Madame Web

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Madame Web
UniversoUniverso Marvel
Lingua orig.Inglese
Alter egoCassandra Webb
Autori
EditoreMarvel Comics
1ª app.novembre 1980
1ª app. inAmazing Spider-Man n. 210 – I serie
Editore it.Editoriale Corno
app. it. inL'Uomo Ragno n. 26 - II serie
Specieumana
SessoFemmina
Etniacaucasica
Abilità

Madame Web, il cui vero nome è Cassandra Webb, è un personaggio dei fumetti creato da Denny O'Neil (testi) e John Romita Jr. (disegni), pubblicato dalla Marvel Comics. La prima apparizione avviene in The Amazing Spider-Man (prima serie) n. 210.

Fa parte del cast dei comprimari dell'Uomo Ragno ed è una profetessa cieca ispirata a Cassandra, il personaggio della mitologia greca.

Biografia del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Possiede abilità psichiche, preveggenti e chiaroveggenti, ed è in grado di apparire in forma astrale come uno spirito alle persone. È stata la leader del gruppo delle donne ragno e, scoperta l'identità dell'Uomo Ragno grazie ai suoi poteri psichici, lo ha aiutato a superare diverse difficoltà. Prima di Civil War ha aiutato l'Uomo Ragno a trovare il dottor Vincent Stegron nei numeri 453-454[senza fonte]. Dopo l'adunata dei Cinque sembra essere diventata immortale.

La Sfida[modifica | modifica wikitesto]

Madame Web viene attaccata e rapita da due persone, una madre ed una figlia, che successivamente si scopriranno essere la moglie di Kraven e sua figlia Ana Kravinoff. In seguito viene ferita da Sasha Kravinoff, e, in fin di vita, dona i suoi poteri a Julia Carpenter.

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

Compare molte volte nella serie animata Spider-Man: The Animated Series per aiutare l'Uomo Ragno a superare difficoltà e pericoli.

Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics