Blake Tower

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Blake Tower
Blake Tower.jpg
Blake Tower interpretato da Stephen Rider
Universo Universo Marvel
Lingua orig. Inglese
Autori
Editore Marvel Comics
1ª app. ottobre 1975
1ª app. in Daredevil (Vol. 1[1]) n. 126
Editore it. Editoriale Corno
app. it. settembre 1977
app. it. in L'Uomo Ragno n. 190-191
Interpretato da Stephen Rider
Voce italiana Andrea Lopez
Specie umano
Sesso Maschio
Etnia statunitense
Luogo di nascita New York

Blake Tower è un personaggio dei fumetti, creato da Marv Wolfman (testi) e Bob Brown (disegni), pubblicato dalla Marvel Comics. La sua prima apparizione avviene in Daredevil (Vol. 1[1]) n. 126 (ottobre 1975).

Nell'Universo Marvel, Tower è il procuratore distrettuale della città di New York, per natura molto aperto sia alla collaborazione coi supereroi che alle loro attività.

Biografia del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Primi anni[modifica | modifica wikitesto]

Nato a New York, Blake Tower diviene un brillante avvocato e apre un proprio studio legale. Dopo aver assistito allo scontro tra Devil e il nuovo Torpedo[2], Tower concorre con Foggy Nelson per l'elezione a procuratore distrettuale, campagna che vince a pieni voti[3]. Tra i suoi primi compiti ufficiali figura la presentazione del computer WHO (Worldwide Habitual Offender) del dottor Armstrong Smith[4], dopodiché organizza la collaborazione tra Devil e il mentalista Uri Geller per risolvere un'ondata criminale che affligge la città[5], nonché la difesa dell'Uomo Senza Paura dalle mire di Jester[6].

Dopo un breve incontro con gli Eroi in vendita Luke Cage e Pugno d'acciaio[7], Tower si occupa del proscioglimento dell'Uomo Ragno dalle accuse per la morte di George Stacy e Norman Osborn[8]; inoltre cerca di aiutarlo contro gli attacchi di J. Jonah Jameson, Spencer Smythe e gli Ammazzaragni[9].

Una carriera in ascesa[modifica | modifica wikitesto]

Successivamente Tower raccoglie la deposizione di Capitan America in merito ad una caso che coinvolge Batroc il Saltatore[10]; la sua integerrimità lo porta però a farsi parecchi nemici negli ambienti criminali, tanto da diventare il bersaglio di un sicario, venendo salvato solo grazie all'intervento di Cage e Pugno d'acciaio[11]. Tower partecipa al processo contro Boomerang e a quello contro Punisher[12] convincendo successivamente il supercriminale Slyde a collaborare con la giustizia e incastrare il suo precedente datore di lavoro per riciclaggio di denaro[13]. Dopo l'omicidio della collega Jean DeWolff, Tower assiste al processo dell'unico indiziato, il Mangiapeccati[14] e allo scioglimento degli Eroi in vendita[15] seguendo nel frattempo le procedure per far riportare il corpo di Ned Leeds negli Stati Uniti[16]. In seguito ad una lunga collaborazione con She-Hulk[17][18][19], conclusasi a causa della frenetica vita dell'eroina[20], Tower partecipa al processo contro Peter Parker[21][22][23] e a quello contro il Soldato d'Inverno[24].

