Debra Whitman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Debra Whitman
Debra Whitman (a destra), assieme all'Uomo Ragno e Mysterio, disegni di Miller/Rubinstein
Debra Whitman (a destra), assieme all'Uomo Ragno e Mysterio, disegni di Miller/Rubinstein
Universo Universo Marvel
Lingua orig. Inglese
Autori
Editore Marvel Comics
1ª app. settembre 1979
1ª app. in The Amazing Spider-Man (Vol. 1[1]) n. 196
Editore it. Editoriale Corno
app. it. agosto 1981
app. it. in Settimanale dell'Uomo Ragno n. 22
Specie umana
Sesso Femmina
Etnia statunitense
Luogo di nascita Elk Rapids, Michigan
Parenti
  • Mark Whitman (ex-marito)

Debra Whitman è un personaggio dei fumetti creato da Marv Wolfman (testi) e Al Milgrom (disegni) pubblicato dalla Marvel Comics. La sua prima apparizione avviene in The Amazing Spider-Man (Vol. 1[1]) n. 196 (settembre 1979).

Segretaria del dipartimento di biofisica dell'Empire State University, Debra ha avuto una relazione con Peter Parker ai tempi del suo dottorato universitario ed è stata una dei primi personaggi che ne hanno determinato l'identità segreta.

Biografia del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Primi anni[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Elk Rapids, Michigan[2], Dabra si sposa in giovane età col compagno di college Mark Whitman, un ragazzo violento ed irascibile che la picchia quotidianamente[3] spingendola infine a lasciarlo per trasferirsi a New York trovando impiego come segretaria del professor Morris Sloane alla Empire State University[4], dove conosce Peter Parker, con cui instaura immediatamente un'intesa sentimentale[5] iniziando un'altalenante e complicata relazione[6][7][8] che tuttavia ha breve durata in quanto le continue sparizioni del ragazzo dovute alla sua doppia vita portano Debra a sentirsi rifiutata[9] e a tentare di dimenticarlo frequentando la sua vaecchia fiamma Biff Rifkin[10].

L'infatuazione di Debra per Peter continua però a rafforzarsi[11] e la ragazza tenta in più occasioni ma senza successo di riappacificarsi con lui[12], arrivando infine a sospettare la sua identità segreta di Uomo Ragno[13], cosa che la lascia psicologicamente molto debilitata, tanto da iniziare delle sedute con uno psicologo[14], convincendosi infine di essersi sbagliata e decidendo di lasciare New York per fare ritorno nel Midwest[3].

Civil War[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Civil War (fumetto).

Dopo la guerra civile dei superumani e la rivelazione al mondo dell'identità segreta dell'Uomo Ragno, Debra, trovatasi in difficoltà economiche a causa della salute di sua madre, decide di scrivere un libro diffamatorio su Peter Parker[15] ma, durante la presentazione, lo scontro tra l'Avvoltoio e l'Uomo Ragno ed il successivo intervento di Betty Brant le fanno cambiare idea[16] portandola a confessare al Daily Globe che l'idea delle esagerazioni sulla sua malattia mentale causata da Peter ai tempi della loro frequentazione non è stata sua bensì del suo editore, J. Jonah Jameson[17].

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Il termine volume è usato in lingua inglese, in questo contesto, per indicare le serie, pertanto Vol. 1 sta per prima serie, Vol. 2 per seconda serie e così via.
  2. ^ The Amazing Spider-Man (Vol. 1) n. 216, maggio 1981.
  3. ^ a b Peter Parker, The Spectacular Spider-Man (Vol. 1) n. 74, gennaio 1981.
  4. ^ The Amazing Spider-Man (Vol. 1) n. 196, settembre 1979.
  5. ^ Peter Parker, The Spectacular Spider-Man (Vol. 1) n. 42-43, maggio-giugno 1980.
  6. ^ The Amazing Spider-Man (Vol. 1) n. 207, agosto 1980.
  7. ^ Peter Parker, The Spectacular Spider-Man (Vol. 1) n. 47-51, ottobre 1980-febbraio 1981.
  8. ^ The Amazing Spider-Man (Vol. 1) n. 209-213, ottobre 1980-febbraio 1981.
  9. ^ The Amazing Spider-Man (Vol. 1) n. 215, aprile 1981.
  10. ^ The Amazing Spider-Man (Vol. 1) n. 216-218, maggio-luglio 1981.
  11. ^ Peter Parker, The Spectacular Spider-Man (Vol. 1) n. 60-62, novembre 1981-gennaio 1982.
  12. ^ Peter Parker, The Spectacular Spider-Man (Vol. 1) n. 65-67, aprile-giugno 1982.
  13. ^ Peter Parker, The Spectacular Spider-Man (Vol. 1) n. 68-70, luglio-settembre 1982.
  14. ^ Peter Parker, The Spectacular Spider-Man (Vol. 1) n. 72, novembre 1982.
  15. ^ Friendly Neighborhood Spider-Man (Vol. 1) n. 14, gennaio 2007
  16. ^ Friendly Neighborhood Spider-Man (Vol. 1) n. 15, febbraio 2007
  17. ^ Friendly Neighborhood Spider-Man (Vol. 1) n. 16, marzo 2007