Blake Tower

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Blake Tower
Blake Tower.jpg
Blake Tower interpretato da Stephen Rider
UniversoUniverso Marvel
Lingua orig.Inglese
Autori
EditoreMarvel Comics
1ª app.ottobre 1975
1ª app. inDaredevil (Vol. 1[1]) n. 126
Editore it.Editoriale Corno
app. it.settembre 1977
app. it. inL'Uomo Ragno n. 190-191
Interpretato daStephen Rider
Voce italianaAndrea Lopez
Specieumano
SessoMaschio
Etniastatunitense
Luogo di nascitaNew York

Blake Tower è un personaggio dei fumetti, creato da Marv Wolfman (testi) e Bob Brown (disegni), pubblicato dalla Marvel Comics. La sua prima apparizione avviene in Daredevil (Vol. 1[1]) n. 126 (ottobre 1975).

Nell'Universo Marvel, Tower è il procuratore distrettuale della città di New York, per natura molto aperto sia alla collaborazione coi supereroi che alle loro attività.

Biografia del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Primi anni[modifica | modifica wikitesto]

Nato a New York, Blake Tower diviene un brillante avvocato e apre un proprio studio legale. Dopo aver assistito allo scontro tra Devil e il nuovo Torpedo[2], Tower concorre con Foggy Nelson per l'elezione a procuratore distrettuale, campagna che vince a pieni voti[3]. Tra i suoi primi compiti ufficiali figura la presentazione del computer WHO (Worldwide Habitual Offender) del dottor Armstrong Smith[4], dopodiché organizza la collaborazione tra Devil e il mentalista Uri Geller per risolvere un'ondata criminale che affligge la città[5], nonché la difesa dell'Uomo Senza Paura dalle mire di Jester[6].

Dopo un breve incontro con gli Eroi in vendita Luke Cage e Pugno d'acciaio[7], Tower si occupa del proscioglimento dell'Uomo Ragno dalle accuse per la morte di George Stacy e Norman Osborn[8]; inoltre cerca di aiutarlo contro gli attacchi di J. Jonah Jameson, Spencer Smythe e gli Ammazzaragni[9].

Una carriera in ascesa[modifica | modifica wikitesto]

Successivamente Tower raccoglie la deposizione di Capitan America in merito ad una caso che coinvolge Batroc il Saltatore[10]; la sua integerrimità lo porta però a farsi parecchi nemici negli ambienti criminali, tanto da diventare il bersaglio di un sicario, venendo salvato solo grazie all'intervento di Cage e Pugno d'acciaio[11]. Tower partecipa al processo contro Boomerang e a quello contro Punisher[12] convincendo successivamente il supercriminale Slyde a collaborare con la giustizia e incastrare il suo precedente datore di lavoro per riciclaggio di denaro[13]. Dopo l'omicidio della collega Jean DeWolff, Tower assiste al processo dell'unico indiziato, il Mangiapeccati[14] e allo scioglimento degli Eroi in vendita[15] seguendo nel frattempo le procedure per far riportare il corpo di Ned Leeds negli Stati Uniti[16]. In seguito ad una lunga collaborazione con She-Hulk[17][18][19], conclusasi a causa della frenetica vita dell'eroina[20], Tower partecipa al processo contro Peter Parker[21][22][23] e a quello contro il Soldato d'Inverno[24].

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Il termine volume è usato in lingua inglese, in questo contesto, per indicare le serie, pertanto Vol. 1 sta per prima serie, Vol. 2 per seconda serie e così via.
  2. ^ Daredevil (Vol. 1) n. 126, ottobre 1975; edizione italiana: L'Uomo Ragno n. 190/191, settembre 1977, Editoriale Corno.
  3. ^ Daredevil (Vol. 1) n. 130, febbraio 1976; edizione italiana: L'Uomo Ragno n. 198/199, dicembre 1977, Editoriale Corno.
  4. ^ The Amazing Spider-Man (Vol. 1) n. 155, aprile 1976; edizione italiana: L'Uomo Ragno n. 204, febbraio 1978, Editoriale Corno.
  5. ^ Daredevil (Vol. 1) n. 133, maggio 1976; edizione italiana: L'Uomo Ragno n. 211/212, maggio 1978, Editoriale Corno.
  6. ^ Daredevil (Vol. 1) n. 135-137, luglio-settembre 1976; edizione italiana: L'Uomo Ragno n. 215/216-220/221, luglio/agosto-settembre/ottobre 1978, Editoriale Corno.
  7. ^ Power Man & Iron Fist (Vol. 1) n. 51/53, giugno-ottobre 1978; inedito in Italia.
  8. ^ The Amazing Spider-Man (Vol. 1) n. 186, novembre 1978; edizione italiana: L'Uomo Ragno n. 281, febbraio 1981, Editoriale Corno.
  9. ^ The Amazing Spider-Man (Vol. 1) n. 191-192, aprile-maggio 1979; edizione italiana: Settimanale dell'Uomo Ragno n. 15-16, giugno 1981, Editoriale Corno.
  10. ^ Captain America (Vol. 1) n. 251, novembre 1980; edizione italiana: Capitan America & i Vendicatori n. 5, maggio 1990, Star Comics.
  11. ^ Power Man & Iron Fist (Vol. 1) n. 69, maggio 1981; inedito in Italia.
  12. ^ Peter Parker, the Spectacular Spider-Man (Vol. 1) n. 73, dicembre 1982; edizione italiana: L'Uomo Ragno n. 24, maggio 1989, Star Comics.
  13. ^ The Amazing Spider-Man (Vol. 1) n. 272, gennaio 1986; edizione italiana: L'Uomo Ragno n. 61, novembre 1990, Star Comics.
  14. ^ Peter Parker, the Spectacular Spider-Man (Vol. 1) n. 110, gennaio 1986; edizione italiana: L'Uomo Ragno n. 66, febbraio 1991, Star Comics.
  15. ^ Power Man & Iron Fist (Vol. 1) n. 125, settembre 1986; inedito in Italia.
  16. ^ The Amazing Spider-Man (Vol. 1) n. 289, giugno 1987; edizione italiana: L'Uomo Ragno n. 82 (ottobre 1991), Star Comics.
  17. ^ Sensational She-Hulk (Vol. 1) n. 2-4, luglio-settembre 1989; edizione italiana: Super Comics n. 9-11, giugno-agosto 1991, Max Bunker Press.
  18. ^ Sensational She-Hulk (Vol. 1) n. 8, dicembre 1989; edizione italiana: Super Comics n. 15, dicembre 1991, Max Bunker Press.
  19. ^ Sensational She-Hulk (Vol. 1) n. 34-35, gennaio-febbraio 1992; edizione italiana: Super Comics n. 24-25, settembre-ottobre 1992, Max Bunker Press.
  20. ^ Sensational She-Hulk (Vol. 1) n. 59, gennaio 1994; inedito in Italia.
  21. ^ Web of Spider-Man (Vol. 1) n. 126, luglio 1995; edizione italiana: L'Uomo Ragno n. 189, aprile 1996, Marvel Italia
  22. ^ Spider-Man (Vol. 1) n. 60, luglio 1995; edizione italiana: L'Uomo Ragno n. 190, aprile 1996, Marvel Italia
  23. ^ The Amazing Spider-Man (Vol. 1) n. 403, luglio 1995; edizione italiana: L'Uomo Ragno n. 189, aprile 1996, Marvel Italia
  24. ^ Captain America (Vol. 1) n. 613-615, febbraio-aprile 2011; edizione italiana: Capitan America n. 15-16, agosto-settembre 2011, Panini Comics.
  25. ^ (EN) Nellie Andreeva, Marvel's 'Daredevil' Casts Stephen Rider As New Regular For Season 2, su Deadline.com. URL consultato il 4 settembre 2015.