: Everything We Learned, su /Film, 2 aprile 2017. URL consultato il 18 aprile 2017.
  26. ^ (EN) Jay Jayson, Tom Rothman On Why Tom Holland's Spider-Man Is The Best Incarnation, su ComicBook.com, 11 aprile 2016. URL consultato il 21 agosto 2016.
  27. ^ a b (EN) Nick Romano, Spider-Man director confirms Zendaya character name, in Entertainment Weekly, 24 luglio 2016. URL consultato il 24 luglio 2016.
  28. ^ a b (EN) Chris Arrant, Confirmed: Flash Thompson, Liz Allan, Ned Leeds Actors For Spider-Man: Homecoming, While Zendaya Still Mum, su Newsarama.com, 23 luglio 2016. URL consultato il 25 luglio 2016.
  29. ^ (EN) 17 Things We Learned On the Set of Spider-Man: Homecoming, su IGN.com, 3 aprile 2017. URL consultato il 25 maggio 2017.
  30. ^ a b c (EN) Kaitlyn Booth, [SPOILERS] Everybody Is Somebody In ‘Spider-Man: Homecoming’, su Bleeding Cool, 29 giugno 2017. URL consultato il 6 luglio 2017.
  31. ^ a b c Mirko D'Alessio, Spider-Man: Homecoming, scelti due compagni di scuola di Peter Parker, su BadTaste.it, 16 aprile 2016. URL consultato il 16 aprile 2016.
  32. ^ (EN) Sara Vilkomerson, About that voice inside Spider-Man: Homecoming's new Spidey suit...., su Entertainment Weekly, 5 luglio 2017. URL consultato il 6 luglio 2017.
  33. ^ a b (EN) Borys Kit, 'Spider-Man: Homecoming' Finds Another Villain With 'Fargo' Actor, in The Hollywood Reporter, 23 giugno 2016. URL consultato il 24 giugno 2016.
  34. ^ a b (EN) Borys Kit, Logan Marshall-Green in Talks to Join Michael Keaton in 'Spider-Man: Homecoming' (Exclusive), in The Hollywood Reporter, 16 giugno 2016. URL consultato il 24 giugno 2016.
  35. ^ (EN) Brandon Davis, Spider-Man: Homecoming: Civil War And Avengers: Age Of Ultron Ties Revealed, Shocker Confirmed, su ComicBook.com, 18 aprile 2017. URL consultato il 18 aprile 2017.
  36. ^ a b (EN) Mike Fleming, Jr., Anita Busch, Michael Chernus Joins ‘Spider-Man: Homecoming’ As The Tinkerer, in Deadline.com, 10 agosto 2016. URL consultato l'11 agosto 2016.
  37. ^ a b (EN) Borys Kit, 'Better Call Saul' Actor Joins 'Spider-Man: Homecoming' (Exclusive), in The Hollywood Reporter, 22 giugno 2016. URL consultato il 24 giugno 2016.
  38. ^ a b (EN) Anita Busch, Kenneth Choi Joins Sony/Marvel’s ‘Spider-Man: Homecoming’, in Deadline.com, 9 giugno 2016. URL consultato il 16 giugno 2016.
  39. ^ a b (EN) Justin Kroll, Hannibal Buress Joins ‘Spider-Man: Homecoming’ (EXCLUSIVE), in Variety, 20 giugno 2016. URL consultato il 24 giugno 2016.
  40. ^ (EN) Matthew Mueller, Hannibal Buress Reveals Spider-Man: Homecoming Role, su ComicBook.com, 31 agosto 2016. URL consultato il 1° settembre 2016.
  41. ^ a b (EN) Mike Fleming, Jr., ‘Silicon Valley’s Martin Starr Joins ‘Spider-Man: Homecoming’, in Deadline.com, 16 giugno 2016. URL consultato il 24 giugno 2016.
  42. ^ (EN) Beatrice Verhoeven, ‘Spider-Man: Homecoming’ Actor Martin Starr Teases His Role in Superhero Reboot (Exclusive), su TheWrap, 12 aprile 2017. URL consultato il 18 aprile 2017.
  43. ^ (EN) George Marston, Reports: Spider-Man: Homecoming Casts Two - Incredible Hulk & Prometheus Vets, su Newsarama.com, 16 giugno 2016. URL consultato il 4 settembre 2016.
  44. ^ a b (EN) Sydney Scott, 'Beasts of No Nation' Star Abraham Attah Joins 'Spider-Man: Homecoming', in Essence, 20 giugno 2016. URL consultato il 24 giugno 2016.
  45. ^ a b c (EN) Ross A. Lincoln, ‘Spider-Man: Homecoming’ Adds Garcelle Beauvais & Tiffany Espensen; Q’orianka Kilcher Joins ‘Hostiles’, in Deadline.com, 30 giugno 2016. URL consultato il 25 luglio 2016.
  46. ^ a b (EN) Borys Kit, 'Spider-Man: Homecoming' Adds Trio of Newcomers (Exclusive), in The Hollywood Reporter, 20 giugno 2016. URL consultato il 24 giugno 2016.
  47. ^ a b (EN) Umberto Gonzales, Michael Barbieri Cast In ‘Spider-Man: Homecoming’, su Heroic Hollywood, 9 giugno 2016. URL consultato il 16 giugno 2016.
  48. ^ a b (EN) Mike Fleming, Jr., ‘Beasts Of No Nation’ Revelation Abraham Attah Joins ‘Spider-Man: Homecoming’, in Deadline.com, 21 giugno 2016. URL consultato il 25 luglio 2016.
  49. ^ a b (EN) Rebecca Ford, 'Spider-Man: Homecoming' Adds 'Nice Guys' Breakout Angourie Rice (Exclusive), in The Hollywood Reporter, 6 luglio 2016. URL consultato il 25 luglio 2016.
  50. ^ a b (EN) Patrick Hipes, Geoff Stults Jumps Into ‘Granite Mountain’; Martha Kelly Joins ‘Spider-Man: Homecoming’, in Deadline.com, 29 luglio 2016. URL consultato il 31 luglio 2016.
  51. ^ (EN) Jon Arvedon, Spider-Man: Homecoming Trailer Features An Avengers Other Than Iron Man, su Comic Book Resources, 28 marzo 2017. URL consultato il 28 marzo 2017.
  52. ^ (EN) Matthew Mueller, Stan Lee's Three Most Recent Cameos Confirmed, su ComicBook.com, 3 settembre 2016. URL consultato il 4 settembre 2016.
  53. ^ (EN) Ben Fritz, Sony, Marvel Discussed Spider-Man Movie Crossover, in The Wall Street Journal, 9 dicembre 2014. URL consultato il 21 maggio 2016.
  54. ^ (EN) Ben Fritz, Marvel and Sony Reach Deal on Spider-Man Movie Production, su The Wall Street Journal, 10 febbraio 2017. URL consultato il 7 marzo 2017.
  55. ^ (EN) Sony Pictures Entertainment Brings Marvel Studios Into The Amazing World Of Spider-Man, su Marvel.com, 9 febbraio 2015. URL consultato il 10 febbraio 2015.
  56. ^ (EN) Exclusive: Marvel’s Spider-Man Reboot is NOT an Origin Story, su Crave Online, 11 aprile 2015.
  57. ^ (EN) Mike Fleming, Jr., Spider-Man Movie: Sony & Marvel Spin Web Of Directors For New Franchise, in Deadline.com, 5 maggio 2015. URL consultato il 21 maggio 2016.
  58. ^ a b c d (EN) Boris Kyt, Tatiana Siegel, Robert Downey Jr. and Secret Screen-Tests: How the New 'Spider-Man' Team Was Chosen, in The Hollywood Reporter, 23 giugno 2015. URL consultato il 21 maggio 2016.
  59. ^ a b (EN) Boris Kyt, Spider-Man Hopefuls Screen-Test in Atlanta as Marvel Decision Nears (Exclusive), in The Hollywood Reporter, 30 maggio 2015. URL consultato il 21 maggio 2016.
  60. ^ (EN) Sony Pictures and Marvel Studios Find Their 'Spider-Man' Star and Director, su Marvel.com, 23 giugno 2015. URL consultato il 25 luglio 2016.
  61. ^ (EN) Anthony Breznican, Spider-Man's Captain America: Civil War role revealed, in Entertainment Weekly, 3 dicembre 2015. URL consultato il 17 settembre 2016.
  62. ^ a b (EN) Nick Schager, Jon Watts on His Bizarre Journey From The Onion to ‘Spider-Man: Homecoming’, su The Daily Beast, 17 giugno 2016. URL consultato il 25 luglio 2016.
  63. ^ (EN) Devin Faraci, Kevin Feige: Next Spider-Man Will Have New Villains, John Hughes Vibe, su Birth.Movies.Death, 28 giugno 2015. URL consultato il 25 luglio 2016.
  64. ^ (EN) Back To Walley World: The Griswolds Go On 'Vacation' Again, su NPR, 25 luglio 2015. URL consultato il 25 luglio 2016.
  65. ^ (EN) Leigh Singer, How Classic Coming-Of-Age Films Will Influence The New Spider-Man Movie, su IGN.com, 19 ottobre 2015. URL consultato il 25 luglio 2016.
  66. ^ (EN) Peter Caranicas, Artisans Booked on ‘Fifty Shades Darker,’ ‘Mr. Robot,’ ‘Divorce’ and ‘Furious 8’, in Variety, 11 dicembre 2015. URL consultato il 25 luglio 2016.
  67. ^ a b Beatrice Verhoeven, ‘Spider-Man,’ ‘Jumanji’ Get New Release Dates From Sony, in TheWrap, 20 gennaio 2016.
  68. ^ a b (EN) Alex Osborn, "Spider-Man Reboot Will Be Released In IMAX, su IGN.com, 26 gennaio 2016. URL consultato il 25 luglio 2016.
  69. ^ Mike Fleming, Jr., Zendaya Lands A Lead In Spider-Man Reboot At Sony And Marvel Studios, in Deadline.com, 7 marzo 2016. URL consultato il 9 marzo 2016.
  70. ^ (EN) Anthony Breznican, Marvel Studios characters will join Spider-Man standalone movie, in Entertainment Weekly, 8 aprile 2016. URL consultato l'11 aprile 2016.
  71. ^ a b (EN) Adam Chitwood, ‘Spider-Man’ Reboot: Kevin Feige Says Marvel Are the “Creative Producers” on the Film, su Collider, 12 aprile 2016. URL consultato il 25 luglio 2016.
  72. ^ a b (EN) Stephen Galloway, Tom Rothman on 'Spider-Man' Plans and Loving 'Ghostbusters' Trolls: "Can We Please Get Some More Haters to Say Stupid Things?", in The Hollywood Reporter, 23 giugno 2016. URL consultato il 25 luglio 2016.
  73. ^ (EN) Brett Lang, ‘Spider-Man’ Movie Gets Official Title, in Variety, 12 aprile 2016. URL consultato il 25 luglio 2016.
  74. ^ (EN) Lucas Siegel, Marvel and Sony's Spider-Man Reboot is Officially Spider-Man: Homecoming, su ComicBook.com, 13 aprile 2016. URL consultato il 13 aprile 2016.
  75. ^ (EN) Ross A. Lincoln, Michael Keaton In Early Talks For ‘Spider-Man: Homecoming’ Villain Role, in Deadline.com, 13 aprile 2016. URL consultato il 16 giugno 2016.
  76. ^ (EN) Justin Kroll, Michael Keaton Eyed to Play Villain in ‘Spider-Man: Homecoming’ (EXCLUSIVE), in Variety, 13 aprile 2016. URL consultato il 25 luglio 2016.
  77. ^ (EN) Patrick Hipes, Mike Fleming, Jr., ‘Spider-Man’ Reboot Loses One Superhero But Gains Another, in Deadline.com, 21 aprile 2016. URL consultato il 25 luglio 2016.
  78. ^ (EN) Patrick Hipes, Michael Keaton Joins ‘Spider-Man: Homecoming’ After All – Is He The Vulture?; ‘Thor: Ragnarok’ Beefs Up Cast, in Deadline.com, 20 maggio 2016. URL consultato il 21 maggio 2016.
  79. ^ (EN) Brian Tuitt, Comic-Con: 'Captain Marvel,' 'Black Panther' boost Marvel diversity, in USA Today, 24 luglio 2016. URL consultato il 25 luglio 2016.
  80. ^ (EN) Devan Coggan, Chris Pratt, Tom Holland cross paths as Spider-Man: Homecoming starts filming, su Entertainment Weekly, 20 giugno 2016. URL consultato il 20 novembre 2016.
  81. ^ (EN) Jennifer Leslie, "Captain America: Civil War" was shot in, around Atlanta, su 11 Alive, 5 maggio 2016. URL consultato il 20 novembre 2016.
  82. ^ (EN) Jay Jayson, Spider-Man: Homecoming Now Casting High School Extras, su ComicBook.com, 13 maggio 2016. URL consultato il 20 novembre 2016.
  83. ^ (EN) Matt Walljasper, What’s filming in Atlanta now? Spider-Man: Homecoming, Fast 8, and Georgia’s new movie milestone, su Atlanta Magazine, 22 giugno 2016. URL consultato il 20 novembre 2016.
  84. ^ (EN) Peter Sciretta, ‘Spider-Man: Homecoming’ Set Visit: Everything We Learned - Page 3, su /Film, 2 aprile 2017. URL consultato il 25 giugno 2017.
  85. ^ (EN) Jennifer Brett, Spider-Man” films right next to where “Captain America” did, su The Atlanta Journal Constitution, 1° settembre 2016. URL consultato il 25 giugno 2017 (archiviato dall'url originale il 2 settembre 2016).
  86. ^ (EN) Bill Watters, Spider-Man: Homecoming’s Domestic as well as International Trailers Are Here!!, su Bleeding Cool, 8 dicembre 2016. URL consultato il 25 giugno 2017.
  87. ^ a b (EN) Marc Strom, SDCC 2016: 'Spider-Man: Homecoming' Introduces Its Villain, su Marvel.com, 23 luglio 2016. URL consultato il 25 luglio 2016.
  88. ^ (EN) Russ Burlingame, Spider-Man: Homecoming - Cast Wraps Filming In Atlanta, su ComicBook.com, 23 settembre 2016. URL consultato il 29 settembre 2016.
  89. ^ (EN) ‘Spider-Man: Homecoming’ is filming in NYC next week, su OnLocationVacations.com, 21 settembre 2016. URL consultato il 29 settembre 2016.
  90. ^ (EN) More ‘Spider-Man: Homecoming’ filming locations in NYC this weekend, su OnLocationVacations.com, 23 settembre 2016. URL consultato il 29 settembre 2016.
  91. ^ (EN) Megan Peters, Tom Holland Shares Photo From Spider-Man: Homecoming's Last Day Of Filming, su ComicBook.com, 2 ottobre 2016. URL consultato il 3 ottobre 2016.
  92. ^ (EN) John James Anisiobi, Spider-Man Homecoming actor Tom Holland impresses as he performs his own stunts on a moving double decker bus, su Mirror, 11 ottobre 2016. URL consultato il 25 ottobre 2016.
  93. ^ (EN) Nicole Sobon, Spider-Man: Homecoming Reshoots Officially Underway, su Comic Book Resources, 13 marzo 2017. URL consultato il 15 marzo 2017.
  94. ^ Mirko D'Alessio, Spider-Man: Homecoming, Michael Giacchino curerà la colonna sonora!, su BadTaste.it, 6 novembre 2016. URL consultato il 6 novembre 2016.
  95. ^ Mirko D'Alessio, Spider-Man: Homecoming, Michael Giacchino ha iniziato a registrare la colonna sonora!, su BadTaste.it, 12 aprile 2017. URL consultato il 13 aprile 2017.
  96. ^ (EN) Oliver Gettell, Michael Giacchino teases Spider-Man: Homecoming score with familiar tune, su Entertainment Weekly, 19 maggio 2017. URL consultato il 20 maggio 2017.
  97. ^ (EN) ‘Spider-Man: Homecoming’ Soundtrack Details, su Film Music Reporter, 27 maggio 2017. URL consultato il 29 maggio 2017.
  98. ^ (EN) Jacob Hall, ‘Spider-Man: Homecoming’ Trailer: Tom Holland’s Peter Parker Swings Into the MCU, su /Film, 8 dicembre 2016. URL consultato il 9 dicembre 2016.
  99. ^ Spider-Man: Homecoming, su Corriere dello Sport. URL consultato il 9 dicembre 2016.
  100. ^ Spider-Man: Homecoming, ecco il nuovo full trailer!, su BadTaste.it, 28 marzo 2017. URL consultato il 28 marzo 2017.
  101. ^ (EN) Dave McNary, ‘Spider-Man: Homecoming’: Peter Parker Tries to Grow Up in New Trailer (Watch), su Variety, 24 maggio 2017. URL consultato il 25 maggio 2017.
  102. ^ (EN) Jenna Busch, Watch the Spider-Man: Homecoming Premiere Livestream!, su ComingSoon.net, 28 giugno 2017. URL consultato il 29 giugno 2017.
  103. ^ Spider-Man: Homecoming - Un nuovo misterioso video dal set, su Movieplayer.it, 28 agosto 2016. URL consultato il 12 novembre 2016.
  104. ^ (EN) Spider-Man: Homecoming, su Box Office Mojo. URL consultato il 27 luglio 2017. Modifica su Wikidata
  105. ^ (EN) Dave McNary, Box Office: ‘Spider-Man: Homecoming’ Climbs to $15.4 Million on Thursday Night, su Variety, 7 luglio 2017. URL consultato l'8 luglio 2017.
  106. ^ (EN) Anthony D'Alessandro, ‘Spider-Man: Homecoming’ Bound To Be Sony’s Second Best Domestic Opening Ever With $115M+, su Deadline.com, 7 luglio 2017. URL consultato l'8 luglio 2017.
  107. ^ a b (EN) Nancy Tartaglione, ‘Spider-Man: Homecoming’ Snares $25M+ Through Thursday – International Box Office, su Deadline.com, 7 luglio 2017. URL consultato l'8 luglio 2017.
  108. ^ (EN) Dave McNary, ‘Spider-Man: Homecoming’ Opens With $25.5 Million Internationally Led by Korea, su Variety, 7 luglio 2017. URL consultato l'8 luglio 2017.
  109. ^ a b (EN) Seth Kelley, Box Office: ‘Spider-Man: Homecoming’ Shoots to $257 Million Worldwide, su Variety, 9 luglio 2017. URL consultato il 9 luglio 2017.
  110. ^ (EN) Spider-Man: Homecoming, in Rotten Tomatoes, Flixster Inc. URL consultato il 27 luglio 2017. Modifica su Wikidata
  111. ^ (EN) Spider-Man: Homecoming, su Metacritic, CBS Interactive Inc. URL consultato il 27 luglio 2017. Modifica su Wikidata
  112. ^ (EN) Benjamin Lee, Spider-Man: Homecoming review – web-slinging wit powers razor-sharp reboot, su The Guardian, 29 giugno 2017. URL consultato il 29 giugno 2017.
  113. ^ (EN) Brian Truitt, Review: New Spider-Man swings to the head of the class with 'Homecoming', su USA Today, 29 giugno 2017. URL consultato il 29 giugno 2017.
  114. ^ (EN) Pete Travers, 'Spider-Man: Homecoming' Review: New Reboot of Marvel Webslinger Really Is Amazing, su Rolling Stone, 29 giugno 2017. URL consultato il 29 giugno 2017.
  115. ^ (EN) Stephanie Zacharek, Review: The New Spider-Man’s Coolest Superpower? He's Just a Kid, su TIME, 30 giugno 2017. URL consultato il 2 luglio 2017.
  116. ^ (EN) Owen Gleiberman, Film Review: ‘Spider-Man: Homecoming’, su Variety, 29 giugno 2017. URL consultato il 29 giugno 2017.
  117. ^ (EN) John DeFore, 'Spider-Man: Homecoming': Film Review, su The Hollywood Reporter, 29 giugno 2017. URL consultato il 29 giugno 2017.
  118. ^ (EN) Robbie Collin, Spider-Man: Homecoming review: the web-slinger's gizmo-heavy John Hughes homage is too cobwebby for comfort, su Telegraph, 30 giugno 2017. URL consultato il 2 luglio 2017.
  119. ^ (EN) Adam Chitwood, Kevin Feige Says ‘Spider-Man’ Sequels Could Follow the ‘Harry Potter’ Format, su Collider, 27 luglio 2016. URL consultato il 31 luglio 2016.
  120. ^ (EN) Leigh Nordstrom, Robert Pattinson, Sienna Miller Talk ‘The Lost City of Z’, su Women's Wear Daily, 16 ottobre 2016. URL consultato il 9 novembre 2016.
  121. ^ (EN) Anthony D'Alessandro, ‘Spider-Man: Homecoming 2’ Shoots Web Around Independence Day 2019; ‘Bad Boys 4’ Moves To Memorial Day, su Deadline.com, 9 dicembre 2016. URL consultato il 10 dicembre 2016.
  122. ^ (EN) Adam Chitwood, ‘Spider-Man: Homecoming 2’ Filming Dates, Title Details Revealed, su Collider, 26 giugno 2017. URL consultato il 27 giugno 2017.
  123. ^ (EN) Rebecca Ford e Borys Kit, 'Spider-Man: Homecoming' Director in Talks to Return for Sequel (Exclusive), su The Hollywood Reporter, 19 luglio 2017. URL consultato il 19 luglio 2017.
  124. ^ (EN) Adam Chitwood, ‘Spider-Man: Homecoming 2’: Director Jon Watts Likely to Return, su Collider, 26 giugno 2017. URL consultato il 27 giugno 2017.
  125. ^ Showbiz, Spiderman Homecoming, Jon Watts regista del sequel, su Quotidiano.net, 20 luglio 2017. URL consultato il 22 luglio.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]