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Il termine volume è usato in lingua inglese, in questo contesto, per indicare le serie, pertanto Vol. 1 sta per prima serie, Vol. 2 per seconda serie e così via.
  2. ^ Daredevil (Vol. 1) n. 126, ottobre 1975; edizione italiana: L'Uomo Ragno n. 190/191, settembre 1977, Editoriale Corno.
  3. ^ Daredevil (Vol. 1) n. 130, febbraio 1976; edizione italiana: L'Uomo Ragno n. 198/199, dicembre 1977, Editoriale Corno.
  4. ^ The Amazing Spider-Man (Vol. 1) n. 155, aprile 1976; edizione italiana: L'Uomo Ragno n. 204, febbraio 1978, Editoriale Corno.
  5. ^ Daredevil (Vol. 1) n. 133, maggio 1976; edizione italiana: L'Uomo Ragno n. 211/212, maggio 1978, Editoriale Corno.
  6. ^ Daredevil (Vol. 1) n. 135-137, luglio-settembre 1976; edizione italiana: L'Uomo Ragno n. 215/216-220/221, luglio/agosto-settembre/ottobre 1978, Editoriale Corno.
  7. ^ Power Man & Iron Fist (Vol. 1) n. 51/53, giugno-ottobre 1978; inedito in Italia.
  8. ^ The Amazing Spider-Man (Vol. 1) n. 186, novembre 1978; edizione italiana: L'Uomo Ragno n. 281, febbraio 1981, Editoriale Corno.
  9. ^ The Amazing Spider-Man (Vol. 1) n. 191-192, aprile-maggio 1979; edizione italiana: Settimanale dell'Uomo Ragno n. 15-16, giugno 1981, Editoriale Corno.
  10. ^ Captain America (Vol. 1) n. 251, novembre 1980; edizione italiana: Capitan America & i Vendicatori n. 5, maggio 1990, Star Comics.
  11. ^ Power Man & Iron Fist (Vol. 1) n. 69, maggio 1981; inedito in Italia.
  12. ^ Peter Parker, the Spectacular Spider-Man (Vol. 1) n. 73, dicembre 1982; edizione italiana: L'Uomo Ragno n. 24, maggio 1989, Star Comics.
  13. ^ The Amazing Spider-Man (Vol. 1) n. 272, gennaio 1986; edizione italiana: L'Uomo Ragno n. 61, novembre 1990, Star Comics.
  14. ^ Peter Parker, the Spectacular Spider-Man (Vol. 1) n. 110, gennaio 1986; edizione italiana: L'Uomo Ragno n. 66, febbraio 1991, Star Comics.
  15. ^ Power Man & Iron Fist (Vol. 1) n. 125, settembre 1986; inedito in Italia.
  16. ^ The Amazing Spider-Man (Vol. 1) n. 289, giugno 1987; edizione italiana: L'Uomo Ragno n. 82 (ottobre 1991), Star Comics.
  17. ^ Sensational She-Hulk (Vol. 1) n. 2-4, luglio-settembre 1989; edizione italiana: Super Comics n. 9-11, giugno-agosto 1991, Max Bunker Press.
  18. ^ Sensational She-Hulk (Vol. 1) n. 8, dicembre 1989; edizione italiana: Super Comics n. 15, dicembre 1991, Max Bunker Press.
  19. ^ Sensational She-Hulk (Vol. 1) n. 34-35, gennaio-febbraio 1992; edizione italiana: Super Comics n. 24-25, settembre-ottobre 1992, Max Bunker Press.
  20. ^ Sensational She-Hulk (Vol. 1) n. 59, gennaio 1994; inedito in Italia.
  21. ^ Web of Spider-Man (Vol. 1) n. 126, luglio 1995; edizione italiana: L'Uomo Ragno n. 189, aprile 1996, Marvel Italia
  22. ^ Spider-Man (Vol. 1) n. 60, luglio 1995; edizione italiana: L'Uomo Ragno n. 190, aprile 1996, Marvel Italia
  23. ^ The Amazing Spider-Man (Vol. 1) n. 403, luglio 1995; edizione italiana: L'Uomo Ragno n. 189, aprile 1996, Marvel Italia
  24. ^ Captain America (Vol. 1) n. 613-615, febbraio-aprile 2011; edizione italiana: Capitan America n. 15-16, agosto-settembre 2011, Panini Comics.
  25. ^ (EN) Nellie Andreeva, Marvel's 'Daredevil' Casts Stephen Rider As New Regular For Season 2, su Deadline.com. URL consultato il 4 settembre 2015.