Uomo Porpora

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Uomo Porpora
l'Uomo Porpoda (di sfondo), disegni di Frank Miller.
l'Uomo Porpoda (di sfondo), disegni di Frank Miller.
Universo Universo Marvel
Nome orig. Purple Man
Lingua orig. Inglese
Alter ego Zebediah Killgrave
Autori
Editore Marvel Comics
1ª app. ottobre 1964
1ª app. in Daredevil (Vol. 1[1]) n. 4
Editore it. Editoriale Corno
app. it. 18 giugno 1970
app. it. in L'incredibile Devil n. 4
Interpretato da David Tennant
Specie umano mutato
Sesso Maschio
Etnia croata
Luogo di nascita Fiume, Croazia (allora Jugoslavia)
Abilità
Parenti
  • Melanie Killgrave (ex-moglie)
  • Kara Killgrave/Persuasion (figlia)
  • Joe Killgrave (figlio)
  • Shallah Killgrave (figlia)
  • Connor Killgrave (figlio)
  • Jamie Killgrave (figlio)
  • figlia innominata

L'Uomo Porpora (Purple Man), il cui vero nome è Dr. Zebediah Killgrave, è un personaggio dei fumetti creato da Stan Lee (testi), Joe Orlando (disegni) e Vince Colletta (schizzi) pubblicato dalla Marvel Comics. La sua prima apparizione avviene in Daredevil (Vol. 1[1]) n. 4 (ottobre 1964).

Geniale supercriminale dotato della capacità di controllare vocalmente la volontà altrui grazie a dei feromoni emessi dal suo corpo, dopo aver esordito ed essere stato per anni un nemico di Devil è divenuto celebre come nemesi di Jessica Jones e Luke Cage.

Biografia del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Prime avventure[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Fiume, Croazia, quando questa era ancora Jugoslavia, Zebediah Killgrave cresce sotto un regime socialista divenendo, da adulto, una spia internazionale. Infiltratosi in una raffineria di prodotti chimici per rubare un gas sperimentale, viene scoperto e vi rimane esposto ottenento una colorazione cutanea viola e il potere di piegare completamente al suo volere chiunque desideri[2]. Ribattezzatosi Uomo Porpora, Killgrave si imbarca in una carriera da supercriminale affrontando Devil in numerose occasioni[2][3][4][5] ma, infine, decide di non doversi dare al crimine poiché col suo potere può avere tutto ciò che desidera e, per tanto, diviene un "gentiluomo a riposo"[6].

All'incirca in questo periodo, Killgrave, infatuatosi di una cameriera di Buffalo, New York, di nome Melanie la costringe a sposarlo servendosi dei suoi poteri ma, alla fine, decide di liberarla dal suo controllo mentale sperando potesse ricambiarlo[7]. Furiosa, Melanie fugge a Toronto, Canada[7][8], dando luce poco dopo a Kara Killgrave[7][9][10].

Successivamente costretto da Kingpin a tornare operativo e affrontare Devil, l'Uomo Ragno, Pugno d'acciaio, Luke Cage e Moon Knight[11], l'Uomo Porpora riesce a fuggire e torna a darsi alla bella vita su un'isola della Polinesia dove, però, viene poi catturato dal Dottor Destino, intenzionato a servirsi dei suoi poteri per schiavizzare il mondo intero. Nel conseguente scontro coi Vendicatori Killgrave apparentemente muore[12].

Sopravvissuto grazie al suo fattore rigenerante, l'Uomo Porpora usa i suoi poteri per convincere il mondo intero che Nate Gray (X-Man) sia il messia[13] nella speranza che questi migliori il pianeta[14], proposito che fallisce miseramente nel momento in cui il suddetto perde totalmente la fiducia in sè stesso[15].

Alias[modifica | modifica wikitesto]

L'Uomo Porpora ha un ruolo determinante nella vita di Jessica Jones: imbattutosi in lei quando ancora vestiva i panni della supereroina "Jewel", Killgrave l'ha sottomessa al suo volere tenendola poi prigioniera in un motel per otto mesi assieme a lui e a varie studentesse ridotte a serve del sesso, durante tale periodo, pur non abusando sessualmente di lei, la umilia in tutti i modi possibili facendola implorare d'essere usata come le altre ragazze[16] e convincendola che la sua vita sia un fumetto, motivo per il quale ogni volta che fa uno spogliarello non lo fa per lui ma per i "suoi lettori"[17].

Una volta stancatosi, l'Uomo Porpora la manda via e Jessica, in stato confusionale, attacca Scarlet e i Vendicatori, riportando seri danni e cadendo brevemente in coma[18]. Risvegliatasi e fornita di una protezione psichica da Jean Grey nel caso Killgrave tentasse nuovamente di impadronirsi di lei, Jessica rimane comunque tanto traumatizzata dall'evento da ritirarsi dall'attività di supereroina diventando una detective privata[19].

Tempo dopo Killgrave, imprigionato in un carcere di massima sicurezza dopo l'evento[16], riesce a evadere tornando a tormentare la donna[19] che, tuttavia, gli si ribella, lo sconfigge e lo fa nuovamente arrestare[20]. Successivamente durante la rivolta in carcere di Electro, l'Uomo Porpora tenta una nuova evasione impossessandosi di Luke Cage[21] ma, essendo pesantemente sedato, fallisce e viene sconfitto[22].

NUovamente evaso, si scontra più volte coi Thunderbolts venendo sconfitto[23].

Civil War[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Civil War (fumetto).

Durante la guerra civile dei superumani, l'Uomo Porpora riesce, approfittando dei disordini, a condizionare un manipolo di agenti dello S.H.I.E.L.D. affinché lo scortino al sicuro in Canada con un hovercraft, ma viene fermato e ferito gravemente da U.S. Agent[24]. Completamente rimessosi nel giro di pochi giorni, diviene il direttore di un casinò di Las Vegas[25] e aderisce al sindacato criminale di Hood[26].

Terminato il regno oscuro di Norman Osborn e crollato l'impero di Hood, l'Uomo Porpora viene imprigionato nel supercarcere noto come Raft[27] scontrandosi coi Thunderbolts di Luke Cage in un fallimentare tentativo di fuga[28].

Fear Itself[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Fear Itself (fumetto).

Ancora prigioniero del Raft allo scoppio del periodo della paura, Killgrave riesce ad evadere, insieme a molti altri detenuti, quando il Fenomeno, grazie a uno dei martelli del Serpente, si trasforma in "Kuurth, il Distruttore di Pietra" e fugge distruggendo la grande prigione[29][30].

Nuovamente a piede libero, l'Uomo Porpora rintraccia i vari bambini avuti nel corso della sua vita da donne sotto il suo controllo mentale e li riunisce nei Bambini Porpora (Purple Children) allo scopo di conquistare il mondo[31]; essi tuttavia gli si ribellano gettandolo sotto un treno, motivo per cui, ripresosi grazie ai suoi poteri curativi[32], tenta di vendicarsi uccidendoli uno a uno ma viene fermato da Devil e arrestato[33].

Poteri e abilità[modifica | modifica wikitesto]

Non è chiaro come realmente funzionino le capacità di suggestione ipnotica dell'Uomo Porpora; apparentemente tuttavia la sua pelle secerne sostanze chimiche, simili a feromoni, che annullano totalmente la volontà altrui: la vittima non ha più il controllo di alcun riflesso motorio e la sua mente recepisce i comandi di Killgrave come desideri giusti e irresistibili[2]. Tale potere può essere applicato anche a migliaia di persone alla volta[19] e gli effetti durano solo fino a quando Killgrave è fisicamente presente dimostrandosi in qualche modo legati alla modulazione della sua voce. Quando l'Uomo Porpora si allontana, il livello di feromoni nelle sue vittime si riduce (a una velocità variabile a seconda del loro metabolismo) e dunque riottengono piena coscienza di sé[2][19]. Curiosamente, sembra poter controllare a piacimento il rilascio dei suoi feromoni, essendo in grado di stare tra altri individui senza influenzarli; ancor più strano, esistono persone non soggette al suo controllo mentale: Kingpin[11] e il Dottor Destino[12] sono in grado di resistergli per via della loro grande forza di volontà, mentre Devil grazie ai suoi sensi sovrumani può concentrarsi su suoni diversi dalla voce dell'Uomo Porpora vanificandone gli ordini[2].

Anche senza servirsi dei suoi poteri, Killgrave è dotato di un'enorme intelligenza, è un grande esperto di spionaggio, un abile stratega e un superbo manipolatore; il suo corpo mutato presenta inoltre un notevole fattore rigenerante grazie al quale si è dimostrato in grado di guarire da traumi e lesioni gravi[24] nonché di sopravvivere a situazioni altrimenti mortali[5][12][32].

In Alias, Killgrave ha infranto la quarta parete dimostrando di sapere di essere in un fumetto, commentando più volte le scelte grafiche o di sceneggiatura delle tavole in cui si trova e prevedendo addirittura le inquadrature[17][19][20].

Altre versioni[modifica | modifica wikitesto]

1602[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: 1602 (fumetto).

In un futuro alternativo, Killgrave diventa presidente a vita degli Stati Uniti, utilizzando i suoi poteri per rimanere in carica per decenni. Capitan America, Devil e l'Uomo Ragno affrontano il governo venendo sconfitti e giustiziati. Il corpo di Capitan America, principale oppositore del regime, viene però inviato indietro nel tempo al fine di impedire che divenga un simbolo per ciò che rimane della resistenza: giunto nel 1587, la sua presenza provoca tali danni al continuum spaziotemporale da creare l'universo 1602[34].

House of M[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: House of M.

Nella realtà di House of M, Zebediah "Zeb" Killgrave è un essere umano privo di poteri impiegato come lobbista per il governo mutante ma, segretamente, è un agente della resistenza umana[35].

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

  • Zebediah Killgrave compare nel 34º episodio della serie animata Insuperabili X-Men, dove non si serve dell'appellativo di Uomo Porpora ed è raffigurato come un miliardario mutante con poteri telepatici che usa un cosmetico per nascondere il suo colorito violaceo in pubblico e si finge un benevolo filantropo interessato a aiutare gli orfani mentre, in realtà, raccoglie ragazzi mutanti (Skids, Boom Boom, Rusty Collins, Rictor e Whiz Kid) e li controlla mentalmente per impiegarli a scopi criminali.
  • L'Uomo Porpora compare nella serie animata Avengers - I più potenti eroi della Terra dove, prendendo il controllo della mente di Tony Stark e di tutti i Vendicatori a lui subordinati, fa costruire un satellite che canalizza un'energia per il controllo mentale, crea una serie di droni vigilanti per monitorare le attività civili riuscendo, di fatto, a conquistare il mondo finché Visione lo scopre.
  • Kilgrave, interpretato da David Tennant[36], comparirà come antagonista principale della serie televisiva MCU Jessica Jones. In tale versione è descritto come un uomo proveniente del passato di Jessica il cui ritorno la segnerà profondamente; inoltre non viene fatta menzione del suo nome e il cognome è scritto diversamente.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Il termine volume è usato in lingua inglese, in questo contesto, per indicare le serie, pertanto Vol. 1 sta per prima serie, Vol. 2 per seconda serie e così via.
  2. ^ a b c d e Daredevil (Vol. 1) n. 4 (ottobre 1964)
  3. ^ Daredevil (Vol. 1) n. 88-89 (giugno-luglio 1972)
  4. ^ Daredevil (Vol. 1) n. 147 (luglio 1977)
  5. ^ a b Daredevil (Vol. 1) n. 149 (novembre 1977)
  6. ^ Daredevil (Vol. 1) n. 154 (settembre 1978)
  7. ^ a b c Alpha Flight (Vol. 1) n. 41 (dicembre 1986)
  8. ^ Alpha Flight (Vol. 1) n. 53 (dicembre 1987)
  9. ^ Alpha Flight (Vol. 1) n. 62 (settembre 1988)
  10. ^ Alpha Flight (Vol. 1) n. 69 (aprile 1989)
  11. ^ a b Marvel Team-Up Annual (Vol. 1) n. 4 (agosto 1981)
  12. ^ a b c Marvel Graphic Novel (Vol. 1) n. 27 (1987)
  13. ^ X-Man (Vol. 1) n. 34-35 (gennaio-febbraio 1998)
  14. ^ X-Man (Vol. 1) n. 36 (marzo 1998)
  15. ^ X-Man (Vol. 1) n. 36-57 (ottobre-novembre 1998)
  16. ^ a b Alias (Vol. 1) n. 24 (settembre 2003)
  17. ^ a b Alias (Vol. 1) n. 25 (ottobre 2003)
  18. ^ Alias (Vol. 1) n. 26 (novembre 2003)
  19. ^ a b c d e Alias (Vol. 1) n. 27 (dicembre 2003)
  20. ^ a b Alias (Vol. 1) n. 28 (gennaio 2004)
  21. ^ New Avengers (Vol. 1) n. 1 (gennaio 2005)
  22. ^ New Avengers (Vol. 1) n. 2-3 (febbraio-marzo 2005)
  23. ^ New Thunderbolts (Vol. 1) n. 1-17 (gennaio 2005-marzo 2006)
  24. ^ a b Civil War: Choosing Sides (Vol. 1) n. 1 (dicembre 2006)
  25. ^ Super-Villain Team-Up MODOK's 11 (Vol. 1) n. 1 (settembre 2007)
  26. ^ New Avengers (Vol. 1) n. 35 (dicembre 2007)
  27. ^ New Avengers Annual (Vol. 1) n. 2 (febbraio 2008)
  28. ^ Thunderbolts (Vol. 1) n. 147 (ottobre 2010)
  29. ^ Fear Itself: The Home Front (Vol. 1) n. 2 (luglio 2011)
  30. ^ Heroes for Hire (Vol. 3) n. 9-11 (settembre-novembre 2011)
  31. ^ Daredevil (Vol. 4) n. 8 (novembre 2014)
  32. ^ a b Daredevil (Vol. 4) n. 9 (dicembre 2014)
  33. ^ Daredevil (Vol. 4) n. 10 (gennaio 2015)
  34. ^ Marvel 1602 (Vol. 1) n. 8 (giugno 2004)
  35. ^ New Thunderbolts (Vol. 1) n. 11 (ottobre 2005)
  36. ^ (EN) Marc Strom, David Tennant Joins Marvel's A.K.A. Jessica Jones For Netflix su Marvel.com, 26 gennaio 2015. URL consultato il 1º febbraio 2015.
Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics