Signore del Crimine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Signore del Crimine
Nome orig. Crime Master
Lingua orig. Inglese
Alter ego

Nick "Lucky" Lewis

Autori
Editore Marvel Comics
1ª app. luglio 1965
1ª app. in Amazing Spider-Man n. 26 - I serie
Editore it. Editoriale Corno
app. it. 4 febbraio 1971
app. it. in L'Uomo Ragno n. 21 – I serie
Sesso Maschio

Il Signore del Crimine, (Crime Master) è un personaggio dei fumetti, creato da Stan Lee (testi) e Steve Ditko (disegni), pubblicato dalla Marvel Comics. La sua prima apparizione è in Amazing Spider-Man (prima serie) n. 26 (luglio 1965).

Biografia del personaggio[modifica | modifica sorgente]

Nicholas Lewis Sr. ("Lucky Lewis")[modifica | modifica sorgente]

Il primo Signore del Crimine fu Nicholas Lewis Sr. detto "Lucky Lewis". Si trovò coinvolto nella guerra tra gang in cui ebbe modo di muovere i primi passi nel mondo del crimine Marvel anche il folletto verde Goblin. È deceduto.

Nicholas Lewis Jr.[modifica | modifica sorgente]

Nella collana Marvel Team-Up n.39 del novembre 1975, il figlio di Nicholas Lewis Sr., Nicholas Lewis Jr. ereditò il titolo di Signore del Crimine, portato dal padre in precedenza. Venne sconfitto da Spider-Man.

Bennett Brant[modifica | modifica sorgente]

Quando il soldato mutilato di guerra Flash Thompson assunse il ruolo dell'agente governativo Venom si scontrò con un nuovo Signore del Crimine ed il suo braccio destro Jack Lanterna. Sotto la maschera del Signore del Crimine questa volta si scoprì esserci Bennett Brant, fratello della giornalista del Daily Bugle Betty Brant.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics