Flash Thompson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Flash Thompson
Universo Universo Marvel
Lingua orig. Inglese
Alter ego
  • Spiderman (finto)
  • Eugene "Flash" Thompson
  • Venom IV
  • Agente venom
Autori
Editore Marvel Comics
1ª app. agosto 1962
1ª app. in Amazing Fantasy n. 15
Editore it. Editoriale Corno
app. it. aprile 1970
app. it. in L'Uomo Ragno n. 1 – I serie
Interpretato da
Voci italiane
Sesso Maschio
Etnia statunitense
Abilità
  • Capacità fisiche sovrumane
  • Fattore rigenerante
  • Capacità di arrampicarsi sui muri
  • Capacità di cambiare aspetto
  • Particolare tipologia di "Senso di Ragno"
  • Capacità di diventare liquido
  • Capacità di lanciare ragnatele organiche dal simbionte
  • Capacità di creare tentacoli organici
  • Immunità a qualsiasi veleno, malattia, droga e composto chimico esistente

Grazie al suo passato da militare:

  • Grande abilità nelle arti marziali e nel combattimento corpo a corpo
  • Grande abilità nell'uso di ogni tipo di arma
  • Grande capacità strategica

Eugene "Flash" Thompson, più noto semplicemente come Flash Thompson e conosciuto anche come Agente Venom, è un personaggio dei fumetti creato da Stan Lee (testi) e Steve Ditko (disegni), pubblicato dalla Marvel Comics. La sua prima apparizione è in Amazing Fantasy n. 15 dell'agosto 1962.

Biografia del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Venom (Marvel Comics).

Flash è stato compagno di classe di Peter Parker, alias l'Uomo Ragno, ed è un grande fan del supereroe ignorando che il suo idolo e il "pavido Parker" siano la stessa persona. Al liceo non faceva altro che prendere in giro Peter e non sopportava che Liz Allan, la sua ragazza, fosse attratta da lui. Successivamente si arruolò nell'esercito e, sconvolto dagli orrori della guerra del Vietnam, una volta tornato cambiò atteggiamento verso Peter, diventando suo amico. Ha poi avuto una relazione con Felicia Hardy, alias la Gatta Nera, e con Betty Brant. In seguito partecipa alla guerra in Iraq dove, in seguito ad uno scontro in cui si dimostra un eroe, gli vengono amputate le gambe.

Venom[modifica | modifica wikitesto]

Flash Thompson nei panni dell'Agente Venom

Dopo Eddie Brock e MacDonald "Mac" Gargan (alias Scorpione) è stato Flash a vestire i panni di Venom con le sembianze di un militare al servizio degli Stati Uniti; quando lo utilizza, il simbionte crea delle gambe per lui. Flash può restare attaccato al simbionte per un tempo limitato o questo comincerà a fare effetto sulla sua personalità e lo farà diventare aggressivo e pericoloso; di recente ha rivelato a Betty di essere il nuovo Venom e lei lo ha lasciato. Flash è poi entrato nei Vendicatori Segreti, ha stretto amicizia con la giornalista Katy Kiernan e ha cominciato a frequentare la supereroina Valchiria; si è poi trasferito a Filadelfia, dove ha ripreso il mestiere di insegnante. Dopo vari scontri con Eddie Brock ha stabilito con lui una sorta di tregua.

In Italia la collana Venom con protagonista Flash Thompson è stata pubblicata dal gennaio 2012 sulla collana Spider-Man Universe (Panini Comics).

Superior Venom[modifica | modifica wikitesto]

Flash torna temporaneamente a New York per indagare sull'avvistamento degli scagnozzi del Signore del Crimine e in questa occasione viene attaccato da Superior, che riesce a sfuggirgli, per poi decidere di farsi ospitare proprio da Peter. Otto, successivamente, convince Flash a farsi installare delle protesi robotiche e, nel far ciò, ne approfitta per rubargli il simbionte, che si impossessa di lui mutandolo in Superior Venom. Lo spirito di Peter, tuttavia, mostrando di essere sopravvissuto, espelle il simbionte che torna da Flash facendolo ridiventare l'Agente Venom.

Guardiani della Galassia[modifica | modifica wikitesto]

Per cercare di avere un collegamento con loro i Vendicatori, mandano Flash ad unirsi ai Guardiani della Galassia, dove fa rapidamene amicizia con Drax il distruttore.

Poteri e abilità[modifica | modifica wikitesto]

Grazie al simbionte alieno Flash possiede gli stessi poteri di Spiderman, ma di gran lunga superiori: possiede infatti una forza sovrumana che gli permette di sollevare fino a 40 tonnellate senza sforzo e può aumentare la sua forza a un margine illimitato, riuscendo ad affrontare qualunque avversario.

Esattamente come Peter può arrampicarsi sui muri e lanciare ragnatele organiche dal costume. Il simbionte gli dona anche un eccellente fattore rigenerante riuscendo a guarire in pochissimo tempo ferite anche mortali. Come gli altri Venom anche Flash può creare tentacoli dal simbionte e sembra inoltre che possieda una specie di "senso di ragno", simile a quello di Spiderman, che lo avverte dei pericoli.

Il simbionte lo rende immune a qualsiasi veleno, malattia, droga e composto chimico esistente mentre grazie al suo passato da militare è molto abile nel corpo a corpo, nelle arti marziali e nell'uso di armi bianche, da fuoco, da lancio, esplosivi e nella strategia: infatti in un'occasione riesce a cavarsela anche dopo essere stato colpito da ultra-suoni e dal fuoco.

Grazie ai suoi riflessi eccezionali è in grado di schivare proiettili anche da distanza ravvicinata e di afferrare frecce e coltelli lanciati verso di lui anche fuori dal suo campo visivo. Flash, sempre grazie all'addestramento ricevuto sotto le armi, riesce a lanciare un oggetto qualsiasi riuscendo a colpire in pieno il bersaglio anche senza guardare.

Grazie al costume può assumere l'aspetto di chiunque e diventare liquido, ma come tutti i simbionti risulta vulnerabile ai suoni e alle alte temperature. Quando Flash perde il controllo del simbionte diventa enorme, identico al Venom originale e la sua forza aumenta ulteriormente, diventando aggressivo e rendendolo pericoloso e temibile per qualunque avversario.

Altre versioni[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Ultimate Spider-Man.

Flash Thompson appare anche nella versione Ultimate di Spider-Man: qui è il capitano della squadra di basket e si diverte a prenderlo in giro assieme al suo amico Kong. Quando Peter acquisisce i suoi poteri, umilia Flash a basket e gli rompe una mano durante una rissa. Il suo vero nome inoltre non è Eugene, ma Frederick.

In un paio di occasioni Flash tenta di avvicinarsi a Peter per parlargli, ma questi lo respinge credendo che Flash voglia infastidirlo in privato. Dopo la morte di Gwen Stacy, Flash si complimenta perfidamente con Peter per averla protetta, venendo poi picchiato da Mary Jane Watson. Successivamente si scopre che Flash aveva una cotta per Gwen e che le volte in cui aveva cercato di parlare con Peter era per chiedergli aiuto per avere un appuntamento. Questo comunque non suscita simpatia né compassione in Peter nei confronti di Flash: infatti è convinto che quando Flash sarebbe cresciuto, siccome nessuno lo aveva educato a dovere lasciandogli fare il bullo, sarebbe diventato avido ed egoista.

Flash è stato rapito da Silver Sable ma è riuscito a fuggire abilmente. In questa versione, Flash non è un fan di Spider-Man e non diventa amico di Peter, ma dopo la morte di quest'ultimo e la rivelazione della sua identità al mondo intero comincia a idolatrarlo.

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

Animazione[modifica | modifica wikitesto]

Flash è comparso in quasi tutte le serie animate di Spider-Man, tra cui The Spectacular Spider-Man, Spider-Man: The Animated Series, L'Uomo Ragno e i suoi fantastici amici e Ultimate Spider-Man. In Spider-Man: The Animated Series Flash è molto fedele alla versione originale del personaggio, tranne per il fatto che avvia una relazione con Debra Whitman. In The Spectacular Spider-Man appare inizialmente come il bullo della scuola e l'antipatico fidanzato di Liz Allan ma nonostante ciò aiuta Peter per ben due volte, prima quando è vittima del simbionte, poi quando Venom rivela la sua identità pubblicamente. Flash, dopo essersi lasciato con Liz, si fidanza con Sha-Shan Nguyen. Compare anche in Ultimate Spider-Man, in cui è rappresentato come un bulletto che prende in giro Peter e in seguito anche Alex O'Hirn (il futuro Rhino) ma che è anche un codardo, infatti teme Taskmaster e ancor di più di Alex dopo che questi si trasforma in Rhino; anche in questa versione rimane il fan più fedele di Spider-Man e in seguito lo si vedrà come Agent Venom.

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Film sull'Uomo Ragno.
  • Flash compare in Spider-Man (2002) come fidanzato di Mary Jane Watson, interpretato da Joe Manganiello. Assente nel secondo episodio, compare in un breve cameo nel finale di Spider-Man 3, dov'è presente al funerale di Harry Osborn. Anche in questa versione Flash è un bullo che adora tormentare Peter, che con l'acquisto dei poteri si prenderà una rivincita.
  • Nel film The Amazing Spider-Man del 2012 è interpretato da Chris Zylka. Qui è il capitano della squadra di basket e si diverte a prendere in giro Peter. All'inizio del film lo picchia davanti a tutti, ma poi Peter lo umilia pesantemente a basket e lo sbatte contro un armadietto nel corridoio. Flash comincia a simpatizzare per Peter dopo la morte di zio Ben e verso la fine del film sembrano essere diventati amici. Anche in questa versione Flash è un fan di Spider-Man.
  • Flash appare nel film del Marvel Cinematic Universe Spider-Man: Homecoming (2017), interpretato da Tony Revolori.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Chris Arrant, Confirmed: Flash Thompson, Liz Allan, Ned Leeds Actors For Spider-Man: Homecoming, While Zendaya Still Mum, su Newsarama.com, 23 luglio 2016. URL consultato il 25 luglio 2016.
Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics