Devil: Amore e guerra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Devil: Amore e guerra
fumetto
Titolo orig. Daredevil: Love and War
Lingua orig. inglese
Paese Stati Uniti
Testi Frank Miller
Disegni Bill Sienkiewicz
Editore Marvel Comics
1ª edizione 1986
Albi unico
Editore it. Star Comics
1ª edizione it. 1989
Testi it. Pier Paolo Ronchetti

Devil: Amore e guerra (Daredevil: Love and War) è una graphic novel a fumetti scritta da Frank Miller e disegnata da Bill Sienkiewicz, pubblicata in Italia per la prima volta nel 1989 dalla Star Comics in lingua italiana. Originariamente venne pubblicata negli Stati Uniti dalla Marvel Comics nel 1986.

La storia narra il tentativo del boss del crimine Kingpin di salvare la propria amata moglie reduce da un trauma psichico pesantissimo. Nella storia avrà un ruolo marginale ma fondamentale il supereroe mascherato Devil, suo antico rivale.

Si tratta di un'opera notevole sotto molti aspetti, contrassegnata da un elevato livello di sperimentazione grafica e narrativa.[1][2] Dal punto di vista grafico, Sienkiewicz adottò un approccio quasi impressionista: Devil è una macchia di colore rosso, una scia che risalta nella notte; Kingpin è enorme, quasi caricaturale; la moglie Vanessa rimanda alle figure femminili dell'arte europea; infine lo psicopatico è rappresentato con fattezze simili a un babbuino. Alcuni sfondi degli interni, e i motivi dei gilet indossati da Kingpin, inoltre, si richiamano alle decorazioni in uso nella carta da parati della secessione viennese.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics