Sensational Spider-Man

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sensational Spider-Man
fumetto
Uomo Ragno (Dan Jurgens).jpg
Sensational Spider-Man n. 0 nella copertina dell'edizione italiana (L'Uomo Ragno n. 200, Marvel Comics, 1996)
Titolo orig. Sensational Spider-Man
Lingua orig. inglese
Paese Stati Uniti
Editore Marvel Comics
Collana 1ª ed. Sensational Spider-Man n. 1 - I serie
1ª edizione gennaio 1996 – novembre 1998
Periodicità mensile
Albi 35 (completa) (-1 minuzia (flashback)+n. 0)
Editore it. Panini Comics - Marvel Italia
Collana 1ª ed. it. L'Uomo Ragno n. 200
1ª edizione it. 19 settembre 1996
Genere azione

Sensational Spider-Man è stata una serie a fumetti dedicata all'Uomo Ragno pubblicata negli Stati Uniti dalla Marvel Comics dal 1996 in sostituzione della serie Web of Spider-Man chiusa nel 1995[1].

Storia editoriale[modifica | modifica wikitesto]

Edizione americana[modifica | modifica wikitesto]

Prima serie

La prima serie è composta da 35 numeri (dal n° 0 al n° 33 ed un n° "-1") inizialmente scritta e disegnata da Dan Jurgens[1].

Seconda serie

La seconda serie è la continuazione di Marvel Knights: Spider Man iniziata nel giugno 2004 e di cui prosegue la numerazione a partire dal n° 23 dell'aprile 2006 e si è conclusa nel dicembre 2007 con il n° 41 che ospita la terza parte di Soltanto un altro giorno[2].

Edizione italiana[modifica | modifica wikitesto]

In Italia la prima serie è stata pubblicata dal 1996 dalla Marvel Italia sulla collana Uomo Ragno a partire dal n°200[1] mentre la seconda è stata pubblicata dal 2006 dalla Marvel Italia/Panini Comics sulla collana Uomo Ragno a partire dal n°452 al n° 488[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Sensational Spider-Man :: ComicsBox, su www.comicsbox.it. URL consultato il 10 febbraio 2017.
  2. ^ a b Sensational Spider-Man vol 2 :: ComicsBox, su www.comicsbox.it. URL consultato il 10 febbraio 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics