Duri (Marvel Comics)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Duri
UniversoUniverso Marvel
Nome orig.Enforcers
Autori
EditoreMarvel Comics
1ª app.Marzo 1964
1ª app. inThe Amazing Spider-Man vol.1 n.10
app. it.Marzo 1991
app. it. inL'Uomo Ragno Classic n.3

I Duri (Enforcers) sono un gruppo di criminali dei fumetti pubblicati dalla Marvel Comics, sono stati al servizio di vari boss della mala.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Primi passi nel sottobosco criminale[modifica | modifica wikitesto]

Alla loro prima apparizione, i Duri, allora composti dal forzuto Bue, dall'agile Fancy Dan e dal cowboy Montana, furono assoldati dal Granduomo per prendere il controllo della criminalità newyorkese finendo per scontrarsi con un giovane Uomo Ragno[1]. Si batterono ripetutamente con il Tessiragnatele, inizialmente per ordine di Norman Osborn[2][3], in seguito dell'Uomo Sabbia[4], nell'insolita veste di cervello dell'operazione. Affiancarono poi i redivivi Granduomo e Signore del Crimine che li ingaggiarono assieme al sabbioso criminale[5], in questa e nella precedente occasione furono sconfitti da Spidey in team con la Torcia Umana e i Figli della Tigre. Fu il turno di Lightmaster di coinvolgerli in una operazione criminosa che vide l'ingresso nel gruppo del fratello dell'originale Bue e li portò ad affrontare anche la Tigre Bianca[6].

Cambio della guardia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo un'avventura contro Dazzler, durante la quale cercano di uccidere un amico della mutante[7], il gruppo subisce un cambiamento con l'ingresso tra le loro file del contorsionista Snake Marston e del pugile Hammer Harrison, la nuova formazione affronta l'Uomo Ragno ed un redento Uomo Sabbia per conto di Kingpin[8]. Successivamente, combattono insieme all'Anguilla con Devil[9].

Ritorno alle origini[modifica | modifica wikitesto]

In seguito, la formazione originale affronta Spidey[10] prima di sciogliersi, infatti Bue, insieme a Snake Marston, diviene uno degli istruttori del progetto Thunderbolts[11]. Sarà Mister Fear a riunire il trio per scagliarlo contro l'alterego di Matt Murdock[12]. I tre affrontano nuovamente il Ragno, quando l'eroe cerca di proteggere l'Allibratore che li aveva truffati in una scommessa clandestina[13] e, ancora una volta, mentre è alla ricerca del figlio di Norman Osborn e Minaccia, rapito dal Camaleonte per conto del Dottor Octopus[14]. Alla loro ultima apparizione si scontrano con Luke Cage ed i suoi Thunderbolts[15].

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

La formazione originale comprendeva:

  • Fancy Dan: alias Daniel Brito, esperto in arti marziali;
  • Montana: alias Jackson Brice, cowboy abile nel maneggiare il lazo;
  • Bue: alias Raymond Bloch, forzuto ma scarsamente intelligente.

In seguito militeranno tra le file del team criminale:

  • Bue II: alias Roland Bloch, fratello del primo;
  • Sylvester "Snake" Marston, abile contorsionista;
  • Willard "Hammer" Harrison, pugile dotato di due guantoni metallici.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The Amazing Spider-Man vol.1 n.10; edizione italiana: L'Uomo Ragno Classic n.3
  2. ^ Untold Tales of Spider-Man n.8; edizione italiana: Wiz n.16
  3. ^ The Amazing Spider-Man vol.1 n.14; edizione italiana: L'Uomo Ragno Classic n.4-5
  4. ^ The Amazing Spider-Man vol.1 n.19; edizione italiana: L'Uomo Ragno Classic n.6
  5. ^ Marvel Team-Up vol.1 n.39-40; edizione italiana: Marvel Saga n.3
  6. ^ Peter Parker: the Spectacular Spider-Man n.19-20; edizione italiana: L'Uomo Ragno Classic n.58
  7. ^ Dazzler vol.1 n.7-8; edizione italiana: inedito
  8. ^ Marvel Team-Up vol.1 n.138; edizione italiana: For Fans Only n.17
  9. ^ Daredevil vol.1 n.356-357; edizione italiana: Devil & Hulk n.46-47
  10. ^ The Amazing Spider-Man vol.2 n.28; edizione italiana: L'Uomo Ragno Marvel Italia n.332
  11. ^ Thunderbolts vol.1 n.104; edizione italiana: Marvel Monster Edition n.9
  12. ^ Daredevil vol.2 n.100/102-103; edizione italiana: Devil & Hulk n.136/138-139
  13. ^ The Amazing Spider-Man vol.1 n.562-563; edizione italiana: Spider-Man n.503
  14. ^ The Amazing Spider-Man vol.1 n.645; edizione italiana: Spider-Man n.563
  15. ^ Thunderbolts vol.1 n.168; edizione italiana: Marvel Mix n.102
Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics