George Stacy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
George Stacy
UniversoUniverso Marvel
Lingua orig.Inglese
Autori
EditoreMarvel Comics
1ª app.gennaio 1968
1ª app. inAmazing Spider-Man n. 56
Editore it.Editoriale Corno
app. it.1970
app. it. inL'Uomo Ragno n. 50
Interpretato da
Voci italiane
Specieuomo moderno
SessoMaschio
Etniastatunitense

George Stacy è un personaggio della Marvel Comics, presente nei fumetti dedicati a Uomo Ragno.

Carattere e aspetto fisico[modifica | modifica wikitesto]

George Stacy è un poliziotto di New York, nonché padre della bella Gwen Stacy, la prima fidanzata di Peter Parker/Uomo Ragno. È un uomo coraggioso e altruista. Vuole molto bene a sua figlia Gwen, e per questo è molto protettivo verso di lei. Ammira profondamente Peter e per questo gli permette di frequentare sua figlia, convincendo anche quest'ultima a non lasciarlo quando lui sarà assente (a causa dei suoi doveri di Uomo Ragno). Fisicamente è un uomo alto, magro e dai capelli bianchi. Nella versione Ultimate, dove i personaggi sono molto più giovani, è un alto alto e muscoloso, dai capelli castani.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

George Stacy appare fin dall'inizio nelle storie dell'Uomo Ragno. Prenderà presto in simpatia Peter. Apparirà diverse volte nel fumetto, ma il suo ruolo è quasi sempre marginale. La sua età è sconosciuta, ma si presuppone che abbia più di 50 anni. Dopo essere stato accanto a Gwen e Peter per anni, George Stacy muore per colpa del malvagio dottor Octopus. Durante uno scontro di quest'ultimo con l'Uomo Ragno, avvenuto in un palazzo in cui erano presenti molte persone (inclusa Zia May), un camino crolla e sta per schiacciare un bambino. George Stacy, con grande coraggio, si butta su di esso e gli fa da scudo, venendo schiacciato al posto suo. Esala l'ultimo respiro fra le braccia dell'Uomo Ragno, rivelando a Peter di conoscere da sempre il suo segreto.

Il complotto del clone[modifica | modifica wikitesto]

Più di un decennio dopo la sua morte, lo Sciacallo riportò in vita George Stacy per convincere Gwen, anch'essa appena rianimata, a unirsi alla New U Technologies . Successivamente è morto a causa della degenerazione in massa dei nuovi cloni. Ironicamente anche quest'evento è stato causato dal Dottor Octopus.

Attori cinematografici[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel film Spider-Man 3 del 2007, George Stacy è interpretato da James Cromwell. In questo film il suo ruolo è marginale, e infatti appare poche volte.
  • Nel film The Amazing Spider-Man del 2012, George Stacy è interpretato da Denis Leary. In questo film è uno dei personaggi principali e muore alla fine del film, ucciso da Lizard.

Altre apparizioni[modifica | modifica wikitesto]

George Stacy compare anche nella serie animata The Spectacular Spider-Man. Qui è un capitano della polizia quasi in pensione. Sua figlia Gwen frequenta il liceo, lo stesso in cui studia Peter Parker. Il personaggio nutre della fiducia nei confronti di Spider-Man e comprende il motivo perché egli porta una maschera.

Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics